Il tuo browser non supporta JavaScript!

Diritto

L'amministrazione dei beni ereditari. Chiamato all'eredità, curatore dell'eredità giacente ed esecutore testamentario

Alessandro D'Arminio Monforte

Libro: Copertina morbida

editore: Pacini Giuridica

anno edizione: 2021

pagine: 263

I chiamati all'eredità, gli esecutori testamentari e i curatori di eredità giacente diventano i protagonisti del fenomeno successorio nel momento in cui la morte lascia in sospeso la titolarità di beni ereditari e chiede al diritto una soluzione al problema della loro amministrazione. L'amministrazione dei beni ereditari si incentra su queste tre figure-chiave, tratteggiandone in maniera chiara e completa i relativi doveri, poteri e responsabilità. Attraverso un'analisi di tali istituti, condotta alla luce della dottrina, della giurisprudenza e della prassi formatesi, nonché corredata da un'appendice composta di formulari, il volume si propone l'obiettivo di assistere i chiamati all'eredità, gli esecutori testamentari e soprattutto i curatori di eredità giacente (ovvero i professionisti, loro consulenti) nella corretta interpretazione dei rispettivi ruoli, soprattutto dal punto di vista pratico-operativo.
26,00

I poteri istruttori del giudice

Alberto Davico, Salvatore Cardinale, Andreina Occhipinti

Libro: Copertina rigida

editore: Pacini Giuridica

anno edizione: 2021

pagine: 272

25,00

Orale rafforzato. Come affrontare il nuovo esame avvocato 2022. Con casi pratici e una videolezione guida

Marco Zincani

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2021

pagine: 312

La precedente edizione di questo volume ha inteso fornire il primo strumento di gestione del percorso di avvicinamento al c.d. orale rafforzato. L'impatto della pandemia globale ha costretto ad un radicale ripensamento dell'esame forense, condotto per la prima volta nel 2021 con questa inedita modalità. L'esperienza del primo anno di orale rafforzato, modalità che sarà replicata anche quest'anno, ha rivelato la misura e le insidie di questa nuova prova, la cui preparazione esige strumenti appositamente confezionati. L'esame tradizionale incentrato su tre scritti (redazione di due pareri e di un atto) è stato sostituito da un quesito pratico, da risolvere e da esporre oralmente. L'attenzione al caso è la vera protagonista del nuovo esame: in soli trenta minuti, il candidato dovrà esaminare una traccia, consultare i codici e stendere una bozza analitica di aiuto alla memoria.  In pratica una gara di velocità! Analogamente, lo studio della classica manualistica universitaria può risultare dispersivo e controproducente.  L'esperienza acquisita nel primo anno d'esame ha infatti rivelato che lo studio mnemonico di un manuale o di un compendio non fornirebbe gli strumenti indispensabili a dare soluzione ai casi pratici assegnati dalle commissioni; questi ultimi finalizzati ad indagare la capacità di ragionamento e di gestione degli strumenti processuali da parte del candidato. In punto di procedura l'esame, infatti, rivela le peculiarità di uno scritto mascherato: per formulare una linea difensiva nell'interesse del cliente occorre infatti padroneggiare le diverse tipologie di atto ordinariamente assegnate alle prove scritte, così come i profili ad esse strettamente connessi (competenza, procedibilità, formule assolutorie, ecc.). Questo volume, ampliato e integrato alla luce dell'esperienza acquisita nel primo anno di prove, intende fornire due insostituibili strumenti: la conoscenza essenziale degli elementi procedurali relativi agli atti ricorrenti nella vita professionale e l'esercizio guidato su casi concreti delle due materie.
22,00

Normatività e potere, Per l'analisi degli ordini sociali di giustificazione

Rainer Forst

Libro: Copertina morbida

editore: MIMESIS

anno edizione: 2021

pagine: 304

Gli esseri umani sono esseri giustificanti: offrono, chiedono ed esigono giustificazioni. Le norme e le istituzioni che seguono si basano su narrazioni di giustificazione storicamente date che, nel loro insieme, costituiscono un ordine normativo, dinamico e ricco di tensioni. Superando l'alternativa tra teorie "ideali" e teorie "realiste", Rainer Forst dimostra in questo libro come i concetti di normatività e potere siano strettamente correlati: il potere si basa, infatti, sulla capacità di influenzare, determinare ed eventualmente restringere lo spazio delle giustificazioni. Una teoria critica della giustificazione deve quindi porre in analisi le relazioni di potere in termini di giustificazioni, e da lì riflettere sulla loro validità. Tra filosofia, storia e scienze sociali, Forst rivaluta le teorie della giustizia, così come quelle del potere, fornendo gli strumenti per un nuovo approccio di teoria critica, come teoria critica della giustificazione.
24,00

