Il tuo browser non supporta JavaScript!

Interesse locale, storia familiare, ricordi

Amantea nel Medioevo. Dai Bizantini agli Aragonesi

Gianmarco Cima

Libro: Copertina morbida

editore: Mannarino

anno edizione: 2022

pagine: 188

Fondata intorno al VII secolo dai Bizantini, che ne fecero un Kastron e sede vescovile, la cittadina calabrese di Amantea, affacciata sul Tirreno, ebbe un ruolo strategico per tutto il Medioevo. Questo periodo storico per il borgo tirrenico, posto in quello che i Normanni chiamarono Giustizierato di Val di Crati e Terra Giordana, corrispondente all'attuale provincia di Cosenza, coincise con il susseguirsi di varie dominazioni (bizantina, islamica, normanna, sveva, angioina, aragonese), diverse per cultura e provenienza geografica, che plasmarono in maniera eterogenea l'identità etnica, storica, culturale, artistica e religiosa di Amantea e della Calabria. Questo libro si prefissa l'obiettivo di esplorarne le varie vicende con un approccio il più possibile interdisciplinare, che tenga conto non solo della Storia. Ma esso è anche pensato per essere alla portata di tutti, poiché ogni popolo o cittadino deve conoscere il proprio passato, umile o glorioso che sia, affinché acquisti coscienza di sé.
13,00

Narrativa di quanto occorso... Avigliano e Mezzogiorno in manoscritti Corbo 1594-1872

Libro: Copertina rigida

editore: EditricErmes

anno edizione: 2022

pagine: 496

La famiglia Corbo, originaria di Sulmona e presente sul territorio di Avigliano dal 1214, ha svolto un ruolo importante nella storia locale, con ripercussioni che sono andate ben oltre i confini del posto. Molti storici hanno fatto ricerche e scritto articoli e libri sul ruolo sociale e politico avuto da diversi personaggi della famiglia in varie epoche storiche, in particolare nella Repubblica Napoletana del 1799, nella "reazione" del 1861 e nella lotta al brigantaggio. Mancava tuttavia la voce dal di dentro della famiglia, il punto di vista di qualcuno che raccontasse in prima persona la storia della famiglia in relazione al suo territorio e narrasse "quanto occorso". Questo libro, curato dai fratelli Corbo di Lorenzo, vuole colmare questa lacuna e offrire al lettore, cultore di storia ma anche solo curioso di accadimenti del suo paese e del Mezzogiorno, la trascrizione di manoscritti dell'Archivio di casa Corbo che ripercorrono la storia della Famiglia attraverso un arco temporale di circa 300 anni - dal 1594 al 1867.
40,00

Procida sacra. L'immaginario religioso tra feste, riti e processioni

Libro: Copertina morbida

editore: Nutrimenti

anno edizione: 2022

pagine: 176

Feste, riti e processioni a Procida. Un importante patrimonio religioso e culturale, con salde radici nel Medioevo bizantino, ricostruito e descritto in un libro corale. L'immaginario e le pratiche religiose dell'isola di Procida in onore di Santi e Madonne. Un patrimonio culturale di feste, riti e processioni, profondamente segnato da una religiosità e da antiche devozioni maturate nell'universo bizantino altomedievale, come il culto per l'Arcangelo guerriero o quello di santa Margherita d'Antiochia, ai quali si aggiungeranno in età post-tridentina le celebrazioni della Passione di Cristo nella Settimana Santa, con la teatralità delle sue processioni, o quella della Madonna del Rosario o della Vittoria in ricordo della battaglia di Lepanto (7 ottobre 1571) vinta dai cristiani sui turchi. Un importante patrimonio materiale e immateriale, ridimensionato dalle trasformazioni economiche, sociali e culturali, che rischia di svanire e che è ricostruito e descritto in questo libro grazie ai contributi di un gruppo di storici dell'arte, di professori e ricercatori dell'Università Federico II di Napoli. Con un ricco apparato iconografico che raccoglie anche fotografie di archivio.
16,00

Le grandi famiglie di Milano. Dai Visconti agli Sforza, dai Crespi ai Pirelli, dai Falck ai Rizzoli

Matteo Turconi Sormani

Libro: Copertina morbida

editore: Newton Compton Editori

anno edizione: 2022

pagine: 384

Sono circa 250 le famiglie nobili di Milano, molte delle quali ancora oggi rappresentate, molte di meno quelle che fanno capo al patriziato milanese, titolo particolare e riservato a poche. Non sono solo i Beccaria, i Borromeo, gli Odescalchi, i Pallavicini, gli Sforza e i Visconti a occupare le pagine di questo libro; alle storiche famiglie vanno senz'altro aggiunte quelle dell'imprenditoria milanese che a volte hanno ottenuto titoli nobiliari e più spesso hanno intrecciato rapporti di parentela con le famiglie di antica nobiltà: Pirelli, Crespi, Falck, De Angeli, Cantoni, Breda, Longoni, Belloni, Ponti, Badini, Borletti, Mondadori, Rizzoli, Moratti, Salmoiraghi, Bassetti... Vi sono poi moltissime famiglie, discese da un medesimo capostipite, ma con storie tanto distinte da dover essere narrate ognuna singolarmente, come ad esempio i moltissimi rami di Casa Visconti, talora estinti in altre famiglie, come i Visconti di Cislago, o ancora fiorenti, come i Visconti di Modrone. E attraverso le personalità uniche che hanno fatto grande la città, scopriamo che è possibile rivivere tutta la storia milanese. Dalla nobiltà all'imprenditoria, le famiglie che hanno fatto la storia del capoluogo lombardo; Beccaria; Borromeo; Odescalchi; Pallavicini; Sforza; Visconti; Pirelli; Crespi; Falck; De Angeli; Cantoni; Breda; Longoni; Belloni; Ponti; Badini; Borletti; Mondadori; Rizzoli; Moratti; Salmoiraghi; Bassetti...
9,90

Le grandi famiglie di Napoli. Le vicende, gli aneddoti, le curiosità mondane dei tanti illustri casati protagonisti della storia partenopea

Nicola Della Monica

Libro: Copertina morbida

editore: Newton Compton Editori

anno edizione: 2022

pagine: 416

Vivevano in sontuosi palazzi, animavano le chiese in occasione di fastosi matrimoni, incoronazioni, investiture, brillavano in politica, negli studi o nell'attività militare: erano gli appartenenti alle grandi famiglie di Napoli, gli esponenti di quella aristocrazia che ha partecipato attivamente al processo economico e civile della città e che ha lasciato comunque una traccia importante nella storia del Paese. Con l'intento di rievocare le gesta di tanti illustri personaggi, l'autore scarrozza il lettore su e giù per l'Italia, attraverso i feudi e i luoghi d'origine delle schiatte. E talvolta anche altrove, fino in Inghilterra, in Scozia, in Spagna, in Francia, in Germania e addirittura in Albania, con l'eroe nazionale Giorgio Castriota. Ma è comunque Napoli lo scenario principale di storielle e aneddoti, vicende grandi e piccole, che portano alla ribalta i sovrani normanni, svevi, angioini e aragonesi, con il più vivo ricordo di quelli spagnoli e napoletani di Casa Borbone che, con la parentesi decennale degli avventurieri francesi di Bonaparte, conclusero uno dei capitoli più enigmatici, affascinanti e tuttora discussi della storia d'Italia. I nomi e le dinastie che hanno segnato la storia della città. Le famiglie del libro: Gli Acquaviva; Gli Acton; Gli Álvarez; I D'Aquino; I d'Avalos; I del Balzo; I Beccadelli; I Borgia; I Brancaccio; I Capece; I Galeota; I Capecelatro; I Capece-Minutolo; I Caracciolo; I Carafa; I Caravita; I Carbonelli; I Castriota Scanderbeg; I Cattaneo; I Colonna; I Coppola; I Cossa; I Doria; I Filangeri; I Filomarino; I Firrao; I Gaetani; I Gambacorta; I de Gennaro; I Gesualdo; I Giusso; I Grifeo; I Griffi; I Guevara; I Guzmán; Gli Imperali; I de Liguoro; I Loffredo; I de Majo; I Mastrilli; I de' Medici; I Mirelli; I Miroballo; I Muscèttola; I Nunziante; Gli Orsini; I Piccolòmini; I Pignatelli; I Piscicelli; I Ravaschieri; I Riario-Sforza; I Ruffo; I Sanfelice; I de Sangro; I Sanseverino; I Serra; I Sersale; I di Somma; Gli Spinelli; I Tocco; I Tomacelli; I Tuttavilla; I Winspeare.
9,90

Da Cassano... a... Cassano d'Adda

Giancarlo Corti

Libro

editore: Youcanprint

anno edizione: 2022

pagine: 120

Un appuntamento fuori dal tempo, nel romantico passato dialettale, ripercorrendo i lavori, che molti hanno fatto, oggi scomparsi, costituendo una fonte di sostentamento, per le nuove generazioni sono delle vere sorprese. Essendo un borgo di transito, Cassano, molti erano i lavori offerti al percorrere anche le vie del borgo. Ultimo paese della provincia di Milano, confinante, con la provincia di Bergamo e Cremona. 133 metri sul livello del mare, l'Adda, si allarga, salutando il sonnecchiante allungato paese sulle sue rive, ramificazioni che formano il canale Muzza, dove nasce, sotto le mura del castello, passando, per la centrale del Linificio, formando il canale del Pecchio, e, ricollegandosi direttamente, come fare un saluto, ai piedi della fortezza. Il cosi detto: al punt del Pècc, e canal del Pècc. Presentazione di fotografie nuove e antiche, per poter vedere il cambiamento nel corso del tempo.
13,00

Almanacco storico ossolano 2022

Libro: Copertina rigida

editore: Grossi

anno edizione: 2022

pagine: 320

Raccolta di curiosità, aneddoti e fatti storici di vario genere. Con speciale Valle Anzasca. A cura di Massimo Gianoglio
25,00

Le terme della Toscana dal Medioevo ad oggi. Storia e beni culturali

Anna Guarducci

Libro: Copertina morbida

editore: Aska Edizioni

anno edizione: 2021

pagine: 888

La ricerca sulle Terme della Toscana si compone di due volumi, raccolti in un cofanetto. Il sistema termale toscano è particolarmente ricco e ben distribuito sul territorio, in considerazione dell'articolata geo-morfologia, della storia politica e amministrativa della regione, e delle diversificate caratteristiche fisico-chimiche delle acque, con le loro differenziate qualità terapeutiche. L'opera presenta un'impostazione storica e geografica, con l'obiettivo di ricostruire le complesse dinamiche di circa un'ottantina di strutture termali tra i tempi tardo-medievali e contemporanei: luoghi di cura ma anche di svago e di socializzazione, con le loro storie differenziate nel corso dei secoli. Accanto alle tante terme note e ancora oggi attive, sono stati censiti e descritti siti termali meno noti e, talvolta, addirittura sconosciuti anche alle popolazioni locali, in quanto non più in uso anche da molto tempo, oppure trasformati o abbandonati o addirittura allo stato di rudere. Dopo una parte generale dedicata alla formazione e all'evoluzione del termalismo nella regione tra tempi medievali e contemporanei, la seconda parte dell'opera è composta dalle schede monografiche di tutte le strutture termali individuate, al fine di metterne in luce la storia, l'ubicazione topografica, la consistenza edilizia, la funzione e lo stato di conservazione attuale. Ciò è stato possibile attraverso l'indagine sul terreno e l'integrazione di fonti scritte e iconografiche come documenti di archivio, letteratura specialistica, narrativa, fotografie e cartoline d'epoca, mappe, vedute e disegni che valgono a documentare molte realtà oggi scomparse o profondamente trasformate. L'opera è infatti riccamente illustrata da immagini di documenti a colori e in bianco e nero, riferibili al passato e al presente. L'obiettivo è anche quello di offrire un contributo di conoscenza scientifica, di possibile utilizzazione sia per le attività culturali e didattico-educative e sia, eventualmente, per le politiche di pianificazione paesistico-territoriale, di tutela-salvaguardia o recupero di tante strutture termali che si qualificano come beni culturali.
60,00

Il birillo rosso. 100 curiosità e personaggi di Perugia e dell'Umbria

Gian Biagio Furiozzi

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2021

pagine: 180

In questo agile volumetto sono contenuti 100 brevi, talvolta brevissimi, racconti e messe a punto su episodi e personaggi della storia di Perugia e dell'Umbria. In gran parte essi riguardano avvenimenti e figure dell'Ottocento e del Novecento. Molte sono le curiosità, le storie singolari, e talvolta sorprendenti, su una regione piccola e da tanti vista come isolata dal mondo, ma che - al contrario - si rivela spesso al centro di eventi e situazioni di rilievo nazionale e anche internazionale. Il titolo del libro si riferisce al famoso birillo rosso del bar Sassovivo di Foligno, che una leggenda metropolitana vedrebbe come il "centro del mondo". Tanto più che in tempi recentissimi ha assunto anche un significato politico e psicologico, con riferimento in particolare a Matteo Renzi.
12,00

