Il tuo browser non supporta JavaScript!

Servizi sociali, assistenza sociale e criminologia

Fare innovazione sociale. Rappresentazione e letture critiche dei percorsi di ricerca e sviluppo per l'innovazione sociale di Koinè

Paolo Peruzzi

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Clichy

anno edizione: 2021

pagine: 448

Obiettivo di questo volume è contribuire allo sviluppo della riflessione sull'innovazione sociale e, più in generale, sulla costruzione di un nuovo sistema di welfare da un'angolazione particolare: quella di un'impresa cooperativa sociale - Koinè - che da molti anni è riconosciuta e si connota proprio per l'impegno nella lettura dei nuovi bisogni sociali e nella sperimentazione e validazione di nuovi approcci e modelli di servizio. Dall'analisi di molte azioni innovative concretizzate, emerge una visione peculiare sia dell'innovazione sociale sia di possibili piste evolutive della cooperazione sociale. In entrambe queste dimensioni critiche, secondo Koinè, le azioni non dovrebbero essere mirate a sfruttare reali o presunte opportunità di mercato e profitto ma, al contrario, a estendere le opportunità, le risorse e i presidi volti a garantire quanto più possibile i diritti di cittadinanza - soprattutto ai più vulnerabili e perciò esposti a rischio di esclusione - e a perseguire maggiore giustizia sociale. In quest'ottica, lo sviluppo di nuove alleanze sociali e nuovi patti tra cooperative sociali, organizzazioni di terzo settore, sindacati dei lavoratori, associazioni delle famiglie, imprese for profit, aziende sanitarie pubbliche ed enti locali, dovrebbe costituire la premessa di azioni costruite nelle comunità locali e nei territori e perciò destinate davvero a concretizzare un nuovo welfare partecipato e comunitario, attento agli specifici bisogni di ogni territorio e capace di mobilitare tutte le energie in esso presenti. Perseguire l'estensione dei beni comuni è, e dovrebbe essere, secondo l'autore, anche la caratteristica peculiare della cooperazione sociale, che, anche attraverso le possibilità offerte dalla riforma dell'impresa sociale, potrebbe evolvere in impresa multistakeholder di comunità per contribuire, in modo concreto, territorio per territorio, a sviluppare collaborazioni, co-azioni e iniziative partecipative, cioè nuova sussidiarietà, nuovo capitale sociale, resilienza e coesione sociale. Nell'evidenziare la necessità di dare corso a nuove forme di elaborazione e apprendimento collettivi, l'autore cerca di dimostrare come la valorizzazione del lavoro, dei saperi e delle esperienze dei lavoratori sociali costituisca una condizione necessaria (seppur di per se stessa insufficiente) perché l'innovazione sociale esca dalla retorica per conseguire davvero le finalità e gli scopi specifici per cui è posta in essere: estendere i beni comuni e la giustizia sociale. Prefazione di Luca Fazzi.
20,00

Concorso 130 Commissari Polizia di Stato (G.U. 30 marzo 2021, n. 25). Prova preselettiva

Luigi Tramontano

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2021

pagine: 1212

Il manuale è un utile strumento di preparazione alla prova preselettiva del concorso indetto dal Ministero dell'Interno per il reclutamento di 130 Commissari Polizia di Stato (G.U. 30 marzo 2021, n. 25). Il bando di concorso prevede di selezionare i candidati attraverso le seguenti prove: prova preselettiva; accertamento dell'efficienza fisica; accertamenti psico-fisici; accertamento attitudinale; prove scritte; valutazione dei titoli dei candidati; prova orale. La prova preselettiva consiste in un test articolato in domande a risposta multipla sulle materie indicate all'interno del bando. Il manuale presenta in maniera chiara e approfondita tutte le materie richieste dal bando: Diritto penale; - Diritto processuale penale; Diritto costituzionale; Diritto amministrativo; Diritto Civile. Nella sezione online disponibile seguendo le istruzioni riportate in fondo al libro, saranno presenti un simulatore di quiz online per esercitarsi in vista della prova, un simulatore con i quiz della banca dati ufficiale (a seguito della sua pubblicazione), oltre ai futuri aggiornamenti normativi. Il testo è aggiornato a: Decreto Milleproroghe (D.L. n. 183/2020 convertito in L. n. 21/2021); Decreto Ministeri (D.L. n. 22/2021); L. 6/2021 sul consenso alla somministrazione dei vaccini anticovid ai soggetti incapaci; D.Lgs. n. 9/2021 sull'istituzione della Procura europea; D.Lgs. 10/2021 sul mandato di arresto europeo; sentenze della Corte costituzionale n. 55 e 56 del 31 marzo 2021, relative, rispettivamente, al concorso di circostanze e alla detenzione domiciliare; Decreto Covid (D.L. n. 44/2021).
42,00

La vendetta del boss. L'omicidio di Giuseppe Salvia

Antonio Mattone

Libro: Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2021

pagine: 352

Il saggio romanzato ripercorre la storia di Giuseppe Salvia, il vicedirettore del carcere di Poggioreale ucciso nel 1981 dalla Nuova camorra organizzata di Raffaele Cutolo perché cercava di contrastare il suo potere all'interno del penitenziario. Il volume contiene anche una descrizione della vita nel carcere di quegli anni, con un collegamento ad alcuni avvenimenti che accaddero in quel periodo, come il rapimento di Ciro Cirillo. Prefazione di Andrea Riccardi.
20,00

La cosa nera. Indagine a tutto campo sulla mafia nigeriana

Antonio De Bonis

Libro

editore: Paesi Edizioni

anno edizione: 2021

pagine: 112

Un libro-inchiesta su un fenomeno criminale in costante espansione, che tiene in pugno il traffico di droga, la tratta di esseri umani e il business della prostituzione tra l'Africa Sub-sahariana e l'Europa, minacciando l'ordine pubblico anche in Italia. Nel libro, gli affari illeciti gestiti da organizzazioni transnazionali come gli Eye e i Black Axe, le cui strutture e riti iniziatici ricalcano i modus operandi delle mafie nostrane. L'opera è impreziosita dalla testimonianza di Blessing Okoedion, vittima della tratta che ha avuto il coraggio di denunciare i suoi aguzzini.
15,00

Italian Psycho. La follia tra crimini, ideologia e politica

Corrado De Rosa

Libro: Copertina morbida

editore: Minimum Fax

anno edizione: 2021

pagine: 320

Follia come strumento di potere, follia per occultare, per proteggere i politici o per ottenere benefici di giustizia. Follia per relegare al gesto imprevedibile di un pazzo le pagine più nere della storia dell'Italia, oppure per etichettare comportamenti umani più o meno «non conformi». "Italian Psycho" è il racconto dell'uso eversivo della malattia mentale e della diversità nella storia recente, e i suoi protagonisti sono accomunati dall'essere stati vittime o carnefici di questa strumentalizzazione. Un viaggio lungo la linea di confine che separa la follia dalla scelta consapevole di uccidere, rapire, programmare stragi, che divide quello che la società intende per pazzia da quello che, dal punto di vista della psichiatria, è la malattia mentale. È il racconto di come i progressi della scienza possano essere manipolati per deresponsabilizzare gli autori di reato, di quanto i comportamenti apparentemente incomprensibili siano archiviati come frutto di follia per una lettura di comodo e socialmente tranquillizzante. Corrado De Rosa segue i casi giudiziari più significativi - dalle teorie di Cesare Lombroso sugli anarchici alle accuse mosse a Pier Paolo Pasolini, dalle perizie effettuate sui brigatisti alla diagnosi in absentia su Aldo Moro, dal mostro del Circeo Angelo Izzo all'attentatore del Papa Ali Agca, passando per Bernardo Provenzano e il ballerino Pietro Valpreda - per riflettere sulle moderne acquisizioni della psicologia e della criminologia. Attraverso la rilettura di documentazione inedita indaga i rapporti controversi fra psichiatria, politica e potere mettendo a nudo, con le voci dei protagonisti, la coscienza sporca dell'Italia.
18,00

Gabbie di parole. Il linguaggio della violenza psicologica: valutazione, prevenzione e intervento

Libro: Copertina morbida

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2021

Questo libro, frutto di un lavoro corale, analizza i fenomeni di inganno e manipolazione all'interno delle relazioni di coppia, le dinamiche di potere e di controllo del partner, le declinazioni psicopatologiche personali e ambientali che stanno alla base dei fenomeni esaminati, humus fertile di agenti patogeni. Gli autori, partendo dai modelli dimensionali diagnostici e psicodinamici, si soffermano sugli aspetti teorici e metodologico-clinici della diagnosi dei tratti di personalità maladattivi, pattern disfunzionali di comportamento che coinvolgono diverse aree della vita interpersonale, e che restituiscono ai disturbi di personalità la primaria connotazione di disturbi della relazione. Come intervenire per frenare questa epidemia sommersa di violenza psicologica? Oltre alla conoscenza delle manifestazioni proteiformi del gaslighting, da quelle più subdole alle più manifeste, è necessario riesaminare i modelli di prevenzione e di intervento per identificare i percorsi informativi e clinici più opportuni e funzionali al fine di limitare, arginare e curare gli effetti tossici delle relazioni perverse e disfunzionali sull'equilibrio mentale ed il benessere psichico delle vittime della violenza psicologica.
19,00

Una strana nebbia. Le domande ancora aperte sul caso Moby Prince

Federico Zatti

Libro: Copertina morbida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2021

pagine: 192

Sono passati trent'anni da quella che ancora oggi rimane la più grande tragedia della nostra marina civile. La sera del 10 aprile 1991 il traghetto di linea "Moby Prince", in partenza dal porto di Livorno e diretto a Olbia, entrò in rotta di collisione con la petroliera "Agip Abruzzo", all'ancora in rada, sfondandone la fiancata di dritta e provocando un incendio in cui persero la vita centoquaranta persone. La causa dell'incidente venne attribuita fin da subito a un errore del comandante della "Moby Prince", morto nel disastro, e a una fitta nebbia improvvisa. Ma sulla plancia del traghetto quella sera c'era Ugo Chessa, uno dei migliori comandanti in circolazione, e la visibilità era buona. I soccorsi furono tardivi, ma quando i pompieri riuscirono finalmente a domare le fiamme e a salire sulla "Moby Prince" trovarono quasi tutti i corpi dei passeggeri riuniti al centro della nave: molti avevano le valigie con loro e indossavano il giubbotto di salvataggio, pronti ad affrontare l'emergenza. Ma com'è possibile? Non doveva trattarsi di un incidente che aveva colto tutti di sorpresa? Evidentemente no. Nel 2006 la procura di Livorno decise di riaprire le indagini in seguito alle richieste del legale dei figli del comandante Chessa, senza raggiungere però dei risultati concreti. Grazie alla caparbietà dei familiari delle vittime e alla sensibilità di alcune figure istituzionali, il 22 luglio 2015 nacque la commissione parlamentare d'inchiesta sulla "Moby Prince", la cui relazione finale ha smontato molte delle verità sedimentate in anni di processi e posto nuovi e inquietanti interrogativi. Partendo da qui, Federico Zatti ricostruisce con dovizia di particolari quanto accaduto quella notte, ribaltando il punto di vista: è l'"Agip Abruzzo" la reale protagonista. «Sembra incredibile pensare al dirottamento di un traghetto per colpire una petroliera, ma non meno di imbottire un'autostrada con 500 chili di tritolo per uccidere un magistrato» scrive l'autore. I due attentati hanno infatti un obiettivo comune: colpire lo Stato con una violenza senza precedenti. Non a caso l'incidente della "Moby Prince" avvenne in un momento in cui il petrolio era diventato una terra di conquista per la mafia. Così, insieme alla disamina dei fatti e alle interviste ai protagonisti di quei tragici eventi, l'autore cerca di far luce sui molti interrogativi rimasti aperti, per diradare la nebbia che ancora avvolge il caso.
18,00

Le male vite. Storie di contrabbando e di multinazionali

Alessandro Leogrande

Libro: Copertina morbida

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2021

pagine: 224

Tra gli anni novanta e i primi anni duemila il traffico di sigarette nel basso Adriatico è stato un eccezionale laboratorio, grazie al quale la criminalità - non solo pugliese o italiana, ma internazionale - ha messo a punto un nuovo modo di delinquere, capace di fondersi e rendersi spesso indistinguibile dalla normalità "legale". E Alessandro Leogrande lo aveva capito bene, tanto che, come spiega Gianfranco Bettin nella sua prefazione, "non è, questo, un libro di sociologia criminale, né un'inchiesta giornalistica (ancorché di questa abbia la leggibilità e la tempestività, e della prima abbia la capacità classificatoria e analitica). È, piuttosto, un convincente affresco storico e antropologico". Con l'attenzione, la puntigliosità e l'umanità che contraddistinguono tutta la sua opera, Leogrande svolge la propria inchiesta raccogliendo informazioni e testimonianze, spulciando leggi e sentenze, intervistando politici, magistrati e "manovali" del contrabbando: emerge così tutta la complessità strutturale di un'attività illegale sulle cui rotte sono passate prima le sigarette, poi armi ed esseri umani.
12,00

Crisi educativa e scoutismo. Perché iscrivere il proprio figlio?

Vincenzo Talmi

Libro: Copertina morbida

editore: Aletheia Editore

anno edizione: 2021

Dall'analisi dell'odierno stato della salute mentale dei ragazzi, si evidenzia l'allarmante e crescente depressione, ansia e analfabetismo emotivo che colpisce i giovani ipertecnologici ed iperconnessi di oggi. L'obiettivo di questo lavoro è quello di capire se il modello educativo Scout può fungere da argine al dilagante peggioramento di tale situazione ed altresì rappresentare una valida proposta alla crisi educativa crescente.In una prima fase, si presenta la disamina dell'odierno stato della salute mentale dei ragazzi, descritta attraverso una panoramica sintetica dei contributi dei professionisti del settore, che pongono in evidenza l'allarmante depressione e analfabetismo emotivo che colpisce i ragazzi ed i giovani di oggi. Successivamente si procede ad individuare degli utili strumenti in grado di arginare il problema, presentando una serie di studi scientifici di settore, che mostrano effetti positivi. Nella seconda parte si propone un "viaggio" tra le principali teorie e concezioni pedagogiche con un'analisi sommaria dei principi che le caratterizzano, individuando punti in comune allo Scautismo, per coglierne l'origine e comprenderne la sua efficacia e validità.
19,00

130 commissari di polizia di Stato. Manuale completo + quiz per la prova preselettiva e prove scritte

Libro

editore: Nld Concorsi

anno edizione: 2021

pagine: 1207

Il presente Manuale, unendo Teoria e Quiz, rappresenta uno strumento utile non solo per apprendere i concetti chiave delle materie di Diritto Amministrativo, Diritto Costituzionale, Diritto Civile, Diritto Penale e Diritto Processuale Penale, ma anche per approfondire e ripassare gli argomenti più richiesti in sede concorsuale e testare la propria preparazione. Infatti, la trattazione chiara ed esaustiva delle materie, aggiornate alle ultime novità legislative, unita all'accurata selezione di quiz divisi per argomento, permette all'aspirante Concorsista di prepararsi sia a sostenere la prova preselettiva che le prove scritte del Concorso per 130 posti di Commissario di Polizia di Stato. Inoltre, il volume offre, tramite la password presente nelle ultime pagine, la possibilità di scaricare gratuitamente le estensioni online contenenti la banca dati ufficiale del precedente concorso pubblico, per titoli ed esami, per il conferimento di 120 posti di commissario - D.C.P. 02/12/2019, e le relative tracce delle prove scritte estratte e non. La stessa password consente l'accesso al simulatore online, ed ai quiz divisi per materia, che permetteranno al candidato di continuare a testare e rafforzare la sua preparazione.
44,00

Rosario Livatino. Agende non scritte

Vincenzo Bertolone

Libro: Copertina morbida

editore: RUBBETTINO

anno edizione: 2021

pagine: 142

Agende non scritte. Un titolo insolito per narrare l'esistenza di un giovane, Rosario Angelo Livatino, per il quale sembra sia stato detto tutto quello che si poteva dire. Eppure, quasi a smentire la sensazione di «sapere già come va a finire», questo libretto ci sorprende, a contatto con una vicenda così riservata, silenziosa, trasparente e pulita. I giorni di Rosario Livatino (1952-1990) scorrono tra le mani di chi legge, in maniera asciutta, essenziale, diretta. Con sensibilità, equilibrio e decoro. Mancano i toni enfatizzanti di certe agiografie. Non ci sono forzature, nulla che occorra dimostrare. Le parole - frasi, citazioni, pezzi di repertorio, stralci di giornale, testimonianze - calzano a puntino, al momento giusto. E raccontano l'evento, straordinario nella sua normalità, di un'esistenza abbracciata e custodita dal Divino: «Sub tutela Dei». Invito alla lettura di Madre Eleonora Francesca Alongi. Prefazione di Francesco Lucrezi. Postfazione di Pasquale Giustiniani.
13,00

Bestie di Satana. Storie di omicidi e demoni

Fabio Sanvitale, Armando Palmegiani

Libro: Copertina morbida

editore: Armando Editore

anno edizione: 2021

pagine: 288

Quando scoppia, nel 2004, il caso delle "Bestie di Satana", è tutto chiaro fin dal primo giorno: un gruppo di ragazzi satanisti ha ucciso 4 persone negli anni. O forse, molte di più. I processi e le condanne che sono seguiti non si sono mai posti, però, alcune domande: quanto c'era di satanista nei loro crimini, a parte il nome? Quali altri moventi li spinsero a uccidere? Dove portano le contraddizioni nelle testimonianze dei pentiti? Sono stati davvero sempre affidabili e onesti? Perché i componenti del gruppo sono descritti in modo opposto da chi li conobbe? C'erano prove per dimostrare la colpevolezza di tutti? È paradossale che in tutta un'indagine su omicidi a sfondo satanico non sia mai stato sentito un esperto riconosciuto di nuove religioni, per capire cosa sia davvero il satanismo e la reale caratura satanica del gruppo. Fabio Sanvitale e Armando Palmegiani tornano indietro negli anni della caccia alle streghe, incontrano chi fece parte di quella storia, ripercorrono i luoghi, rileggono gli atti dei processi per cercare nuove risposte a domande che quasi nessuno, sulla vicenda delle Bestie di Satana, si è fatto.
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento