Il tuo browser non supporta JavaScript!

Scienze della terra

33,00

Conoscenza e riconoscenza

AE10203IV5670-9-XIInunc

Libro

editore: Youcanprint

anno edizione: 2022

pagine: 242

La basilare importanza dell'avere conoscenza per non essere passivi osservatori, magari pilotati da terzi, deve essere riconosciuta da ciascun individuo e dalla società nella quale vive. Fondmentali sono le condizioni necessarie e sufficienti che garantiscano l'implementazione della stessa e l'allenamento nel farlo. Solo così possiamo esercitare il diritto e assolvere il dovere di crearcela, capitalizzandola e la difendendola. Nell'era digitale diventa importante la credibilità delle informazioni e la capacità di distinguere scienze, protoscienze e credenze. Senza dimenticare che nel mondo reale esistono legittimi detentori di interessi a tutti i livelli. Ormai nel parlato moderno, grazie alla diffusione esplosiva dei mezzi di comunicazione di massa, sono entrate moltissime parole riferite a prodotti, tecnologie, scenari e concetti precedentemente confinate in mondi paralleli. Ci rendiamo conto di beneficiare, ma anche di essere inesorabilmente schiavi, di certe situazioni. Possiamo imparare quanto siano curiosi e affascinanti certi concetti come a esempio il tempo o la temperatura o altri fenomeni come quelli quantistici. Utilissimo può diventare curiosare negli scenari del passato e nelle loro evoluzione, specialmente nei nostri 200.000 anni. Le masse di ghiaccio alla fine dell'ultimo periodo glaciale con le terre emerse ovunque sul pianeta. L'evolvere delle temperature, del livello degli oceani e del clima sino al nostro periodo caldo interglaciale. Inondazioni e mari che evaporano, laghi glaciali che tracimano, deserti che diventano paradisi e poi tornano deserti. Un continuo cambiamento a velocità variabile per arrivare ora alla transizione energeticaNon dobbiamo però dimenticare l'immenso debito di riconoscenza verso grandissimi ignoti, che ci hanno preceduto. Hanno costruito la nostra mente e la nostra conoscenza nei millenni sino da quando eravamo cacciatori-raccoglitori e poi da agricoltori-allevatori. Nel lungo cammino siamo passati dai villaggi alle megalopoli, dal baratto ai derivati, dalla ruota alle super-porcellane, dal coltello di rame al sommergibile in titanio, dalle grotte al Burj Khalifa e dagli stregoni alla medicina. Dal grugnito alla poesia, ma la creatività e l'arte ci hanno sempre seguito. A tutti questi umani dobbiamo un'infinità di premi Nobel alla memoria.
18,00

Neve. Compendio di nivologia

Renato Cresta

Libro: Copertina morbida

editore: Mulatero

anno edizione: 2022

pagine: 528

Seconda edizione rivista e aggiornata dall'autore del più importante manuale in lingua italiana sulle valanghe e la nivologia. Una vera e propria bibbia dell'argomento. In oltre 400 pagine l'autore racchiude tutta la sua lunghissima esperienza in questo ambito, guidando per mano il lettore alla conoscenza dell'ambiente montano invernale. Ci sono moltissime nozioni tecniche, ma tutte spiegate in modo chiaro, grazie all'esperienza maturata da Cresta come divulgatore nei numerosi corsi di formazione professionale di cui è stato docente. Un manuale rivolto agli appassionati di sci alpinismo, alpinismo invernale, ciaspole e a tutti coloro che vogliono sapere tutto della neve e dei suoi comportamenti e trasformazioni.
35,00

Il Magliocco. Un antico vitigno autoctono calabrese

Libro: Copertina morbida

editore: Pellegrini

anno edizione: 2022

pagine: 232

Saggi di Antonio La Marca e Stefania Mancuso - Università della Calabria; Mariarosaria Salerno - Università della Calabria; Antonello Savaglio - Membro del consiglio direttivo della Deputazione di Storia Patria per la Calabria; Vincenzo Antonio Tucci - Direttore Archivio Diocesano di Cosenza; Piero Giuseppe Savaglio - Studente di Lettere e beni culturali Università della Calabria; Giuseppe Tagarelli -Ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche; Vincenzo Roseti - Agronomo, ricercatore presso "CRSFA Basile Caramia".
18,00

Umbria fragile tra terremoti e ricostruzioni. Il caso della Valnerina

Annamaria Bartolini, Giovanni De Santis

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2022

pagine: 240

La storia sismica dell'appennino umbro-marchigiano affonda le sue radici nelle più antiche fonti letterarie, già dal V secolo a.C. e viene a confondersi, sullo sfondo, con i colori, con i profumi, con le bellezze artistiche e naturali che da sempre affascinano chi visita l'Umbria, il Cuore verde d'Italia. Con un artigianato ben radicato nella tradizione e uno storico patrimonio industriale, l'Umbria, vocata a un turismo multiforme, oltre che religioso per aver dato i natali a San Francesco, Santa Chiara e San Benedetto, racchiude in sé una miriade di sfaccettature che ne fanno una regione centrale ma, al tempo stesso, marginale nel panorama italiano per posizione geografica e scelte politiche. Il paesaggio ameno, poi, si scontra con la violenza, tragica e imprevedibile, dei terremoti che, quasi ciclicamente, continuano a raderne al suolo le case, ferendo nell'anima gli abitanti sempre più tentati di fuggir via.
18,00

Piccolo manuale per cercatori di nuvole

Vincenzo Levizzani

Libro: Copertina morbida

editore: Il Saggiatore

anno edizione: 2022

pagine: 192

Osservare le nuvole in giro per i cieli di tutto il mondo è un'avventura entusiasmante: le nuvole cambiano aspetto, hanno nomi diversi, assumono le forme più strane, accompagnandoci ovunque andiamo o speriamo di arrivare. Per orientarsi nelle sterminate geografie celesti, però, una guida risulta indispensabile: ed è per questo motivo che Vincenzo Levizzani, fisico italiano tra i maggiori esperti di nefologia, ha deciso di realizzare il "Piccolo manuale per cercatori di nuvole" e svelarci i segreti della vita delle nubi, terrestri ed extraterrestri, dalle quote più alte a quelle più basse, e le loro trasformazioni in piogge, temporali, nebbie.
15,00

La valle dal cuore di perla. Sulle orme di Giovanni Arduino nelle cave di marmo della Val Posina

Dario Zampieri

Libro: Copertina morbida

editore: CLEUP

anno edizione: 2022

pagine: 200

Il semplice lettore e l'escursionista curioso sono portati sui fianchi del Monte Pasubio (parte delle cosiddette "Piccole Dolomiti") e di altre montagne delle Prealpi vicentine, imparando a conoscere una risorsa della Terra, il marmo Grigio perla, che nella seconda metà del secolo scorso permise a giovani valligiani di integrare il reddito con un duro e pericoloso lavoro, limitando così l'emorragia dell'emigrazione. Già nel Settecento lo stesso materiale attirò l'attenzione dello scienziato veronese Giovanni Arduino, che ne comprese la genesi e compiendo rudimentali esperimenti chimici contribuì alla scoperta del minerale dolomite, da cui presero il nome le stupende montagne del Sud Tirolo. L'utilizzo delle risorse minerali locali è inquadrato nel più ampio contesto della ricerca di materiali indispensabili all'umanità per tentare di continuare a prosperare in una biosfera profondamente alterata da una crescita disordinata.  
27,00

Clima 2050. La matematica e la fisica per il futuro del sistema Terra

Annalisa Cherchi, Susanna Corti

Libro

editore: Zanichelli

anno edizione: 2022

pagine: 168

Il clima del 2050 dipende dalle scelte di oggi. Per questa data, la temperatura media globale avrà superato la soglia di 1,5 gradi in più rispetto alla seconda metà dell'Ottocento. Quali conseguenze ci aspettano? I modelli climatici ci aiutano a costruire proiezioni di possibili scenari futuri e a prendere decisioni consapevoli. Le leggi che descrivono il clima, dalla meccanica alla termodinamica, sono note da secoli. Ma il clima, come il meteo, è un sistema complesso, in cui le variabili interagiscono tra loro e si influenzano a vicenda. Per studiare i cambiamenti climatici, oggi la scienza usa computer sempre più potenti, capaci di elaborare grandi quantità di dati e creare simulazioni sempre più realistiche. Dalla fisica e dalla matematica del clima, agli strumenti per prevedere gli impatti globali e locali, questo libro è una guida per capire il lavoro di chi fa ricerca dietro ai grafici e alle sigle che rimbalzano sui media, compresa la «missione» più difficile: comunicare i dati ai decisori politici.
13,00

Attenti al meteo. Tornado, alluvioni, grandine e saette

Luca Lombroso

Libro

editore: Edizioni Artestampa

anno edizione: 2022

pagine: 200

Il tempo è il classico argomento di tante occasioni: a tavola con amici, al bar, in ascensore tra sconosciuti. I siti e le app meteo condizionano la nostra vita quotidiana, tra previsioni del tempo e allerta meteo. Ma come distinguere l'informazione di qualità dall'allarmismo, fake news e #meteobufale? In questo libro Luca Lombroso spiega in modo semplice e divulgativo ma scientificamente corretto cosa sono e come si formano fulmini, temporali, pioggia, neve, grandine e come districarsi nella giungla di informazioni meteo che ci bombarda quotidianamente. Ampio spazio è dedicato alla neve, la sua specializzazione e grande passione: dal lampionismo - la "malattia" di chi fissa la luce dei lampioni illuminare la neve che fiocca - alle istruzioni per fare i pupazzi perfetti. Un occhio di riguardo è rivolto alla prevenzione dagli eventi estremi, in aumento a causa dei cambiamenti climatici. Nel libro troverete tutte le informazioni su come comportarsi in caso di tornado, uragano, alluvione, ondate di caldo e nevicate e su come interpretare le allerta meteo. Per finire, l'autore risponde alle domande più strane che gli sono state poste, incluso il classico «posso stendere il bucato?», con la giusta dose di ironia che serve ad avvicinare i non addetti ai lavori e a soddisfare numerose curiosità.
18,00

Relazioni mineralogiche. Libvrna. Volume 6

Marco Bonifazi

Libro

editore: Youcanprint

anno edizione: 2022

pagine: 54

Coloro che hanno delle proposizioni di uscite, possono discuterne sul gruppo Facebook di Libvrna o contattare me in privato per discuterne insieme. Molto gradita è la nuova partecipazione di alcuni amici liguri a questo numero. Si ricorda anche a coloro che abitano in altre regioni contigue alla Toscana che aspettiamo con piacere anche il vostro contributo con narrazioni delle vostre rispettive aree di competenza, la Liguria in particolare potrebbe fornire ottimi articoli, ma anche le altre regioni confinanti, Emilia Romagna, Lazio etc. Risposta pubblica alla domanda di un amico: "Perché pubblichiamo gli spettri delle analisi? Gli spettri vengono pubblicati, "sacrificando qualche pagina", per una questione di trasparenza su quello che trattiamo. Probabilmente siamo gli unici a farlo regolarmente e ne andiamo fieri!".
12,50

Palaeolithic rock art of the Italian Peninsula

Dario Sigari

Libro: Copertina morbida

editore: Centro Camuno

anno edizione: 2022

pagine: 272

30,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.