Il tuo browser non supporta JavaScript!

Scienze umane

La battaglia di Creta. Maggio 1941. Il contributo italiano

Francesco Mattesini

Libro: Copertina morbida

editore: Soldiershop

anno edizione: 2020

pagine: 184

Verso la metà del mese di aprile del 1941, mentre era in pieno svolgimento l'offensiva tedesca nei Balcani contro la Jugoslavia e la Grecia, campagne che la macchina bellica germanica concluse rapidamente nello spazio di due settimane, il generale Kurt Student, comandante dell'11º Corpo Aereo (XI Fliegerkorps) dislocato nella Germania centrale, esaminò la possibilità di occupare l'isola di Creta, che rappresentava l'ultimo baluardo britannico nella zona dell'Egeo. L'impresa doveva svolgersi mediante uno sbarco in forze di truppe aviotrasportate, per poi impiegarle, a operazione conclusa, per conquistare il Canale di Suez. In questo libro verrà analizzato anche il contributo offerto dalle forze armate italiane all'operazione, partendo dalle loro basi operative in Grecia e nelle isole del Dodecanneso.
29,00

L'attacco dei sommergibili tedeschi e italiani nei mari delle Indie occidentali (febbraio-aprile 1942). Operazione «Westindien»

Francesco Mattesini

Libro: Copertina morbida

editore: Soldiershop

anno edizione: 2020

pagine: 270

Di tutte le battaglie della Seconda Guerra Mondiale, quella dell'Atlantico fu di gran lunga la più accanita e complessa. Durante sessantotto mesi, dal settembre 1939 al maggio 1945, aerei, navi e sommergibili tedeschi, con l'appoggio dal giugno del 1940 al settembre 1943 dei sommergibili italiani, cercarono incessantemente di colpire con le rotte di comunicazione avversarie sulle quali scorreva un traffico di rifornimenti e di armamenti d'importanza vitale per gli anglo-americani. A questa battaglia, che potremmo chiamare il "fronte Atlantico", parteciparono attivamente trentadue sommergibili italiani, dal primo all'ultimo giorno di quella parte del conflitto che ci vide alleati della Germania.
35,00

La peste e la città. Mondovì 1630

Cesare Morandini

Libro: Copertina morbida

editore: CEM (Mondovì)

anno edizione: 2020

pagine: 120

Cronaca di un anno terribile: la peste minaccia, assedia, prova con il fuoco una comunità, le sue strutture, i suoi uomini. Storia di medici e unguenti, governatori e monatti, di quartieri, barriere e processioni, storia di resistenza e di resa, di tradimento e di coraggio. Un saggio storico scritto per necessità, di getto, notturno e teso, in cerca di assonanze profonde con il presente.
9,50

Apri al canto, Signore, le nostre labbra. Pregare i salmi con Gesù. La parola ogni giorno

Giuseppe Grampa

Libro

editore: CENTRO AMBROSIANO

anno edizione: 2020

pagine: 88

Questo libretto suggerisce per ogni giorno un salmo, ventinove dei centocinquanta contenuti nella Bibbia. Ma perché è bello scandire i giorni con la lettura, la meditazione, la preghiera dei salmi? Semplice la risposta: Gesù stesso ha avuto sulle labbra queste espressioni. Secondo Matteo e Marco l'ultima parola di Gesù è ripresa dell'inizio del Salmo 22: «Dio mio, Dio mio perché mi hai abbandonato?». Secondo Luca l'ultima parola è: «Padre, nelle tue mani affido il mio spirito», ripresa dal Salmo 31. E Giovanni riporta l'invocazione: «Ho sete», che ritroviamo nel Salmo 42. La prima comunità legge nei salmi la vicenda di Gesù, in particolare Pietro, con le parole del Salmo 16, ne annuncia la risurrezione (cfr. At 2,25ss.). La risposta alla domanda: perché leggere i salmi, la troviamo sulle labbra di Gesù che apparendo agli undici dopo la risurrezione, dice: «Sono queste le parole che io vi dissi quando ero ancora con voi; bisogna che si compiano tutte le cose scritte su di me nella legge di Mosè, nei Profeti e nei Salmi» (Lc 24,44). Dice Gesù: «Cose scritte su di me... nei Salmi». Ecco la ragione decisiva per leggere e rileggere i salmi. Due ragioni mi hanno guidato nella scelta dei ventinove salmi di questo libretto: anzitutto ho scelto quelli che vengono ripresi nelle pagine del Nuovo Testamento e che variamente alludono alla persona di Gesù. In tal modo si conferma il legame tra i due Testamenti, tra il popolo di Israele e i discepoli di Gesù. E nel mio commento ho costantemente riletto il salmo alla luce di parole analoghe che ritroviamo sulle labbra di Gesù, di Maria, dei discepoli. La seconda ragione è squisitamente personale: ho scelto i salmi che mi facevano sognare il paese di Gesù e, commentandoli, lo confesso, intensa è stata l'emozione. Ho voluto così ringraziare il cardinale Carlo Maria Martini che mi ha contagiato con l'amore per la Terrasanta. Infine, questo scritto è nato nei giorni di "clausura" per il Coronavirus. Ve n'è traccia tra le righe, a ricordo dei morti e monito per i vivi.
1,10
14,90
15,70
15,70
10,00

La notte di Taranto. 11 novembre 1940

Francesco Mattesini

Libro: Copertina morbida

editore: Soldiershop

anno edizione: 2020

pagine: 236

La notte tra l'11 e il 12 novembre del 1940 la Squadra Navale Italiana, trovandosi in gran parte riunita nel grande porto di Taranto perché l'indomani sarebbe dovuta salpare per effettuare un bombardamento navale contro la base britannica di Suda (Creta), fu attaccata in modo coordinato da aerosiluranti e bombardieri Swordfish decollati dalla nuova portaerei britannica Illustrious. Morirono 58 marinai italiani e molti altri rimasero feriti, mentre sei unità di guerra furono danneggiate, quattro delle quali in modo grave. L'episodio viene ricordato come "la notte di Taranto" o "l'attacco di Taranto", evento che interessò anche la Marina Imperiale giapponese, che nel maggio 1941 mandò a Taranto un sua delegazione per avere le maggiori informazioni su quell'episodio, per poi effettuare, il 7 dicembre 1941, un proprio attacco in scala maggiore contro la grande base statunitense di Pearl Harbour, riuscendo ad affondare due corazzate e a danneggiarne altre cinque. Nell'attacco a Taranto, praticamente la metà delle sei corazzate italiane presenti alla fonda nel Mar Grande, la Conte di Cavour, la Duilio e la Littorio furono messe fuori combattimento con siluri...
29,00

L'aviazione legionaria in Spagna

Guido Mattioli

Libro: Copertina morbida

editore: Soldiershop

anno edizione: 2020

pagine: 184

L'Aviazione Legionaria, (citata anche come Aviación Legionaria nella letteratura in lingua spagnola) era un corpo di spedizione della Regia Aeronautica italiana, che venne creato nel 1936 per fornire supporto logistico e tattico alle truppe guidate da Francisco Franco durante la guerra civile spagnola. Opera su due volumi con numerose fotografie d'epoca in b/n. Viene qui rappresentata l'opera degli uomini e delle macchine che hanno caratterizzato la nostra aeronautica in quel travagliato periodo storico in Spagna negli anni 1936-1939.
29,00

L'aviazione legionaria in Spagna

Guido Mattioli

Libro: Copertina morbida

editore: Soldiershop

anno edizione: 2020

pagine: 168

L'Aviazione Legionaria, (citata anche come Aviación Legionaria nella letteratura in lingua spagnola) era un corpo di spedizione della Regia Aeronautica italiana, che venne creato nel 1936 per fornire supporto logistico e tattico alle truppe guidate da Francisco Franco durante la guerra civile spagnola. Opera su due volumi con numerose fotografie d'epoca in b/n. Viene qui rappresentata l'opera degli uomini e delle macchine che hanno caratterizzato la nostra aeronautica in quel travagliato periodo storico in Spagna negli anni 1936-1939.
29,00

Scuola di preghiera. Sabaoth Bible Academy

Libro: Copertina morbida

editore: Sabaoth Books

anno edizione: 2020

All'interno: Introduzione alla preghiera; La preghiera di azioni di grazie; La preghiera di lode; La preghiera di adorazione; Noi come centro delle nostre preghiere; La preghiera d'intercessione; Forme di preghiera; Pregare con la Bibbia; La preghiera in spirito; Il digiuno nella preghiera.
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento