Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Danza e altre arti dello spettacolo

L'avvento della danza al Teatro dell'Opera di Roma 1928-1945

L'avvento della danza al Teatro dell'Opera di Roma 1928-1945

Roberta Santoriello

Libro

editore: Fondazione Mario Luzi

anno edizione: 2023

pagine: 168

L’opera di Santoriello ha un relativo valore e significato nel focalizzare l’attenzione, non solo sul Teatro dell’Opera di Roma e sulla danza ma, al contempo, su un’intera epoca in fermento per la promozione culturale ed artistica del tempo. Non per guardare con nostalgia al passato, ma è fuori di dubbio che la vicenda legata alla progettazione e realizzazione del Teatro dell’Opera di Roma sia animata anche da un dinamismo umano e da una idealità, cioè da un vero e proprio intraprendente sogno che in quegli anni era particolarmente fervido. Rispetto alle grandi tradizioni teatrali italiane ed europee, Roma mancava di uno spazio in grado di ospitare le più importanti rappresentazioni della lirica o altri spettacoli classici che trovavano, invece, la loro cornice ideale in contesti più prestigiosi come Milano, Venezia, Parma, Napoli. (dalla prefazione di Mattia Leombruno)
22,90
Le carte danzanti. Il gioco che accende la creatività del corpo

Le carte danzanti. Il gioco che accende la creatività del corpo

Maria Strova

Prodotto: Carte

editore: Macro Edizioni

anno edizione: 2023

La danza è creatività ed espressività del corpo. Vorresti aprirti all’esperienza della danza in maniera giocosa e creativa? Le Carte Danzanti affrontano temi che ti incoraggeranno a usare le tue risorse e impiegare la tua immaginazione in modo da esprimere la tua personalità con gioia, seduzione e leggerezza. Le Carte Danzanti ti permetteranno di recuperare un rapporto più sano con il tuo corpo le risorse innate della tua personalità la creatività e la sensualità femminili.
29,90
La danza nell'antichità. Etruschi, greci e romani

La danza nell'antichità. Etruschi, greci e romani

Elisa Anzellotti

Libro: Libro in brossura

editore: Archeoares

anno edizione: 2023

Questo testo vuole essere un primo tassello di un ampio progetto volto allo studio delle danze antiche. Pur partendo da un approccio accademico, lo scopo del libro è quello di permettere di ricostruire idealmente la ricchezza delle danze nell'antichità e, nel modo più semplice possibile, far capire ad un vasto pubblico l’importanza di questa arte. Un arricchimento sostanziale è dato dall'esperienza pratica di queste danze grazie alla collaborazione in qualità di danzatrice e coreografa con il gruppo di ricerca sulle musiche dell’antica Roma “Ludi Scaenici”. Vengono trattate nello specifico le danze degli etruschi, dei greci e dei romani, indagandone le influenze reciproche e gli sviluppi nei secoli.
14,00
Da un cavallo all'altro

Da un cavallo all'altro

Bartabas

Libro: Libro in brossura

editore: More than a Horse

anno edizione: 2023

pagine: 318

Cavaliere eccezionale, coreografo, regista teatrale e cinematografi co, Bartabas ha inventato una forma inedita di spettacolo dal vivo: il teatro equestre. Da Cabaret équestre alla serie dei Cabaret de l'exil, passando per Chimère, Èclipse, o Loungta, gli spettacoli della compagnia Zingaro, che ha fondato oltre 35 anni fa, hanno trionfato in tutto il mondo. Nel 2003, ha creato l'Accademia dello Spettacolo Equestre di Versailles, di cui è e direttore artistico: un'originale scuola di alta formazione nelle arti performative e nell'equitazione, ospitata nelle scuderie della reggia del Re Sole. Da un cavallo all'altro è il suo primo racconto letterario: un autoritratto attraverso le storie dei cavalli che hanno segnato la sua vita. Nel 2022 ha pubblicato Les cantiques du corbeau (Éditions Gallimard).
25,00
Segreti e magie di burattini e burattinai bolognesi

Segreti e magie di burattini e burattinai bolognesi

Romano Danielli

Libro: Libro in brossura

editore: Persiani

anno edizione: 2023

pagine: 250

Il libro, di impronta autobiografica, racconta la vita del burattinaio bolognese Romano Danielli. Egli ripercorre i suoi primi ricordi, ai quali fa sfondo lo scenario difficile e precario della Seconda guerra mondiale: rifugi, spostamenti, bombardamenti. A strappare un sorriso, il regalo del padre: il primo burattino di legno. Ed è così che avrà inizio la lunga storia di spettacoli e rappresentazioni di una tradizione popolare quasi perduta – tuttavia resistente – che l'Autore riesce a riproporci con le stesse emozioni del passato. Il libro non si limita alla storia dell’autore, ma fornisce soprattutto informazioni storiche su quest’Arte, il Teatro dei burattini, a voler ricostruire quella cornice in cui lo stesso Danielli si è formato. Un excursus che parte dai primi dell’800 con il primo grande burattinaio bolognese Filippo Cuccoli, fino ad arrivare ai giorni nostri con le nuove promesse di tale professione. Nel viaggio si incontreranno, oltre a tutti i burattini della tradizione bolognese, figure importanti come Malaguti, Presini, Iaboli, Melloni, grandi maestri che per il nostro Danielli hanno rappresentato mentori, amici, colleghi e rivali e con i quali ha condiviso il suo percorso formativo e il piacere (e talvolta dispiacere) di lavorare. Il libro è composto da un importante apparato iconografico che accompagna le vicende narrate.
19,90
Balletto. L'opera illustrata definitiva

Balletto. L'opera illustrata definitiva

Viviana Durante

Libro: Libro rilegato

editore: Gribaudo

anno edizione: 2023

pagine: 360

Esaltante, sensuale ed espressivo, il balletto comunica con lo spettatore a un livello intimo e profondo. Questo libro è una celebrazione per testo e immagini di oltre 70 celeberrime produzioni, dei ballerini, dei coreografi e dei compositori che hanno stregato il pubblico nel corso dei secoli.
34,90
Bollettino di Catalysi

Bollettino di Catalysi

Claudia Castellucci

Libro: Libro in brossura

editore: Sete

anno edizione: 2023

pagine: 32

Scritti di Claudia Castellucci, Carl Schmitt, Emmanuel Lévinas, Hans Jonas. «Dalla sorgente principiante di "Catalysi", è stato tratto un tema che raccoglie qui diversi brani di lettura sui quali riflettere: l'elemento dell'acqua come carattere della libertà. Lo studio osserva, in particolare, la sua proprietà di infiltrazione sottile, di viaggio elusivo, di forza invisibile, di un dettato discorsivo, dunque di una direzione precisa in una condizione di libertà assoluta, e quindi di una auto-libertà che potrebbe rendere invisibile e vana tanta precisione, dato l'ambiente avvolgente di una trasparenza totale; una libertà che non si appoggia sul suo sistemarsi e che degli argini - e dunque delle dure condizioni che incontra nel suo viaggio spazio-temporale - fa sponde per spinte, trionfi di spume, mulinelli estatici piuttosto che condizionamenti predeterminati. Il carattere sgravante dell'acqua è messo in relazione ad altri elementi, come quello dell'aria e del suo peso, e quello della terra e della sua attrazione, con la sua tipica capacità di fluire e trascinare, anche in condizioni estreme, di profondità abissale». (Claudia Castellucci)
10,00
Donne, eroine e dame all'Opera dei Pupi. I cento anni della Marionettistica dei Fratelli Napoli di Catania. Catalogo della mostra (Modica, 29 aprile-22 ottobre 2023)

Donne, eroine e dame all'Opera dei Pupi. I cento anni della Marionettistica dei Fratelli Napoli di Catania. Catalogo della mostra (Modica, 29 aprile-22 ottobre 2023)

Libro: Libro in brossura

editore: Edizioni Museo Pasqualino

anno edizione: 2023

pagine: 149

La Marionettistica dei Fratelli Napoli di Catania nel 2021 ha festeggiato il centenario della sua nascita, ad oggi è tra le più antiche e importanti compagnie esistenti, alla quale si riconosce la capacità di aver saputo mantenere vivo l'interesse e anzi di aver saputo adattare l'Opira catanese alle esigenze del pubblico contemporaneo, pur mantenendosi fedele ai codici e alle regole di messinscena della tradizione. Sikarte celebra questo importante anniversario con la mostra «Donne, eroine e dame all’Opera dei Pupi. I cento anni della Marionettistica dei Fratelli Napoli di Catania», iniziativa accolta con grande spirito di collaborazione dal Centro Studi sulla Contea di Modica e dallo stesso Comune di Modica, sempre pronti a promuovere ogni aspetto dell'arte e della cultura del territorio. La mostra è allestita nei prestigiosi locali di Palazzo De Leva, precisamente nelle antiche scuderie scavate nel banco roccioso con scorci di architetture trecentesche, alle quali si accede attraverso uno splendido portale in stile gotico chiaramontano: Portale De Leva.
19,00
Come li pacci. Un racconto a più voci di dieci anni di Sponz Fest

Come li pacci. Un racconto a più voci di dieci anni di Sponz Fest

Vinicio Capossela

Libro: Libro in brossura

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2023

pagine: 320

Da dieci anni a questa parte, sotto l’attenta direzione creativa di Vinicio Capossela, nell’alta Irpinia si è ripetuto un singolare rito collettivo chiamato Sponz Fest: alla fine di agosto, quando le giornate si accorciano e la malinconia prende il posto dell’estate, da tutta Italia migliaia di persone si mettono in cammino per raggiungere una zona fuori mano e poco conosciuta della Campania interna, al confine con la Puglia e la Basilicata. E lì, a Calitri e dintorni, li accoglie lo Sponz Fest, progetto pensato per riconferire a queste terre spopolate da un’economia rapace la dignità di luoghi culturalmente abitabili, sostituendo al vuoto lasciato dal consumismo il senso di un locus vissuto da una comunità. Sponz, che viene dal verbo in dialetto locale «sponzare» (imbevere, inzuppare, ammollare), fa riferimento alla perdita di rigidità di chi si è appunto ammollato (come il baccalà); non si tratta di un festival tradizionalmente inteso, ma di una festa – Fest, appunto: perché lo Sponz Fest è il luogo in cui i confini sfumano e le collisioni diventano possibili. Tra concerti, laboratori, escursioni e incontri in luoghi insoliti (boschi, piazze, vicoli, fiumi, cascate, fontane, montagne), dal tramonto all’alba i partecipanti e gli ospiti sviluppano un tema di volta in volta diverso, in puro spirito di «sconfinamento». Così anche questo libro, attraverso foto, documenti d’archivio, testi e testimonianze originali di decine di participanti al festival, vuole superare la separazione dei generi per offrire un racconto collettivo quanto mai vicino all’esperienza rituale che Vinicio Capossela ha immaginato.
25,00
Il tango. Un'appassionata ricerca della libertà
17,00
Il cuore articolare. Un dispositivo coretico

Il cuore articolare. Un dispositivo coretico

Vincenza Di Vita

Libro: Libro in brossura

editore: Mimesis

anno edizione: 2023

pagine: 192

Il lavoro poetico di Giovanna Velardi insiste sulla danza contemporanea in collaborazione non solo con ballerini, ma anche con attori e performer, elevando il gesto a struttura corporea inedita e carnale dispositivo di resa scenica. Il volume presenta il manifesto dell’artista dal titolo Il cuore articolare: una modalità di lavoro applicata al corpo attraverso studi di danza, biomeccanica, anatomia e teatro. L’analisi è supportata da riflessioni di natura filosofico-teatrologica e dal confronto con i maggiori rappresentanti delle teorie performative del Novecento, per giungere così a delineare l’evoluzione e le tappe di una metodologia che si rifà ai maestri della scena contemporanea e al loro confluire nel dialetto corporeo di Velardi. Dopo un attento esame della danza, da intendersi nel suo primigenio significato corale, si passa all’analisi del concetto di “cuore articolare” e alle sue declinazioni teoriche e pratiche (quest’ultime scritte dalla stessa danzatrice e coreografa). Arricchisce il saggio un apparato di testimonianze sul metodo Velardi.
20,00
Rudolf Laban. Lo sviluppo del suo pensiero in movimento

Rudolf Laban. Lo sviluppo del suo pensiero in movimento

Vera Maletic

Libro: Libro in brossura

editore: Audino

anno edizione: 2023

pagine: 280

Rudolf Laban segna una nuova era nella teoria e nella storia della danza. Studioso del movimento, coreografo e artista, amplia all'infinito le possibilità espressive della danza in tutte le sue declinazioni. Se da una parte apre il XX secolo alla danza moderna, dall'altra dà un impulso vitale a nuove applicazioni teoriche in campo coreografico, educativo, e nelle varie scienze comportamentali. Questo libro (ristampa anastatica per la Dino Audino Editore del testo Rudolf Laban, Corpo, spazio, espressione, 2011) illustra, con una forza ancora ineguagliata, l'evoluzione del pensiero di Laban attraverso lo sguardo di Vera Maletic, una sua erede diretta. Nella prima parte vengono prese in considerazione le teorie sul movimento di Laban quindi, a seguire, è tracciato lo sviluppo dei concetti di dinamica, eucinetica ed effort. Nella terza parte, infine, sono esaminati da Maletic i paradigmi culturali e filosofi ci sottesi alle teorie labaniane, nonché le assimilazioni creative da lui operate rispetto alle teorie sulla danza precedenti. Corredato di un ricco apparato online, il libro comprende tavole e immagini esplicative, nonché una serie di appendici contenenti una breve biografia di Laban, un elenco di profili biografici relativi ai suoi più stretti collaboratori, i testi labaniani utilizzati da Maletic per la sua ricerca, e ancora una bibliografia aggiornata.
35,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.