Il tuo browser non supporta JavaScript!

Storia dell'arte: stili artistici

Homo faber. Julius Evola fra arte e alchimia

Elisabetta Valento

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Mediterranee

anno edizione: 2022

pagine: 212

Col titolo "Julius Evola e lo spirituale nell'Arte" da un'idea di Vittorio Sgarbi, a cura di Beatrice Avanzi e Giorgio Calcara, va in scena dal 14 maggio al 18 settembre 2022 la retrospettiva più importante dedicata al Barone alchimista, col maggior numero di dipinti ritrovati e riuniti (più di 50) e un notevole apparato documentale. Il più grande riconoscimento a un Maestro che non ha mai voluto discepoli. L'interesse riaccesosi sulla figura di Evola artista ha riportato la sua opera pittorica alla ribalta della scena e dei mercati internazionali. Elisabetta Valento è stata la prima ad applicare una seria metodologia scientifica nell'indagine sulla pittura dell'artista- filosofo. La studiosa romana non si è limitata a collocare Evola in quello straordinario scenario d'avanguardia che aprì il XX secolo, ma ne ha evidenziato le peculiarità, entrando nel solco pittorico dell'artista e offrendone una lettura "magica". Il suo è un originale viaggio nell'iconologia di dipinti poco noti, raccordati fra loro secondo un criterio che tende a sottolineare una sorta di formula alchemica che li descrive e li determina. Una raccolta di bellissime immagini a colori completa il libro consentendone la piena comprensione. L'appendice di Giorgio Calcara attualizza gli studi degli ultimi trent'anni sull'arte di Julius Evola e arricchisce il volume di immagini ritrovate e recenti scoperte. Introduzione di Claudia Salaris.
24,50

Munch

Eva Di Stefano

Libro: Copertina rigida

editore: Giunti Editore

anno edizione: 2022

pagine: 128

Norvegese, Edvard Munch (1863-1944) è uno dei pittori più anticonformisti, innovatori e solitari del Novecento. Parte dalla pittura impressionista e naturalista - mostrando grandi capacità tecniche - poi a Gauguin, e infine matura sempre più uno stile proprio, che può essere accostato all'espressionismo, in una versione che potremmo definire simbolista. L'Urlo, la sua opera più famosa, è anche una sorta di manifesto della sua visione del mondo e della società: una visione tragica e allucinata, lontana da ogni ricerca di gradevolezza estetica eppure potentemente capace di comunicare.
14,00

Kandinskij

Jolanda Nigro Covre

Libro: Copertina rigida

editore: Giunti Editore

anno edizione: 2022

pagine: 128

Vasilj Kandinskij (1866-1944) nasce a Mosca in una ricca famiglia di commercianti. Ha presto la fortuna di compiere viaggi in Europa e di studiare musica e disegno. A trent'anni si trasferisce a Monaco di Baviera. In questi anni si evidenzia il suo distacco dal naturalismo, anche nei soggetti più legati alla tradizione russa. Le sue forme perdono volume, si fanno schematiche, la prospettiva scompare. Finché nel 1909-1910 non approda all'astrazione, tendenza e poi movimento di cui è considerato uno dei fondatori. Negli anni successivi fonda il gruppo Blaue Reiter, e pubblica il suo fondamentale testo teorico, Lo spirituale nell'arte. Collabora alle prime fasi della nuova Russia postrivoluzionaria, poi al Bauhaus in Germania. All'avvento del nazismo si trasferisce definitivamente a Parigi
14,00

Rubens

Didier Bodart

Libro: Copertina rigida

editore: Giunti Editore

anno edizione: 2022

pagine: 128

Pieter Paul Rubens (1577-1640) è il massimo pittore fiammingo del suo tempo. Nato in Germania si trasferisce giovanissimo con la famiglia ad Anversa, dove passa dal protestantesimo al cattolicesimo. Nel 1600 compie un viaggio in Italia, dove rimane otto anni tra Mantova, Venezia, Roma e Genova. La sua formazione classica si indirizza verso lo stile che contribuisce a formare, il Barocco. Diviene il prototipo dell'artista ricco e famoso, colto e ben introdotto nelle corti di tutta Europa. Il suo stile elegante, solenne e teatrale, capace di tenere insieme naturalismo e piacevolezza decorativa detterà le regole della pittura per l'intero secolo XVII.
14,00

Alex Katz. La vita dolce

Libro: Copertina morbida

editore: SAGEP

anno edizione: 2022

pagine: 160

Nel panorama della grande arte americana del secondo dopoguerra, Alex Katz (New York, 1927) rappresenta un'anomalia. Sebbene non sia assimilabile ad alcuna scuola, la sua opera è una felice e originale sintesi delle esperienze artistiche del Novecento. Il volume illustra l'estesa avventura pittorica dell'artista attraverso una selezione di opere e un'antologia di alcuni tra i più importanti saggi critici, inediti in lingua italiana. La vicenda pittorica di Katz evidenzia la distanza dalle tentazioni politiche e sociali che animano molta arte contemporanea, restituendo alla pittura il piacere di contemplare se stessa e la vita. Spesso associato al movimento della Pop art, Katz rielabora i riferimenti della cultura di massa, della società americana, della televisione, del cinema, della pubblicità. Nello stesso tempo, si appropria dei principi minimalisti spogliandoli però dalle durezze ideologiche, soffermandosi sui caratteri più squisitamente formali che definiscono il gusto collettivo, lo stile di vita e quindi in ultima istanza il rapporto con ciò che ci circonda.
26,00

Canova, gloria trevigiana. Dalla bellezza classica all'annuncio romantico. Catalogo della mostra ( Treviso, Museo Bailo, 14 maggio-25 settembre 2022)

Nico Stringa, Giuseppe Pavanello, Fabrizio Malachin

Libro: Copertina morbida

editore: Antiga Edizioni

anno edizione: 2022

pagine: 280

Canova e Treviso è una relazione tanto profonda quanto inedita. Nato trevigiano, a Possagno, è a Treviso che nacque il suo "mito" e la riscoperta critica della sua opera. Il catalogo della mostra ripercorre la storia artistica di Antonio Canova legata in modo particolare al territorio veneto e la stessa esposizione canoviana dei Musei Civici di Treviso si prefigura come la più importante della stagione in Italia. Canova e la bellezza dell'antico quindi, ma anche Canova come straordinario contemporaneo annunciatore romantico. Si svela, per la prima volta al largo pubblico, una serie di reperti conservati nelle collezioni civiche, mai sino ad ora esposti, e per la prima volta le opere vengono esposte sui loro basamenti originali restaurati per l'occasione. Esposte la stele funeraria, i gruppi gentili e amorosi (Amore e Psiche), i ritratti, le incisioni, le celebrazioni canoviane, la fotografia, altri gessi e calchi: un percorso ricco di oltre 150 opere, sviluppato in 11 sezioni.
33,00

Tom of Finland. An imaginary sketchbook

Libro: Copertina rigida

editore: Skira

anno edizione: 2022

pagine: 128

Il primo libro dedicato agli straordinari schizzi e disegni a mano libera dell'artista finlandese, icona dell'omosessualità. Tom of Finland è senza dubbio una delle figure più influenti e celebrate della cultura gay del XX secolo. Attraverso le sue immagini iconiche, ha cambiato il modo in cui gli uomini gay erano percepiti dalla società e, forse ancora più importante, di come gli uomini gay percepivano loro stessi. La grande quantità di opere che l'artista ha prodotto nel corso di una carriera di quasi sei decenni è dedicata quasi interamente a questo tema: gli uomini, i loro corpi e i loro spiriti. Questa straordinaria coerenza di soggetto è stata accompagnata da una passione ininterrotta per la disciplina suprema del disegno a mano libera. Tutto ciò di cui aveva bisogno per creare un universo di uomini incredibilmente belli era una matita e un foglio di carta. Il mondo di Tom è popolato da cowboy, meccanici, poliziotti, punk, teppisti e tutti assecondavano i loro desideri con grande cameratismo e senza sensi di colpa o pregiudizi. Questo libro riunisce una sezione trasversale di disegni e schizzi di questi personaggi (appena abbozzati o definiti più nel dettaglio) che per lo più servivano come disegni preparatori per le opere finite, molte delle quali erano destinate alla pubblicazione. Un originale quaderno di schizzi immaginario che offre al lettore uno sguardo intimo nell'opera dell'artista e nella sua esuberante joie de vivre.
32,00

Afro 1950-1970. Dall'italia all'America e ritorno-From Italy to America and Back

Libro: Copertina rigida

editore: Magonza

anno edizione: 2022

pagine: 296

Il volume accompagna la mostra a Ca' Pesaro - Galleria Internazionale d'Arte Moderna di Venezia dal 21 aprile al 23 ottobre 2022, curata da Elisabetta Barisoni ed Edith Devaney, con la direzione scientifica di Gabriella Belli. Focus della ricerca sono gli anni dal 1950 al 1970, cruciali per la produzione dell'artista, che entra a stretto contatto con il mondo americano e, delineando un proprio e irripetibile linguaggio, unisce il carattere tonale della pittura veneta con i linguaggi più all'avanguardia del periodo. Nel volume un importante approfondimento è dedicato alle partecipazioni dell'artista alle Biennali veneziane, mentre una cospicua sezione di documenti (anche fruibili in una sezione digitale) accompagna le varie sezioni del libro.
55,00

Chi è Banksy? E perché ha tanto successo? Biografia non autorizzata del re della street art mondiale

Valeria Arnaldi

Libro: Copertina morbida

editore: Red Star Press

anno edizione: 2022

pagine: 130

Scritto dalla giornalista Valeria Arnaldi, "Chi è Banksy?" è un libro che indaga l'identità dell'artista britannico mentre ne racconta le gesta: del Banksy artista si sa quasi tutto, con le sue opere che occhieggiano dai muri dei palazzi, mentre della sua identità non si sa (quasi) niente. Questo libro ripercorre la carriera ormai trentennale di Banksy, narrandone i retroscena e avanzando qualche plausibile ipotesi sul perché di un successo cresciuto letteralmente sulle strade e che non accenna a diminuire.
14,00

Ghiberti

Aldo Galli

Libro: Copertina morbida

editore: Giunti Editore

anno edizione: 2022

pagine: 48

Nella febbrile attività creativa della Firenze del primo Rinascimento, in quel Quattrocento straordinario che la rende presto capitale dell'arte europea, Lorenzo Ghiberti (Pelago 1378 - Firenze 1455) contribuisce col suo lavoro di orafo e scultore al clima generale di innovazione e fermento. Il suo capolavoro, la Porta del Paradiso del Battistero, manifesta le sue grandi doti di equilibrio ed eleganza, la sua padronanza tecnica e la sua capacità di adeguare lo studio dell'Antico al gusto tardogotico in trasformazione.
5,90

Guardi

Giandomenico Romanelli

Libro: Copertina morbida

editore: Giunti Editore

anno edizione: 2022

pagine: 48

Insieme al Canaletto e a Bellotto Francesco Guardi (Venezia 1712-1793) è uno dei protagonisti del vedutismo veneto, fenomeno pittorico di grande successo in tutta l'Europa del Settecento. I suoi paesaggi, rispetto a quelli di Canaletto, appaiono meno nitidi, quasi volutamente imprecisi, slabbrati, tremolanti nei contorni e nelle luci. Col risultato di dare alla città un'atmosfera magica e inafferrabile, in qualche modo preimpressionista.
5,90

Maioliche napoletane del '700. Da Carlo III a Ferdinando IV di Borbone

Guido Donatone

Libro: Copertina morbida

editore: Grimaldi & C.

anno edizione: 2022

pagine: 160

Con oltre 100 tavole a colori che riproducono splendide maioliche napoletane da prestigiose collezioni private. Napoli, città maiolicata all'arrivo di Carlo di Borbone; La congiuntura artistica Castelli-Napoli; La Real Fabbrica di maioliche di Carlo di Borbone a Caserta; La maiolica napoletana dal rococò al neoclassicismo. Appendici e documenti.
26,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.