Il tuo browser non supporta JavaScript!

Saghe

Saya

Salvatore Pireddu

Libro: Copertina morbida

editore: Bibliotheka Edizioni

anno edizione: 2018

pagine: 152

A Saya mancavano pochi giorni per concludere la leva militare nell'esercito polacco e decidere cosa fare della sua giovane vita. Era tornato per un breve congedo e in qualità di figlio maggiore doveva aiutare i suoi familiari nello Shiva, il lutto delle famiglie giudaiche, quando il primo settembre 1939 l'esercito tedesco attaccò la Polonia dando fuoco alle polveri del Novecento. Da quel momento i membri della famiglia Fajans furono costretti a un esodo doloroso, chi dentro i campi di lavoro russi e chi invece in quelli di concentramento tedeschi, sfiorandosi tra i deportati e tra le fila degli eserciti che combattevano tra Asia, Africa ed Europa con un unico scopo: sopravvivere. Tratto dalla vera storia di Saya, questo romanzo parla della tragedia di chi nonostante abbia perso famiglia, patria, fede e libertà ha trovato il proprio posto nel mondo. I Fajans furono soldati e insegnanti, traduttori e ribelli, ma è nell'umile mestiere del sarto che Saya si è riscoperto uomo, perché "cucire significa mettere insieme le trame, aggiustare fa bene alla memoria delle cose rotte, così come rattoppare i vestiti strappati sul petto durante il periodo di shiva fa bene all'animo sofferente".
12,00

Il podere di Lutiano

Tebaldo Lorini

Libro: Copertina morbida

editore: Sarnus

anno edizione: 2010

pagine: 168

Lutiano: un podere, un albero genealogico. È la saga di una famiglia di contadini che si tramanda di generazione in generazione le posate, alcune lettere e, misteriosamente, una pregiata Gerusalemme Liberata del Cinquecento recante la firma di un prelato. Così il romanzo attraversa quattro secoli (dal 1600 ai giorni nostri) di storia e di civiltà fiorentina, soprattutto mugellana, alternando descrizioni di luoghi e fatti a pagine dense di pathos e di poesia.
12,00

Cronache distanti

Federico Allemand

Libro: Copertina morbida

editore: Aracne

anno edizione: 2007

pagine: 168

Il romanzo presenta la microstoria di una famiglia a cavallo tra l'Ottocento ed il Novecento fino agli anni Sessanta del xx sec. Tale cronaca familiare è inserita all'interno della macrostoria dell'Italia, in un continuo rimando tra le due.
10,00

Profili

Sylvana De Riva

Libro: Copertina morbida

editore: Gammarò Edizioni

anno edizione: 2007

pagine: 194

La saga di due famiglie seguite per quattro generazioni dallo sguardo partecipe di un io narrante che tesse il suo racconto con maturità di stile e sincerità di sentimenti. Non c'è invenzione, ma solo rispetto di una verità sentita nella carne: una verità che non riguarda solo vicende private o una piccola patria, ma la nostra storia comune, il passato della nazione. Dall'intreccio e dal dipanarsi delle vicende familiari emerge infatti l'immagine di un'Italia che non possiamo dimenticare: l'Italia dell'immensa provincia con la sua povertà e le sue complicazioni; l'Italia dell'emigrazione e delle guerre, l'Italia delle persone che vivono e soffrono sullo sfondo della grande storia: che non le considera ma le travolge. Centro di tutto è Riva Trigoso - "quei pochi metri quadri di paese" sulla Riviera di Levante anche quando la scena si sposta in luoghi esotici: in Marocco, sul Rio delle Amazzoni, in Perù.
15,00

La terra negli occhi

Giovanni D'Innella

Libro: Copertina morbida

editore: Progedit

anno edizione: 2022

pagine: 108

Una storia fantastica, con qualche elemento reale, di forte impatto e riscatto sociale, ambientata alla fine dell'800, primi del '900. In un paesino del Mezzogiorno d'Italia, una famiglia di contadini, con quattro figli maschi, diventa protagonista indiscussa di un cambio di passo, dovuto all'intelligenza, al duro lavoro, al sacrificio, a tanta umanità e solidarietà. A questa miscela di valori va aggiunto il forte collante dell'unità familiare, sempre avvertita quasi come un senso di innata condivisione. I risultati raggiunti costituiscono la riprova della bontà di quelle idee, sgorgate dalla testa e dalle braccia di due contadini. Tutto il percorso vede protagonisti quattro fanciulli, poi uomini, che, forti degli insegnamenti ricevuti in dono dai loro lungimiranti genitori, riescono ad affermarsi, mettendo in campo imprese e attività di grande ricaduta per la loro comunità. Prefazione di Michele D'Innella.

