Il tuo browser non supporta JavaScript!

Agricoltura e allevamento

L'insopportabile efficacia dell'agricoltura biodinamica

Sabrina Menestrina, Alessandro Piccolo, Nadia El-Hage Scialabba, Carlo Triarico

Libro: Copertina morbida

editore: Terra Nuova Edizioni

anno edizione: 2022

pagine: 141

Questo testo porta all'attenzione del grande pubblico la realtà scientifica, economica e normativa dell'agricoltura biodinamica che, se ormai in crescente domanda, è ancora soggetta ad aspra critica da parte di interessi contrapposti e lontani dalle esigenze di sostenibilità. Gli autori evidenziano il supporto scientifico alle pratiche biodinamiche antesignane dell'agroecologia, e illustrano la sua capacità di preservare la funzionalità e la salute dell'ecosistema agroalimentare.
10,00

Apicoltura biodinamica. Per una pratica apistica rispettosa dell'ambiente e delle api

Libro: Copertina morbida

editore: Terra Nuova Edizioni

anno edizione: 2022

pagine: 253

E se provassimo a modificare il nostro punto di vista sulle api per capire meglio le loro esigenze, le cause delle frequenti morie e, più in generale, della crisi dell'apicoltura odierna? L'approccio biodinamico proposto in questo libro è un metodo concreto e ben sperimentato per un'apicoltura sostenibile e rispettosa delle api: dalla progettazione dell'apiario alla raccolta del miele, senza trascurare la gestione delle colonie, la propagazione e la cura. Le pratiche presentate, frutto dell'esperienza di apicoltori, tecnici e scienziati di provenienza e scuole di pensiero differenti, si basano su un approccio sensibile all'ape nel suo ambiente, ampiamente supportato dalle più recenti ricerche scientifiche. Il rapporto con l'ape proposto in queste pagine è di conseguenza molto differente da quello praticato nell'apicoltura convenzionale che considera l'ape alla stessa stregua di un qualsiasi animale d'allevamento, e che, nonostante il continuo ricorso a trattamenti di sintesi, nutrizione stimolante e fecondazione artificiale, non sembra in grado di dare risposte efficaci contro il progressivo degrado della salute dell'alveare. Osservare con attenzione le api può regalarci anche qualcosa di inatteso, può insegnarci a rinnovare il nostro modo di pensare e di collaborare nella nostra società.
20,00

La grande rigenerazione climatica. La rinascita degli ecosistemi e della fertilità del suolo: strategia indispensabile per la transizione ecologica

Inigo Alvarez de Toledo

Libro: Copertina morbida

editore: Libreria Editrice Fiorentina

anno edizione: 2022

pagine: 202

Risultato di una lunga ricerca sui documenti ufficiali dell'Onu, dell'UE, dell'IPCC, col contributo di scienziati e ricercatori nonché di osservazioni dirette, questo libro costituisce una delle fonti più ampie e documentate sulle potenzialità dell'agricoltura nuova come territorio strategico per prima moderare e poi invertire il cambiamento climatico. Per agricoltura nuova si intendono tutte le scuole di agricoltura nate nell'ultimo secolo e che non dipendono dal petrolio eccetto che per una fetta in riduzione relativa alle macchine, non producono inquinamenti né CO2 ma hanno la massima capacità di catturare il carbonio dall'atmosfera e di trasformare in cibo e fertilità l'energia solare. È un libro con un'alta capacità di convertire all'inversione climatica attiva, come passione sociale, scientifica e politica che apre il futuro alle prossime generazioni.
22,00

Esame di abilitazione alla professione di agronomo. Manuale per la preparazione all'esame di Stato e per l'esercizio della professione

Ciro Costagliola

Libro: Copertina morbida

editore: Hoepli

anno edizione: 2022

pagine: 326

Seconda edizione interamente rivista e aggiornata alle più recenti norme di questo indispensabile manuale per la preparazione all'Esame di Stato e per l'esercizio della professione di agronomo. Nella prima parte del testo è affrontata la materia ordinistica in generale, le tappe della riforma delle professioni, le funzioni degli ordini, l'accesso alla professione e i titoli professionali; nella seconda temi più specifici relativi all'ordine dei dottori agronomi e dei dottori forestali: la struttura, le competenze, l'esame di Stato, la professione dell'agronomo, la deontologia, l'EPAP, l'esame di abilitazione. Il manuale contiene oltre 500 tracce delle prove dei vari atenei e delle ultime sessioni di esame e la raccolta della normativa aggiornata con testi coordinati per una facile consultazione. La nuova edizione del testo rispetta infine le nuove modalità di svolgimento dell'Esame di Stato, modificate a seguito della situazione pandemica; è inoltre anche un valido aiuto per i dottori agronomi che si iscrivono all'albo e si affacciano al mondo professionale.
27,90

Dal seme alla tavola. Le sementi e le pratiche agricole per la nostra salute e quella del Pianeta

Véronique Chable, Gauthier Chapelle

Libro: Copertina morbida

editore: Terra Nuova Edizioni

anno edizione: 2022

pagine: 284

All'origine di ogni cibo, c'è un seme. Il chicco di grano è l'inizio del nostro pane, il seme del foraggio mangiato dalla mucca è l'origine del nostro formaggio e un seme d'uva è la radice dei nostri vitigni e del nostro vino. Questo libro invita a una nuova collaborazione tra agricoltori biologici e cittadini, tra coloro che coltivano la terra in modo sostenibile e coloro che con le loro scelte di consumo possono condizionare il mercato e le scelte economiche più ampie. Solo questa alleanza può garantire lo sviluppo di sementi e varietà prodotte e adattate in un'ottica di sostenibilità e di salute del cibo che portiamo in tavola, per far rivivere la biodiversità. Véronique Chable è agronoma e si occupa di biodiversità, agroecologia e gestione del paesaggio. Guida progetti di ricerca che mirano a incrementare l'agricoltura bio e la conservazione e sviluppo di sementi locali e sostenibili.
20,00

Colture fuori suolo. Idroponica e coltivazione in substrato

Luca Incrocci, Fernando Malorgio, Daniele Massa, Alberto Pardossi

Libro: Copertina morbida

editore: Edagricole

anno edizione: 2022

pagine: 330

Il libro affronta tutti gli aspetti e metodiche relativi a questa tecnica di coltivazione. Si analizzano i principali substrati utilizzati e le loro proprietà chimico-fisiche, le possibili soluzioni impiantistiche, i metodi di calcolo relativi alle soluzioni nutritive e infine la gestione della reintegrazione idrica e minerale della coltivazione. Nella parte speciale vengono illustrate in dettaglio le tecniche applicate per le principali colture, per specie o per gruppi di specie, anche attraverso case histories reali. Per approfondire ulteriormente gli aspetti pratici, sono stati descritti anche alcuni software applicativi gratuiti, sviluppati dagli Autori nell'ambito della loro attività di ricerca, per la gestione quotidiana dell'impianto.
38,50

Oleum. Qualità, tecnologia e sostenibilità degli oli da olive

Libro: Copertina morbida

editore: Edagricole

anno edizione: 2022

pagine: 336

Il volume copre l'intera filiera: dalle caratteristiche compositive alla qualità dell'olio, in relazione alle variabili agronomiche e tecnologiche di produzione, alla valorizzazione dei co-prodotti d'estrazione, in un'ottica di economia circolare, fino agli aspetti normativi relativi alla commercializzazione. Vengono inoltre esaminate le più moderne metodiche analitiche sia per indagare la caratterizzazione e l'origine geografica degli oli sia per approfondire gli aspetti relativi alle fonti di contaminazione e di sicurezza alimentare. Largo spazio trovano inoltre le innovazioni di processo nel settore dell'estrazione meccanica degli oli vergini di oliva. Un capitolo è completamente dedicato al rapporto tra consumo di olio d'oliva e salute.
42,00

Orticoltura biologica da reddito. Gestire un orto professionale biologico attingendo alle pratiche della biodinamica, della sinergica e della permacultura

Alessio Capezzuoli

Libro: Copertina morbida

editore: Terra Nuova Edizioni

anno edizione: 2022

pagine: 259

Nei lunghi anni di esperienza in Italia e all'estero, l'autore ha potuto sperimentare in campo le potenzialità, ma anche i limiti dei vari modelli produttivi e teorici dell'agricoltura non convenzionale: dal biologico al biodinamico, dall'agricoltura sinergica alla permacultura, dall'agricoltura organica rigenerativa all'agricoltura del «non fare» proposta da Masanobu Fukuoka. L'errore più frequente, soprattutto nella fase iniziale di avvio di un'attività agricola, sostiene l'autore, è quello di sposare pedissequamente uno di questi modelli senza conoscere in dettaglio il metodo stesso, le potenzialità e le caratteristiche del terreno a disposizione. Partendo da questa consapevolezza, Alessio Capezzuoli propone un approccio inclusivo dei diversi modelli agroecologici oggi più diffusi, con un occhio particolare all'orticoltura biologica da reddito. Con un taglio decisamente pratico, questo manuale è particolarmente indicato per l'orticoltore professionista, ma anche per chi solo per passione si avvicina al biologico, offrendo preziose informazioni per avviare, convertire o migliorare la propria attività: da come impostare un'efficace concimazione organica alle soluzioni per meccanizzare la preparazione del compost; dai consigli per una rotazione efficace alle pratiche per il controllo delle infestanti senza far uso di diserbanti; dal recupero dell'antica pratica del sovescio all'innovativo impiego dei microrganismi benefici in orticoltura.
24,00

Progettare ecosistemi alimentari in permacultura. Come coltivare biodiversità in città e in campagna. Come coltivare biodiversità in città e in campagna

