Il tuo browser non supporta JavaScript!

Ingegneria civile, topografia e costruzioni

Degrado, danni e difetti delle pietre naturali e dei laterizi

Carla Lisci, Fabio Sitzia

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2021

pagine: 192

Il manuale descrive e analizza le patologie dei materiali lapidei naturali e dei laterizi per fornire al lettore indicazioni utili per il loro corretto utilizzo, soprattutto nella prevenzione delle possibili patologie. L'opera è arricchita con immagini, tabelle, grafici e casi studio. A corredo, una copiosa bibliografia rimanda a specifici approfondimenti dei temi discussi. Viene fornita la descrizione chimica, fisica e meccanica dei materiali lapidei naturali, quindi delle rocce utilizzate come pietre da costruzione, trattando anche l'influenza della finitura superficiale sulla suscettibilità al deterioramento e i difetti più frequenti manifestati dalle pietre utilizzate come rivestimento. Un corposo spazio è dedicato alla caratterizzazione dei laterizi, materiali lapidei artificiali che meritano attenzione poiché ampiamente utilizzati sia nell'edilizia storica sia contemporanea. Non manca una sintesi delle principali tecniche diagnostiche e della normativa di riferimento vigente. Infine, il lettore troverà riassunti, in forma di schede illustrative, i meccanismi di danno e i difetti di cui sono state trattate le cause nel testo. Si tratta quindi di un volume pressoché unico nel campo della diagnostica, utile al professionista, al patologo edile e al progettista, che vogliano approfondire i fenomeni patologici che si verificano a carico dei materiali lapidei.
29,00

Canapa e calce. Tra tradizione e innovazione dalla bioedilizia alla neoedilizia

Gilberto Barcella

Libro: Copertina morbida

editore: FLACCOVIO DARIO

anno edizione: 2021

pagine: 144

Il libro trasmette dieci anni di esperienze tra laboratorio, ricerca scientifica e oltre cinquecento cantieri. Dalla nuova costruzione al restauro ed efficientamento energetico, tra innovazione e tradizione, un ottimo approfondimento su come sia possibile e conveniente l'utilizzo dei biocompositi in canapa e calce naturale per ottenere edifici confortevoli, a basso impatto ambientale e altissima efficienza energetica. Da Venezia alle grotte di Ellora, con una promessa di eternità, l'autore condivide anche le criticità incontrate in questo lungo viaggio e racconta come ha risolto le problematiche sviluppando un brevetto con canapa, calce e microrganismi simbiotici. Dalla Svezia alla Puglia, tanti climi, tante culture del costruire e altrettante esperienze consentono all'autore di dare un quadro approfondito su questa nuova e vecchia tecnologia.
32,00

Gli interventi edilizi per le opere precarie e gli arredi da esterni

Mario Petrulli

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2021

pagine: 138

Utilizzare al meglio gli spazi esterni è una legittima aspirazione di ogni proprietario e, normalmente, ciò avviene tramite l'installazione di strutture leggere idonee allo scopo: pergolati, tettoie, gazebo ed altri elementi di arredo. Ma quanti si domandano, prima di procedere, se sia necessario o meno premunirsi di un idoneo titolo abilitativo? La presente guida, aggiornata con le ultime novità normative e giurisprudenziali, si pone lo scopo di fornire la definizione delle diverse tipologie di installazioni possibili negli spazi esterni e di individuare il relativo titolo edilizio necessario alla luce della giurisprudenza più recente e del dato normativo: solo così, infatti, sarà possibile evitare errori e conseguenti sanzioni. Lo stile agile e veloce, l'utilizzo di un linguaggio chiaro, unitamente alle immagini e alla rassegna della casistica più interessante rappresentano le caratteristiche del presente volume, utile per professionisti e operatori del diritto, oltreché per tutti coloro che hanno la legittima aspirazione di migliorare i propri spazi esterni. La presente edizione contiene anche una trattazione degli interventi in regime di edilizia libera nelle regioni italiane a statuto ordinario e in quelle a statuto speciale, ivi comprese le Province Autonome di Trento e Bolzano.
22,00

Il monitoraggio dinamico delle strutture

Alessio Pierdicca, Fabio Mattiauda

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2021

pagine: 204

La diagnostica strutturale degli edifici riveste da anni un ruolo determinante per la conoscenza delle strutture civili, dalla caratterizzazione dei materiali con cui sono realizzate alla comprensione del loro comportamento statico. Interventi come miglioramenti e adeguamenti sismici richiedono una conoscenza approfondita di queste strutture, sia dal punto di vista statico che dinamico. Inoltre è sempre più utile e auspicabile utilizzare tecniche diagnostiche che siano poco distruttive, al fine di limitare l'invasività delle prove in situ. Il monitoraggio dinamico degli edifici ha assunto negli ultimi anni un grandissimo interesse nel campo dei controlli non distruttivi (CND) grazie al fatto che questa tecnica risulta del tutto non distruttiva e non invasiva. Un secondo aspetto che ha permesso la diffusione di questa tecnica consiste nel supporto che è in grado di fornire alla progettazione strutturale, al fine di calibrare i modelli numerici a elementi finiti (Finite Element Method - FEM) utilizzati dai progettisti per le analisi sismiche. Il testo esamina i differenti aspetti del monitoraggio dinamico, dalle basi della teoria dei segnali agli algoritmi di identificazione dinamica, mostrando alcune semplici applicazioni e approfondendo le tematiche con casi studio su differenti tipologie strutturali. Il libro tratta inoltre l'effetto delle vibrazioni sugli edifici e sull'uomo. Tali tematiche sono al giorno d'oggi particolarmente sensibili in quanto le sorgenti di vibrazioni possono causare all'edificio danni cosmetici o strutturali, oltre che causare disturbo alle persone. Anche su questa tematica viene fornita una panoramica sulle attuali normative e vengono mostrate alcune applicazioni su casi studio reali. Verrà infine fatto cenno ad ulteriori applicazioni in ambito strutturale che appartengono alla famiglia delle indagini di tipo dinamico: la determinazione del tiro delle catene metalliche mediante la misura delle vibrazioni e le prove dinamiche sulle fondazioni profonde.
31,00

Strutture in cemento armato in zona sismica. Guida a una progettazione consapevole e controllata

Vincenzo Nunziata

Libro: Copertina morbida

editore: FLACCOVIO DARIO

anno edizione: 2021

pagine: 144

Il libro tratta per la prima volta a livello scientifico della progettazione di edifici in cemento armato in zona sismica secondo una procedura elaborata dall'Autore e già utilizzata per edifici in acciaio denominata strength ductility design. Il metodo dello strength ductility design, sebbene faccia ricorso nell'analisi teorica alla sola resistenza tiene conto anche della duttilità a livello deduttivo, secondo una progettazione consapevole e controllata delle strutture che segue varie fasi e non solo la modellazione strutturale, che riguardano anche la progettazione a regola d'arte, le prescrizioni costruttive e il controllo di esecuzione, e che conducono alla definizione di tre classi di rischio sismico per gli edifici (CRS/A-CRS/2A-CRS/3A) maggiormente performanti rispetto all'attuale normativa dal punto di vista antisismico. L'intento, come per le strutture in acciaio, è quello di indicare al lettore una regola di progettazione che attraverso un percorso diviso in fasi conduca alla fine alla progettazione esecutiva di un edificio in c.a. in zona sismica maggiormente performante (più resistente, ma anche duttile) rispetto a quanto previsto dalla norma NTC 2018, e quindi in grado di far fronte a terremoti di intensità superiore a parità di condizioni iniziali (sito, spettro di risposta, architettonico, ecc.). Alla fine della trattazione del metodo SDD, al fine di rendere maggiormente consapevole il lettore dei principi e procedure esposte ma anche per offrire un esempio da seguire nella progettazione reale, è stato elaborato un progetto esecutivo di un edificio in c.a. per civile abitazione di circa 230 m2, con quattro piani in elevazione più un piano interrato destinato a garage, da realizzare in una zona altamente sismica (provincia dell'Aquila). In allegato sono riportate 12 tavole di dettaglio in formato 24x51cm ripiegate che illustrano l'intero progetto esecutivo strutturale ed architettonico.
36,00

eBIM: Existing Building Information Modeling per edifici esistenti

Marcello Balzani, Luca Ferrari, Fabiana Raco

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2021

pagine: 352

La filiera delle costruzioni sta affrontando una profonda trasformazione come conseguenza della necessità di ripensare da un lato la propria competitività dall'altro l'effettiva sostenibilità, lungo l'intero ciclo di vita dell'opera, dei processi di progettazione, produzione e gestione del costruito, soprattutto esistente. La diffusione e la crescente accessibilità di tecnologie ICT integrate, quali gli strumenti Building Information Modeling, consentono oggi di supportare lo sviluppo di livelli di industrializzazione crescente della filiera, permettendo anche di recuperare l'esistente. Il nuovo Codice degli Appalti, il decreto BIM e la norma UNI 11337 rappresentano una parte del quadro normativo, in continua evoluzione, che consente già la possibilità di un'effettiva collaborazione tra pubblico e privato per il raggiungimento degli standard minimi già adottati. La presente opera affronta tali tematiche con riferimento al più complesso progetto dell'intervento sul costruito, trattando: l'integrazione dei dati da rilievo integrato al modello BIM del progetto; la gestione dei processi e delle procedure per lo scambio delle informazioni relative al progetto; la redazione e l'implementazione del BIM Execution Plan del progetto; l'assistenza alla definizione degli output di progetto specifici di ciascun gruppo di lavoro; la gestione dell'integrazione delle informazioni prodotte dai gruppi di lavoro ai quali sono affidate specifiche task del progetto (architettoniche, strutturali, impiantistiche); la gestione dell'interoperabilità del dato al fine di assicurare l'affidabilità e la coerenza dei flussi informativi relativi al progetto.
44,00

Prezzi informativi dell'edilizia. Impianti tecnologici. 1° semestre 2021

Libro: Copertina morbida

editore: DEI

anno edizione: 2021

Il Prezzario per le opere di impiantistica meccanica, civile ed industriale più conosciuto ed usato in Italia. Oltre che per tutti i lavori di carattere ordinario, questo Prezzario può essere utilizzato per la preventivazione e l'asseverazione dei prezzi delle opere che ricadono negli interventi "trainanti" di carattere impiantistico, finanziati con il Superbonus 110%, per la sostituzione degli impianti centralizzati o autonomi con impianti termici ad alta efficienza energetica. Più di 18.000 voci di costo, tra materiali a piè d'opera, edile ed impiantistica, e prezzi di opere finite per: impianti idro-sanitari e gas domestico, impianti di riscaldamento, impianti di condizionamento, regolazione, automazione e controllo impianti, impianti antincendio, impianti di sollevamento acque, impianti di irrigazione, impianti ad energie da fonti rinnovabili, impianti speciali ad aria, impianti di sollevamento, rimozioni ed assistenze murarie. Questa nuova edizione è stata redatta con il consueto aggiornamento dei listini dei materiali e dei costi della mano d'opera edile. I costi della mano d'opera per la categoria degli Installatori rimane invariata rispetto al semestre precedente. Continua l'implementazione delle voci prese in esame dal Decreto Rilancio per questa tipologia di opere. In questa edizione sono state inserite ulteriori nuove voci di prezzo, in particolare, per quanto concerne: impianti idrosanitari e gas domestico: scaldacqua a pompa di calore, impianti di riscaldamento: nuove tipologie di impianto di riscaldamento a pavimento, impianti di condizionamento: nuove tipologie di pompe di calore. Con l'acquisto del volume è possibile accedere al contenuto delle voci e dei prezzi tramite visualizzatore su cloud.
48,00