Stigmergy

Luigi Usai, Carlo Usai

Libro: Copertina morbida

editore: Mjm Editore

anno edizione: 2011

pagine: 88

Il piccolo Curado si trova, suo malgrado, immerso in una serie di avventurose vicende attraverso il regno della magia. Dalla fantasia degli scrittori Carlo e Luigi Usai, "Stigmergy" è il primo episodio di una saga che è destinata a non lasciare indifferenti gli appassionati del genere.
13,00

Focolari di pietra

Jean M. Auel

Libro: Copertina morbida

editore: TEA

anno edizione: 2009

pagine: 814

Era Glaciale. Dopo un lungo viaggio, durante il quale ha conosciuto la coraggiosa e affascinante Ayla, Giondalar torna al suo popolo, la Nona Caverna degli Zelandoni, che per cinque anni lo ha atteso. Ma la festosa accoglienza a lui riservata viene offuscata dal timore per la straniera al suo fianco. Mentre la Caverna la studia con apprensione e qualcuno la considera già una nemica, Ayla si rende conto che il suo futuro dipende da ciò che lei sarà in grado di offrire agli Zelandoni: la capacità di accendere il fuoco e di addomesticare gli animali, l'abilità di maneggiare le armi e di curare le ferite. Per Ayla comincia un viaggio ben più impegnativo di quello concluso: un viaggio verso la conoscenza di un popolo ostile che la considera "diversa".
9,80

Figli del passato

Dermot Bolger

Libro: Copertina morbida

editore: Fazi

anno edizione: 2007

pagine: 650

Per la famiglia Goold Verschoyle e i loro cinque figli, Maud, Eva, Art, Thomas e Brendan, l'estate del 1915 trascorre dominata da un senso di incantata levità e spensieratezza tra picnic sulla spiaggia, tuffi nelle fredde acque della baia di Donegal dal piccolo molo privato di Bruckless House (da Eva ribattezzato Paradise Pier) e feste nelle Manor House di Dunkineely. Tuttavia di lì a poco anche in Irlanda farà irruzione la Storia, portando con sé gli orrori della grande guerra e delle lotte intestine per l'indipendenza dalla Gran Bretagna. Appena conclusi gli studi, Art parte per l'Unione Sovietica a portare il proprio contributo al nuovo ordine creato da Stalin: sarà il primo atto di una guerra personale contro l'ingiustizia e la povertà che egli continuerà a combattere con intransigente fervore malgrado le drammatiche vicende della sua vita. Come l'adorato fratello maggiore, anche Brendan abbraccia la fede comunista e si presta a fare da corriere clandestino tra Londra e Mosca finché non decide di arruolarsi al fianco dei volontari antifranchisti durante la guerra civile in Spagna. Malgrado tutta l'allegria e gioia di vivere di Brendan, il destino che la sorte ha in serbo per lui è ancora più tragico di quello del fratello. Intanto Eva, dal canto suo, sceglie l'uomo sbagliato e quasi senza rendersene conto smarrisce la gioia semplice di una comunione mistica con la natura che aveva illuminato la sua infanzia e adolescenza a Dunkineely.
22,00

Tre belle cubane

Gonzalo Celorio

Libro: Copertina morbida

editore: Neri Pozza

anno edizione: 2007

pagine: 384

Il XX secolo sta per iniziare e un uomo e una donna giungono a Cuba dalla Spagna: si stabiliscono nell'incantevole isola, ma continuano a far ritorno di tanto in tanto in Spagna per far visita ai rispettivi parenti. Durante uno di questi viaggi, fatti di lunghi ed estenuanti soggiorni in nave, alla donna capita persino di mettere al mondo una delle sue tre figlie: Virginia. Le tre ragazze che danno il titolo al libro, vivono l'intera loro infanzia e giovinezza a Cuba, ricevendo l'educazione propria delle fanciulle per bene di inizio Novecento: suonare il piano, ricamare, studiare, tutto in vista di un futuro spasimante. E gli spasimanti, trascorso un po' di tempo, non tardano a manifestarsi: cognati eccentrici e bizzarri che non esitano a competere tra loro: le famiglie si allargano, nascono i primi nipoti. Finché un giorno Gonzalo Celorio, il figlio scrittore di Miguel e Virginia, divenuto una delle glorie della letteratura messicana contemporanea, ritorna a Cuba a visitare la zia Ana Maria, a contemplare i luoghi della sua infanzia, a ricordare la storia della sua famiglia e a intrecciarla alla storia di un paese dove il Novecento ha scritto una delle sue pagine più intense.
18,00

Il gioco dei regni

Clara Sereni

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli

anno edizione: 2007

pagine: 429

Storia vera e invenzione, rabbia e perdono, "Il gioco dei regni" è il romanzo di tre generazioni che segnano di sé le principali svolte del Novecento: dai moti antizaristi a Stalin, dal fascismo al dopoguerra italiano, dalla borghesia ebraica romana all'utopia sionista e ai lager. Protagonisti del libro i tre fratelli Sereni, e soprattutto le donne - non altrettanto esposte alla ribalta della Storia - che hanno guidato, sostenuto e reso incisivo il loro agire sulla scena pubblica. Clara Sereni intreccia una straordinaria saga famigliare, una vicenda emozionante di passione politica, solidarietà e contrasti, rischi mortali e fratture insanabili. E, soprattutto, d'amore.
10,40

I mascheroni di casa Ranera

Armando Faraone

Libro: Copertina morbida

editore: A & B

anno edizione: 2007

pagine: 128

La saga di una nobile famiglia della provincia siciliana. L'autore, attraverso le vicende di quattro generazioni, coglie i mutamenti di costume, di mentalità, di un ceto che assiste, impotente, pur nel velleitario tentativo di opporvisi, al proprio tramonto. Sullo sfondo degli avvenimenti storici del XX secolo, il romanzo si configura come un affresco narrativo di quella nobiltà che, perduto qualsiasi ruolo sociale, vive nei suoi esponenti più consapevoli, quali appaiono i Ranera, il senso di una crisi d'identità. L'autore indaga con finezza psicologica il tema del trascorrere del tempo e i suoi risvolti esistenziali ai quali si è mostrato particolarmente attento anche nei suoi precedenti lavori. I mascheroni di casa Ranera, pur mantenendo la struttura del romanzo classico, esprime in felice sintesi stilistica e narrativa una sensibilità moderna, in cui l'eterno tema del senso della vita eleva a significazione universale le vicende individuali.
15,00

L'erede. Il drammatico declino di una grande famiglia peruviana fra trafficanti di cocaina e terroristi

Carla Rolla

Libro: Copertina morbida

editore: L'Autore Libri Firenze

anno edizione: 2007

pagine: 372

Rafael Machado, conclusi gli studi universitari in Spagna, rientra a Cuzco e la situazione che trova è desolante. A seguito della rivoluzione agraria e del colpo di Stato condotti dal generale Velasco, il Perù è ridotto in miseria e della meravigliosa hacienda dei Machado non restano che rovi e rovine. Messo al corrente dal notaio Vargas di sconvolgenti realtà sulla sua famiglia, rimasto solo e unico erede di una fortuna ormai dissolta, Rafael cercherà in tutti i modi di ricostruire ciò che è andato perduto. Non esiterà nemmeno a porsi al di là della legge e - contro un nemico potente e feroce legato al traffico di cocaina e ai terroristi di Sendero Luminoso - ad affrontare ignobili menzogne e grandi pericoli, nell'ostinata ricerca di quella verità che dovrebbe finalmente rendergli la possibilità di guardare con fiducia al futuro.
18,80

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.