Zach Loeks

Libro: Copertina morbida

editore: Terra Nuova Edizioni

anno edizione: 2022

pagine: 274

Trasformare il territorio in ecosistemi alimentari fa parte dell'evoluzione umana e alla base di società prospere ci sono ecosistemi diversificati, ricchi di prodotti commestibili differenti. Allora perché oggigiorno città e periferie sono ricoperte da prati e piante ornamentali, senza alcuna attenzione per la biodiversità e la possibilità di offrire cibo? Questo manuale pratico ci guida alla progettazione di sistemi alimentari per trasformare terreni incolti e paesaggi poveri di biodiversità, in prati e giardini fondamentali per il nostro benessere individuale e collettivo, con profondi benefici per l'ambiente, la cultura e la costruzione di comunità resilienti. Si può iniziare anche da piccole aiuole, o dai viali che attraversiamo ogni giorno in città, per rendere i luoghi in cui viviamo ogni giorno dei laboratori viventi di biodiversità e di abbondanza. "Progettare ecosistemi alimentari in permacultura" è un libro ricco di esempi, infografiche, illustrazioni e fotografie che delineano i principi e i concetti della progettazione alimentare. Si rivolge a tutti coloro che hanno accesso a un piccolo fazzoletto di terra, un balcone, un orto, un cortile, per poi espandersi su terreni, vicinati, città e regioni intere. Un testo per chi è convinto che l'umanità abbia il diritto di vivere e prosperare in un ecosistema ricco, abbondante e capace di rispondere alle sfide del presente.
25,00

Arboricoltura speciale

Libro: Copertina morbida

editore: Edagricole

anno edizione: 2022

pagine: 576

L'arboricoltura è alla costante ricerca di soluzioni che coniughino soddisfazione della domanda, redditività per gli operatori e sostenibilità. Nel testo vengono trattate oltre 40 specie, le più consolidate (pesco, melo, pero, olivo, uva da tavola, agrumi ecc.) e le più promettenti (avocado, mango, melograno ecc.), non escludendo quelle (mirto, carrubo, gelso ecc.) che alimentano la frutticoltura amatoriale o la multifunzionalità territoriale. Il volume segue un approccio di filiera: dall'inquadramento botanico, al panorama varietale, dei portinnesti e agli indirizzi di miglioramento genetico, dalla progettazione e gestione dell'impianto, alla qualità delle produzioni. Uno specifico capitolo è dedicato all'arboricoltura da legno.
75,00

Atlante dei vitigni e vini di territorio. Genotipi italiani autoctoni poco noti e diffusi

Libro: Copertina rigida

editore: Edagricole

anno edizione: 2022

pagine: 308

I vitigni autoctoni sono fondamentali per meglio valorizzare il legame "vitigno autoctono-paesaggio", per differenziare l'offerta enologica e conservare la biodiversità. Il volume descrive 126 vitigni italiani a diffusione non superiore ai 200 ettari di superficie coltivata, organizzati in schede di sintesi illustrate. Oltre alla caratterizzazione morfologica ed attitudinale, ciascuno di essi è accompagnato da informazioni storiche e dalla descrizione dei caratteri enologici, completi di profilo sensoriale. Anche se solo una parte dei vitigni autoctoni è per ora coltivata per produrre uva da vino, il libro vuole esserne un primo, originale compendio e rappresentare un compagno per scoprire vini diversi, o anche unici, dell'Italia intera.
54,00

Autoproduzione delle sementi

Fabio Di Gioia

Libro: Copertina morbida

editore: Andromeda

anno edizione: 2022

pagine: 170

Nell'era moderna di oggi, salvaguardare, recuperare e valorizzare la biodiversità, significa cercare di mettere un freno alla diffusione massiva di specie e varietà caratterizzate da caratteri simili tra loro, permettendo di favorire non solo la sopravvivenza delle specie vegetali ma anche quella degli animali e dell'uomo. L'autoproduzione delle sementi è quella tecnica riproduttiva che fin dai secoli più antichi, ossia dalla nascita dell'agricoltura nell'epoca neolitica fino ad oggi, ha permesso da sempre di propagare le varietà di specie erbacee e ortive. I motivi che possono spingere ancora oggi gli agricoltori e a chi coltiva il proprio orto al mantenimento e alla selezione delle specie e varietà vegetali che vengono autoprodotte, sono varie. Dal mercato locale che richiede prodotti particolari. Dal mantener vive alcune abitudini e tradizioni alimentari. Per ragioni economiche, al fine di evitare l'acquisto di sementi e quindi per non incorrere in eccessive spese aziendali. Per ragioni di pura conservazione, allo scopo di evitare l'estinzione di una varietà locale. Come dimostrano i dati, ad oggi sono circa 7000 le specie utilizzate dall'uomo per l'alimentazione, ma di queste ne vengono coltivate soltanto 150. Inoltre, il 75% degli alimenti consumati dall'uomo sono forniti da sole 12 specie vegetali. Questa situazione con il tempo ha indebolito e impoverito la qualità del nostro regime alimentare ed è per questo che molte varietà locali o antiche sono state trascurate ed esposte al pericolo d'estinzione. Per cui recuperare la biodiversità agraria, significa recuperare anche tutta una serie di specie e varietà oggi chiamate dimenticate. In questo modo da una parte si favorisce un incremento delle possibilità alimentari e scelte della popolazione e dall'altra se ne impedisce la loro completa estinzione.
20,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.