Il tuo browser non supporta JavaScript!

Forme d'arte

Il restauro del mosaico e del commesso in pietre dure

Libro: Copertina morbida

editore: Centro Di

anno edizione: 2009

pagine: 221

26,00

Omote. Demoni di carta. Dal disegno alla maschera. Catalogo della mostra

Ran Nomura

Libro: Copertina morbida

editore: Yoshin Ryu

anno edizione: 2009

pagine: 96

Libretto di bozzetti preparatori alla scultura delle maschere no del maestro Nomura Ran. Realizzato in occasione della mostra "Omote, le maschere del Teatro No", tenutasi a Palazzo Barolo a Torino nel 2009.
14,90

Una storia del libro. Dalla pergamena a Ambroise Vollard

Flaminio Gualdoni

Libro: Copertina rigida

editore: Skira

anno edizione: 2008

pagine: 240

"Si può definire libro un insieme concluso di fogli che fanno da supporto a un testo manoscritto o stampato, oppure un insieme di fogli legati insieme, oppure un oggetto dotato di caratteristiche di pregio tali da farne un'opera artistica. Taluni ne sottolineano il carattere di riproduzione multipla del testo, dunque di divulgazione; altri ancora la trasportabilità. Nel primo caso l'accento è sulla parola, nel secondo sul materiale, nel terzo sulla qualità estetica primariamente visiva e tattile del libro. Negli altri si dice di funzione d'uso e, letteralmente, di scambio. Ma il libro è sempre libro. È affare di storici e sociologi, religiosi e laici, economisti e filologi, collezionisti e commercianti, scrittori e artigiani, pittori e piromani. È genio distillato e mercatura brutale. Talvolta viene abbandonato sul sedile di un treno, talaltra scambiato, molto spesso rubato - o non restituito, forma meravigliosa di furto senza peccato e senza colpevolezza - oppure al contrario conservato così gelosamente che l'idea stessa di possesso sostituisce lo sguardo. È dono elevato a potenza, anche, perché dono di sé e d'altri. Ogni volta le sue fattezze, pur restando identiche, mutano. Qualche volta - non sempre - il libro è anche del lettore."
9,00

Pinacoteca Ambrosiana

Libro: Copertina rigida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2008

pagine: 429

Nata dalla volontà del Cardinale Federico Borromeo, la Pinacoteca Ambrosiana da quasi tre secoli mantiene pressoché inalterata la sua fisionomia, continuando a rappresentare un unicum tra le Gallerie e i Musei milanesi. Le scelte collezionistiche del suo fondatore, sostenute dalle intenzioni accademiche, hanno a lungo rappresentato per l'intera città un punto di riferimento importante, come provano le numerose donazioni che nel tempo hanno contribuito ad accrescere la Pinacoteca. La qualità delle opere rappresentate attraverso i nomi più prestigiosi dell'arte italiana ed europea - Raffaello e Leonardo, Botticelli e Brueghel - e la varietà dei generi - pittura, scultura, naturalia, artificialia, arti minori in genere - confermano l'originale vocazione della Pinacoteca Ambrosiana a essere Musaeum, luogo delle muse per eccellenza.
130,00

I manoscritti del monastero del Paradiso di Firenze

Libro: Copertina rigida

editore: Sismel

anno edizione: 2007

pagine: 238

132,00

Pinacoteca Ambrosiana. Ediz. illustrata. Vol. 2

Libro: Copertina rigida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2007

pagine: 366

Continua con questo secondo volume la catalogazione completa della Pinacoteca Ambrosiana, che con le sue importanti opere di scuola veneta e lombarda è una delle gallerie più visitate di Milano. La Pinacoteca costituisce una delle più originali e sistematiche collezioni artistiche milanesi: questa opera editoriale mostra al pubblico l'intero patrimonio museale, anche quello più recondito e "invisibile". Con le fondamenta che posano sull'area del foro, centro vitale della Milano romana, la Pinacoteca Ambrosiana è una sorta di isola di cultura incastonata nel piccolo mare della vita quotidiana milanese, dei suoi affari, del traffico e dei commerci. Essa ha il suo nucleo fondante nella raccolta personale del Cardinal Federico Borromeo, ma si è venuta espandendo in una crescita progressiva fino ai nostri giorni.
130,00

