Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Matematica

L'arte della statistica. Cosa ci insegnano i dati

David Spiegelhalter

Libro: Copertina morbida

editore: Einaudi

anno edizione: 2020

pagine: 320

Nei secoli la statistica ha svolto un ruolo di primo piano nella comprensione scientifica del mondo, e quotidianamente ognuno di noi sperimenta in quali innumerevoli modi le affermazioni statistiche determinano la nostra vita o vengono abilmente sfruttate da parte dei media e dei centri di potere. Nell'era in cui i big data si affermano come disciplina fondamentale del mondo dell'economia, della finanza e in tutti gli aspetti della vita politica e sociale, essere consapevoli delle basi della statistica è piú importante che mai. Con questo libro, semplice e autorevole insieme, David Spiegelhalter guida il lettore attraverso i principî essenziali di un universo fondamentale quanto sconosciuto. Partendo da casi particolari della vita di tutti i giorni per introdurre ai concetti generali, Spiegelhalter ci mostra quanto la statistica possa contribuire per esempio a catturare un serial killer prima che colpisca ancora o a individuare il passeggero più fortunato del Titanic o a capire quanto uno screening medico sia veramente necessario. E poi, quanti alberi ci sono sul pianeta? Davvero gli ospedali con più pazienti hanno tassi di sopravvivenza più alti?
22,00 20,90

I dadi giocano a Dio? La matematica dell'incertezza

Ian Stewart

Libro

editore: Einaudi

anno edizione: 2020

pagine: 320

La vita è una lotteria. L'incertezza genera dubbi e il dubbio ci fa sentire a disagio; quindi ci piacerebbe ridurre, o meglio ancora eliminare, l'incertezza. Ma l'incertezza è ovunque, fa capolino in qualsiasi considerazione legata all'avvenire, si tratti del tempo, dell'economia o del sesso di un nascituro. Persino quelle quantità che crediamo di conoscere, come il numero di abitanti di un paese o le traiettorie dei moti dei pianeti, contengono delle possibilità di errore. Non stupisce perciò che l'uomo abbia da sempre cercato di definire, comprendere e limitare l'incertezza. Nel corso dei secoli, mossi da curiosità o competizione, pionieristici matematici e scienziati hanno via via ridotto le selvagge zone di incertezza per addomesticare le probabilità e le statistiche. Eppure, anche se da sconosciuta l'incognita è diventata conosciuta, il nostro pessimismo ci fa poi concludere che alcuni quesiti sono comunque irrisolvibili, e che le nostre intuizioni ci hanno ingannato. O peggio ancora: quando comprendiamo quanto l'incertezza sia onnipresente e mutevole, ci scontriamo con il caos, la meccanica quantistica e i limiti delle nostre capacità predittive. L'incertezza non è sempre un male. Ci piacciono le sorprese, purché siano piacevoli. A molti diverte puntare qualche soldo sulle corse di cavalli e la maggior parte degli sport non avrebbe senso se sapessimo all'inizio chi vincerà. Alcuni futuri genitori ci tengono a non sapere il sesso del nascituro. La maggior parte di noi, sospetto, non vorrebbe conoscere in anticipo la data della propria morte, e tanto meno come si verificherà. Ma queste sono eccezioni. La vita è una lotteria. L'incertezza genera spesso dubbi e il dubbio ci fa sentire a disagio; quindi vogliamo ridurre, o meglio ancora eliminare, l'incertezza. Ci preoccupiamo di che cosa succederà. Teniamo d'occhio le previsioni del tempo, pur sapendo che il tempo è notoriamente imprevedibile e che le previsioni sono spesso sbagliate. [...] Le faccende umane sono sempre state caotiche, ma anche in ambito scientifico la vecchia idea di una natura che obbedisce a leggi esatte ha lasciato il posto a una visione più flessibile. Possiamo trovare regole e modelli che sono approssimativamente veri [...] ma sono pur sempre provvisori, destinati a modifiche se e quando arrivano nuovi dati. La teoria del caos ci dice che perfino quando qualcosa obbedisce effettivamente a regole rigide, può lo stesso essere imprevedibile. La meccanica quantistica ci dice che, arrivando alle scale minime, l'universo è intrinsecamente imprevedibile. L'incertezza non è solo un segno di ignoranza umana; è ciò di cui è fatto il mondo.
29,00 27,55

Enigmi. I migliori rompicapi logici e matematici di tutti i tempi

Alex Bellos

Libro: Libro in brossura

editore: Einaudi

anno edizione: 2019

pagine: XII-282

Fin dall'antichità rompicapi e indovinelli ci hanno aiutato a imparare la matematica e la logica e, allo stesso tempo, divertito. Probabilmente lo stesso Carlo Magno ha appreso i rudimenti dell'aritmetica grazie a una raccolta di giochi scritta dal grande erudito Alcuino. E prima di lui, Euclide ha fondato la geometria usando una serie di veri e propri rompicapi. Un enigma alla volta, partendo dall'Europa del Medioevo per arrivare ai grattacieli della Singapore odierna, passando per il Giappone dei maestri zen e l'Inghilterra vittoriana, Alex Bellos ci conduce in un affascinante viaggio attraverso i migliori giochi matematici e logici di tutti i tempi. Per raccontare la loro storia, spiegarci come funzionano, mostrarci perché ci appassionano, e gettare uno sguardo insolito sulle culture, all'apparenza così diverse, che li hanno generati.
18,00 17,10

Storia umana della matematica

Chiara Valerio

Libro: Copertina rigida

editore: Einaudi

anno edizione: 2016

pagine: 166

Se la letteratura nasce quando qualcuno urla al lupo e il lupo non c'è, e la fisica comincia quando qualcuno capisce come accendere il fuoco strofinando le pietre, la matematica quando nasce? La matematica nasce perché gli esseri umani sono impazienti. Torneranno i lupi, saranno più di noi? Quanto ci vuole per accendere il fuoco con i sassi? Gli esseri umani hanno bisogno di segnare il tempo, un prima un dopo. E per segnare il tempo si sono inventati i numeri: allineare sassolini uno dietro l'altro, annodare un filo, stabilire una successione. È questa la storia avvincente e vertiginosa che ci racconta Chiara Valerio, attraverso le vite di sette matematici - sei veri e uno finto. Perché la matematica è una forma di immaginazione che educa all'invisibile, e allora ripercorrere le vite di chi ha così esercitato la fantasia ci permette di capire quella grammatica che descrive e costruisce il mondo ricordandoci costantemente che siamo umani. Per capire come János Bolyai, matematico, abbia risolto il problema delle parallele, bisogna tornare indietro di una vita, a Farkas Bolyai, suo padre, matematico. Senza Mauro Picone, giovane matematico, sull'altopiano della Bainsizza - lo stesso di Emilio Lussu - l'esercito italiano non avrebbe mai potuto fare la guerra. Se Alan Turing, il risolutore di Enigma, desiderava ardentemente essere una macchina, Norbert Wiener, il padre della cibernetica, non avrebbe mai e poi mai voluto essere un bambino prodigio: entrambi tuttavia progettavano automi.
18,00 17,10

Il meraviglioso mondo dei numeri

Alex Bellos

Libro

editore: Einaudi

anno edizione: 2016

pagine: 584

Alex Bellos incontra una tribù amazzonica che concepisce solo tre numeri (1, 2 e molti). Vola in Giappone da uno scimpanzè che sa contare. In Germania interroga il più veloce calcolatore mentale del mondo, in India un saggio indù. Risolve il mistero dello zero e dimostra che la diversa percezione del tempo di adulti e bambini è dovuta all'intuizione logaritmica. In uno stile comprensibile e rigoroso, supportato da diagrammi e figure, "Il meraviglioso mondo dei numeri" spazia tra storia, filosofia e matematica, tra paradossi logici e statistici. E dimostra come il mondo della matematica sia molto più variopinto e divertente di quel che immaginavamo.
16,00 15,20

I numeri ci somigliano

Alex Bellos

Libro: Copertina morbida

editore: Einaudi

anno edizione: 2015

pagine: 372

Un investigatore privato dell'Oregon che smaschera gli illeciti finanziari grazie alla legge di Benford; un tassista di Tucson ossessionato dai numeri primi che vince il Campionato del mondo di calcolo mentale; un giovane professore francese insignito della Medaglia Fields che in patria è celebre come una pop star; un "incomprensibile" gratta e vinci basato sui numeri negativi; una "setta segreta" di matematici che scrive libri sotto pseudonimo. Dall'autore de "Il meraviglioso mondo dei numeri", una storia non convenzionale della "regina delle scienze" che costringerà tutti noi a guardare la realtà in modo diverso.
19,50 18,53

La gioia dei numeri. Viaggio nella matematica da uno a infinito

Steven Strogatz

Libro: Copertina morbida

editore: Einaudi

anno edizione: 2015

pagine: 249

Questo libro è un'introduzione alle principali e più affascinanti idee della matematica scritto da un matematico che a scuola avremmo voluto tutti come insegnante. La matematica è ovunque, se si sa dove guardare. Steven Strogatz ci guida con studiata gradualità nella materia, mostrandoci come essa sia intimamente connessa con la realtà che ci circonda in modi che mai avremmo immaginato. Ogni capitolo è per il lettore un'occasione di stupore e interesse, a partire dal perché i numeri siano cosi utili e procedendo attraverso le meravigliose verità implicite nel pi greco, nel teorema di Pitagora, nei numeri irrazionali o in quelli primi. Scopriremo così che le schiacciate di Michael Jordan possono servire a spiegare i fondamenti del calcolo infinitesimale, capiremo perché alcuni infiniti siano più grandi di altri; vedremo come la nostra vita sia sfiorata da nuovi tipi di matematica quando cerchiamo un ristorante in rete o proviamo a capire le paurose oscillazioni del mercato azionario. Oppure approfondiremo alcuni dei grandi o piccoli misteri della vita: come e quante volte si deve girare il materasso per farlo durare più a lungo possibile? 0. J. Simpson era colpevole? Quante persone bisogna incontrare prima di trovare quella che fa per noi? Che ci crediate o no, la matematica ha un ruolo cruciale nel dare una risposta a tutte queste domande.
12,00 11,40

Gli oggetti frattali

Benoît B. Mandelbrot

Libro

editore: Einaudi

anno edizione: 2000

pagine: 222

Una decina di anni fa Benoit B. Mandelbrot ha descritto in termini grafici forme e processi naturali, quantificando il loro grado di "erraticità" attraverso rigorosi metodi matematici. Nasceva quella branca della matematica che Mandelbrot ha chiamato "geometria dei frattali". Essa rappresenta i profili di una montagna o di una costa, le nuvole, le strutture cristalline e molecolari e addirittura le galassie. Questo volume rappresenta un punto di partenza tanto per chi vuole accostarsi alla geometria frattale mosso da un interesse epistemologico, quanto per chi, avendo già una qualche dimestichezza con strutture matematiche "aberranti e curiose", quali la curva di Peano o l'insieme di Cantor, cerchi per esse un'interpretazione semplice e concreta.
24,00 22,80

La costruzione del sapere matematico. Perché, cosa e come insegnare, oggi

Carlo Eugenio Dapueto

Libro: Libro in brossura

editore: Aracne (Genzano di Roma)

anno edizione: 2024

pagine: 164

Questo piccolo manuale ha l'obiettivo di mettere a fuoco, dal nostro punto di vista, come, oggi, dovrebbe essere insegnata la matematica. Siamo persone con diverse formazioni disciplinari e diverse esperienze educative, dalla scuola di base all'università, ma tutte convinte che l'insegnamento della matematica debba essere sviluppato attraverso un intreccio fra i vari temi disciplinari e un'interazione profonda con le altre discipline e le altre forme di sapere, e attraverso un raccordo non solo formale tra le varie fasce scolastiche: i livelli di astrazione cambiano dalla scuola d'infanzia all'università, quello che prima era un modello disciplinare poi diventa una realtà concreta su cui vengono elaborate nuove astrazioni. Per tutto ciò vorremmo che questo nostro lavoro fosse letto, e discusso, da docenti con differenti provenienze e differenti contesti di insegnamento. Buona lettura!
22,00
29,00

Matematica generale

Massimiliano Corradini, Francesco Cesarone, Lorenzo Lampariello

Libro: Libro in brossura

editore: Giappichelli

anno edizione: 2024

pagine: 400

L’Analisi Matematica è una disciplina cruciale in diversi campi del sapere e, in particolare, nel campo delle discipline economiche e/o finanziarie. Attraverso l’esplorazione di concetti basilari come limiti, successioni, serie, derivate, ricerca di massimi o minimi, concavità o convessità e integrali, si può essere in grado di analizzare ed elaborare modelli relativamente semplici riguardanti fenomeni complessi di natura economica e/o finanziaria, comprendere le relative dinamiche sottostanti e assumere decisioni informate basate su dati quantitativi. In un’epoca in cui la ricerca è sempre più guidata dai dati e dall’analisi quantitativa, è fondamentale padroneggiare l’Analisi Matematica per comprendere e interpretare i fenomeni che ci circondano. Lo studio dei fenomeni quantitativi attraverso la matematica non solo consente di capire meglio il mondo che ci circonda, ma fornisce anche gli strumenti necessari per affrontare al meglio le sfide complesse che caratterizzano l’economia e/o la finanza contemporanea. è importante sottolineare, inoltre, quanto l’Analisi Matematica sia fondamentale nell’utilizzo dei software specializzati per l’analisi dei dati. I software di analisi statistica e gli strumenti che consentono di creare e gestire modelli matematici, modelli di machine learning e modelli di intelligenza artificiale, sono ampiamente utilizzati nel mondo accademico e professionale per analizzare i dati economici, sviluppare modelli predittivi e assumere decisioni informate. La padronanza dei concetti dell’Analisi Matematica permette di utilizzare in modo efficace tali strumenti e di trarre il massimo beneficio dal loro utilizzo, considerandone i loro pregi e i loro limiti.
34,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.