Il tuo browser non supporta JavaScript!

Pianificazione regionale e di area

Le concessioni di infrastrutture nel settore dei trasporti

AA.VV.

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2020

pagine: 570

Il Rapporto 2019 si incentra sulle analisi della vasta problematica delle concessioni infrastrutturali nei trasporti - aeroportuali, autostradali, ferroviarie e portuali - e delle relative subconcessioni. È una materia di grande complessità e delicatezza che investe diversi profili e che pertanto va affrontata con rigore e ponderazione, guardandola alla luce della storia e delle esperienze internazionali. É anche crocevia di tutti i deficit che da sempre affliggono le politiche pubbliche del nostro Paese - industriali, regolatorie e di finanza pubblica - che tanto più stanno venendo al pettine nel settore dei trasporti e che richiedono interventi tempestivi. Con questo volume Sipotra si propone di offrire alla discussione un contributo costruttivo, nella laicità e nella pacatezza che, nelle analisi e nelle proposte, ne caratterizzano lo stile, cercando di combinare rigore e pragmatismo. La novità di questo volume è affrontare congiuntamente le concessioni infrastrutturali di trasporto allo scopo di porne in evidenza gli aspetti comuni e quelli che li differenziano, di distinguere con l'analisi per comparazione ciò che in positivo vi è di mutuabile da ciò che in negativo le accomuna. Sebbene infatti i comparti qui affrontati siano destinati a soddisfare domande di mobilità parzialmente diverse e vi sia scarsa concorrenza fra di loro, tutti concorrono al benessere della collettività, a causa del loro impatto sui mercati dei servizi di cui costituiscono input essenziale e tutti competono almeno sul mercato dei capitali. Motivo di più per essere oggetto di politiche pubbliche che guardino al quadro nel suo insieme. Il volume si articola in cinque capitoli, nel primo dei quali sono discussi aspetti trasversali che accomunano i diversi comparti, con il duplice scopo di individuare un primo levelled playing field e di evitare ripetizioni o sovrapposizioni fra le parti successive. Ciascuno dei capitoli che seguono è dedicato a un singolo settore - nell'ordine, le concessioni autostradali, aeroportuali, ferroviarie e portuali - e ciascuno segue una comune impostazione tesa a evidenziare gli aspetti di maggiore interesse e problematicità. Infine, le conclusioni tentano di tirare le fila del lavoro nel suo insieme, evidenziando criticità e proposte.
34,00

Storia del paesaggio agrario italiano

Emilio Sereni

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2020

pagine: 500

Dall'epoca della colonizzazione greca ed etrusca fino ai tempi nostri, la storia del paesaggio agrario italiano nella quale, con un magistrale lavoro di sintesi, gli elementi storici, sociologici e tecnici si integrano con l'immaginario letterario e visivo. Un classico della storiografia italiana che continua ad affascinare per la ricchezza delle intuizioni e la gradevolezza del racconto e che trova un continuo riscontro visivo nella riproduzione di mosaici, tele, affreschi, dipinti e disegni.
24,00

Il futuro del polo petrolchimico siracusano. Tra bonifiche e riqualificazione

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli

anno edizione: 2020

pagine: 224

28,00

Nuove prospettive per la pianificazione del territorio-New urban planning perspectives

Libro: Copertina morbida

editore: INU Edizioni

anno edizione: 2020

pagine: 158

Il volume prende spunto dal dibattito emerso nel corso della XI Giornata di Studio Inu mettendo in evidenza alcuni dei temi più attuali in campo urbanistico e le nuove prospettive per la pianificazione del territorio. La rigenerazione urbana è al centro degli interessi e attorno a questo tema si diramano nuove problematiche e aspetti innovativi che vanno dai cambiamenti climatici alle nuove tecnologie, dai paesaggi culturali alla salute e vivibilità urbana. Ciò che rende il volume particolarmente attrattivo è il modo incrociato di trattare le questioni, che, sottendendo un approccio olistico, tende ad ampliare il fare della pianificazione, da una parte confermando la forza del piano, dall'altra attualizzandolo introducendo nuove tematiche a cui dare risposta.
28,00

Smart city. L'evoluzione di un'idea

Libro

editore: Mimesis

anno edizione: 2020

pagine: 660

Il presente volume fa seguito al precedente lavoro, "La prossima città", pubblicato nel 2017, ed è finalizzato a fornire un ulteriore approfondito contributo alla tematica della città intelligente. L'ottica, ancora una volta, è quella della multidisciplinarità, coordinata allo scopo di delineare il nuovo modello di città in un contesto sempre più caratterizzato da criticità ambientali connesse alla crescita dei consumi e alla scarsità di risorse. Lo scopo è, dunque, quello di offrire un contributo non soltanto teorico, ma soprattutto concreto per lo sviluppo di una nuova idea di città, che tenga conto di ogni aspetto: giuridico, economico, sociologico, territoriale, urbanistico e dell'ingegneria informatica e civile. Nel volume confluiscono, quindi, le voci di varie e disparate discipline. Del resto, le idee non possono evolversi in contesti settorializzati e impermeabili a flussi culturali eterogenei.
42,00

Advances in transportation studies. Special Issue. Volume 2

Libro: Copertina morbida

editore: Aracne

anno edizione: 2020

pagine: 184

60,00

Immaginari dal sottosuolo. Le aree minerarie all'epoca del web: il caso Sardegna

Libro: Copertina morbida

editore: Manifestolibri

anno edizione: 2020

pagine: 217

È difficile trovare un'attività umana che sia stata capace di modificare il territorio in profondità e a tutti i livelli come ha fatto l'estrazione mineraria durante i secoli. E anche quando le miniere chiudono, le cicatrici che lasciano sono praticamente indelebili sia per quanto riguarda la conformazione del territorio sia per i segni impressi sul tessuto sociale dei suoi abitanti. Ma è proprio grazie alla sua radicalità che l'attività mineraria ha prodotto immaginari molto più potenti e duraturi rispetto a quelli derivanti dalle altre attività produttive umane; e continuamente alimentati da narrazioni orali, letterarie, cinematografiche, videoludiche e da una iconografia specifica e inconfondibile. Utilizzando come caso di studio il vastissimo patrimonio minerario della Sardegna, obiettivo del libro è mostrare come tali immaginari possano essere riutilizzati per la valorizzazione e la gestione delle aree estrattive dismesse nella attuale mediasfera multimediale.
24,00

Cronache. Volume 9

Libro

editore: CELID

anno edizione: 2020

pagine: 120

Il progetto Degrado Urbano, nelle sue due accezioni del vandalismo grafico e dei ragni tessitori nei sottoportici del centro storico di Torino, affronta questi due temi, molto distanti tra loro ma entrambi legati ad uno stesso motivo di fondo: il degrado che causano in Torino.Il filo conduttore è stata la volontà di applicare la ricerca alla realtà torinese partendo da ricognizioni in situ mirate alla mappatura dei due fenomeni nel centro storico di Torino.Nella sezione sul vandalismo grafico, partendo dalla letteratura scientifica, si è avviato un percorso per lo studio sistematico degli effetti delle puliture su materiali lapidei di pregio. Il Centro ha valutato e confrontato diversi metodi  di rimozione dei graffiti da materiali lapidei di pregio nel rispetto dell'integrità della superficie. Rispetto al tema dei ragni e delle relative tele nei sottoportici, è stato possibile sperimentare una nuova forma di acquisizione dei dati per stimare la densità di tele in una data superficie. La modellizzazione statistica ha permesso di identificare i principali fattori ecologici che guidano la proliferazione delle tele di Brigittea civica nei sottoportici di Torino. Ancora lontani da soluzioni attuabili, la ricerca si presenta tuttavia come un primo importante contributo alla comprensione di questo fenomeno.L'auspicio, al termine di questo progetto, è quello di poter trasferire i risultati di laboratorio ai casi reali per poter intervenire con azioni mirate alla rimozione di queste due problematiche, senza creare ulteriori danni alle superfici da preservare.
25,00
45,00

Le mani sulla città. Dalla gentrification alla rigenerazione urbana

Libro: Copertina morbida

editore: Editorialenovanta

anno edizione: 2019

pagine: 144

Riflessioni, inchieste proposte per ripensare gli spazi urbani e la dimensione pubblica e collettiva. Contro la speculazione, la cementificazione e la riduzione delle città storiche a Disneyland turistiche. Contro l'architettura ostile che genera nuovi apartheid. Con i contributi di Vezio De Lucia, Salvatore Settis, Edorardo Salzano, Paolo Berdini, Ugo Tonietti, Fulvio Cervinie molti altri architetti, urbanisti, sociologi e storici dell'arte.
9,90

Prospettive territoriali

Libro: Copertina morbida

editore: Aracne

anno edizione: 2019

pagine: 412

Prospettive territoriali è il risultato del lavoro svolto nell'anno accademico 2017-2018 attraverso le tesi del master di II livello in Economia dello sviluppo e delle risorse culturali, territoriali e ambientali diretto da Domenico Marino e Sante Foresta presso il Dipartimento Patrimonio, Architettura, Urbanistica dell'Università degli Studi "Mediterranea" di Reggio Calabria. Gli allievi formati nel corso degli anni operano nel settore dello sviluppo territoriale assumendo come riferimento progettuale il sistema delle risorse culturali e ambientali. Un patrimonio inestimabile di valori territoriali che se adeguatamente considerato e valorizzato può determinare le condizioni di sviluppo economico e sociale oramai indispensabile per portare la Calabria fuori dalla perenne situazione di "regione obiettivo convergenza". Un impegno, quindi, quello del master finalizzato non solo a migliorare l'offerta formativa inserita nel Manifesto degli Studi della "Mediterranea", ma anche a supportare i processi di crescita delle pubbliche amministrazioni e conseguentemente a elevare il livello della qualità progettuale delle iniziative a valere sui fondi strutturali.
28,00

Per la città interetnica... un catalogo

Francesco Alessandria

Libro: Copertina morbida

editore: Aracne

anno edizione: 2019

pagine: 188

Il libro affronta una riflessione sulle istanze di governo della città contemporanea, soffermandosi, in particolare, sull'urgenza di affrontare il fenomeno migratorio quale componente strutturale della nuova questione urbana, delineando la necessità di una concezione comprensiva che, richiamando l'imprescindibilità di un approccio sperimentale connotato da alti livelli di integrazione, interdisciplinarietà, interscalarità e iteratività, recepisca la nuova visione multiscalare e multidimensionale della città. La riflessione restituisce uno scenario che suggerisce linee e indirizzi in continuo divenire, aperto all'innovazione e alla costante ricerca della perfettibilità delle interpretazioni e dei riconoscimenti operati. In particolare, essa fa riferimento a due momenti riconducibili alle due parti del volume, fortemente interattivi, utili a delineare nuovi riferimenti cognitivi e progettuali: la prima si sofferma sulle motivazioni dei fenomeni migratori e alle relative best practice, la seconda costituisce un apparato di documenti che traccia convergenze e punti di contatto tra varie discipline.
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.