Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Economia e management

Il cigno nero e il cavaliere bianco. Diario italiano della grande crisi

Il cigno nero e il cavaliere bianco. Diario italiano della grande crisi

Roberto Napoletano

Libro: Libro in brossura

editore: La nave di Teseo

anno edizione: 2024

pagine: 560

“Siamo tornati al novembre del 2011? È in arrivo un nuovo Cigno nero italiano che fa volare lo spread e svuota le cassette dei bancomat perché i soldi sono finiti? La differenza più grande tra allora e questi giorni è che nel novembre del 2011 il problema era europeo, oggi invece appare tutto italiano. È vero che abbiamo meno debito pubblico in mani estere, ma è vero anche che l’Europa per ripartire dopo la pandemia ha fatto per l’Italia più che per ogni altro paese. Ecco perché questa volta – nonostante l’indubbio valore della nostra economia e la super crescita post-Covid – il problema siamo noi. Abbiamo un governo che ha la forza politica per stroncare sul nascere ogni paragone con il 2011, parlando poco e facendo molto. A patto, però, che non lisci più il pelo al populismo elettorale, eviti pasticci come la tassa sugli extraprofitti delle banche e recuperi stabilmente la credibilità fiscale. Per fare tutto ciò, serve una guida della politica economica che faccia di Giorgia Meloni la nuova Thatcher, attuando il conservatorismo moderno e contribuendo alla costruzione della nuova Europa politica.” Roberto Napoletano riscrive la storia della grande crisi italiana, e ne mette a nudo le responsabilità nascoste, mentre gli italiani vivono la parabola di Berlusconi, i sacrifici del governo Monti, i tentativi del giovane Letta, il coraggio e le trame di Renzi. È il passaggio tra un mondo vecchio e il mondo di oggi. Tra colloqui riservati a tutti i livelli, italiani e internazionali, segreti, rivelazioni scottanti, protagonisti e comparse che si intrecciano come in un romanzo thriller, una storia che inizia nel novembre del 2011 – quando si abbatte sull’Italia il Cigno nero, la tempesta perfetta dei mercati sventata da Mario Draghi – e arriva fino ad oggi, alla sfida del governo Meloni alle banche e ai mercati.
16,00
Prospettive del credito per una ripresa sostenibile

Prospettive del credito per una ripresa sostenibile

Libro: Libro in brossura

editore: Il Mulino

anno edizione: 2024

pagine: 168

Digitalizzazione, interconnessioni, nuovi modelli di business delle banche alla luce della tematica della Sostenibilità ESG: tutti questi fenomeni e le loro evoluzioni, anche regolamentari, attualmente in corso sono analizzati criticamente in questo volume, avendo come punto fermo la centralità della banca nei sistemi economici avanzati, ma anche la sua fragilità, dovuta ai rischi intrinseci e alla nuova concorrenza degli intermediari non vigilati. In particolare, i diversi capitoli si soffermano sull'incorporazione nella regolamentazione finanziaria delle tematiche ESG (concetto ancora senza un'interpretazione univoca, ma ormai richiamato ovunque negli studi e in tutta la normazione sul credito e sulla finanza), cui le banche dovranno sapersi adeguare. Sono infine indagate le nuove opportunità e sfide che le banche dovranno affrontare alla luce delle novità introdotte dal Codice della crisi e dell'insolvenza, con riferimento alla procedura della composizione negoziata.
16,00
Watchdog. A guardia del risparmio nell'era della finanza galoppante

Watchdog. A guardia del risparmio nell'era della finanza galoppante

Marco Onado

Libro: Libro in brossura

editore: Guerini Next

anno edizione: 2024

pagine: 168

La Corte di giustizia europea ha fatto riferimento al «cane da guardia pubblico» a tutela della democrazia e del pluralismo riferendosi al giornalismo d’inchiesta. E con ragione. Ma in fatto di Borse, mercati finanziari, investimenti e pubblico risparmio i principali watchdogs cui è affidata la tutela dell’interesse collettivo sono le Autorità che – come in Italia la Consob – vigilano sulla correttezza e sulla trasparenza delle offerte di investimento, degli scambi, delle fusioni e acquisizioni. E che sono, oltretutto, anche fonti istituzionali preziose per il mondo dell’informazione. Marco Onado, economista insigne, appassionato di mercati finanziari (e di cinema) – autore degli editoriali pubblicati su Investire e raccolti in questo volume – ha anche sempre avuto il talento della scrittura e ha onorato Investire della sua firma sin dal primo numero della nuova edizione della testata, dal gennaio 2019, scegliendo appunto Watchdog come titolo di questi spazi. Spazi in cui ha raccontato, e commentato, mese dopo mese, l’evoluzione e anche le turbolenze e le non poche criticità di una galassia effervescente, rivoluzionata dal digitale e clamorosamente sotto-regolata rispetto alla tradizione. Nel suo Watchdog Onado ha toccato, senza ideologismi da attivista ma nemmeno freni inibitori o riguardi di casta, tutti i tabù del nuovo mondo borsistico: dai derivati alle criptovalute alle meme stocks al social trading. Con un concetto-chiave a ricorrere nelle varie analisi: l’iniziativa dev’essere libera, ma le regole sono indispensabili. E oggi, sono inadeguate.
19,00
Wellbeing revolution. Il circolo virtuoso tra benessere e business