Oriental rugs. In Reinassance in Florence

Marco Spallanzani

Libro: Copertina rigida

editore: SPES

anno edizione: 2007

pagine: 284

100,00

Tutti i nodi vengono al pettine

Alessandra Ferrario

Libro: Copertina morbida

editore: Vannini

anno edizione: 2006

pagine: 84

Il libro conduce ad apprezzare, "facendo", l'importante ricchezza umana e culturale racchiusa nella tessitura: dalla costruzione del telaio alla preparazione dell'ordito e della "navetta".
10,00

L'arte del colore. Guida pratica all'uso dei colori

Betty Edwards

Libro: Copertina morbida

editore: Longanesi

anno edizione: 2006

pagine: 228

A disposizione del grande pubblico il metodo di Betty Edwards, sperimentato nei suoi laboratori sull'uso del colore, per apprendere come mescolare e combinare efficacemente le tinte nel dipingere: una serie di esercizi di vari livelli, dai più semplici ai più complessi, permettono di imparare a conoscere il linguaggio del colore; conoscere con precisione tinte, valore e intensità del colore; creare combinazioni armoniche tra i colori; percepire come la luce influenza il colore e i colori si influenzano a vicenda; calibrare il colore nel dipingere una natura morta; comprendere la funzione delle implicazioni psicologiche dei colori nell'espressione artistica.
32,00

Il vetro in Europa. Oggetti, artisti e manifatture dal 1400 al 1930

Silvia Ciappi

Libro: Copertina rigida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2006

pagine: 367

All'interno del volume si è tentato di tracciare un percorso omogeneo prendendo in esame quei vetri che hanno caratterizzato la produzione vetraia europea e intenzionalmente si sono analizzati alcuni degli oggetti più noti, quasi scontati, ponendoli a confronto con altri meno conosciuti. La produzione vetraia del XV secolo dimostra quanto ancora fosse preponderante l'influenza tecnica, prima ancora che formale, della vetreria romana, diffusa in tutta Europa e mantenuta viva in epoca medievale, in una sorte di 'custodia protetta' dai cenobi monastici. Successivamente, a metà del Quattrocento, emerse la vetraria muranese, favorita dalla propizia situazione commerciale ed economica di Venezia, che ideò nuove forme vetrarie, riscoprì antiche ricette e contemporaneamente sperimentò innovative tecniche. Nel Cinquecento le fornaci europe imitarono i vetri, le tecniche di esecuzione e decorative della vetraria veneziana e in tempi relativamente brevi furono in grado di manifestare linguaggi e scelte stilistiche autonome, coerenti e adeguate al gusto e alla cultura artistica delle singole nazioni.
180,00

Pinacoteca Ambrosiana. Ediz. illustrata. Vol. 1

Alessandro Rovetta, Marco Rossi, Stefania Vecchio

Libro: Copertina rigida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2006

pagine: 464

Il volume presenta la rassegna delle opere donate nel 1618 da Federico Borromeo all'Ambrosiana. Questo originario nucleo della Pinacoteca venne presentato dal cardinale nel suo Musaeum, pubblicato a Milano nel 1625. La collezione accoglie i dipinti veneti e leonardeschi prediletti da Federico e dati come esempio per i giovani pittori dell'Accademia. Tra questi, l'Adorazione dei Magi di Tiziano e la Sacra Famiglia con Sant'Anna del Lumi. Raccoglie inoltre un importante nucleo di dipinti italiani, soprattutto rinascimentali, pervenuti all'Ambrosiana con lasciti successivi alla prima raccolta, oltre a importanti opere fiorentine e venete, come la Madonna del Padiglione di Sandro Botticelli.
130,00
45,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.