Il tuo browser non supporta JavaScript!

Biblioteconomia e scienza dell'informazione

Da Casanova a Michelstaedter. 200 anni della Biblioteca Statale Isontina

Libro: Copertina morbida

editore: Ronzani Editore

anno edizione: 2022

pagine: 148

Istituita con decreto aulico nel 1822, la Biblioteca Statale Isontina compie 200 anni. Un'occasione importante celebrata con con contributi di studiosi di varia provenienza, che con la biblioteca hanno sempre avuto un rapporto di umana complicità. Saggi sui Conti di Dragogna e su un poemetto allegorico di Rabatta, sulle vicende della Istoria delle Turbolenze di Polonia di Casanova frutto di un plagio, sui manoscritti di Michelstaedter, sulle vicenda della sua Lampada e ancora su un ritrovamento di libri della biblioteca di Carlo e Alberto Michelstaedter per terminare con la fascinazione del libraio Umberto Saba per il magistero di Bodoni. Infine tre ricordi di studiosi sulla biblioteca come luogo di incontro e di ricerca dove emerge, come disse Contini su Montale, una lunga fedeltà. Gli argomenti trattati danno evidenza, attraverso gli strati bibliografici della BSI, della sismografia culturale di Gorizia, della sua capacità di saper incastrare anche gli angoli inspidi dei secoli, di far coabitare vari e complessi confini geografici e linguistici, di essere un porto sull'Isonzo, dove Ungaretti, mirabilmente, si sentiva «una docile fibra dell'universo».
19,00

Manuale di archivistica

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2022

pagine: 384

Questo Manuale di archivistica, giunto alla V edizione, propone un'articolata disamina di tutti i principali argomenti della materia, abbracciando l'intero complesso di norme e nozioni che si riferiscono alla conservazione e ai criteri di ordinamento dei documenti negli archivi. Si tratta di un testo completo sia per ottimizzare la preparazione a concorsi pubblici e ad esami di livello universitario e post-universitario (corsi di specializzazione post-lauream), sia per supportare la formazione professionale di coloro che già svolgono la professione di archivisti. La trattazione si articola in cinque parti. La prima, Archivi e archivistica, prende in esame la storia degli archivi, le peculiarità della documentazione archivistica, le diverse classificazioni degli istituti archivistici, nonché le origini e l'evoluzione dell'archivistica intesa come scienza. Si considerano, altresì, le mansioni degli archivisti e le problematiche attinenti alla diplomatica del documento contemporaneo. La seconda, Legislazione e amministrazione archivistica, analizza anzitutto lo sviluppo della normativa di settore, inquadrando gli archivi nel più ampio contesto dei beni culturali alla luce del D.Lgs. 42/2004, recante il Codice dei beni culturali e del paesaggio. Questa stessa sezione definisce pure la gerarchia e le competenze dei diversi organi che compongono l'Amministrazione archivistica (a capo della quale si pone la Direzione generale Archivi) ed esamina le principali norme che regolano la consultazione dei documenti, includendo le attribuzioni del Ministero dell'interno in materia di documenti non ammessi alla libera consultabilità e la vigente legislazione sul «segreto di Stato» e sul diritto d'autore. Completano la Parte i capitoli concernenti la regolamentazione della sicurezza sul lavoro, l'accesso ai documenti amministrativi e la normativa sulla protezione dei dati personali, a tale riguardo sottolineando come la legislazione nazionale (D.Lgs. 196/2003, Codice della privacy) sia ormai completamente armonizzata con quella europea (Regolamento UE 2016/679 o GDPR - General Data Protection Regulation). La terza, Gli archivi italiani, prende in considerazione l'insieme dei criteri organizzativi e degli strumenti operativi che orientano la gestione amministrativa dei documenti da parte degli enti produttori (record management), con particolare riferimento ai metodi di ordinamento e alle operazioni di classificazione, registrazione, fascicolazione ecc. delle carte. Viene descritto, quindi, il graduale passaggio della documentazione dagli archivi correnti a quelli di deposito e, infine, a quelli storici, per poi presentare un'ampia panoramica delle diverse tipologie di archivi (privati, notarili, ecclesiastici, giudiziari) che si affiancano a quelli dello Stato e degli altri enti e istituti pubblici. La quarta, Tecnologia archivistica, concerne sia le metodologie e gli istituti specialistici per la conservazione e il restauro dei beni archivistici, sia le norme e i criteri per lo svolgimento delle operazioni di fotoriproduzione e microfilmatura dei documenti, nonché la vera e propria archiveconomia, ovvero la branca dell'archivistica che si occupa della collocazione e della custodia delle carte. Si commentano, altresì, le norme di sicurezza degli impianti tecnici e le linee-guida ministeriali sulla prevenzione dei rischi e la reazione alle emergenze negli archivi, con uno sguardo anche alla stretta attualità legata all'emergenza da COVID-19, analizzando le apposite linee-guida dell'ICPAL per archivi e biblioteche. La quinta, Archivistica informatica, riserva un'attenzione specifica sia alla normativa di settore, anch'essa ormai armonizzata con quella europea, sia alle problematiche insite nelle operazioni di formazione, gestione e conservazione dei documenti informatici, ora regolamentate da apposite linee-guida emanate nel 2020 dall'AgID, l'Agenzia per l'Italia Digitale.
27,00

