Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Politica e passività. Percorsi nel pensiero di Antonio Rosmini

Politica e passività. Percorsi nel pensiero di Antonio Rosmini
Titolo Politica e passività. Percorsi nel pensiero di Antonio Rosmini
Autore
Collana Biblioteca di Lex naturalis, 27
Editore CEDAM
Formato
libro Libro: Libro in brossura
Pagine 200
Pubblicazione 05/2023
ISBN 9788813384463
 
22,00
 
0 copie in libreria
Ordinabile
Il principio di passività teorizzato e adottato da Antonio Rosmini (1797-1855) informa non solo la sua ascetica ma pure il metodo filosofico che egli abbraccia: investe l’ambito gnoseologico e ontologico e, di qui, si riverbera sull’approccio scelto per indagare tutti i profili del complesso mondo della politica e del diritto. Il libro è animato da questo assunto, in base al quale si pone uno sguardo nuovo sulle diverse sfaccettature dell’esperienza politica e giuridica così com’è stata indagata dal raffinato acume del Roveretano: dalle relazioni tra la filosofia della politica e la filosofia del diritto al nesso tra la politica e il desiderio, dalla persona nella sua socievole «incomunicabilità» ai fili che legano società invisibile e società visibile e si disvelano nel diritto e nella legge, per giungere agli aspetti più dottrinari inerenti al dispotismo, alla nazione e alla ragion di Stato.
 

Libri dello stesso autore

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.