Il tuo browser non supporta JavaScript!

Scienze della terra

La modellazione idrogeologica con HEC RAS. Manuale pratico per la simulazione del flusso al moto permanente: dal progetto ai calcoli di verifica, all'interpretazione dell'output

Paolo Miele

Libro: Copertina rigida

editore: Flaccovio Dario

anno edizione: 2022

pagine: 240

HEC-RAS è un software di pubblico dominio, sviluppato a partire dal 1996 dall'Hydrologic Engineering Center for the U. S. Army Corps of Engineers con lo scopo di sviluppare ricerche e studi nel campo delle acque di superficie ed effettuare analisi del rischio idraulico. Il software risulta attualmente lo strumento di modellazione idrologica più diffuso al mondo. Questo testo, funzionale all'autoapprendimento, ha il taglio pratico e schematico tipico del manuale, ma in esso non mancano quei richiami teorici ritenuti necessari alla piena comprensione delle procedure svolte. Il lettore viene guidato attraverso le diverse varie fasi del flusso di lavoro che conduce alla simulazione di un evento di piena al moto permanente: tracciare il reticolo fluviale, individuare le sezioni da verificare, inserire opere idrauliche di varia tipologia, configurare le caratteristiche del flusso prospettando portate di piena con diversi tempi di ritorno, ottenere ed esportare l'output ai fini della compilazione di una relazione di calcolo. Al termine della parte più strettamente manualistica ci si sofferma a riflettere sull'interpretazione dei risultati della simulazione svolta.
49,00

Gli anelli della vita. La storia del mondo scritta dagli alberi

Valerie Trouet

Libro: Copertina morbida

editore: Bollati Boringhieri

anno edizione: 2022

pagine: 288

Anche i bambini sanno che basta contare i cerchi concentrici di un tronco per conoscere l'età di un albero. Pochi però sanno che l'apposita branca che studia questi anelli, la dendrocronologia, ha dato uno straordinario contributo alla conoscenza del clima sulla Terra e delle complesse relazioni uomo-ambiente. La datazione comparata di questi preziosi archivi geo-biologici permette di studiare anche il passato più remoto, non solo analizzando quanta anidride carbonica un albero ha immagazzinato - o quali siccità o perturbazioni antropiche ha attraversato - ma ricostruendo le dinamiche climatiche di zone molto distanti fra loro. Valerie Trouet, una delle massime esperte internazionali di dendrocronologia, entra nelle pieghe di questa affascinante disciplina a partire dalle sue avventurose ricerche sul campo, dai remoti villaggi della Tanzania alla taiga siberiana, sulle tracce di alberi da campionare. Attraverso gli esemplari più antichi, datati dalla paleodendrocronologia con maggiore precisione del radiocarbonio, l'autrice spiega il declino di grandi civiltà del passato, causato dallo sfruttamento intensivo delle foreste, intercalando storie sul bottino dei pirati, sul violino di Stradivari o sul segreto delle vittorie di Gengis Khan. Non restano dubbi: i risultati della dendrocronologia, se opportunamente recepiti da governi e organizzazioni intergovernative, possono contribuire ad affrontare le sempre più drammatiche sfide climatiche dell'Antropocene. Questo libro, dunque, non è solo un inno alla straordinaria influenza degli alberi, da cui dipende l'intera vita sulla Terra, ma anche un accorato appello ad affidarci alla scienza per illuminare i misteri del nostro pianeta e rispettarlo in tutta la sua complessità.
24,00

