Il tuo browser non supporta JavaScript!

Diritto di specifiche giurisdizioni

Manuale di diritto amministrativo

Marcello Clarich

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2022

pagine: 512

Il volume offre un quadro sistematico del diritto amministrativo, in relazione sia all'attività sia all'organizzazione delle amministrazioni pubbliche, alla luce del diritto europeo e del diritto costituzionale, nonché degli sviluppi dottrinali e giurisprudenziali. La quinta edizione si presenta aggiornata alle principali novità normative intervenute, tra le quali, in particolare, le modifiche alla legge sul procedimento amministrativo 7 agosto 1990, n. 241 operate dalla legge 11 settembre 2020, n. 120, nonché le misure di semplificazione e di riforma della pubblica amministrazione approvate nella fase di emergenza da Covid-19 o collegate al Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) presentato nel 2021.
42,00

Testo unico per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

Libro

editore: EPC

anno edizione: 2022

pagine: 708

Un manuale che consente, in modo rapido ed efficace, di orientarsi nella sicurezza sui luoghi di lavoro. Un testo agile studiato proprio per venire incontro alle esigenze di quanti hanno necessità di consultare velocemente il testo di legge aggiornato o ricercare adempimenti e sanzioni. Il punto di forza del libro, infatti, è nei quadri sinottici che riorganizzano tutta la materia: da una parte il quadro sanzionatorio aggiornato e completo di obbligo e soggetto sanzionato, natura e misura della sanzione; dall'altra una nuova sezione dedicata agli adempimenti organizzata per soggetto obbligato. Infine un ricco indice analitico facilita la lettura del D.Lgs. 81/2008. Il volume è aggiornato da ultimo con il Decreto fiscale (D.L. 146/2021 convertito con L. 215/2021).
15,00

Dove va la Repubblica? Istituzioni e società ancora in transizione 2017-2021

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2022

pagine: 312

Dagli anni novanta del secolo scorso si parla di transizione costituzionale. Le sfide della globalizzazione hanno innescato una serie di processi innovativi che le istituzioni repubblicane (integrate con quelle europee) e il nuovo sistema dei partiti sono riusciti solo parzialmente a seguire. Il fallimento dei tentativi di riforma istituzionale e l'affacciarsi dell'antipolitica, nelle forme sfuggenti di nuovi populismi e nazionalismi, pongono con prepotenza il quesito: dove va la Repubblica? Quali saranno gli approdi del dibattito degli ultimi anni intorno a forma di governo, regionalismo, rapporti tra politica e magistratura, tutela dei diritti? I saggi raccolti in questo volume cercano di rispondere agli interrogativi mostrando la direzione assunta dalle dinamiche istituzionali e, più in generale, dal rapporto tra istanze di libertà e d'autorità.
27,00

Diritto dell'emergenza e ordinamento democratico. Un'analisi di sistema delle emergenze globali tra decisioni politiche e tecniche

Camilla Della Giustina

Libro: Copertina morbida

editore: Studium

anno edizione: 2022

pagine: 288

La mancata costituzionalizzazione di una emergenza ha indotto la letteratura giuridica ad interrogarsi circa l'aspetto del fondamento e delle modalità tramite le quali viene esercitato il "Potere" e quali siano le caratteristiche e la sembianza di quest'ultimo durante la vigenza di una situazione emergenziale. Se questa riflessione dottrinale risulta essere corretta, è altrettanto necessario evidenziare che la stessa Carta costituzionale italiana disciplina talune situazioni straordinarie e speciali per effetto di una disciplina specifica. L'aspetto saliente che emerge dal lavoro attiene alla considerazione che l'impianto emergenziale dovrebbe allinearsi, almeno secondo la disciplina che si rinviene nella Costituzione italiana, al concetto stesso di democrazia, amalgamandosi anche con quest'ultimo: il potere dell'emergenza, in altri termini, per essere riconosciuto come legittimo, deve essere esercitato all'interno del concetto di legalità per consentire l'espulsione dalla discussione politica di qualunque ideologia che sia contraria all'assetto democratico. L'"epifania" di un'emergenza sanitaria - la quale, appalesandosi nella sua dinamica dettata dalla natura, diventa anche fenomeno giuridico - si innesta in un terreno gius-pubblicistico già connotato da una endemica crisi delle fonti del diritto.
29,00