Wellbeing revolution. Il circolo virtuoso tra benessere e business

Eleonora Valé, Alberto Ronco

Libro: Libro in brossura

editore: Ayros

anno edizione: 2024

pagine: 256

Neanche troppi anni fa, se ci pensiamo, molti bisogni umani erano tenuti fuori dalle mura aziendali. Le aziende erano luoghi in cui, prima di entrare, dovevi indossare la maschera del ruolo, nascondere ogni forma di vulnerabilità e sottostare a ritmi di lavoro frenetici, sperimentando forti stati di stress e ansia. L’errore era additato come fallimento, e la ricerca concentrata sul colpevole. Per decenni abbiamo respirato una cultura tossica e subito stili di leadership top-down. Da allora, per fortuna, il mondo del lavoro è cambiato, così come le priorità di chi lavora. Pandemia globale e progresso tecnologico hanno accelerato il passaggio epocale all’era della People Centricity, dove finalmente si può iniziare a parlare di emozioni e di salute fisica e psicologica in azienda. Tante organizzazioni rimangono tuttavia ancorate a rassicuranti modelli culturali non più funzionali, sottovalutando gli effetti che disengagement, burnout, quiet quitting e turnover hanno sul business in termini di produttività, capacità di innovazione, generazione di valore, employer branding, talent attraction e retention. Questo libro rappresenta un manifesto rivoluzionario che supera il concetto stesso di welfare, in una visione ampia e strategica del Corporate Well-being come leva di vantaggio competitivo per il business. Tra dati, strumenti pratici, casi aziendali di realtà europee illuminate quali Enel e Unilever e storie oltreoceano come quelle di LinkedIn e Pinterest, entrerete nel mondo del Benessere da un nuovo punto di vista: quello finalizzato a creare una cultura del lavoro sana, positiva e appagante tramite l’ascolto, il feedback e l’esempio concreto. Prefazione di Matteo Sola. Postfazione di Guido Stratta.
26,00
Lean Recruitment. Eccellenza senza compromessi nella ricerca di personale

Lean Recruitment. Eccellenza senza compromessi nella ricerca di personale

Fabio Sola

Libro: Libro in brossura

editore: Guerini Next

anno edizione: 2024

pagine: 224

Lean Recruitment è il primo testo completo pubblicato in Italia sul pensiero snello applicato alla ricerca di personale. Le metodologie descritte sono solide tecnicamente, ma soprattutto vengono continuamente migliorate grazie alla quotidiana esperienza sul campo. Ma è anche un manuale estremamente pratico che ripercorre tutte le fasi del processo in modo dettagliato, consentendo al lettore di approfondire le competenze di selezionatore anche attraverso numerosi esempi pratici e consigli applicativi. L’obiettivo è l’eccellenza assoluta: assunzioni migliori, in tempi contenuti e con la massima soddisfazione di tutti i soggetti coinvolti.
21,50
Il valore del purpose. Trovare il senso in un'organizzazione: un dovere verso le persone e il futuro

Il valore del purpose. Trovare il senso in un'organizzazione: un dovere verso le persone e il futuro

Rosario Sica

Libro: Libro in brossura

editore: Guerini Next

anno edizione: 2024

pagine: 176

In un periodo in cui si invoca sempre maggiore attenzione all’impatto sociale e ambientale delle imprese, il concetto di Purpose sta diventando fondamentale per le organizzazioni. Il Purpose va oltre l’identità aziendale e si concentra sul «perché» un’organizzazione esiste, sul significato della sua attività e su come può contribuire al bene della società. È necessario comprendere, definire e adottare il proprio Purpose in modo consapevole, ma trovarne uno in cui tutti si riconoscano e che esprima l’identità dell’azienda è più difficile di quanto si pensi. E il tema della sostenibilità non è l’unico che conta: il Purpose può essere perseguito in modo ancor più valido se si tiene conto con cura e sensibilità del benessere delle persone.
23,00
Concorso 160 posti MIT Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Area Assistenti famiglia professionale tecnica. Quiz. Software con oltre 12.000 quiz per la simulazione della prova. Quiz commentati per le materie comuni della prova scritta di tutti i profili

