Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Discorsi sulla superficie. Estetica, arte, linguaggio della pelle

Discorsi sulla superficie. Estetica, arte, linguaggio della pelle
Titolo Discorsi sulla superficie. Estetica, arte, linguaggio della pelle
Autore
Collana CapitoloUnico, 6
Editore Mucchi Editore
Formato
libro Libro: Libro in brossura
Pagine 126
Pubblicazione 10/2015
ISBN 9788870006810
 
13,00
 
0 copie in libreria
Ordinabile
La pelle è il vestito corporeo del vivente, e in questo spazio al tempo stesso biologico e psichico l'estetica, l'arte, la poesia hanno scritto la storia naturale e culturale dell'essere umano. Dal mito di Marsia al martirio di San Bartolomeo, la privazione della pelle è innanzitutto la perdita dell'identità. La pelle, tuttavia, ancorché strappata spesso vive una esistenza autonoma, o addirittura "ritorna" a ricoprire il corpo sotto un altro aspetto. E così, in un rovesciamento talora sorprendente, spogliarsi dell'epidermide è simbolicamente - preannuncio di risurrezione, garanzia di una nuova vita. Questo ritornare alla vita e nella vita qualche volta, più concretamente, corrisponde ai ritocchi della chirurgia estetica, alla quale il desiderio della bellezza a tutti i costi affida un potere persino demiurgico.
 

Libri dello stesso autore

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.