Dieci tesi sul diritto del lavoro

Adalberto Perulli, Valerio Speziale

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2022

pagine: 168

Il diritto del lavoro ha accompagnato per un intero secolo i processi sociali di produzione, contribuendo a mantenere un equilibrio costante tra esigenze dell'impresa e tutela dei diritti fondamentali della persona. Oggi, dopo la crisi della cosiddetta società salariale, deve confrontarsi con le sfide della digitalizzazione, della gig economy, dell'impresa 4.0, guardando al paradigma dello sviluppo sostenibile come a un nuovo approdo teorico. Ma come si giustifica il diritto del lavoro in un sistema sociale complesso e pluralistico? Può contribuire all'autorealizzazione della persona e al suo riconoscimento e, al contempo, affrontare le grandi sfide epocali, dal Covid-19 al cambiamento climatico? Gli autori, sviluppando un originale intreccio tra discorso giuridico e stimoli provenienti da altre scienze sociali, cercano di fornire risposte a questi e altri interrogativi, mettendo in prospettiva una materia complessa e ambivalente, necessaria come non mai per continuare a guardare al lavoro attraverso le lenti della dignità dell'uomo e della giustizia sociale.
16,00

Il danno psichico e la sofferenza soggettiva interiore

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2022

pagine: 242

Risarcire la sofferenza vuol dire risarcire il dolore? Attraverso l'analisi della dottrina e della giurisprudenza più recente, questo volume ha l'obiettivo di trattare il fenomeno della sofferenza interiore in modo tecnico ed approfondito, guidando il professionista nel panorama risarcitorio, senza il timore di chiedere e di poter ottenere il giusto valore per il dolore interiore, meritevole di ristoro con pari dignità rispetto a quello esteriore e tangibile. L'opera affronta gli aspetti sostanziali e processuali del danno psichico, con particolare attenzione al sistema delle presunzioni e dell'onere di allegazione. Il pregio del volume è quello di presentare le varie tematiche specialistiche con un approccio non solamente giuridico ma anche umano, come la materia richiede. La scienza medico legale e quella psichiatrica accompagnano in modo sempre più penetrante il giurista, per cui completano il volume le parti dedicate ai profili medico - legali e tecnico specialistici, oltre che indicazioni sulle modalità di valutazione e liquidazione del danno non patrimoniale, anche in considerazione dell'edizione 2021 delle Tabelle del Tribunale di Milano, della Tabella Unica Nazionale (T.U.N.) per la valutazione del danno alla persona, nonché delle Tabelle del Tribunale di Roma per la liquidazione di danno da perdita del rapporto parentale. Prefazione di Marco Rossetti.
30,00

Il formulario degli appalti di servizi e forniture. Dalla progettazione all'esecuzione

Salvio Biancardi

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2022

pagine: 1648

Il volume, aggiornato ai due Decreti Semplificazioni (D.L. 76/2020 convertito in L. 120/2020 e D.L. 77/2021 convertito in L. 108/2021), alla Legge Europea 2019-2020 (L. 238/2021), al Bando tipo n. 1 di ANAC (adottato con la Determinazione n. 773/2021), al Decreto Sostegni-ter (D.L. 4/2022 convertito in L. 25/2022), fornisce al lettore tutta la modulistica per poter attuare nuovi e vecchi istituti giuridici, nell'ambito delle procedure Aperte, Ristrette, Negoziate - tanto nel sopra soglia che nel sotto soglia, con riferimento al criterio del minor prezzo e dell'offerta economicamente più vantaggiosa - relative agli appalti di servizi e di forniture. Un focus specifico è dedicato alle procedure conseguenti al Decreto Semplificazioni II: affidamenti diretti sotto i 139.000 euro, affidamenti mediante procedure negoziate di valore pari a 139.000 euro sino a 214.999,99 euro, procedure finanziate con fondi del PNRR e PNC. Particolare attenzione è riservata alle procedure minori e ai micro-acquisti: affidamenti diretti sotto i 5.000 euro e affidamenti diretti sotto i 40.000 euro, anche mediante ODA del Mercato elettronico. La modulistica è completata da facsimili dedicati anche alle fasi di progettazione e programmazione dell'appalto, nonché dai modelli necessari per un esaustivo espletamento della procedura di gara nel rispetto degli obblighi di legge quali, ad esempio: anomalia dell'offerta, trasparenza, nomina della commissione di gara, nomina del Rup, comunicazione di aggiudicazione, comunicazione di non aggiudicazione, comunicazione di esclusione, verbali di gara e così via. Il formulario riporta inoltre i modelli riguardanti la fase di esecuzione dell'appalto, tra i quali: applicazione di penali, cessione del credito d'appalto, contestazione di grave inadempimento, recesso dal contratto, risoluzione, verifica di conformità e proroga contrattuale. Con riferimento alle procedure sotto soglia vengono rese disponibili, oltre al regolamento completo di delibera di approvazione, la modulistica per la creazione dell'albo dei fornitori e quella per la ricerca dell'operatore economico mediante pubblicazione dell'avviso di manifestazione di interesse. I modelli relativi a ciascuna procedura sono preceduti da una parte illustrativa/descrittiva (completa di relativa tabella riepilogativa) che ne delinea le principali peculiarità, nonché le disposizioni che disciplinano la preinformazione, le modalità di pubblicazione dei relativi bandi a livello nazionale ed europeo in caso di superamento della soglia comunitaria, le modalità di pubblicazione per gli appalti sotto soglia, le regole inerenti alla disponibilità elettronica della documentazione di gara, i tempi da accordare agli operatori economici per la presentazione delle offerte. Una flow chart riassuntiva ripercorre l'iter procedimentale di ciascuna procedura di aggiudicazione. Salvio Biancardi Funzionario di primario Comune, autore di pubblicazioni e docente in corsi di formazione.
148,00

Compendio di diritto degli enti locali

Luigi Tramontano

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2022

pagine: 740

Il testo analizza in tutti i suoi aspetti l'evoluzione normativa relativa agli enti locali (funzioni, beni, poteri, amministratori e responsabilità). Partendo dall'evoluzione degli enti locali, il testo passa in rassegna le forme di governo e il sistema per eleggerle, gli amministratori locali e provinciali, per poi focalizzarsi sulle varie forme di aggregazione degli enti. L'analisi prosegue concentrandosi sulle funzioni amministrative, la disciplina del rapporto di pubblico impiego e l'attività procedimentale della P.A.. La seconda parte del compendio si occupa dei beni e del patrimonio degli enti locali, dei contratti pubblici, della contabilità, del bilancio, delle entrate degli enti locali, dei controlli e dei servizi pubblici locali. Il compendio è aggiornato alle ultime novità legislative: L. 25/2022, di conv. D.L. 4/2022 (c.d. Decreto Sostegni ter); D.L. 24/2022 (c.d. Decreto Riaperture); L. 22/2022 (Reati contro il patrimonio culturale); D.L. 17/2022 (c.d Decreto Bollette); L. 15/2022, di conv. D.L. 228/2021 (c.d. Decreto Milleproroghe); L. 11/2022, di conv. D.L. 221/2021 (c.d. Decreto Festività); L. cost. 1/2022 (Tutela costituzionale dell'ambiente).
34,00

Manuale professionale di diritto penale tributario

Libro: Copertina rigida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2022

pagine: 1104

100,00

The changing administrative law of an EU member State. The Italian case

Libro: Copertina rigida

editore: Giappichelli

anno edizione: 2022

pagine: 414

135,19

Codice civile. Leggi complementari

Massimiliano Di Pirro

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2022

pagine: 2640

Il Codice Civile Maxi ha superato la fase dello svezzamento, facendo il suo ingresso nelle aule delle prove scritte degli ultimi due concorsi per magistratura ordinaria. I Codici Maxi con quelle copertine rosso rubino, blu profondo e verde amazzonia che fanno tanto chic. Sono stati sfogliati da centinaia di concorsisti a caccia di indizi per lo svolgimento delle tracce, per essere ripudiati subito dopo. Perché, si sa, i codici per magistratura durano un attimo. Riusciranno i Codici Maxi a resistere all'abbandono post-concorsuale? Ad essere usati anche durante lo studio e in udienza? Spero di sì. Perché sono i compagni ideali per la preparazione del concorso: ogni norma contiene una fitta rete di richiami normativi che consente di ricostruire agevolmente gli istituti e di cogliere le connessioni che li legano. In udienza, poi, consentono di avere a disposizione norme aggiornate che non si perdono in un miscuglio normativo indistinto ma sono già filtrate dal curatore del Codice (cioè io), sollevando il lettore da una (a volte) faticosa attività di interpretazione. Il criterio seguito nella selezione delle norme è quello della loro rilevanza sistematica. Si sono escluse le norme inidonee a dare un contributo alla ricostruzione delle fattispecie e si sono privilegiate, invece, le disposizioni utili per comprendere gli istituti e individuare i nessi con le altre parti del sistema giuridico. Può trattarsi, ad esempio, di norme contenenti una disciplina affine, che danno conto di una diversità tra fattispecie, che completano la disciplina di un istituto o che esprimono un principio generale. La caratteristica dei Maxi è quella di essere codici «tutti in uno», poiché in ogni norma contengono tutto (o quasi) quello che serve per interpretarla correttamente. Non sarebbe stato di alcuna utilità limitarsi a indicare, all'interno degli articoli, i rinvii normativi tra le solite parentesi quadre (che infatti sono state eliminate). Ogni articolo, insomma, è un'orchestra: non suona da solo ma è accompagnato da numerosi rinvii, con i quali «fa sistema». Le modalità di redazione dei Codici rendono la consultazione estremamente semplice. In alcuni articoli il numero delle disposizioni richiamate è corposo, in altri più sintetico. Ciò dipende dalla rilevanza degli istituti, dalle implicazioni sistematiche delle disposizioni, dai loro collegamenti extracodicistici. È bene sottolineare che il contenuto delle annotazioni dei Codici Maxi è esclusivamente normativo. In questa III edizione le annotazioni e i rinvii in calce alle norme sono stati profondamente rivisti e aggiornati: alcuni sono stati integralmente riscritti, altri sono stati ampliati e aggiornati agli ultimi interventi normativi e della Corte costituzionale. Inoltre, sono state inserite numerose leggi complementari nuove. Anche l'indice analitico è stato arricchito con nuove voci. I Maxi sono compagni di viaggio affidabili per le vostre avventure concorsuali, un tassello di quel multiforme mosaico che è il concorso, fatto di studio e di fortuna. Un affettuoso ringraziamento a Rossana Petrucci e a tutta la Redazione Simone, il cui supporto è stato decisivo per dare alle stampe un Codice (quasi) perfetto.
88,00

Schemi & schede di istituzioni di diritto privato (diritto civile). Programma completo d'esame

Massimiliano Di Pirro

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2022

pagine: 400

Questo volume, realizzato per facilitare lo studio, la memorizzazione e il ripasso, risponde ad una duplice esigenza pratica, in quanto le schede sinottiche in esso contenute: possono essere consultate di pari passo con la lettura del manuale istituzionale per avere un quadro riassuntivo e sistematico della disciplina, nonché le definizioni dei principali istituti; possono essere "staccate" ed "inserite" sia nel volume adottato che nelle spirali del blocco degli appunti presi durante i corsi. Si consiglia, prima di ogni lezione, di dare una rapida lettura alle schede per iniziare a familiarizzare con gli argomenti che saranno trattati dal docente.
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.