Concorso 160 posti MIT Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Area Assistenti famiglia professionale tecnica. Quiz. Software con oltre 12.000 quiz per la simulazione della prova. Quiz commentati per le materie comuni della prova scritta di tutti i profili

Libro: Prodotto composito per la vendita al dettaglio

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2023

pagine: 480

Il manuale «Concorso 160 posti MIT – Ministero Infrastrutture e Trasporti, Area Assistenti, Famiglia professionale tecnica» (leggi l’articolo completo sul nostro Blog Concorsi) e indirizzato alla preparazione per le materie comuni della prova scritta di tutti i profili indicati nel bando concorsuale pubblicato in data 11-12-2023 sull’inPA, il portale per il reclutamento del personale della P.A. Come specificato nel bando, la fase selettiva scritta consisterà in una prova tesa a verificare il possesso delle competenze coerenti con il profilo professionale oggetto del bando medesimo e a verificare l’attitudine del candidato all’espletamento delle funzioni del profilo professionale prescelto, tramite la somministrazione di 60 domande con risposte a scelta multipla da risolvere in 90 minuti, per un punteggio massimo attribuibile di 30 punti. In particolare, aderendo ai contenuti del programma d’esame, il libro tratta le seguenti materie: Cultura generale: Grammatica italiana, Letteratura, Storia, Educazione civica, Geografia, Storia dell’arte, Scienze sociali e Filosofia, Matematica (Aritmetica, Algebra, Geometria), Fisica e Chimica, Biologia, Scienze della Terra, Scienza e tecnologie; Informatica; Lingua inglese. Tutti i quesiti contenuti nel testo sono con risposta a scelta multipla e soluzioni commentate, per approfondire meglio ciascuna materia e per una più puntuale e attendibile verifica delle conoscenze effettivamente acquisite. A completamento dell’opera, un software con oltre 12.000 quiz, accessibile nell’area riservata, per infinite esercitazioni e simulazioni della prova d’esame.
25,00
Concorso RIPAM Comune di Napoli 50 funzionari tecnici. Manuale e quesiti per la preselezione e la prova scritta

Concorso RIPAM Comune di Napoli 50 funzionari tecnici. Manuale e quesiti per la preselezione e la prova scritta

Libro: Prodotto composito per la vendita al dettaglio

editore: Edises professioni & concorsi

anno edizione: 2023

pagine: 1168

Il testo presenta una sintesi, completa e aggiornata, delle materie disciplinari oggetto delle prove di selezione: Diritto costituzionale; Diritto amministrativo; Pianificazione urbanistica; Legislazione in materia edilizia: Espropriazione per pubblica utilità; Lavori pubblici; Elementi di diritto penale e reati contro la p.a.; Estimo, catasto e topografia. Tra le estensioni web sono disponibili approfondimenti su tecnica delle costruzioni, costruzioni stradali. In omaggio una serie di test di verifica e il software di simulazione della prova preselettiva e della prova scritta.
40,00
Il buon lavoro. Benessere e cura delle persone nelle imprese italiane

Il buon lavoro. Benessere e cura delle persone nelle imprese italiane

Stefano Cuzzilla, Manuela Perrone

Libro: Libro in brossura

editore: Luiss University Press

anno edizione: 2023

pagine: 208

Avere un buon lavoro, oggi, non significa soltanto avere un buon reddito o una posizione sociale riconosciuta, ma anche essere dediti a un'attività conciliabile con le esigenze e le aspirazioni personali. La prospettiva di "stare bene" sul luogo di lavoro diventa una necessità urgente in un mondo che cambia sempre più rapidamente, e che calo demografico, crisi climatica e disuguaglianze sociali mettono a dura prova. Osservando da vicino la realtà delle imprese italiane, Stefano Cuzzilla e Manuela Perrone presentano con questo saggio uno strumento indispensabile per orientarsi negli anni a venire, anni in cui desideri, ambizioni e sostenibilità sociale non saranno più vissuti come fastidi, ma come possibilità di crescita e benessere. Prefazione di Ferruccio de Bortoli.
18,00
LinkedIn marketing. Trasforma il tuo profilo in un potente strumento di promozione

LinkedIn marketing. Trasforma il tuo profilo in un potente strumento di promozione

Romeo Gaetano, Alessandro Canulli

Libro: Libro in brossura

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2023

pagine: 232

LinkedIn è un ottimo strumento per raggiungere diversi obiettivi: migliorare il personal brand; trovare opportunità di lavoro oppure ottimi candidati per una posizione lavorativa; come mezzo di comunicazione per la propria azienda; per generare lead per i propri servizi; per costruire una comunità in un settore. LinkedIn dovrebbe far sempre parte di una strategia di digital marketing a 360 gradi: il volume ha l'obiettivo di spiegare con chiarezza e precisione l'utilizzo della piattaforma sia ai numerosi professionisti che la popolano sia alle aziende che ne possono fare uno strumento indispensabile per le risorse umane, per i rapporti con i clienti e i dipendenti, e per le vendite. Importante per una strategia completa è l'advertising: il volume illustra come investire in pubblicità e impostare campagne tramite questa piattaforma.
21,00
Del capitalismo. Un pregio e tre difetti

Del capitalismo. Un pregio e tre difetti

Pierluigi Ciocca

Libro: Libro in brossura

editore: Donzelli

anno edizione: 2023

pagine: 160

«Il sistema capitalistico è iniquo, instabile, inquinante. Il progresso dei redditi individuali e familiari è diseguale; l’instabilità è endemica, radicata; la spinta inquinante è strutturale, con ripercussioni per l’umanità sempre più gravi, potenzialmente devastanti. Ma proprio per questo la crescita è cruciale, nonostante i suoi successi, ovvero in ragione dei suoi successi: storico punto di forza del sistema, resta la via maestra per fronteggiare i guasti che il sistema provoca, per lenire i danni che la stessa crescita produce». Il saggio muove dall’intento di riportare al centro della discussione il concetto di capitalismo, che nella fase più recente è stato considerato da molti studiosi più debole, rispetto all’alternativa analitica offerta dal concetto di mercato. Le interpretazioni che rifiutano l’idea di capitalismo e si affidano all’idea di mercato, variamente arricchita da riferimenti storico-empirici alle istituzioni, alla cultura e alla politica nei singoli paesi, vengono vagliate nei loro preziosi apporti conoscitivi, ma anche nei loro limiti. In effetti, rispetto al mercato, il capitalismo si presenta come una più precisa e meglio configurata formazione storica, di cui si può seguire bene la lunga parabola, evidenziandone i punti di forza e quelli di debolezza, i rischi, le distorsioni e le possibili correzioni. Con grande efficacia di sintesi, l’emergere del capitalismo viene ripercorso attraverso le intricate vicende occorse in Europa dal basso medioevo alla fine del Settecento, quando il sistema si distaccò più nettamente dai precedenti e assunse connotati precisi e definitivi con la Rivoluzione industriale d’Inghilterra, per poi espandersi e prevalere nel mondo. La ragione del successo e della diffusione del capitalismo va ricercata nella sua intrinseca, formidabile, capacità produttiva. A questa, tuttavia, si uniscono tre negatività: il capitalismo è, per sua natura, iniquo, instabile, inquinante. Nella fase storica più recente, la stessa crescita economica non è garantita, e rischia di appannarsi. Queste contraddizioni sono radicate nel sistema e la globalizzazione le rende ancor più strettamente connesse. Lo stesso primato pluridecennale degli Stati Uniti d’America ne è messo in forse, e gli stessi assetti democratici ne sono minacciati, anche là dove sembravano più stabilmente consolidati. È quindi urgente una politica, un governo dell’economia, che però non può che trascendere lo Stato nazionale. Le pagine conclusive si interrogano sui prossimi scenari futuri per sottolineare che la partita è aperta, e che la crisi, se non addirittura la implosione, del capitalismo deve, e può, essere evitata.
19,00
Scritti per il corriere 1922-1925

Scritti per il corriere 1922-1925

John Maynard Keynes

Libro: Libro in brossura

editore: Fondazione Corriere della Sera

anno edizione: 2023

pagine: 160

Nel 1922 si tenne a Genova una conferenza internazionale con lo scopo di esaminare i mezzi più adatti alla ricostruzione economica all'indomani delle devastazioni prodotte dalla Prima guerra mondiale. Era la prima volta che tutte le nazioni, non solo quelle vincitrici ma anche le vinte e l'Unione Sovietica, si ritrovavano per discutere dei destini dell'economia europea. Il grande economista John Maynard Keynes vi partecipò come corrispondente del «Manchester Guardian». I suoi commenti furono pubblicati anche su altri giornali europei, che lui stesso individuò. Per l'Italia la sua scelta cadde sul «Corriere della Sera», l'unico quotidiano che avesse un prestigio internazionale. La chiarezza di pensiero e le qualità della prosa fa vano di Keynes un grande giornalista, straordinariamente bravo ed efficace. Lo testimoniano anche questi articoli, qui riproposti come apparvero nel «Corriere», dai quali emergono con chiarezza le sue idee intorno ai principali problemi economici del dopoguerra. Degno di nota il giudizio sull'Unione Sovietica, dove, scriveva, si stava assistendo a uno «straordinario esperimento di socialismo in via di sviluppo», un giudizio che suscitò una polemica con Luigi Einaudi, il qual replicò alle sue tesi in articoli usciti nel «Corriere», anch'essi riprodotti in questo volume, assieme a un altro articolo pubblicato tre anni più tardi. Prefazione di Mario Monti.
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.