Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Opus incertum. Psicoanalisi, conoscenza, spiritualità

Opus incertum. Psicoanalisi, conoscenza, spiritualità
titolo Opus incertum. Psicoanalisi, conoscenza, spiritualità
Autore
Collana Frontiere della psiche, 111
Editore Mimesis
Formato
libro Libro: Libro in brossura
Pagine 171
Pubblicazione 01/2020
ISBN 9788857557434
 
16,00
 
0 copie in libreria
Ordinabile
L’antica tecnica dell’opus incertum consiste nell’uso di frammenti di vario tipo per costruire superfici policrome. Frammenti che solo nel loro insieme possono accennare a delle figure, comunque imperfette. Noi vorremmo che il nostro pensiero fosse capace di assemblare le esperienze e le idee in modo da farle combaciare perfettamente, come nei puzzle. Eppure così rischieremmo di completare una parete che ci chiude alla realtà. Il pensiero sistematico attua una semplificazione che “pulisce” la realtà, oppure si accanisce in analisi che lo svuotano di senso. Il pensiero psicoanalitico non può cristallizzarsi in sistemi o perdersi in acrobazie semantiche. Il richiamo dei grandi temi dell’esistenza è troppo potente. Ma se ci troviamo disarmati di fronte a una realtà che credevamo di poter conquistare, non ci resta che procedere con quei frammenti che costellano la nostra esperienza di esseri umani, prima ancora che di psicoanalisti. Frammenti che ci definiscono proprio non definendoci.
 

Libri dello stesso autore

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.