Il gioco del chiaro. Cento anni nel padule di Fucecchio

Giovanni Franceschi, Maria Coletta Quiriconi

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni dell'Erba

anno edizione: 2021

pagine: 164

Storia e condizioni attuali del padule di Fucecchio, una delle più importanti aree umide interne d'Italia. Pesca, caccia, risorse, fauna e flora. Costumi e usi secolari e cambiamenti.
15,00

L'abbaglio del tempo

Ermanna Montanari

Libro: Copertina morbida

editore: La nave di Teseo O

anno edizione: 2021

pagine: 224

"Nel casolare in cui vivevo da bambina c'era una stanza al pianterreno che si teneva sempre chiusa, chiamata 'la câmbra da rizévar', la camera da ricevere, che per comprarla il nonno vendette la più preziosa mucca da latte della sua stalla. La camera si apriva solo due volte l'anno, a Pasqua e a Natale, per accogliere i parenti, tutti abbigliati nei loro goffi vestiti della domenica. Ci si sedeva sulle sedie ancora ricoperte col nylon e si stava a occhi bassi per il pudore di guardarsi nelle specchiere. La camera da ricevere era un luogo ostinatamente cieco e fantasticamente seducente per la mia curiosità infantile. Quella camera era la cassa di risonanza, il risucchio di tutte le voci della natura, di tutti gli attraversamenti del giorno che la stanza trasformava in notte: le cantilene dei braccianti nei campi, il mugghiare delle mucche nelle stalle e il continuo rimestare di vivande. La camera da ricevere era diventata il nascondiglio dove, senza essere vista, potevo confidare le mie avventure canterine e i miei travestimenti, che da lì iniziarono a prendere forma. A vent'anni mi sposai con Marco, lasciai Campiano, cominciai a fare teatro. Ho abbandonato la grande famiglia patriarcale, la mia infanzia di figlia con nome da maschio, la loro idea di bellezza. Niente di più falso. Ho creduto di abbandonare. Campiano mi ha attanagliato con la sua potenza ogni volta che soffiavo una parola, che facevo un gesto, e con questo fastidio sono iniziati i miei lavori. Campiano è quella luce che mi devasta. Per quanto non voglia averci a che fare, ogni volta resuscita e trova un buco dove infilarsi." "L'abbaglio del tempo" è il romanzo vero che racconta "la bellezza affettiva d'un luogo inventato", il libro dei segreti con cui Ermanna Montanari svela il suo, il nostro, luogo dell'anima. Con i testi di Marco Belpoliti e Igort.
18,00

Breve storia di Verona. Guerre, arti e letteratura: alla scoperta dell'appassionante storia di una delle più straordinarie città italiane

Giulia Adami

Libro: Copertina morbida

editore: Newton Compton Editori

anno edizione: 2021

pagine: 224

Dai primi insediamenti degli antichi veneti fino ai romani, dalla dominazione longobarda a quella veneziana, napoleonica e austriaca: la città di Verona ha sempre vissuto in prima linea tutti i grandi avvenimenti e mutamenti che hanno caratterizzato la storia italiana ed europea. Questo libro ripercorre la lunga vita della città, mettendone in luce il ruolo e l'importanza nei secoli. Attraverso la descrizione degli eventi e dei personaggi più iconici della storia veronese, Giulia Adami conduce il lettore in un viaggio alla scoperta delle radici della città scaligera, ripercorrendone l'evoluzione fino ai giorni nostri. Dalla Lega di Cambrai a Giovanni Fincato, dalle tracce di Dante e Petrarca ai circoli letterari sotto gli austriaci: l'appassionante racconto di una delle più straordinarie città italiane. Dalla preistoria a oggi, la storia veronese è un susseguirsi di eventi e personaggi memorabili. Tra gli argomenti trattati: Un villaggio dai mille volti; I templi si fanno chiese; Furono davvero secoli bui?; La capitale di un grande stato; La fine sanguinosa degli Scaligeri; All'ombra del leone di Venezia; Verona parla francese; Una nuova aquila su Verona Museo diffuso ante litteram; Città al fronte; Verona americana e la fine del Novecento; Verso il nuovo millennio.
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.