Organizzare la conoscenza: Digital Humanities e Web semantico. Un percorso tra archivi, biblioteche e musei

Francesca Tomasi

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2022

pagine: 200

Ci sono alcuni temi che delineano le Digital Humanities (DH) nel contesto di un Web che attribuisce alla semantica esplicita il ruolo di strumento per la gestione della conoscenza acquisibile dai dati culturali. Dopo un'analisi della storia della Humanities Computing, e del suo incontro con il Web Semantico, il volume racconta l'evoluzione di questo connubio attraverso alcuni temi significativi. Partendo dallo stretto rapporto fra le DH e la Library and Information Science, e insistendo sulla componente ermeneutica delle DH, il ragionamento si alimenta del concetto di contesto, di tradizione archivistica, come sistema per l'arricchimento dei dati culturali. E dalla nozione di entità complesse e stratificate il volume arriva al tema dell'organizzazione della conoscenza, tradotto in una speciale realizzazione del Web semantico, ovvero i Linked Open Data (LOD), la tipica espressione dell'orientamento concettuale delle scienze del libro e del documento. La naturale propensione alla progettualità nelle DH, il workflow dei processi che qualificano la ricerca di settore e i nuovi mestieri del Web semantico per il digital humanist, chiudono le riflessioni.
24,00

Le tre leve della biblioteca. Innovazione, prossimità, comunità

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2022

pagine: 200

Il volume contiene le relazioni esposte durante le sessioni principali del Convegno delle Stelline 2022, il più importante appuntamento per i bibliotecari italiani, giunto alla ventisettesima edizione. Decine di contributi di alto livello, provenienti dal panorama italiano e internazionale, raccolti in un unico volume da collezionare.
20,00

Cos'è l'indicizzazione

Roberto Guarasci, Mauro Guerrini

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2022

pagine: 120

Il volume, con una struttura manualistica, offre una prima guida a chi vuole conoscere la storia, le metodologie e le tecniche dell'indicizzazione delle risorse bibliografiche e dei documenti testuali. Il termine indicizzazione indica un'operazione quanto mai complessa: è l'attività di valutazione del messaggio, cioè del contenuto concettuale di un testo, e della successiva formulazione in stringhe di soggetto del tema di base che caratterizza una monografia, un'altra risorsa bibliografica o un documento d'archivio. L'indicizzazione è il processo d'individuazione dei concetti chiave di un'opera e della loro enunciazione tramite l'impiego di un linguaggio documentario.
20,00

La digitalizzazione dei beni documentali. Metodi, tecniche, buone prassi

Nicola Barbuti

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2022

pagine: 208

Nell'attuale contesto globale, che riconosce la propria identità nella facies culturale digitale, mancano quasi del tutto strumenti teorici e metodologici che forniscano linee di indirizzo omogenee e organizzate su cui basare i progetti di digitalizzazione del cultural heritage. Questo volume fornisce un quadro organico ed esaustivo sullo stato dell'arte di metodi e tecniche della digitalizzazione del patrimonio culturale, concentrandosi in particolare sui beni documentali e sulla descrizione delle diverse fasi del processo produttivo. Si cerca anche di offrire un quadro ordinato di standard, linee guida e regolamentazioni nazionali, internazionali e d'occasione che rendono il processo di digitalizzazione ancora più complesso. Il volume, dunque, potrà costituire un utile strumento a supporto di quanti si confrontano quotidianamente con progetti di digitalizzazione: archivisti, bibliotecari, curatori, dirigenti, studenti dei corsi delle lauree umanistiche, nonché tecnici dell'acquisizione ottica, curatori di metadati, grafici, fotografi.
26,00

Diventare archivisti. Competenze tecniche di un mestiere di confine

Federico Valacchi

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2022

pagine: 264

Il volume affronta, con un linguaggio chiaro, le tematiche legate agli sviluppi recenti della disciplina archivistica, coniugando prassi e metodologie consolidate con gli inevitabili cambiamenti nella produzione, gestione e conservazione dei complessi documentari legati alle moderne tecnologie. Particolare attenzione è rivolta proprio alle modifiche che tale stato di fatto determina nel percorso formativo e nella pratica professionale degli archivisti. L'obiettivo di fondo è quello di dare conto sia dei fondamentali strumenti di lavoro in ambito archivistico, sia della necessità di declinare tali strumenti all'interno dei nuovi scenari che vengono delineandosi nell'ambito dei sistemi documentari. Nella convinzione che il mestiere di archivista sia sospeso tra conoscenze teoriche e capacità di confronto con la realtà della produzione documentaria, questo libro cerca di fornire tutte le indicazioni utili a rispettare il codice deontologico che da sempre accompagna la professione e, nel contempo, a stimolare le suggestioni necessarie per continuare ad esercitare un ruolo da cui non si può prescindere.
24,00

Il parlamento è (anche) una biblioteca. Guida all'informazione parlamentare

Fernando Venturini

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2022

pagine: 200

La natura rappresentativa e le sue funzioni rendono il Parlamento italiano uno straordinario punto di osservazione della vita sociale e politica del nostro Paese. Per conoscere meglio questa istituzione e, soprattutto, per rispettarla, è importante divulgare la sua storia e la sua natura di "biblioteca". Il Parlamento è (anche) una biblioteca perché è un grande collettore di documenti e informazioni. Oggi i numerosi siti web che fanno capo alle due Camere stanno diventando un serbatoio sterminato di dati e di documenti testuali e un potente strumento di comunicazione. Ai siti web si aggiungono le biblioteche parlamentari e gli archivi storici. Il volume vuole essere una guida a questo multiforme patrimonio in continuo aggiornamento.
25,00

Catalogo della biblioteca di Carlo Emilio Gadda

Libro: Copertina morbida

editore: Bulzoni

anno edizione: 2022

pagine: 260

21,00

Come organizzare le raccolte nelle biblioteche per ragazzi

Giuseppe Bartorilla

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2022

pagine: 72

I servizi bibliotecari destinati ai ragazzi si configurano ormai come "contenitori di storie", con raccolte sempre più articolate e complesse che necessitano di essere organizzate e classificate adeguatamente. Il volume intende offrire a tutti i bibliotecari, pubblici e scolastici, che si interfacciano con bambini e ragazzi una serie di riflessioni sulle politiche e gli strumenti per organizzare, valutare, collocare e persino raccontare le proprie raccolte under 18.
8,00

Come avvicinare i ragazzi alla lettura dell'immagine. Una proposta di lavoro per la biblioteca e la scuola

Francesca Pongetti, Raffaela Maggi

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2022

pagine: 80

Dopo una sezione teorica di carattere pedagogico, che illustra i processi di apprendimento del leggere attraverso l'immagine quale modalità di sviluppo della competenza narrativa - presentando la lettura funzionale come processo metacognitivo - il volume illustra in modalità teorico-pratica le diverse tipologie di "libri 2.0" (come il quiet book, il wordless book, il kamishibai, i libri in simboli, gli inbook) e i vantaggi che presentano sia per il lettore normotipico sia per quello speciale in base allo specifico sviluppo neuronale. Bibliotecari e insegnanti possono così disporre di una linea guida di alfabetizzazione sulla Comunicazione Aumentativa Alternativa e di uno strumento utile per intervenire e operare con lettori/studenti che hanno problemi di comunicazione.
13,00

Biblioteche virtuali per utenti reali. Ediz. italiana e inglese

Libro: Copertina morbida

editore: Pavia University Press

anno edizione: 2021

pagine: 107

Il X Convegno NILDE sul Document Delivery e la cooperazione interbibliotecaria "Biblioteche virtuali per utenti reali" è stato ospitato dall'Università di Pavia nei giorni 30-31 maggio 2019. Questo volume raccoglie gli abstract estesi delle presentazioni orali, della tavola rotonda e i poster. Obiettivo dell'evento è stato quello di estendere il network anche ad altre tipologie di biblioteche e a significative realtà presenti sul territorio, non sempre inserite in un palese circuito informativo. I terni dell'accessibilità alle risorse digitali e dell'inclusione sono stati ampiamente trattati all'interno delle varie sessioni previste dal convegno: "Reti bibliotecarie potenziate", "Sessione NILDE", "Utenti nel web", "A tu per tu con gli utenti". La discussione all'interno della tavola rotonda ha evidenziato i problemi relativi alla contrattazione con gli editori e dell'accesso aperto alla letteratura scientifica. Nell'ambito del Document Delivery, NILDE si conferma essere un servizio d'eccellenza per la condivisione del sapere e la circolazione dell'informazione, nonché una comunità di riferimento per i bibliotecari italiani impegnati principalmente nel settore sanitario, scientifico, accademico e comunque aperto ai grandi patrimoni delle biblioteche civiche.
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.