Il tuo browser non supporta JavaScript!

Narrativa di argomento mitologico

Il segreto di Medusa

Hannah Lynn

Libro: Copertina rigida

editore: Newton Compton Editori

anno edizione: 2021

pagine: 256

Radiosa, innocente, la più pura tra le sacerdotesse di Atena. La bellezza di Medusa va ben oltre quella dei semplici mortali. Per questo, quando lo sguardo colmo di lussuria del dio Poseidone cade su di lei, l'unico luogo in cui spera di trovare rifugio è il sacro tempio della protettrice dei greci. Ma nessuno può sfuggire a un dio. E la divina Atena, signora delle arti e della guerra, non avrà pietà per colei che ha profanato la sua casa. Poco importa che Medusa, violata nel corpo e nello spirito contro la propria volontà, implori il suo perdono. Da questo momento il male che le è stato inflitto diventerà la sua corazza e abbraccerà l'oscurità, in esilio, perché chiunque altro le ha voltato le spalle. Si trasformerà nel mostro che gli altri hanno deciso che doveva essere. Nel frattempo, un giovane di nome Perseo si appresta a partire con la missione di uccidere Medusa. La storia dell'eroe Perseo e del mostro Medusa è stata raccontata molte volte. Questa è un'altra storia. In un tempo in cui gli dèi camminano tra i mortali, il confine tra la gloria e l'infamia è estremamente labile. Ma ogni mito ha bisogno di eroi e di mostri.
9,90

Il monte della Guardia e altre leggende

Lorenzo Labò

Libro: Copertina rigida

editore: Guardamagna

anno edizione: 2021

pagine: 151

15,00

Il popolo risorto dei Maya

Arhia Blu

Libro: Copertina morbida

editore: Booksprint

anno edizione: 2021

pagine: 118

L'uomo dal grande volto esprimeva l'esigenza di incarnare il popolo Maya e ancorava saggezza e timori per l'uomo del futuro che, a seconda dei passi che fa, soddisfa la natura ad andargli contro. L'uomo dal grande volto, dopotutto, ancorava la sua vita alla perdizione, donando e istruendo i suoi simili a descrivere la natura come un immenso amore che, sulla terra, l'universo regala. E insegnando che il senso della vita terrena è l'amore.
15,90

PLANISFERO DELLE FIABE (IL)

AA.VV.

Film

produzione: SAFARA' EDITORE

anno edizione: 2021

24,50

Fiabe macedoni

Giacomo Scotti

Libro: Copertina morbida

editore: Besa muci

anno edizione: 2021

pagine: 140

"Fiabe macedoni" è un'antologia suddivisa in tre capitoli dedicati rispettivamente a racconti, favole, proverbi e sentenze macedoni. Giacomo Scotti fa un interessante e incantevole excursus tra le varie manifestazioni di arte popolare, dalla danza all'oreficeria. Come un bravo cantastorie, lo studioso prende per mano il lettore e lo accompagna in un mondo fatto di tradizioni, motti, personaggi fiabeschi, realtà affascinanti e pura magia. Storie e aforismi di un universo variegato celebrano una bellezza storica e popolare.
14,00

Storie fantastiche del Giappone antico e medievale

Libro: Copertina morbida

editore: Atmosphere Libri

anno edizione: 2021

pagine: 280

Il volume raccoglie una cinquantina di racconti tratti da alcune opere realizzate in Giappone tra i periodi Nara (710-794) e Kamakura (1185-1333). I brani sono stati raggruppati in base al loro fulcro narrativo: la prima sezione si concentra sui demoni (oni) e contiene scritti che li descrivono sotto numerosi aspetti, sia terrifici sia comici. La seconda, poi, verte sulle apparizioni di fantasmi e spiriti, molte delle quali riguardano coppie di amanti o di sposi. La terza sezione, invece, raccoglie storie di animali: qui è stata operata una ulteriore suddivisione, basata sullo habitat delle bestie descritte (terra, acqua e aria). La quarta, infine, contiene racconti riguardanti alcune figure mitologiche, tra cui i tengu, creature legate al buddhismo dall'aspetto di corvi antropomorfi, e i draghi. I principali protagonisti delle storie qui presentate, con le loro gesta, sono capaci di terrorizzare, divertire e stupire il lettore di tutti i tempi in un continuo susseguirsi di colpi di scena e situazioni emblematiche.
17,00

Fiabe finlandesi

Libro: Copertina morbida

editore: Iperborea

anno edizione: 2021

pagine: 206

Foreste, laghi, isole, ghiaccio: il paesaggio che il popolo finlandese ha sempre avuto negli occhi non poteva che diventare lo sfondo per le sue fiabe. E la mitologia finnica, quella che anima il grande poema epico Kalevala, ne ha arricchito le trame, già ricche in una terra alla confluenza tra folklore occidentale e folklore russo: in Finlandia, una figura fiabesca universalmente nota quale la matrigna cattiva può spedire la figliastra a Hiisi, dimora di spiriti maligni autoctoni, e autoctoni sono anche i vetehiset, le divinità lacustri con cui deve vedersela il giovane che con il poco che ha va a cercar fortuna. In una natura numinosa, di cui sono gli sciamani a custodire i segreti, gli animali della foresta parlano, aiutano e tirano scherzi, un lupo addirittura canta in preda ai fumi dell'alcol; e la neve porta le tracce di un viavai di slitte, di sci e di navi portentose capaci di solcare anche la terra, i bracci di mare sono attraversati da ponti spuntati d'incanto e nel cielo si viaggia a dorso d'aquila o di gabbiano. Tutti vagano, in queste fiabe, tutti sono in cerca di qualcosa: Ilmarinen, il fabbro sempiterno, va a maritarsi, due ragazzi cercano i loro sette fratelli tramutati in cigni, Lippo, partito per la caccia, ritrova casa dopo anni grazie al figlio, che darà inizio alla storia della Lapponia, e c'è perfino chi cerca, e trova, la via che porta i finlandesi alla felicità. Nella trascrizione che ne ha fatto Eero Salmelainen a metà Ottocento, con il suo stile diretto, conciso e venato di ironia, queste fiabe si avvicinano alla freschezza del canto popolare e insieme, per l'immediatezza e il peculiare umorismo, anticipano la narrativa finlandese dei nostri giorni.
17,00

Fiabe per bambini felici

Anna Maria Liggeri

Libro: Copertina morbida

editore: Booksprint

anno edizione: 2021

pagine: 40

"Fiabe per bambini felici" rappresenta un viaggio incantato nel mondo fatato: ondine, gnomi e alberi che diventano compagni fedeli d'avventura. Animaletti che si animano il mondo fantastico dell'infanzia che si disvela al lettore in tutta la sua magia. Le fiabe contengono numerosi messaggi positivi: il rispetto per l'ambiente, per la diversità, l'importanza dei sentimenti sinceri e della solidarietà. Sono fiabe per bambini che parlano anche al bambino interiore di ogni adulto. I riferimenti nascosti sono tanti da Goliarda Sapienza a Kafka, al mondo dei fratelli Grimm, alle fiabe psicoanalitiche di Alba Marcolli.
15,90

L'isola degli dei. Procida capitale della Diacultura

Gigi Spina

Libro: Copertina morbida

editore: Liguori

anno edizione: 2021

pagine: 96

Nel 2022 Procida diventa Capitale italiana della Cultura. Ma non può ignorare la Diacultura, di cui potrebbe essere capitale unica e inedita. La Diacultura, di origine politeista, mette insieme in maniera indistinguibile passato e presente, classico e moderno, alto e basso, papiri e cinema, rivendicando la possibilità di farne la chiave per vivere meglio il presente e costruire un futuro auspicabile. Le scene di questo volumetto mostrano le tante storie diaculturali di Procida, rimaste finora sconosciute anche a chi la frequenta da anni. Dal porto, visitato da Ercole, alla sirena approdata a Vivara; dalla sfilata di moda delle donne dell'Odissea sui gradini della Corricella alla storica contesa fra Procidani e Ischitani; dalla ricerca epicurea di un enigmatico Faro al breve esilio ovidiano a Terra Murata, fino alla triste storia di Orfeo ed Euridice alla Chiaiolella. Tutto quello che viene testimoniato dai diversi narratori del volumetto prelude alla profetica notte del passaggio d'anno fra 2021 e 2022.
12,49

1181. La nascita del mito

Xenos

Libro: Copertina morbida

editore: Tabula Fati

anno edizione: 2021

pagine: 80

Ricostruendo liberamente l'origine mitica della città di Chieti, si narrano qui le gesta dei guerrieri Mirmidoni superstiti che, dopo la guerra di Troia, traditi in patria e attraverso mille traversie, veleggiano verso una nuova e sconosciuta terra, promessa loro dagli dèi, nel segno di Achille e per intercessione di Teti. A guidarli è il tenace Menezio, capo carismatico che a volte non rifugge dall'uso della forza ma che, ove possibile, preferisce la diplomazia, il negoziato e la riconciliazione. Nella ricerca di una nuova patria, attraverso innumerevoli sofferenze - che ogni reduce, diventato senza patria, conosce - cerca sì una nuova terra da abitare ma, una volta trovatala, mette in atto un nuovo foedus: la pace.
8,00

Nel nome di Danu. La guerra perduta

Pietro Emanuele Favro

Libro: Copertina morbida

editore: Europa Edizioni

anno edizione: 2021

pagine: 430

La guerra per le terre di Irlanda tra i Tuatha de Danaan, custodi del mondo primigenio, e i popoli gaelici di Milesius è all'apice. Gallchobhar, giovane Gael, si trova ad essere parte di questa antica epopea e su di lui cade la maledizione di un Tuatha de Danaan. Costretto ad una vita eterna, in cui ogni affetto verrà spazzato via dai sanguinosi strascichi di una guerra mai veramente conclusasi, Gallchobhar sarà vittima della persecuzione di Airill Miurwe, antica sacerdotessa di Danu, che nel triste fato del giovane gaelico vede qualcosa di più profondo di una semplice maledizione, cosicché i superstiti del perduto conflitto metteranno mano alle armi ancora una volta, mentre il mondo cambia sotto le insegne di Roma e la volontà di nuove divinità.
15,90

La zucca Violina. Storie oltre il cancello

Nazareth Simoncelli

Libro: Copertina rigida

editore: Corponove

anno edizione: 2021

pagine: 80

"Se un piccolo seme ha più forza di un destino avverso, un semplice sorriso moltiplicherà il cielo in universo?". Non era un seme perfetto, per questo prediletto. Così comincia la storia della Zucca Violina. Barbabianca era un contadino stagionato, di quella stagionatura genuina di chi conosce il passo delle cose e la misura del tempo che scorre. Barba riccia, naso storto, sorriso a tagliare in due il suo viso e l'abitudine di mettere la esse davanti alle parole. L'inverno volgeva al termine. Aggiustato un ciocco di legno sul fuoco, Barbabianca pensò di scendere in cantina a prendere i suoi semi. Ogni anno conservava, il meglio per la nuova semina. Ma, aspetta oggi aspetta domani, si ritrovò il più grande disastro per un contadino d'esperienza come lui. Tutti i semi di zucca smangiucchiati. "Cosa mi son dimenticato?", "Non ho più smemoria". "Ho slavorato come pochi... e guarda che disastro!" Un inverno senza zucca, una mezza sciagura. Ma fu proprio la "tragedia" a dar inizio a una bellissima storia. Fra le sue mani "Sparlanti di fatica e sudore", in un arpeggio di rughe, si ritrovò un semino, salvatosi per caso. Un due terzi di seme. Se lo rigirava fra le dita per capire se avrebbe dato frutto. Ormai spensierava. Alla tranquillità della casa si contrapponeva l'oltre il cancello, un mondo... sottosopra di padroni d'ogni mestiere, professione e azione, compreso il vivere a danno di altri. Oltre il cancello, un orto ricco con qualche tranello. Il pensiero di Barbabianca era tutto per quel seme ammaccato, sarebbe riuscito ad affrontare le avversità del sopra, del fuori? Lo custodiva e gli parlava. "Il seme è la vita oltre la morte". Prese quel seme rosicchiato, lo mise in terra nel punto più soleggiato dell'orto, lo delimitò a dovere ("Stavolta non voglio sconfondermi") lo innaffiò e incominciò sperare in quel seme sciancrato, la esse qui ci vuole. Gli avrebbe fatto un dono, anzi tre. Glieli avrebbe messi in uno zainetto, per quanto piccolo, ne conteneva d'affetto... Nello zainetto aveva messo... Calma, calma, quanta frenesia per un poco di poesia.
13,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.