Atlante del Grande Nord. Alla scoperta di aurore, miti e paesaggi misteriosi

Sabrina Mugnos

Libro: Copertina morbida

editore: Il Saggiatore

anno edizione: 2022

pagine: 256

Pensate al luogo più a nord che conoscete. Fissatelo nella mente, poi proseguite ancora e ancora, attraversate centinaia di chilometri di ghiaccio e neve, oltrepassate vulcani chiazzati di bianco e cascate di cristallo, scivolate tra branchi di renne e orsi polari, smarritevi nel buio gelido della notte artica inseguendo i bagliori verde-porpora delle aurore boreali. Ecco, a quel punto - e solo a quel punto - vi accorgerete di essere entrati in una zona al di là di ogni confine: un regno in cui la natura assume i contorni del mito e in cui gli uomini si confrontano ogni giorno con il proprio limite. Eccovi, infine, al cospetto del Grande Nord. Sabrina Mugnos ci conduce in un viaggio scientifico e sentimentale in Lapponia e Groenlandia, nelle isole Svalbard e in Islanda, alla scoperta dei loro incredibili paesaggi e delle popolazioni che li abitano: da Ilulissat, la capitale mondiale degli iceberg, all'area termale di Geysir, sede dei geyser che da questo luogo prendono il nome; dalle spettacolari luci aurorali che rischiarano i fiordi attorno a Tromsø alla piccola isola di Magerøya, dove si trova il leggendario Capo Nord, uno dei punti da cui ammirare il «sole di mezzanotte»; dal cimitero senza corpi - a causa del permafrost che rende impossibili le inumazioni - di Longyearbyen ai fenomeni ottici noti come «spettri di Brocken», visibili nella calotta vicino a Kangerlussuaq. Quello di Mugnos è un racconto in prima persona tra flora e fauna, scienza e folklore, che attraversa la spiaggia dei puffin di Reynisfjara e le piste percorse da slitte e mute di husky tra Svezia e Finlandia, il turistico villaggio di Babbo Natale a Rovaniemi e l'inquietante leggenda islandese dei tredici «Babbi Natale» - orripilanti troll dall'aspetto umanoide -, il patrimonio culturale dei sami, che vivono in Lapponia da millenni, e l'antica società degli inuit groenlandesi. "Atlante del Grande Nord" è un'avventura all'estremo dell'umano, una mappa narrativa di come appare il mondo al di là delle colonne d'Ercole delle nostre trafficate e congestionate metropoli. Una fotografia dell'Ultima Thule terrestre in tutta la sua candida, immacolata meraviglia.
20,00

Blu. Un oceano di soluzioni

Maud Fontenoy, Yann Arthus-Bertrand

Libro: Copertina rigida

editore: Cortina Raffaello

anno edizione: 2021

pagine: 216

L'Oceano è il primo produttore di ossigeno sulla Terra. È il più importante regolatore climatico. Nutre un essere umano su tre, permettendogli direttamente di vivere. Gioca il ruolo principale nel ciclo dell'acqua. Non è tutto: più di ventiduemila molecole marine sono attualmente studiate nell'elaborazione di nuovi medicinali. Sapevate che l'AZT, farmaco per curare l'AIDS, deriva dall'aringa? Dunque l'Oceano viene in soccorso della Terra. Che si tratti di nutrirsi, curarsi, scaldarsi o anche solo respirare, il mare offre all'essere umano numerose e sorprendenti ricchezze. Maud Fontenoy e Yann Arthus-Bertrand collaborano nel rivelare la fragilità ma anche la forza inestimabile e per lo più misconosciuta del nostro grande blu.
36,00

L'incredibile storia di un fiocco di neve

Étienne Ghys

Libro: Copertina rigida

editore: Sonda

anno edizione: 2021

pagine: 144

C'è ancora molto lavoro da fare per conoscere la vera natura dei fiocchi di neve. Alcuni programmi matematici producono fiocchi virtuali che possiamo visualizzare sullo schermo del computer e che assomigliano molto a quelli naturali. Quindi, possiamo dire di aver capito davvero come si sviluppa un fiocco di neve? Capire è molto più che calcolare. Questo fenomeno fisico nasconde ancora molti segreti. Un racconto che mescola storia e scienza, matematica e poesia su un fenomeno naturale che lascia a bocca aperta bambini e adulti. Étienne Ghys, il «Piero Angela» francese, spiega uno dei misteri più affascinanti della natura. Introduzione di Luca Mercalli.
16,90

Nuvole e altri fenomeni nel cielo. Manuale di meteorologia con oltre 200 fotografie e grafici

Hans Hackel

Libro: Copertina morbida

editore: Ricca

anno edizione: 2021

pagine: 192

Cosa sono esattamente le nuvole? Di cosa sono fatte, come nascono e a cosa è dovuta la pioggia che precipita da esse? In questa guida, il meteorologo Hans Häckel risponde a tutte queste importanti domande. Sono incluse oltre 80 schede per descrivere i vari tipi di nuvole e fenomeni celesti.
19,90

Oceani. I segreti dei mondi sommersi

Libro: Copertina rigida

editore: Gribaudo

anno edizione: 2021

pagine: 416

Un'opera che invita il lettore a tuffarsi nello splendido mondo sommerso degli oceani. Dall'infinitamente piccolo del plancton alla maestosa imponenza delle balene, le immagini e illustrazioni svelano la vita silenziosa che si svolge da milioni di anni lungo le barriere coralline, sotto le mangrovie che popolano le coste tropicali e sul fondo degli enigmatici abissi marini, ultimi territori inesplorati del pianeta. Il libro è stato realizzato in collaborazione con il Museo di Storia Naturale di Londra che ospita una collezione di oltre 80 milioni di esemplari. Questo museo è anche un'importantissima istituzione di ricerca, con progetti distribuiti in oltre 68 Paesi. Ogni anno più di cinque milioni di visitatori varcano entusiasti le sue porte. Prefazione di Chris Packham.
39,50

La storia della vita in 25 fossili. Le meraviglie dell'evoluzione e i suoi intrepidi ricercatori

Donald R. Prothero

Libro: Copertina morbida

editore: Aboca Edizioni

anno edizione: 2021

pagine: 448

Ogni fossile racconta una storia. Una selezione ragionata e particolarissima, che si concentra su vertebrati e dinosauri, ricostruisce come si è sviluppata la vita sulla Terra. La storia della vita sulla Terra è un racconto incredibilmente complesso. Al momento, sul nostro Pianeta esistono tra i 5 e i 15 milioni di specie, ma dall'origine della vita, stimata intorno a 3,5 miliardi di anni fa, ne sono passate centinaia di milioni (forse molte di più), ormai quasi tutte estinte. Per narrarci queste trasformazioni epocali altrimenti impossibili da comprendere, lo stimato paleontologo Donald R. Prothero ha scelto venticinque fossili emblematici in grado di rappresentare le diverse tappe dell'evoluzione e di rivelare le fasi cruciali dei primi cambiamenti dei grandi gruppi tassonomici, o della transizione da un gruppo a un altro, facendoci vedere come la storia della vita non sia solo l'originarsi di nuove specie ma una straordinaria dimostrazione di adattamento alle dimensioni, alle nicchie ecologiche e all'habitat. I venticinque fossili individuati da Prothero sono tra gli esempi più estremi di ciò che può produrre l'evoluzione, dal più grande predatore terrestre fino alle più gigantesche creature che abbiano mai solcato gli oceani. Lungo il percorso, incontreremo fossili famosissimi e affascinanti come quelli dei primi trilobiti (Olenellus), dello squalo gigante (il Carcharocles), del primo uccello (l'Archaeopteryx), della balena che cammina (l'Ambulocetus), dell'imponente rinoceronte senza corna (il Paraceratherium) - il più grande mammifero terrestre mai vissuto - e dell'Australopithecus soprannominato Lucy, il primo e più antico ominine risalente a oltre 3 milioni di anni fa, costituito da uno scheletro quasi completo piuttosto che da ossa isolate. Al tempo stesso conosceremo gli scienziati e gli avventurieri che hanno aperto la strada alla paleontologia e i contesti intellettuali e sociali in cui sono state fatte le loro scoperte. Infine, Prothero ci illustrerà dove potremo vedere con i nostri stessi occhi questi splendidi reperti, fornendoci informazioni dettagliate sui grandi musei di tutto il mondo dove sono conservati.
28,00

Il libro delle nuvole. Manuale pratico e teorico per leggere il cielo

Vincenzo Levizzani

Libro: Copertina morbida

editore: Il Saggiatore

anno edizione: 2021

pagine: 280

Presi come siamo dalle nostre attività quotidiane, il nostro sguardo è sempre più diretto verso il basso, puntato sullo schermo di un cellulare o di un computer, fisso sulla strada che stiamo percorrendo, diretto ai fornelli della nostra cucina. Chi di noi ha «la testa fra le nuvole» è di solito un distratto o uno svampito, addirittura un perdigiorno. Vincenzo Levizzani è pronto a smentire questo luogo comune: lui la «la testa fra le nuvole» l'ha sempre avuta, e ha fatto di questa attitudine una professione. Sulla scia di chi in passato sollevava il mento per guardare il cielo in cerca di ispirazione - viaggiatori, poeti, artisti, sognatori -, lo studioso osserva le nuvole, ma lo fa con occhi diversi, quelli della scienza, e da punti di vista inconsueti: non il prato, la montagna, lo scrittoio, ma il laboratorio, l'aereo, il radar, il satellite. Che cosa significa un'ombra rosa nelle nuvole al tramonto? Quel «cielo a pecorelle» porta davvero «pioggia a catinelle»? Che cosa ci dice sul futuro del nostro pianeta il movimento incessante delle nubi? Tra goccioline, cristalli, Graupel e chicchi di grandine scopriremo la risposta a queste e altre domande e penetreremo l'interno delle nuvole per spiarne i segreti più intimi e nascosti. Vincenzo Levizzani ci conduce in un viaggio appassionante, durante il quale impareremo a leggere il cielo e incontreremo scienziati formidabili. Vedremo come queste strane abitanti della nostra atmosfera si trasformano, assumendo forme e composizioni tutte diverse, e ascolteremo ciò che avranno da dirci sul clima che sta cambiando. "Il libro delle nuvole" ci trasporta lassù tra loro, per assistere da vicino, con nuovi occhi, al movimento incessante delle nuvole e coglierne tutte le meraviglie.
22,00

Relazioni mineralogiche. Libvrna. Volume 1

Marco Bonifazi

Libro

editore: Youcanprint

anno edizione: 2021

pagine: 54

Libvrna volume 1: - La sengierite della Sambuca, Giuliano Bettini, pag.3 - Il mio primo incontro con Pio Mariani, Corrado Gamucci, pag.13 - Alcuni rari minerali di Carrara, Massimiliano Salvadori, pag.18 - Rodocrosite e altri minerali vicino a Montalcino, Adriano Perugini, pag.25 - Lavendulana ed altri nuovi arseniati a Livorno, Marco Bonifazi, pag.33 - Cinabro, novità: micro cristalli di Calafuria, Marco Bonifazi, pag.40 - La miniera di ferro in Val D'Aspra, Giacomo Vinciguerra e Thomas Rosi, pag.42 - Il mercatino cambio/vendo, pag.52 Eccoci qua, Libvrna vuole essere un tentativo di creare una piattaforma con facile accesso per parlare delle esperienze e delle scoperte dei collezionisti. Per condividere notizie comprovate con qualche narrazione e con qualche immagine fotografica relativa ai nostri amati sassi. Cercheremo di adottare poche regole semplici per assicurare una chiara lettura dei minerali fotografati e una provata attribuzione per i minerali descritti. Lo scopo è che tutti possano accedere se hanno voglia di condividere. Siamo contenti di essere potuti uscire con questo primo numero rapidamente grazie ai numerosi autori che si sono impegnati con le loro narrazioni.
10,00

Eliogeosismologia (EGS). Lo studio dei precursori sismici. La biologia dei terremoti e degli eventi naturali estremi

Samuele Venturini

Libro: Copertina morbida

editore: Castel Negrino

anno edizione: 2021

pagine: 370

Gli eventi naturali estremi (o calamità naturali) hanno da sempre affascinato, interessato e intimorito l'umanità. Recentemente grazie al progresso tecnologico ma soprattutto a un approccio olistico e interdisciplinare, sono stati compiuti importanti passi avanti nella comprensione, nella prevenzione e nella previsione dei disastri naturali. Una delle domande più ricorrenti e antiche in ambito filosofico e scientifico è: "i terremoti si possono prevedere?". In quest'opera è racchiuso un percorso multidisciplinare che porterà il lettore a scoprire che la risposta a tale quesito è affermativa. Dalla storia alle tradizioni, dai fallimenti ai successi, dalla metafisica alla scienza, dalla metabioevoluzione all'eliogeosismologia. È quest'ultima un nuovo paradigma, una nuova disciplina poliedrica e olistica, che si occupa dello studio dei precursori sismici, della previsione dei terremoti, della ricerca sugli eventi naturali estremi. Quest'opera vuole fornire gli strumenti teoretici e pratici per avvicinare il lettore alla scoperta e alla conoscenza di questo nostro e sempre più affascinate mondo in cui viviamo.
29,00

Rilevamento geomorfologico e cartografia. Realizzazione, lettura, interpretazione

Maurizio D'Orefice, Roberto Graciotti

Libro: Copertina morbida

editore: Flaccovio Dario

anno edizione: 2021

pagine: 384

In questo volume sono trattati, con un approccio pratico, due importanti settori delle Scienze della Terra: il rilevamento e la cartografia geomorfologica. Il testo si articola in quattro parti principali. Nella prima sono brevemente enunciati alcuni aspetti teorici della geomorfologia, con riferimenti alla cartografia geomorfologica storica e a quella ufficiale prodotta secondo le Linee guida del Servizio geologico d'Italia. Nella seconda parte è ampiamente descritto il rilevamento geomorfologico con richiami alla fotointerpretazione, alla fotogrammetria e alle più comuni strumentazioni tecniche per il monitoraggio di alcune forme, con particolare attenzione ai fenomeni franosi. Nella terza parte sono affrontate le potenzialità dei sistemi informativi geografici e le principali problematiche inerenti l'informatizzazione dei dati per la realizzazione di carte digitali. Infine, nella quarta parte trovano spazio una serie di indicazioni e suggerimenti per la stesura di note esplicative e per la lettura ed interpretazione delle carte geomorfologiche. Il volume si chiude con tre appendici: la prima affronta alcune questioni sullo stato di attività dei fenomeni franosi; la seconda compie una rassegna dei principali metodi di datazione utilizzati in campo geomorfologico; la terza si compone di una serie di tavole a colori, inerenti la simbologia adottata dal Servizio geologico d'Italia. Il testo, in base agli argomenti trattati, è destinato agli studenti dei corsi universitari in discipline scientifiche, con particolare riguardo alle Scienze geologiche, ambientali e naturali. Il volume è, inoltre, rivolto a coloro che si apprestano a sostenere l'Esame di Stato per conseguire l'abilitazione all'esercizio della professione di geologo, ai professionisti che affrontano a vario titolo le problematiche connesse alla gestione del territorio e alla valutazione e mitigazione dei rischi ambientali e agli specialisti che operano nel campo delle discipline forensi.
58,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.