Il tuo browser non supporta JavaScript!

Arti, cinema e spettacolo

Archivi Galtrucco. Bozzetti. Fashion sketches. Ediz. italiana e inglese

Libro: Copertina morbida

editore: Corsiero Editore

anno edizione: 2022

pagine: 192

Questo libro propone una selezione dei 300 bozzetti contenuti negli Archivi Galtrucco, marchio storico che ha recentemente festeggiato i 150 anni. «Galtrucco, intercettando il diffuso piacere nel pregustare e cullare la gioia di un acquisto, costruisce nelle quattordici vetrine di Piazza Duomo una cascata di sete, velluti, organze, chiffon, cashmere abbinati a una corposa serie di bozzetti: un modo di suggerire alla clientela vari connubi fra tessuti e modelli. Bozzetti e tessuti nelle vetrine di Galtrucco si relazionano per completare l'allestimento del negozio. Nelle foto d'epoca le stoffe esposte non corrispondano a quelle disegnate nei bozzetti che affiancano, ma allargano piuttosto il gioco dei rimandi visivi. In questo senso il materiale per la vetrina è trattato come uno strumento scenografico. Le vetrine si trasformano, infatti, in vere e proprie "scenografie urbane", le quali spesso seguono narrazioni riferibili a un tema preciso, che va dalle stagioni, alla prima della Scala, a eventi nazionali o cittadini. Sono attentamente studiate per attirare l'attenzione dei passanti.
36,00

Venezia. Nascita di una città

Sergio Bettini

Libro: Copertina morbida

editore: Neri Pozza

anno edizione: 2022

pagine: 324

Che cosa fa di Venezia Venezia? Qual è l'intenzione artistica, la forma che concede a Domenico Theotocopuli di Candia o ad Antonio Vassilachis di Milo, Giorgione di Castelfranco, Tiziano di Pieve di Cadore di sentirsi perfettamente veneziani e di parlare artisticamente in veneziano? Ritenuto unanimemente il capolavoro di Sergio Bettini, Venezia. Nascita di una città, che qui ripresentiamo in una nuova edizione con un ricco apparato iconografico, costituisce certamente un unicum nella cultura italiana, oltre che il compendio dell'opera di uno studioso che appare oggi come uno dei più originali pensatori del nostro Novecento. Mostrando come Venezia obbedisca attraverso i secoli a un suo Kunstwollen, a una sua propria intenzione artistica, Bettini illumina la città lagunare come una sola, coerente e viva opera d'arte. La nascita, e il divenire storico di Venezia, la sua struttura urbana, le architetture tutte risolte in facciata, le superfici lucenti dei mosaici e le ombre ribattute delle polifore rispondono a una forma che contesta gli ordini della geometria e le costruzioni della prospettiva, sovverte le gerarchie della statica, ignora le rigide simmetrie e si tiene in bilico, quale ostinato miracolo, tra le superfici illimitate dell'acqua e del cielo. Tutto, spiega Bettini, a Venezia è luce e ritmo, o meglio «tempo», dimensione incomparabile in cui questa forma attesta nei secoli la sua esistenza. E Venezia davvero esiste soltanto se non viene da noi «contemplata» - né ridotta, come accade, a lugubre museo, spettacolo miserabile, vile cartolina - ma propriamente vissuta.
25,00

Jordi Colomer. Strade

Libro: Copertina morbida

editore: Franco Cosimo Panini

anno edizione: 2022

pagine: 128

Il volume - catalogo ufficiale dell'omonima mostra promossa da FMAV - Fondazione Modena Arti Visive Modena - rappresenta la prima monografia in lingua italiana su Jordi Colomer. "Jordi Colomer è uno dei più importanti artisti degli ultimi trent'anni, capace di esprimersi con un linguaggio estremamente articolato e interdisciplinare. Strade è la sua prima mostra personale in un'istituzione italiana: con questa mostra, l'artista affronta temi rilevanti della contemporaneità, quali il significato degli spazi pubblici, la relazione tra luoghi e comunità, la vita degli individui nelle metropoli." (Lorenzo Respi, Direttore Mostre e Collezioni FMAV). Fra le pagine del catalogo, oltre alle immagini delle opere in mostra e le parole di esperti e studiosi (Núria Gómez Gabriel, Marie-Ange Brayer, Daniele De Luigi, Federica Rocchi e Cecilia Guida), sono riportati gli esiti dei workshop tenuti dall'artista in collaborazione con FMAV. Ricordiamo in particolare Modena Parade/Corteo Modenese, "un corteo per la città, con la città, nella città", che ha animato le strade di Modena domenica 27 marzo 2022 coinvolgendo studenti, insegnanti, artisti, danzatori, musicisti e tanti curiosi.
25,00

Rock wc. 200 storie rock per i momenti di relax

Giovanni Rossi

Libro: Copertina morbida

editore: Tsunami

anno edizione: 2022

pagine: 216

Lasciare da parte telefonini e tablet per riappropriarsi del proprio tempo: ecco cos'è "Rock wc". Non un libro come tanti altri, ma un'opportunità per arricchire la propria cultura musicale con una serie di storie da leggere nella massima libertà, comodamente isolati nella privacy del bagno. Dai Pink Floyd agli AC/DC, dai Beatles ai Nirvana, dai Queen a Bruce Springsteen: duecento storie fulminanti, poco conosciute, che sveleranno al lettore molti segreti della musica...
14,90

Amalfi e dintorni. Tra visioni illuministiche e suggestioni romantiche

Lucio Fino

Libro: Copertina rigida

editore: Grimaldi & C.

anno edizione: 2022

pagine: 160

Volume di grande formato (cm 25 x 35) 160 pagine corredate di 160 splendide illustrazioni a colori di rare stampe, dipinti e acquerelli. Pregiata edizione di soli 999 esemplari numerati, su bella carta pesante, legatura artigianale "alla bodoniana" realizzata a mano, con elegante astuccio.
115,00

Extraordinary interiors

Suzanne Tucker

Libro: Copertina rigida

editore: Phaidon

anno edizione: 2022

pagine: 288

49,95

Professione pittore. Produttività, organizzazione e gestione a Bologna tra Cinque e Seicento

Raffaella Morselli

Libro: Copertina morbida

editore: Marsilio

anno edizione: 2022

pagine: 384

La professione di pittore nella Bologna tra Cinque e Seicento - l'età d'oro della creatività degli artisti felsinei, dai Carracci a Guido Reni, da Francesco Albani a Guercino - è normata da una corporazione che ne determina il ruolo e la produttività. Attraverso documenti editi e inediti, fonti a stampa, pale d'altare e quadri da galleria e da stanza, il libro delinea i meccanismi interni della società dei pittori, analizzando e valutando il censo degli artisti, la loro carriera, i loro guadagni, gli investimenti, le proprietà, gli strumenti della professione e, ovviamente, l'economia invisibile delle pittrici, quali Lavinia Fontana e Elisabetta Sirani. Bologna è, infatti, una città che si distingue dagli altri centri di produzione e commercializzazione di opere d'arte per una sorta di autarchia culturale che garantisce agli artisti di riconoscersi in un sistema economico che cresce, si afferma e offre a tutti una nicchia di mercato più o meno redditizia.
35,00

I colori sono di tutti? 22 domande curiose sul colore

Lia Luzzatto, Renata Pompas

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Mediterranee

anno edizione: 2022

pagine: 260

Le risposte ai nostri interrogativi sul colore Quante volte ci capita di soffermarci sugli aspetti più inconsueti del colore? Quando in cucina ci domandiamo se la ricchezza dei colori del nostro piatto riuscirà a trasmetterne il sapore. Oppure quando nella vita di relazione ci chiediamo se ci sono tonalità più seducenti di altre. E a chi non è capitato di sognare e di chiedersi se il sogno era a colori o in bianco e nero. E ancora: è vero che il giallo è il colore della felicità? Che si continuano a progettare e brevettare nuovi colori? In questo affascinante saggio troviamo le risposte a queste e a molte altre domande, che sono state poste alle due autrici nel corso degli anni da persone di ogni età, cultura e professione: domande che spaziano in diversi campi di interesse e svelano cosa si cela dietro il ricco universo cromatico.
19,90

L'architettura nel cinema

Giorgio De Silva

Libro: Copertina morbida

editore: Lindau

anno edizione: 2022

pagine: 400

Un film è un'opera composta da diversi elementi. Dalla sceneggiatura alle scenografie, dai costumi alle musiche, è lungo l'elenco di ciò che concorre alla nascita di una pellicola. Per dare vita alla storia che si vuole raccontare, è spesso di fondamentale importanza la scelta di una particolare ambientazione. Per questo volume, l'architetto e cinefilo Giorgio de Silva ha selezionato più di ottanta pellicole, presentandole dal punto di vista degli edifici che vi compaiono e dei luoghi in cui si muovono i personaggi. L'impatto visivo di numerosi film di ieri e di oggi si fonda sulla presenza di strutture iconiche, in grado di rappresentare l'essenza visiva della vicenda raccontata. Luoghi caratteristici, originali, unici, che evocano nello spettatore sentimenti e sensazioni indimenticabili e rendono immediatamente riconoscibile l'opera in cui compaiono. Oltre ad analizzare le architetture presenti in capolavori della storia del cinema come Metropolis, 2001: Odissea nello spazio, Blade Runner, Arancia Meccanica e Matrix, l'autore riserva la sua attenzione anche a film meno noti, come Non si sevizia un paperino, Koyaanisqatsi e Architecture of Infinity. Registi del calibro di Kubrick, De Palma, Antonioni e Riefenstahl dialogano con i più grandi architetti della storia: Le Corbusier, Mies van der Rohe, Wright e molti altri. Prefazione di Riccardo Bedrone.
34,00

La storia D'Italia in 100 opere d'arte. Le tappe fondamentali del Bel Paese nei suoi capolavori

Alessandra Pagano

Libro: Copertina morbida

editore: Newton Compton Editori

anno edizione: 2022

pagine: 224

È fin dalla preistoria che l'Italia esprime la propria identità attraverso le opere artistiche che da nord a sud percorrono la penisola. Opere che spesso raccontano un luogo o un evento in una forma più rappresentativa rispetto a tanti documenti storici. L'arte è quell'anello di congiunzione che ha unito l'Italia ben prima del 1861. È nella colonna Traiana che vediamo l'imponenza dell'impero romano e la sua espansione verso est. È la Primavera di Botticelli a testimoniare la raffinatezza intellettuale raggiunta dalle grandi corti rinascimentali. I pittori veristi e i macchiaioli hanno raccontato con colori e pennelli gli eventi risorgimentali, consentendo a noi di riavvolgere il tempo soltanto ammirando una tela. Come in un ideale museo nazionale, questo libro ripercorre gli snodi fondamentali della storia italiana attraverso monumenti, sculture e pitture. Queste testimonianze artistiche esaltano le regioni italiane rendendole protagoniste di un affresco secolare. Cento opere e cento capitoli che raccontano la storia del nostro Paese in un modo del tutto inedito. L'identità di un Paese raccontata attraverso le sue più grandi opere artistiche Un affresco che viaggia tra epoche e opere: Dalle pitture rupestri della Valcamonica fino al meraviglioso Colosseo; Dalla Valle dei templi alla maestria di Michelangelo; Dagli etruschi alle locandine pubblicitarie della belle époque; La Magna Grecia, l'arte romana e gotica; Dall'Ottocento romantico alle avanguardie del primo Novecento.
12,90

Restituzione. Il ritorno a casa dei tesori trafugati

Alexander Herman

Libro: Copertina morbida

editore: Johan & Levi

anno edizione: 2022

pagine: 120

Il tema dei beni culturali sottratti illecitamente ai loro contesti originari anima da decenni il dibattito globale. E ha acquistato nuovo slancio da quando l'opinione pubblica ha puntato i riflettori su prestigiose collezioni occidentali in cui sono custoditi tesori provenienti da paesi che oggi ne rivendicano la proprietà. Alexander Herman ci offre una panoramica ampia e aggiornata dei casi più controversi, come la querelle intorno ai marmi del Partenone o il parziale rimpatrio dei bronzi del Benin, passando per gli oggetti trafugati dal Palazzo d'Estate di Pechino e i dipinti requisiti dai nazisti. Quella della restituzione, però, è una faccenda più complessa di quel che appare, non solo perché obbliga a fare i conti con i soprusi degli antenati, ma anche perché applicare un'idea contemporanea di giustizia a istanze del passato può avere un costo imprevisto. Se oggi risulta inaccettabile che i simboli di un culto religioso strappati alle comunità indigene facciano bella mostra di sé nei musei dei "predatori", in molti casi si tratta di manufatti entrati a far parte di quelle collezioni da secoli; alcuni hanno assunto un enorme valore culturale e perfino finanziario per le istituzioni che li ospitano, le quali potrebbero non essere disposte a rinunciarvi. Nell'indagare in che modo sia possibile negoziare le riconsegne, questo saggio si interroga anche sul paradigma stesso in cui siamo entrati: l'assillo di fare ammenda delle ingiustizie del passato potrebbe avere un impatto irreversibile sul settore culturale per gli anni a venire.
16,00

Piero Gazzola. Tutela e restauro dei castelli

Chiara Mariotti

Libro: Copertina morbida

editore: Marsilio

anno edizione: 2022

pagine: 296

Il saggio indaga il contributo di Piero Gazzola (1908-1979) alla tutela e al restauro dei castelli, o meglio, delle architetture fortificate. Approfondendo un capitolo inedito della ricerca dello studioso, offre una lettura della vicenda-fortificazioni attraverso la lente della conservazione, con particolare riferimento alle acquisizioni teoriche maturate negli anni sessanta. L'ambito dei castelli, solo apparentemente settoriale, si rivela un osservatorio privilegiato per descrivere un più ampio spaccato della disciplina nel secondo Novecento, e la stessa azione di Gazzola per le strutture munite risulta ricentrata a favore del costruito esistente. In generale, le riflessioni che il saggio elabora si collocano nell'alveo degli studi rivolti al tentativo di rendere attuale l'architettura del passato, sono incentrate sulla relazione tra la dimensione diacronica delle fabbriche storiche e il rapporto sincronico da istituire con la contemporaneità e bilanciano cultura della conservazione e progetto.
26,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.