Dignità intangibile. Un percorso giusfilosofico

Christian Crocetta

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 70

Come in un prisma, esistono concetti che hanno bisogno di essere messi a fuoco nelle loro plurime sfaccettature, per cercare di arrivare a una comprensione della loro semantica essenziale. Il principio della "dignità umana" appare prismatico e polisemico: dai classici alla contemporaneità, infatti, si delineano diverse visioni della dignità, che si alternano fra due poli semantici. Da un lato, una dignità universale, riconosciuta a ogni essere umano, indipendentemente da luogo e condizioni di vita; dall'altro, una dignità tributata per capacità, ruolo o merito. Quali dei due significati prevale oggi? Quali ulteriori, possibili sfumature emergono nella concretezza dell'umanità fragile? Un breve percorso giusfilosofico per una semantica della "intangibile dignità" di ogni vita umana.
11,00

Il normativo, il giuridico e i compiti del diritto

Karl N. Llewellyn

Libro: Copertina morbida

editore: Quodlibet

anno edizione: 2021

pagine: 152

C'è un sapere speciale che consente di porre riparo ai conflitti in un modo che nessun altro sapere saprebbe garantire: non la politica, non l'economia, non la filosofia, non la religione. Questo sapere è il diritto. Così Karl Llewellyn si fa cantore delle virtù ristoratrici del sapere giuridico, che conferiscono al diritto una ineguagliata capacità di assicurare la continuità della vita sociale. Nel suo saggio più compiuto e maturo, Il normativo, il giuridico e i compiti del diritto, pubblicato nel 1940, egli delinea una teoria che supera gli steccati disciplinari e presenta il diritto come l'ambito che si fa garante della vita sociale. Il diritto è una tecnica capace di porre riparo ai conflitti e che dalla risoluzione dei casi più complicati sa trarre un'energia e una capacità d'imporsi tali da assicurare una plastica resistenza agli urti. Un sapere rimediale, quindi, che però s'irradia via via su tutti quegli aspetti della vita umana in cui interessi divergenti e aspettative deluse potrebbero creare frizioni e strappi. Come tale - questa l'intuizione folgorante di Llewellyn - il diritto è un sapere ubiquo, su cui deve poter contare qualsiasi gruppo (da due persone in su) voglia resistere alle aggressioni del tempo e dei conflitti interni. A partire da questa innata diffusività, Llewellyn illustra come dal diritto interno ai numerosi gruppi compresenti nello stesso contesto geo-storico si arrivi alla creazione di un sistema giuridico più ampio, valido per tutti i gruppi. In tal modo, Llewellyn propone ben più che una teoria giuridica: il compito del diritto è nientemeno che assicurare la sussistenza dei gruppi sociali, permetterne la trasformazione interna e garantirne un'integrazione virtuosa con l'esterno.
16,00

L'ossessione della frode. Socioanalisi del dolore nella Cognizione di Gadda

Angelo R. Dicuonzo

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2021

pagine: 240

Gonzalo Pirobutirro, l'indimenticabile ingegnere letterato protagonista della Cognizione del dolore, è stato dai più identificato con l'autore, Gadda stesso. Del celebre romanzo questo libro dà invece una lettura diversa, che nega alla dimensione autobiografica la centralità sin qui attribuitale. L'analisi alternativa che viene proposta si sviluppa su due piani. Da un lato, storicizza il testo calandolo nella temperie che lo ha prodotto e disvelando con ciò la natura sociale del malessere di Gonzalo, un male originato dalla modernizzazione messa in atto in età giolittiana a scapito della piccola borghesia soprattutto intellettuale. Dall'altro, mostra come la narrazione demistifichi le strategie testuali del romanzo borghese e sottoponga il personaggio, intento a universalizzare la propria condizione, a un trattamento ironico-umoristico. L'espressionismo gaddiano viene così sottratto alla visione che vi scorge un fenomeno letterario del tutto eccezionale, scaturito dalla nevrosi e dal virtuosismo stilistico dell'autore.
24,00

Elementi di diritto amministrativo. Nozioni di base per esami e concorsi

217/3 11^EDIZIONE

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2021

pagine: 256

"Elementi di Diritto Amministrativo" è un libro che sintetizza una materia molto complessa, utilizzando un linguaggio chiaro che ne facilita lo studio. Con i libri della collana Elementi bastano pochi giorni per prepararsi a esami e concorsi. Si tratta di riassunti dal taglio semplice e sistematico, concepiti per uno studio rapido e aggiornati alle più importanti novità normative. Gli Elementi si caratterizzano per: due livelli di lettura: il primo (in carattere più grande) per fissare le nozioni essenziali, il secondo (in corpo più piccolo) per rifinire la preparazione; box di approfondimento sugli aspetti più significativi potenzialmente oggetto di domanda d'esame; esempi chiarificatori; linguaggio chiaro e d'immediata comprensione; uso del corsivo e del neretto per individuare rapidamente percorsi di lettura e concetti fondamentali.
14,00

Manuale dei contratti pubblici

Ruggiero Dipace

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2021

pagine: 336

La materia dell'attività contrattuale della pubblica amministrazione è caratterizzata da instabilità normativa, foriera di incertezze interpretative e notevole contenzioso. Con il Manuale dei contratti pubblici si intende fornire un quadro sistematico dei principi e delle regole sull'attività negoziale della pubblica amministrazione con particolare attenzione alla recente evoluzione normativa. Il volume, dopo aver analizzato le tipologie di contratti per l'affidamento di lavori, servizi e forniture (appalti, partenariato pubblico privato), prende in considerazione tutte le fasi del procedimento a evidenza pubblica, anche attraverso il costante richiamo alla giurisprudenza.
39,00

Concorso INPS 1858 consulenti di protezione sociale. Quiz commentati per le prove scritte

324/4 QUIZ COMMENTATI

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2021

pagine: 640

Questo libro Concorso INPS 1858 Consulenti Protezione Sociale - Quiz commentati per le prove scritte è finalizzato alla preparazione delle due prove scritte del concorso bandito dall'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale (G.U. 1-10-2021, n. 78). Entrambe le prove consisteranno in una serie di quesiti a risposta multipla volti ad accertare la conoscenza delle seguenti materie: per la prima prova scritta: bilancio e contabilità pubblica, pianificazione, programmazione e controllo, organizzazione e gestione aziendale, - diritto amministrativo e costituzionale, diritto del lavoro e legislazione sociale; per la seconda prova scritta: elementi di economia politica, scienza delle finanze, economia del lavoro, diritto civile, elementi di diritto penale. Il manuale propone più di 1.500 quiz a risposta multipla commentati riguardanti tutte le suddette discipline, e grazie al software sarà possibile esercitarsi in infinite simulazioni delle prove. Per completare la preparazione si consiglia anche il libro "Concorso INPS 1858 Consulenti Protezione Sociale - Prove scritte - Manuale Completo (cod. 324/3)".
34,00

Schemi & schede di diritto tributario

14/3 2^EDIZIONE

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2021

pagine: 208

I testi della collana Schemi & Schede raccolgono tutti gli argomenti del programma d'esame in schemi e schede sinottiche, ponendosi come indispensabile sussidio del manuale adottato. Ogni Schemi & Schede: delinea un quadro sistematico della materia; identifica come in una slide i punti chiave e le linee generali della disciplina; dedica maggiore attenzione agli argomenti caldi più frequentemente oggetto di domande d'esame; facilita la lettura, agevola la memorizzazione, velocizza il ripasso. In più, questi manuali sono strutturati in pagine staccabili che possono anche essere inserite nei quadernoni a fogli mobili utilizzati per prendere appunti durante le lezioni. L'utilizzo di Schemi & Schede, strutturato in tavole sinottiche e schemi articolati, presuppone una minima conoscenza di base della materia: si raccomanda sempre la contestuale consultazione del manuale istituzionale o del Compendio Simone. Questa nuova edizione, aggiornata come sempre alle ultime novità normative, si giova della consueta veste grafica che affianca agli schemi tre differenti rubriche: osservazioni, che approfondisce aspetti rilevanti della disciplina, cogliendo anche le analogie e le differenze tra i diversi istituti; dottrina e giurisprudenza, che analizzano aspetti particolari della materia, fornendo ulteriori spunti alla luce degli orientamenti più discussi e rilevanti. L'utilizzo del secondo colore trasforma, infine, lo studio delle grigie pagine dei manuali tradizionali, in uno strumento di apprendimento più vivace ed efficace.
16,00

Compendio di diritto processuale amministrativo e giustizia amministrativa

Beatrice Locoratolo

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2021

pagine: 304

Questa edizione del Compendio di diritto processuale amministrativo e giustizia amministrativa è una trattazione teorico/pratica, che affianca ad una visione generale e teorica del sistema della giustizia amministrativa una prospettazione pratica nella quale si osserva come quelle regole sono applicate dalla giurisprudenza: ciò al fine di fornire un ausilio a tutti gli «operatori della giustizia amministrativa», soprattutto in un momento così complicato come quello che stiamo vivendo. Il Codice del processo amministrativo, infatti, per garantire l'effettività della tutela del cittadino nei confronti della pubblica amministrazione, deve essere lo specchio del «mutare dei tempi» e questa funzione è vieppiù importante alla luce dei recenti «avvenimenti» che hanno inciso profondamente sul processo amministrativo: da un lato, la pandemia da Covid 19 che ha richiesto l'adozione di misure di sicurezza per la trattazione delle cause (come le udienze da remoto) e, dall'altro lato, il diffondersi della telematica che rappresenta oggi lo strumento ordinario per lo svolgimento del processo (dalle notificazioni al deposito degli atti, sia dei magistrati che delle parti). Il Compendio, oltre a riportare gli arresti intervenuti e le più interessanti questioni affrontate dalla giurisprudenza, presenta anche approfondimenti sulle principali problematiche, accompagnati da schemi riepilogativi che facilitano il ripasso e da una serie di quesiti per verificare la preparazione in vista di esami e/o concorsi.
24,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento