Il tuo browser non supporta JavaScript!

Fotografia e fotografi

Quattro storie d'amore e di fotografia

Antonella Russo

Libro: Copertina morbida

editore: JACA BOOK

anno edizione: 2021

pagine: 232

Manifesto coraggioso della fotografia innamorata, "Quattro storie d'amore e di fotografia" analizza un tema fino a oggi ritenuto "intrattabile" dalla disciplina fotografica. Un libro originale nella sua interrogazione di varie scienze - storia e teoria della fotografia, psicoanalisi, fisica contemporanea, antiche tradizioni sapienziali - che non ha un corrispettivo nell'attuale panorama editoriale di storia e teoria della fotografia. Scandito in quattro parti o movimenti, "Quattro storie d'amore e di fotografia" identifica immagini che asseriscono la necessità d'amore in tutte le sue varie sfumature e gradi d'intensità. In "La condizione amorosa della fotografia surrealista" si esaminano le fotografie di Nadja (1928) e L'amour Fou (1937) di André Breton, e la nozione della Beauté Convulsive e le sue categorie che istruisce sulle conseguenze dirette dell'energia dell'amore. Ne "I fototesti innammorati di W. Eugene Smith" si prendono in esame Country Doctor (1948) e Nurse Midwife (1951), che ritraggono l'amore-pietas, espressione di una dimensione amorosa nobile al di là dell'innamoramento folle, i cui esiti sono tanto sorprendenti quanto inattesi. "Gandhi e il filatoio (1946) o dell'icona amorevole" mette invece a fuoco la metanoia che si attua attraverso l'icona fotografica, ovvero il passaggio da un'immagine secolare a una sacrale, che trasforma il ritratto gandhiano in manifesto universale dell'amore solidale e immagine viva della Satyagraha, ricerca attiva della pace. L'excursus si conclude con "Il discorso amoroso della fotografia familiare", una meditazione sulla fotografia dei propri cari lontani o defunti considerata nella sua capacità di alfabetizzazione al sentimento più profondo e vitale fra tutti. Originale studio di teoria della fotografia, corredato da un'accurata documentazione, il volume si pone come contributo fondante per l'esplorazione di nuovi campi di studio nella cultura visuale.
38,00

Adolfo Porry-Pastorel. L'altro sguardo. Nascita del fotogiornalismo in Italia-The Other Gaze. Birth of photojournalism in Italy. Catalogo della mostra (Roma, 1 luglio-24 ottobre 2021)

Libro: Copertina morbida

editore: ELECTA

anno edizione: 2021

pagine: 128

Il volume accompagna la mostra (Museo di Roma, 1 luglio - 24 ottobre 2021) dedicata a Porry Pastorel, il primo fotoreporter italiano. Si tratta della prima monografia a lui dedicata, a più di cinquant'anni dalla sua morte, nonostante sia considerato il padre indiscusso del fotogiornalismo italiano. Adolfo Porry Pastorel (1888-1959) a soli vent'anni era il fotogiornalista più in voga e conteso della capitale. Il suo estro e la sua insaziabile curiosità lo hanno spinto, per anticipare i colleghi degli altri giornali, a trovare ogni espediente per introdursi nei palazzi del potere, mimetizzarsi nei cortei di protesta, intervistare in esclusiva politici e personaggi della cultura. Nel 1908 ha fondato la sua gloriosa agenzia VEDO (Visioni Editoriali Diffuse Ovunque), poi trasformata in uno dei primi archivi storici fotografici d'Europa grazie al prezioso lavoro archivistico della moglie Franca Cerruti. Dentro l'obiettivo implacabile della sua macchina fotografica e sotto i tasti della sua macchina da scrivere, sono finiti: l'arresto nel 1915 di un giovane Benito Mussolini durante il raduno interventista a favore dell'entrata in guerra dell'Italia, la marcia su Roma, l'inchiesta sul delitto Matteotti, nonché le varie campagne di propaganda fascista, ma anche la vita familiare del Duce, che si avvaleva del suo talento anche per gli scatti privati e familiari. Amico di grandi registi e attori dell'epoca, nel 1953 suggerisce a Luigi Comencini e a Vittorio De Sica il paese di Castel San Pietro Romano, del quale egli era sindaco, per le riprese del film "Pane, amore e fantasia", trasformandolo così in un vivace set cinematografico e dando al suggestivo borgo un forte e durevole impulso culturale che ancora lo contraddistingue. La traduzione in inglese è di Adrian Bedford.
25,00

Donne fotografe: Pioniere (1851-1936)-Rivoluzionarie (1937-1970)-Visionarie (1970-2010)

Libro: Copertina morbida

editore: Contrasto

anno edizione: 2021

pagine: 432

"Donne fotografe" è il cofanetto della collana "Fotonote" dedicato alle grandi autrici che hanno fatto la storia della fotografia. Tre volumi per un viaggio straordinario che permette di ripercorrere tutta la storia della fotografia attraverso lo sguardo femminile.
42,00

Volare alto volare basso. Conversazioni, ricordi e invettive

Goffredo Fofi, Letizia Battaglia

Libro: Copertina morbida

editore: Contrasto

anno edizione: 2021

pagine: 120

Contrasto pubblica "Volare alto volare basso" per la collana "In parole": il libro che propone un lungo dialogo tra Letizia Battaglia e Goffredo Fofi. Non è una semplice intervista quella tra lo scrittore e critico e la fotografa siciliana ma una lunga, intensa e provocatoria dialettica di confronto e talvolta di scontro che, a partire dalla fotografia, tocca i temi più disparati. Il risultato è questo volume, attuale, diretto, pungente quasi offensivo, per dirla in dialetto siciliano, una vastasata.
20,90

Ti mangio con gli occhi

Ferdinando Scianna

Libro: Copertina morbida

editore: Contrasto

anno edizione: 2021

pagine: 248

Torna in libreria "Ti mangio con gli occhi": una nuova edizione in brossura, copertina rinnovata, e testi inediti. Il libro, della collana "In Parole", che Ferdinando Scianna ha realizzato rintracciando nella sua memoria personale, nella sua vita professionale e nei suoi tanti incontri, la parte che il cibo - inteso come cultura del mangiare - ha avuto nell'elaborare ricordi, impressioni e idee. "Mi sono detto, questo non è un libro sulla cucina e ancora meno un libro di cucina. Non ci sono ricette. E magari è uno dei suoi più gravi difetti. È un libro sul mangiare e sul ruolo fondamentale che il cibo ha avuto e ha nella mia memoria e nelle mie esperienze di vita. Come, credo, nella vita di tutti noi".
25,00

Fotografia digitale. Corso completo. Migliora i tuoi scatti in 20 settimane

David Taylor

Libro: Copertina morbida

editore: Apogeo

anno edizione: 2021

pagine: 360

Un corso completo di fotografia condensato in un libro che guida il lettore attraverso 20 settimane di apprendimento per imparare a fotografare dalle basi e migliorare i propri scatti. Combinando tutorial, servizi fotografici passo passo, progetti pratici e divertenti domande e risposte, il libro illustra le modalità di scatto in base al tipo di fotocamera (bridge, DSLR o mirrorless), svela il significato di termini come apertura, esposizione, velocità dell'otturatore e profondità di campo, mostra come trasmettere il movimento e sfruttare la luce naturale nelle foto, oltre a padroneggiare la composizione per ottenere la foto perfetta. Una guida illustrata ricca di suggerimenti pratici per utilizzare la propria fotocamera al massimo delle sue potenzialità e diventare un fotografo migliore in poco tempo.
27,90

Fotografia di montagna. Racconti, esperienze, consigli

Cesare Re

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni del Capricorno

anno edizione: 2021

pagine: 216

Chi non ha desiderato immortalare la bellezza di un paesaggio montano, cogliere l'attimo dell'incontro con un animale libero nel suo ambiente, fissare la magia effimera di una luce fra cime e nubi al termine o durante un'escursione? La fotografia digitale permette a tutti di realizzare immagini di qualità; tuttavia, per creare fotografie davvero d'impatto, l'escursionista-fotografo deve acquisire una competenza tecnica specifica, avere occhio per il colore, la composizione, l'atmosfera e soprattutto una buona esperienza della luce naturale, che in montagna presenta spesso condizioni estreme, mutevoli nel corso delle stagioni o anche solo di una stessa giornata. Ricco di immagini suggestive, raccolte in anni di frequentazione di tutto l'arco alpino, e di preziosi consigli pratici, il volume tratta in maniera specifica i vari aspetti della fotografia di montagna, con sezioni specifiche dedicate all'equipaggiamento, ai soggetti e alle difficoltà peculiari di ogni condizione ambientale. Non mancano suggerimenti precisi di luoghi e tempi in cui scattare le migliori immagini di paesaggi alpini.
14,90

La tecnica fotografica. Il bianco e nero

Libro: Copertina morbida

editore: Il Castello

anno edizione: 2021

pagine: 158

La prima parte di questa guida è dedicata ai fondamenti teorici, esaminando gli aspetti più critici dell'esposizione per passare, nella seconda parte, all'esame dei migliori software che ci permettono la conversione del file. La terza parte è dedicata a esaminare il lavoro di alcuni fotografi con sensibilità, tecnica e finalità diverse, accomunati dal ricorso al bianco e nero, oltre che dalla maestria.
16,00

Public sex

Marialba Russo

Libro

editore: Produzioni Nero

anno edizione: 2021

pagine: 168

Napoli, fine anni Settanta. Per le strade della città compaiono dei poster scandalosi, indecenti. Appaiono e scompaiono rapidissimamente, prima di essere sostituiti da nuove immagini, e durano appena due anni, prima che intervenga la censura. Erano locandine di film porno, con donne nude, provocanti, oscene, ma più che i corpi a essere rappresentato era il desiderio maschile, l'immaginario machista egemone in quegli anni. Marialba Russo ne fu subito attratta e decise di fissarle nei propri scatti. Questa ricerca divenne presto metodica. Catturava queste immagini quasi di nascosto, dando vita a un'ossessione diventata presto collezione sistematica, un corpus eterogeneo fatto di scatti, pose, sguardi differenti, tenuto insieme da un erotismo esagerato, quasi comico, o tragico, nella sua rappresentazione sfacciatamente unilaterale e al maschile. Ma cosa c'è dietro il gesto di una donna che negli anni Settanta fotografa delle locandine di film porno? Curiosità o indignazione? E soprattutto: cosa significa esporre queste immagini? È un modo per ridicolizzarle o per amplificarne la portata? Mostrarle equivale a depotenziare l'immaginario tutto maschile dei film porno o, esponendolo, non si fa altro che rinforzarlo, alimentando la tendenza che espone le donne e il loro corpo a puro e semplice oggetto del desiderio? Queste sono alcune delle domande che il lavoro di Marialba Russo solleva e a cui i testi critici a cura di Goffredo Fofi ed Elisa Cuter tentano di dare una risposta in questo libro che intende spingere l'osservatore a interrogarsi sulla percezione del corpo femminile, sul significato dell'atto espositivo e su come questo affronti e muti la concezione dei ruoli di genere nella società attuale.
30,00

Allo zoo con papà. Il mondo disegnato da un bambino

Tom Curtis

Libro: Copertina rigida

editore: Il Saggiatore

anno edizione: 2021

pagine: 144

Dom e suo fratello Al adorano disegnare tutte le cose che vedono. Il loro papà Tom li accompagna a visitare lo zoo. I tre ammirano gli animali della savana africana, dei ghiacci polari, dei deserti australiani, le creature che nuotano nel mare o che pascolano nella campagna. Armati di matite colorate, Al e Dom li ritraggono tutti, ma proprio tutti. E se il mondo visto attraverso i loro occhi fosse quello più vero? Mosso da questa domanda, Tom decide di trasformare i disegni dei figli in fotografie realistiche, dando loro vita come ad animali in carne, ossa, pelo, piume e squame. Lo zoo si tramuta così in un universo parallelo in cui tutto è esattamente come è stato disegnato: ci sono la giraffa cilindrica, il rinoceronte dai piedi tondi, il lemure con gli occhi tutti dallo stesso lato e il panda con troppe zampe. Popolato da una fauna bizzarra e irresistibilmente comica, il mondo scaturito dall'immaginazione di Al e Dom è un tripudio di colori e forme impossibili. È il mondo visto da un bambino, che riporta in vita la magia e la spensieratezza dell'infanzia di tutti noi.
14,90

Le spose di san Paolo. Immagini del tarantismo

Libro: Copertina rigida

editore: Kurumuny

anno edizione: 2021

pagine: 204

Galatina, la cappella di San Paolo e lo spazio antistante, rappresentano il luogo pubblico di svolgimento del rito, la meta dove per decenni tarantate e, più recentemente, anche studiosi del fenomeno e semplici curiosi si sono dati appuntamento per celebrare e osservare il rituale magico-religioso del tarantismo. Il volume restituisce gli scatti di fotografi professionisti e non, che nel corso di un cinquantennio hanno varcato la soglia del luogo del culto. Si parte dall'esperienza pioneristica di Chiara Samugheo che fotografa per prima il pellegrinaggio delle tarantate a Galatina nel '54, per passare poi alle immagini realizzate da Franco Pinna durante i mesi di giugno e luglio '59, nel corso dell'indagine demartiniana sul tarantismo salentino. Ancora al diretto magistero di de Martino sono riconducibili le foto scattate da Annabella Rossi nel '59-1960. Dopo questo "blocco" di immagini, le altre sono distanti di circa un quindicennio e coprono un periodo di tempo che va dal 1974 al 1992. P. Albanese e P. Chiari, F. Ladiana, P. Longo, C. Caroppo e L. Chiriatti ci presentano una serie di scatti realizzati nei giorni e luoghi della festa di san Paolo, a Galatina.
22,00

Light painting. Tecniche di base per dipingere con la luce

Liliana Iadeluca

Libro: Copertina morbida

editore: Audino

anno edizione: 2021

La parola "fotografia", formata dall'unione dei due termini greci 'phôs', luce, e 'graphé', scrittura, significa letteralmente "scrittura con la luce". Una sintesi efficace che riassume e anticipa la tecnica del light painting, nella quale il fotografo, sfruttando la lunga esposizione per muoversi con una o più sorgenti luminose davanti all'obiettivo, come fosse un pittore utilizza la luce per dipingere quelle che sono ormai considerate a tutti gli effetti delle opere d'arte. Questo manuale, il primo in Italia sull'argomento, fornisce le basi tecniche e metodologiche per utilizzare questa particolare tecnica fotografica, tutta artigianale, descrivendone le molteplici declinazioni e illustrando gli strumenti necessari per attuarle. Un vero e proprio laboratorio creativo, il cui ampio apparato di immagini e di tutorial pratici rende possibile al lettore non solo sperimentare il light painting nelle sue diverse forme, ma anche imparare a costruire personalmente i propri strumenti di lavoro, per arrivare a scoprire - per dirla con le parole dell'artista francese Oussman Noreni - come fare della luce il proprio inchiostro.
19,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento