Il tuo browser non supporta JavaScript!

Musei e museologia

Studi empirici di educazione museale-Empirical studies in museum education

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Scientifiche Italiane

anno edizione: 2019

pagine: 192

Il presente volume della collana dedicata agli studi educativi sperimentali nel patrimonio culturale pubblica una selezione di studi elaborati dai corsisti del corso post lauream "Studi Avanzati di Educazione Museale", attivo presso il Centro di Didattica Museale - Università Roma TRE. Le ricerche, di carattere empirico, affrontano i temi dell'analisi del profilo dei visitatori di specifiche realtà del patrimonio culturale, della promozione di conoscenze e competenze trasversali in contesti educativi museali e, in alcuni casi, elaborano dati relativi all'efficacia della mediazione effettuata attraverso strumenti tecnologicamente avanzati.
25,00

Dal magnifico concerto all'ordinato metodo. Collezioni e Musei d'Ancien Régime

Sandra Costa

Libro: Copertina morbida

editore: Bononia University Press

anno edizione: 2019

pagine: 248

In un serrato confronto tra pratiche collezionistiche internazionali, sviluppo della storia dell'arte come disciplina scientifica ed evoluzione del display dalle gallerie private ai musei pubblici, l'Ancien Régime costruisce nel XVII e XVIII secolo un'"officina del vedere" destinata a traghettare la prassi del "fare galleria" dal modello aristocratico del diletto e dell'armonia agli ideali democratici e alle esigenze didattiche proposti all'Europa intera dal Settecento illuminista. Attraverso l'esperienza collettiva dello sguardo, che si viene attuando per la prima volta in forma istituzionale nelle esposizioni dell'Académie Royale al Louvre, i celebri Salon, si sperimenta un modo di vedere e di parlare d'arte che non si riferisce più soltanto alle singole opere, ma all'insieme narrativo degli allestimenti e dei confronti proposti tra gli stili. Mentre continua una sorta di teoria fiduciaria dello sguardo, che ancora affida alle relazioni del Grand Tour e ai cataloghi illustrati la selezione di ciò che si "deve" vedere nei diversi paesi europei, l'allestimento dei primi musei pubblici è oggetto di un vasto dibattito di metodo che tocca Parigi e l'Italia, ma anche i paesi germanici. Alla fine dell'Ancien Régime le soluzioni espositive dei primi musei possono essere già considerate l'espressione di sistemi culturali e nazionali in emulazione così come di modi diversi di concepire il valore e il ruolo dell'arte. Sandra Costa è docente di Museologia e Collezionismo all'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna. Fino al 2014 ha insegnato e condotto i suoi studi in Francia (Université Paris 1, Université de Grenoble, CNRS). Habilitée à diriger des recherches, è membro titolare del Comité des Travaux Historiques et Scientifiques. Le sue pubblicazioni vertono principalmente sulle pratiche del collezionismo in Europa in epoca moderna e su metodi e aspetti comparati della storia del patrimonio artistico e dei musei. Dominique Poulot, cui si deve la Prefazione al volume, è professore all'Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne dove dirige il Master dedicato alla Storia del Patrimonio e dei Musei.
25,00

Tate Modern. Pratiche espositive

Valentina Rossi

Libro: Copertina morbida

editore: Postmedia Books

anno edizione: 2019

pagine: 160

Questo studio è il tentativo di ridefinire alcune pratiche espositive che nel tempo hanno portato al nuovo riallestimento tematico della collezione della Tate Modern, che proprio all'inizio del nuovo millennio inaugura con un nuovo approccio, che restituisce il patrimonio tematicamente, abbandonando quindi il tradizionale criterio espositivo cronologico. L'ultima parte del libro è interamente dedicata alla nascita della Tate Modern, attraverso la ricostruzione del materiale di archivio si analizzano le modalità con cui è stata ideata l'istituzione londinese e si restituisce uno studio sul primo riallestimento museale, inaugurato nel 2000 e strutturato in quattro sezioni che provengono dai generi storici istituiti dall'Accademia di Francia nei secoli scorsi, quali "Landscape, Matter, Environment", "Still life, Object, Real Life", "Nude, Action, Body" e "History, Memory, Society", quindi "Paesaggio", "Natura Morta", "Ritratto" e "Pittura di Storia".
16,90

Il museo in tempo reale

Libro: Copertina morbida

editore: Nottetempo

anno edizione: 2019

pagine: 301

Nella definizione di museo compaiono come prime parole "istituzione permanente". Il museo sembra rincorrere il senso e il significato della nostra realtà. Ma cosa significa oggi? Qual è il suo orientamento? Nel corpo del museo, come nel corpo dell'essere umano, esercizi di memoria restituiscono ciò che avviene incessantemente sempre e ovunque: il farsi corpo di ciò che vediamo. Questo libro nasce da riflessioni sul tempo, sull'architettura, sul loro progetto, condivise nel corso di attività performative, il museo in tempo reale, al Memoriale della Shoah di Milano. Attraverso questo speciale osservatorio e i punti di vista offerti dai diversi autori, pratiche, discipline, indaga su come riattualizzare il museo in quanto metafora del mondo e del tempo. Contributi di: Paolo Biscottini, Stefano Boeri, Ferruccio de Bortoli, Chandra Livia Candiani, Lucia Castellano, Gherardo Colombo, Marta Comerio, Mauro Covacich, Annalisa de Curtis, Marco De Michelis, Alberto Garlandini, Wlodek Goldkorn, Leszek Kazana, Stefano Raimondi, Federico Squarcini, Vincenzo Trione, Andrea Vercellotti, Dario Zannier.
17,00

Kit: 1052 vigilanti MIBAC. Manuale e quiz per la prova preselettiva-Codice dei beni culturali ragionato

Gianluca Famiglietti, Michele Nisticò, Nicola Pignatelli

Libro

editore: Nld Concorsi

anno edizione: 2019

pagine: 1872

Il manuale è pensato come strumento per la preparazione al concorso. Con simulatore online ed estensioni online sempre aggiornate. Il Codice ragionato è stato pensato per la preparazione ai concorsi pubblici nonché come supporto pratico per tutti gli operatori del diritto chiamati ad operare in questo ambito. Ogni articolo del Codice o ogni gruppo di articoli sono corredati da un commento, che pone in evidenza la ratio ed il contenuto delle disposizioni, fornendo una lettura sistematica delle stesse.
75,00

Concorso MIBAC 1052 Assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza. Teoria e test per la prova scritta e orale

AA.VV.

Libro

editore: Editest

anno edizione: 2019

pagine: 536

Il manuale è indirizzato a quanti intendono prepararsi alla prova scritta e a quella orale del concorso per 1052 Assistenti alla Fruizione, Accoglienza e Vigilanza presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MIBAC). Il volume, infatti, offre una trattazione sintetica ma completa delle materie specificamente richieste per la prova scritta e il colloquio: elementi di organizzazione, ordinamento e competenze del MIBAC; elementi di diritto amministrativo; disciplina del rapporto di lavoro alle dipendenze della P.A.; lingua inglese; tecnologie informatiche e della comunicazione e Codice dell'amministrazione digitale. Il manuale è aggiornato agli ultimi provvedimenti rilevanti per il settore; in particolare, tiene conto del Decreto cultura (D.L. 28 giugno 2019, n. 59 come convertito in L. 8 agosto 2019, n. 81) e del D.P.C.M. 19 giugno 2019, n. 76 (Regolamento di organizzazione del MIBAC). Grazie al software online, è possibile effettuare infinite simulazioni della prova scritta.
30,00

Kit completo Concorso MIBAC 1052 Assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza. Teoria e test per la preselezione-Teoria e test per la preparazione a tutte le prove

AA.VV.

Libro

editore: Editest

anno edizione: 2019

pagine: 1236

Kit per la preparazione completa a tutte le prove (preselezione, prova scritta, orale) del concorso per 1052 Assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza presso il MIBAC (Ministero per i Beni e le Attività Culturali). Il kit comprende 2 volumi: Teoria e test per la prova preselettiva; Teoria e test per la prova scritta e orale. In omaggio con il kit: Video-corso completo di logica attitudinale; Software per effettuare infinite simulazioni della preselezione e della prova scritta.
62,00

Concorso MIBAC 1052 Assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza. Teoria e test per la prova preselettiva

TEORIA E TEST

Libro

editore: Edises

anno edizione: 2019

pagine: 698

Il manuale è indirizzato a quanti intendono prepararsi al concorso per 1052 Assistenti alla Fruizione Accoglienza e Vigilanza presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MIBAC). Il testo, infatti, offre una trattazione specifica di: Logica (per la verifica della capacità logico-deduttiva, di ragionamento logico-matematico, di carattere critico verbale); Elementi generali di diritto del patrimonio culturale (Codice dei beni culturali e del paesaggio); Patrimonio culturale italiano; Normativa sulla sicurezza dei luoghi di lavoro. Per ciascuna di tali materie il volume offre una sintesi, ragionata ed esaustiva, di tutto il programma e una nutrita serie di quesiti a risposta multipla. Il manuale è aggiornato agli ultimi provvedimenti rilevanti per il settore; in particolare, tiene conto del decreto cultura (D.L. 28 giugno 2019, n. 59). Una Appendice, inoltre, specificamente dedicata ai principali siti fisici e beni del patrimonio culturale italiano suddivisi per regione, è arricchita dai quesiti ufficiali del concorso per 500 Funzionari MIBACT svolto nel 2016. Con software online di simulazione della preselezione e videocorso di logica.
32,00

Concorso MIBAC 1052 Assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza. Prova preselettiva. Manuale e quiz

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2019

pagine: 700

Il manuale è un utile strumento di preparazione per superare la prova preselettiva del concorso per 1052 assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza del MIBAC (Ministero per i beni e le attività culturali) pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 63 del 9 agosto 2019 e gestito dalla Commissione RIPAM. La prova di preselezione prevista dal bando consiste in un test di 60 domande a risposta multipla, da risolvere in 60 minuti, per verificare la conoscenza delle capacità logico deduttive, del ragionamento logico matematico e ragionamento critico verbale, ma anche del grado di conoscenza di materie come diritto del patrimonio culturale, patrimonio culturale italiano e normativa sulla sicurezza dei luoghi di lavoro. Il volume si divide in 2 parti. La prima presenta una sezione manualistica, a cura di Giuseppe Cotruvo, seguita da batterie di quiz a risposta commentata su: Logica deduttiva; Problem solving; Ragionamento numerico; Ragionamento numerico deduttivo; Ragionamento critico numerico; Ragionamento critico verbale. Accanto a ogni tipologia di quiz è riportato il riferimento alla videolezione con cui poter approfondire l'argomento oggetto di domanda e imparare le tecniche di risoluzione per affrontare i quesiti. La seconda parte del volume contiene una parte teorica seguita da batterie di quiz su: Elementi generali di Diritto del patrimonio culturale; Patrimonio culturale italiano; Normativa sulla sicurezza dei luoghi di lavoro. Nella sezione online su https://www.maggiolieditore.it/approfondimenti, raggiungibile tramite il codice riportato in fondo al volume, sono disponibili le videolezioni del Metodo Cotruvo e il software di simulazione per esercitarsi e familiarizzare con la tipologia di prova a quiz.
34,00

1052 vigilanti MIBAC. Manuale e quiz per la prova preselettiva

AA.VV.

Libro

editore: Nld Concorsi

anno edizione: 2019

pagine: 753

In data 9 agosto 2019, il MIBAC (Ministero per i beni e le attività culturali) ha pubblicato un bando di concorso, per esami, a 1052 unità di personale non dirigenziale a tempo indeterminato da inquadrare nell'Area II, posizione economica F2, profilo professionale di Assistente alla fruizione, accoglienza e vigilanza del Ministero per i beni e le attività culturali. Lo svolgimento della prova d'esame consiste in una prova preselettiva, una prova selettiva scritta ed una prova selettiva orale. La prova preselettiva consiste in un test, da risolvere in 60 minuti, composto da n. 60 quesiti a risposta multipla, di cui n. 40 attitudinali per la verifica della capacità logico-deduttiva, di ragionamento logico-matematico, di carattere critico-verbale, nonché n. 20 per la verifica del grado di conoscenza di elementi generali di diritto del patrimonio culturale (Codice dei beni culturali e del paesaggio), patrimonio culturale italiano e normativa sulla sicurezza dei luoghi di lavoro. Questo volume si propone come manuale teorico completo ed aggiornato su tutte le materie previste dal bando e come utile eserciziario in vista della preparazione alla prova preselettiva del concorso. I quesiti presenti nel testo, tutti a quattro opzioni di risposta ed in parte corredati di soluzioni commentate, per una più approfondita e attendibile verifica delle competenze acquisite, sono suddivisi, per la parte di Logica, in: comprensione verbale; ragionamento verbale; ragionamento critico-verbale; ragionamento numerico; ragionamento numerico-deduttivo; ragionamento critico-numerico; ragionamento astratto e abilità visiva; logica verbale (significati di termini e modi di dire, serie di termini, termini e frasi da completare); logica deduttiva (deduzioni semplici, sillogismi, condizione necessaria e sufficiente, negazioni, relazioni di ordine e grandezza); logica matematica e problem solving.
48,00

Bollettino dei Musei comunali di Roma. Nuova serie. Volume 32

Libro: Copertina morbida

editore: Gangemi

anno edizione: 2019

pagine: 221

Contributi di: Alberto Danti, Alessandra Distante, Carlo Gasparri, Elisa Parziale, Simonetta Tozzi, Rosella Carloni, Iacopo Benincampi, Donatella Germanò, Cristina Cumbo, Ilaria Sferrazza, Carla Marangoni, Susanna Misiano, Maria Elisa Tittoni, Lucia Pirzio Biroli Stefanelli.
18,00

Il manifesto del demolitore e altre tattiche. Quel che resta del bello. Ediz. italiana e inglese

Silvana Kühtz, Chiara Rizzi

Libro: Copertina rigida

editore: Spagine

anno edizione: 2019

pagine: 80

L'Italia vanta una lunga tradizione normativa in materia di tutela dei beni culturali, il che spiega anche l'eccezionale abbondanza di patrimonio storico e artistico conservatosi nel tempo. La parte più fragile del patrimonio culturale, il territorio, è invece esposto alle pressioni dell'attività edilizia spesso non pianificata, incontrollata e aggressiva. Questa ricerca indaga la possibilità di sviluppare uno strumento multidisciplinare per demolire edifici brutti e sbarazzarsi di ciò che è inospitale, poco attraente, che crea disvalore e costituisce un peso per la società.
10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.