Dinamica delle strutture e ingegneria sismica. Principi e applicazioni

Iunio Iervolino

Libro

editore: Hoepli

anno edizione: 2021

pagine: 512

Obiettivo del manuale è quello di fornire un punto di riferimento sui fondamenti delle discipline necessarie per affrontare la progettazione e l'analisi della prestazione delle costruzioni sottoposte a sollecitazione sismica, secondo lo stato dell'arte della pratica e della ricerca internazionale. A tal fine il volume è strutturato in modo da offrire una trattazione che muova dai concetti fondamentali della meccanica dei terremoti, di particolare interesse per le applicazioni di ingegneria strutturale, e giunga alla valutazione probabilistica del rischio sismico delle costruzioni, senza tralasciare l'approfondimento dei concetti essenziali di dinamica delle strutture a masse concentrate e diffuse. Gli argomenti affrontati sono accompagnati da applicazioni, che ne mostrano i risvolti nella pratica dell'ingegneria sismica e che sono anche funzionali alla didattica della materia. Le appendici forniscono, infine, sia elementi di base per affrontare al meglio gli argomenti dei capitoli sia spunti di approfondimento su temi specifici di particolare rilevanza. Frutto della consolidata esperienza didattica e di ricerca dell'autore, il testo si rivolge non solo agli studenti universitari dei corsi di laurea di ingegneria, delle classi civile ed edile, ma anche ai professionisti che operano nell'ambito dell'ingegneria sismica.
37,90

Il collaudo statico delle strutture

Pietro Salomone

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2021

pagine: 344

L'opera nasce con l'idea di fornire ai tecnici uno strumento per illustrare le diverse attività necessarie per il collaudo statico delle opere di ingegneria civile. Il testo, aggiornato alle linee guida per la classificazione e gestione del rischio, la valutazione della sicurezza e il monitoraggio dei ponti esistenti, emanate dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, è una guida per il professionista con l'obiettivo di fornire indicazioni operative e definire dei contenuti minimi per la redazione di tutti gli atti connessi al collaudo statico delle strutture alla luce delle Nuove norme tecniche delle costruzioni (NTC 2018) e della Circolare Applicativa n. 7 del 21 gennaio 2019. Il volume, pertanto, presenta un'ampia panoramica sul collaudo statico delle opere con riferimento alle più aggiornate normative italiane. Particolare attenzione viene posta sull'iter procedurale da seguire e le tipologie di prove e verifiche da effettuare in fase di collaudo per i diversi materiali da costruzione (legno, acciaio, muratura, cemento armato) senza dimenticare le opere geotecniche, le strutture temporanee e i ponti. All'interno del testo vi è una sezione dedicata a 4 casi studio di collaudi su strutture pubbliche.
39,00

Edilizia universitaria e laboratori di ricerca. 50 anni di progetti e innovazione

Libro: Copertina rigida

editore: Marsilio

anno edizione: 2021

pagine: 172

L'università è da sempre sinonimo di innovazione e ricerca. Non stupisce infatti che proprio nell'edilizia universitaria siano leggibili i progressi che l'ingegneria impiantistica ha fatto da cinquant'anni a questa parte. Il volume racconta mezzo secolo di storia della società Manens-Tifs, che ha le sue radici nel 1971, e di tutta l'edilizia universitaria, attraverso dettagliate schede di progetto di alcune delle maggiori università italiane, dagli atenei di Bologna, Padova e Venezia a quelli di Bolzano e Trento. Un testo introduttivo racconta l'evoluzione dell'edilizia universitaria, la progettazione dell'ambiente e le strategie per il progetto degli impianti. Le numerose immagini illustrano la fase di progetto - fondamentale punto di sintesi tra l'idea e la sua fattibilità - tra mappe, impianti, laboratori e architetture. Il filo conduttore che lega i progetti illustrati nel libro è un'approfondita sintesi culturale di quanto sta alla base dei progetti stessi, richiamando alcuni concetti fondamentali della progettazione impiantistica, la storia e le prospettive di una metodologia di lavoro sempre più attenta agli ineludibili temi della sostenibilità.
35,00

Manuale del CTU, dell'esperto stimatore e del perito

Giovanna Benvenuti, Lorenzo Maria Maccioni

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2021

pagine: 164

Il manuale è stato realizzato per supportare i professionisti durante l'espletamento dei propri incarichi fornendo una guida procedurale allo svolgimento dell'attività tecnica nei procedimenti civili, nelle esecuzioni immobiliari e nei procedimenti penali, fornendo al CTU, consulente tecnico d'ufficio, e al CTP, consulente tecnico di parte, approfondimenti normativi e continui richiami al codice civile e penale oltre che ai codici di procedura civile e di procedura penale atti a inquadrare ogni attività e adempimento di competenza del consulente. Numerosi esempi e approfondimenti costituiscono il cuore del manuale, con continui richiami alle esperienze professionali degli autori, finalizzate a fornire una guida completa che permetta ai consulenti tecnici d'ufficio e di parte di avere una vera e propria guida tecnica e procedurale per il corretto espletamento dei propri incarichi, fornendo inoltre numerosi esempi delle istanze più comuni, dei verbali delle attività peritali, comprese le istanze di richiesta di liquidazione dei compensi e di una guida pratica per l'utilizzo della cancelleria telematica.
24,00

Progettazione tecnologica dell'architettura. Processo, progetto, costruzione

Eugenio Arbizzani

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2021

pagine: 592

La pubblicazione fornisce un compendio sistematizzato di conoscenze sui problemi posti dalla progettazione tecnologica e dalla costruzione di un organismo architettonico. Gli strumenti di metodo e di informazione tecnica illustrati sono finalizzati alla migliore comprensione delle relazioni operative esistenti fra la progettazione di un edificio e il successivo momento esecutivo, fino alle fasi di uso, dismissione e riuso. Il testo è articolato in tre parti. Progetto. Nella prima parte viene affrontato il tema della progettazione tecnologica dei sistemi edilizi e delle tecniche costruttive, dei componenti innovativi e dei prodotti industriali per la costruzione. Le tecnologie del calcestruzzo, dell'acciaio, del vetro, del legno e le tecnologie a secco sono analizzate nei loro aspetti morfologici, prestazionali, di integrazione, e nelle mutue implicazioni progettuali e costruttive. L'evoluzione di materiali, tecniche e sistemi di produzione viene descritta in relazione alle più recenti sperimentazioni, spinte anche nel nostro Paese grazie a una maggiore consapevolezza ambientale e rese possibili dalle innovazioni progettuali e produttive oggi in campo. Processo. Nella seconda parte sono sintetizzate, in un quadro sinottico e in uno scenario evolutivo e circolare, le informazioni necessarie ad acquisire la consapevolezza del progetto di architettura come processo progettuale, caratterizzato da sequenze, ruoli degli operatori, metodologie e nuove strumentazioni operative e di ICT. La modellizzazione del processo edilizio si estende dalla programmazione, alla progettazione, alla costruzione e alla gestione, fino alla fase di dismissione, riciclo e riuso, attraverso la quale la circolarità del processo genera un nuovo episodio attuativo. Il testo è aggiornato nei riferimenti normativi fino ai più recenti recepimenti regolamentari in materia di contratti pubblici di opere, forniture e servizi di architettura e ingegneria. Prodotto. Nella terza parte il progetto viene considerato come prodotto del processo progettuale, illustrandone la articolazione in prodotti intermedi, via via più compiuti e dettagliati, fino a giungere al progetto esecutivo integrato, strumento di guida e di controllo della qualità architettonica, per garantire la costruzione dell'opera in conformità con gli intendimenti del committente e nel rispetto della sostenibilità economica, sociale ed ambientale. La rappresentazione grafica del progetto dà conto degli apparati codificati della comunicazione e dell'informazione tecnica, linguaggio comune fra tutti gli operatori coinvolti, con accenni alle nuove metodiche della modellazione digitale e ai digital twins per l'architettura. Il corposo apparato iconografico a corredo del testo (figure e schemi funzionali, disegni e dettagli costruttivi) è sistematizzato per argomenti e integrato con un gran numero di immagini di cantiere, che più compiutamente descrivono le fasi delle lavorazioni maggiormente incidenti sulla qualità costruttiva dell'organismo edilizio. Ciò con l'intento di portare nella documentazione tecnica a supporto del progettista la concretezza dell'atto costruttivo, in tutte le sue forme: reali e perciò imperfette. Nel supporto informatico, disponibile in cloud, sono contenuti 180 disegni e particolari costruttivi di architetture, in gran parte realizzate, organizzati secondo la codificazione del sistema tecnologico, avendo un diretto riferimento esemplificativo alla trattazione dei paragrafi della parte prima del testo.
58,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento