Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Cinema, televisione e radio

Lamerica

Gianni Amelio

Libro

editore: Einaudi

anno edizione: 1997

pagine: 177

Il film narra di due italiani che vogliono impiantare una truffa miliardaria fingendo di fondare un'azienda in Albania per poi rivenderla, come un guscio vuoto, a prezzi altissimi. I due sono il prodotto dell'Italia, anni '80; senso del facile, spregiudicatezza, insensibilità. Ma le cose si complicano. Un personaggio sarà costretto ad una indimenticabile odissea nel mondo di fame e miseria, ma anche di grande umanità che è questo paese del terzo mondo nel cuore dell'occidente. Il libro narra il travagliato processo di modificazione che la storia ed il film hanno subito nel corso della lavorazione; diventa un diario di viaggio del film e dentro il film.
12,39 11,77

La vita è bella

Roberto Benigni, Vincenzo Cerami

Libro

editore: Einaudi

anno edizione: 1996

pagine: 189

Questo libro è la sceneggiatura, ricca come un racconto, del film scritto da Roberto Benigni e Vincenzo Cerami, "La vita è bella". Una storia che, come afferma lo stesso Benigni, "fin dal primo momento mi ha fatto battere molto forte il cuore... Perché la vita è bella, e anche nell'orrore c'è il germe della speranza, c'è qualcosa che resiste a tutto, a ogni distruzione... Il film è un inno al fatto che siamo condannati poeticamente ad amare la vita per forza: perché la vita è bella."
10,00 9,50

Striscia la Tivù

Antonio Ricci

Libro

editore: Einaudi

anno edizione: 1996

Costruito come una microenciclopedia di voci, da "Alassio" a "veline", da "coppie" a "montaggio", da "Berlusconi" a "Gabibbo", questo libro racconta e svela i segreti delle trasmissioni di Antonio Ricci che da anni sono al primo posto per audience e provocazione: aneddoti, "dietro le quinte", pettegolezzi, cattiverie e tutto quello che sta dietro al grande circo della Tv. Il racconto di Ricci sarà anche il pretesto per rileggere celebri sketches, battute, monologhi, dei migliori comici lanciati dallo stesso Ricci.
8,26 7,85

Kurt Russell. L’eroe anarchico del cinema americano

Libro

editore: Weird Book

anno edizione: 2024

pagine: 200

26,90

Radio bambina. Le voci di Torre nelle radio libere

Denis De Mauro

Libro: Libro in brossura

editore: Alba Edizioni

anno edizione: 2024

pagine: 122

Dalla radio ascoltata… alla radio vissuta. Si racconta l’apparizione della radio intesa come strumento ricevente. Difficile immaginarlo oggi, tra computer e internet, ma le trasmissioni radio furono il primo, concreto modo in cui l’uomo si rivelò davvero capace di ridurre le distanze, annullarle perfino, portando in poco più di un istante la sua voce da un capo all’altro del mondo. La seconda parte del libro raccoglie invece testimonianze di un tempo a noi ben più vicino: l’epopea delle radio private, della citizen band e dei radioamatori. Il quartiere pordenonese di Torre già nel 1978 ebbe persino una sua emittente radiofonica dato che a Torre trovò sede Radio Panda, divenuta poi Pordenone International. In seguito molte delle voci pordenonesi più famose dell’etere furono torresane, mal celate dietro nomi d’arte che non ne lasciavano trasparire la reale provenienza. Torre fu anche sede del più grande Cb club, gruppo che radunava coloro che alla radio ci parlavano e basta, e a corto raggio.
15,00

Cinecritica. Periodico di cultura cinematografica del sindacato sazionale critici cinematografici italiani. Volume Vol. 113

Libro: Libro rilegato

editore: Edizioni Sabinae

anno edizione: 2024

pagine: 200

Ci sono delle belle novità nel 2024 di ‘Cinecritica’, la storica rivista del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani, giunta al suo ventinovesimo anno. A partire dalla copertina, affidata all’artista napoletano Rosario Oliva, che ha reinterpretato alla sua maniera i volti di Paola Cortellesi e Riccardo Milani. Ogni numero di quest’anno sarà impreziosito da una copertina d’autore, sempre diversa. L’intervista a Paola Cortellesi e Riccardo Milani è in assoluto la prima di coppia sui temi squisitamente cinematografici. C’è ancora domani è il campione d’incassi della stagione e ha ricevuto un numero record di candidature al David di Donatello, ben diciannove: non era mai accaduto a un’opera prima. Una novità assoluta è la rubrica ‘Fantacinema’, che inaugura una serie di recensioni “immaginarie”. Diretta da Cristiana Paternò / Vicedirettore Pedro Armocida.
14,00

Il cinema di Cecilia Mangini

Mattia Cinquegrani

Libro: Libro in brossura

editore: Marsilio

anno edizione: 2024

pagine: 232

Sospeso fra le ultime persistenze di una ruralità che appare millenaria, i caratteri di una modernizzazione ancora da decifrare e il definitivo imporsi dei consumi, il cinema di Cecilia Mangini attraversa e descrive i grandi cambiamenti politici, sociali e culturali che investono l’Italia dagli ultimi anni Cinquanta agli Ottanta. A comporre l’opera di Mangini sono l’osservazione delle sopravvivenze arcaiche, le esplorazioni degli spazi periferici e marginali del Paese, l’indagine sulle nuove forme identitarie e collettive del presente, assieme all’interrogazione dei tristi segni di una storia recente ancora capace di proiettare la propria ombra sulla contemporaneità. In un dialogo ininterrotto con il dibattito dell’epoca, la produzione registica di Mangini e i suoi più importanti progetti non realizzati forniscono una preziosa rappresentazione delle complesse evoluzioni che innervano il contesto italiano nella seconda metà del Novecento.
14,00

Se fossi Tony Soprano

Alberica Sveva Simeone, Alessandro Girola

Libro: Libro in brossura

editore: Odoya

anno edizione: 2024

pagine: 136

Tony Soprano, interpretato dal compianto James Gandolfini, ha fatto da apripista a tutta una serie di personaggi “negativi ma non troppo”, atti a rivoluzionare il concetto di protagonista positivo a tutti i costi. Era impensabile, infatti, che il personaggio cardine di una serie TV potesse essere una figura deplorevole, ancor di più, un malavitoso. Sì, perché Anthony Soprano è esattamente questo: un boss mafioso, di quelli intoccabili, pericolosi, una sorta di Padrino del Jersey. È l’uomo che detta le regole, che si adopera perché tutti le rispettino, che non si fa alcuno scrupolo a fregare amici, parenti, brava gente. È la figura che incute timore, rispetto, sottomissione. Tuttavia, Tony è anche un uomo fragile, pieno di dubbi, divorato dalle paranoie, dalle ansie, dominato da costanti attacchi di panico che tenta in tutti i modi di arginare imbottendosi di ansiolitici e affidandosi ai consigli della sua psicologa che, per forza di cose, deve restare segreta. Ne andrebbe dell’onore, l’unica cosa che non deve mai essere intaccata. Al contempo, è anche un padre e marito stressato, alle prese con quotidiani problemi familiari che ciascuno di noi si trova a vivere. Questo aspetto, in qualche modo, lo rende simpatico, umano, uno di noi, in pratica.
14,00

Over up. Ediz. italiana

Dario Russo

Libro

editore: Creampie Me Press

anno edizione: 2024

14,00

Radiotelling. Forme radiofoniche e arte del racconto

Giuseppe Episcopo

Libro: Libro in brossura

editore: tab edizioni

anno edizione: 2024

pagine: 196

Con la nascita della radio la tradizionale struttura delle forme letterarie subisce una scossa per accomodare un medium imprevisto (parola di Brecht), che adotta un supporto nuovo: l'etere, e non già la carta. Alla radio, infatti, tocca il singolare destino di dare spazio e diffusione ai messaggi attraverso la voce, il suono e il silenzio. Questa natura sonica della comunicazione, che darà vita negli anni Sessanta del Novecento alla riscoperta dell'oralità grazie ai lavori di Eric Havelock e Marshall McLuhan, negli anni Trenta aveva rappresentato per Walter Benjamin il crinale su cui correvano diversi destini: quello dei rapporti tra esperienza e inesperienza, quello della separazione tra la narrazione a matrice orale e la civiltà della scrittura romanzesca.  Radiotelling tratteggia questa mappa e nel territorio definito da tali questioni affronta e analizza, in un arco temporale che va dal 1929 al 2015, le opere radiofoniche di Simon Armitage, Bertolt Brecht, Carlo Emilio Gadda, Primo Levi, Giorgio Manganelli, Andrew Sachs.
16,00

A Napoli con Massimo Troisi. Il napoletano di San Giorgio a Cremano

Donatella Schisa

Libro: Libro in brossura

editore: Perrone

anno edizione: 2024

pagine: 150

A trent'anni dalla scomparsa di Massimo Troisi, Donatella Schisa ripercorre i luoghi e i paesaggi che hanno fatto dell'attore uno degli interpreti della cultura napoletana più amati. Il ritratto che ne fa Schisa raccoglie l'eredità di quanti prima di lei hanno raccontato Troisi, la sua comicità, la sua arte e il suo pensiero, nel tentativo di evitare di farne un personaggio quasi idealizzato, appartenente a un altrove lontano, distante, a tratti irraggiungibile. Così le testimonianze trovano voce in Renato Scarpa, Rosaria Troisi, Lello Arena, Cloris Brosca, Alessandro Bencivenga, Goffredo Fofi, Anna Pavignano e molti altri, fino a fare di Massimo «una di quelle persone che si incontrano quando la vita ha deciso di farti un regalo».
16,00

Film dello Studio Ghibli e gli altri animovie d'autore

Libro: Libro in brossura

editore: Sprea Editori

anno edizione: 2024

pagine: 132

Dopo la vittoria de "Il ragazzo e l'airone" dell'oscar come miglior film d'animazione ecco un volume da collezione che raccoglie, commenta e analizza i capolavori dello Studio Ghibli e del maestro Miyazaki. In più un approfondimento sugli altri Anime movies che hanno fatto la storia, un dossier inedito che fornisce al lettore una panoramica sull'animazione giapponese dedicata al grande schermo.
12,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.