Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di THOMAS.

La modernità di Dante. Prospettive semiotiche sulla «Commedia»

Thomas Klinkert

Libro: Copertina morbida

editore: Longo Angelo

anno edizione: 2021

pagine: 226

Per molti aspetti, Dante incarna idealmente il pensiero medievale. Allo stesso tempo però, egli trasgredisce l'ordine discorsivo del Medioevo sia sul piano epistemico che su quello estetico. La tensione che ne deriva viene interpretata in questo volume come indicatore della modernità dantesca. Le tracce di questa modernità, che sono inscritte nelle opere dantesche e soprattutto nella Commedia, sono rese visibili attraverso l'analisi semiotica. Il libro si divide in cinque parti. Nella prima vengono chiariti alcuni principi semiotici basilari, ovvero lo status dell'intertestualità nei testi medievali e soprattutto nell'opera dantesca, nonché il ruolo del dolore nel quadro dell'architettura memoriale della Commedia quale sistema semiotico. La seconda parte del volume studia la funzione del sapere nella Commedia caratterizzata da una doppia codificazione quale testo poetico e testo di sapere, nel quale il rapporto tra poesia, politica e metafisica è caratterizzato da una tensione chiaramente riconoscibile. Nella terza parte viene studiata la dimensione autoriflessiva e metapoetica del testo dantesco, che si manifesta per esempio nelle metafore di buio e luce, ovvero nei sogni del Purgatorio. La quarta parte è dedicata al fenomeno dell'interferenza quale elemento strutturale, che viene studiato rispetto alla combinazione di procedimenti narrativi e drammatici nella Commedia e rispetto al plurilinguismo di Dante. La quinta parte del libro tratta l'importanza di Firenze, fulcro di modernizzazione sociale, intellettuale ed economica, per la Commedia, opera che può essere considerata il correlato testuale di un ordine del sapere che nasce nell'ambito dello sviluppo sociale, culturale e politico della città di Firenze dei secoli XIII e XIV.
24,00

Il romanzo degli istanti perfetti

Thomas Montasser

Libro: Copertina morbida

editore: DeA Planeta Libri

anno edizione: 2021

pagine: 215

Marietta Piccini lavora come lettrice presso una minuscola, raffinata casa editrice. Un pomeriggio, sui gradini della London Library, viene investita da una folata di vento che manda all'aria le sue carte. Nell'affannarsi a raccoglierle, si appropria accidentalmente di un misterioso pacchetto che, una volta a casa, rivela un contenuto intrigante: il testo battuto a macchina di un romanzo che Marietta, curiosa, si ritrova a leggere tutto d'un fiato. «Il romanzo degli istanti perfetti» è la storia, irta di ostacoli e complicazioni, di Paul Swift, impiegato di banca di trent'anni affetto da inguaribile ottimismo e da una profonda fame di vita. Affascinata dal protagonista, Marietta segue gli indizi di cui il romanzo è disseminato, nel tentativo di risalire al suo autore. E di scrivere insieme a lui il proprio, meritatissimo lieto fine.
10,00

Ungenach. Una liquidazione

Thomas Bernhard

Libro: Copertina morbida

editore: ADELPHI

anno edizione: 2021

pagine: 98

Ungenach è il nome della sconfinata proprietà fondiaria nell'Austria Superiore toccata in eredità ai due fratelli Zoiss. Ma, ancorché ricchissimo, splendido agglomerato di frutteti, campi coltivati, boschi, cave, tenute e fabbricati rurali, Ungenach è precisamente quello che ha spinto i due Zoiss a fuggire il più lontano possibile: Karl in Africa, Robert negli Stati Uniti. Per Karl, infatti, rimanere a Ungenach «significa pazzia», e per Robert Ungenach è «un peso spaventoso e nient'altro» - anche il padre, del resto, per tutta la vita «ha sentito Ungenach come un carcere». Immensa devastazione, «rovina della natura e dello spirito», «inferno del cattivo gusto», Ungenach è il labirinto ossessivo dei ricordi e della mente, l'aborrito luogo dell'Origine. E, rimasto unico erede dopo la morte del fratello, Robert si sbarazzerà di tutto con una sconcertante donazione, compiuta «come un delinquente compie il suo delitto» e, beffardamente, a favore di una trentina di assurdi beneficiari, fra cui un «teologo della natura», quattro carcerati e un ricoverato in manicomio. Un atto liberatorio che, di fatto, causerà l'irreversibile estinzione di Ungenach, fosco compendio di ogni realtà fisica e mentale - «poiché è la rovina il punto verso cui tutto converge».
10,00

Ro DBT. Skills training. Ediz. italiana

Thomas R. Lynch

Libro: Copertina morbida

editore: ERICKSON

anno edizione: 2021

pagine: 550

La Radically Open Dialectical Behavior Therapy (RO DBT) è un innovativo approccio transdiagnostico per il trattamento dei pazienti che soffrono di disturbi caratterizzati da un eccessivo autocontrollo o ipercontrollo, come l'anoressia nervosa, la depressione cronica, il disturbo ossessivocompulsivo di personalità, il perfezionismo clinico e l'ansia resistente. RO DBT skills training, manuale completo operativo per gli psicologi e psicoterapeuti, presenta 30 lezioni, che corrispondono al training di 30 settimane. Il training comprende: 30 lezioni per apprendere le abilità di RO DBT; più di 70 schede pratiche; più di 30 fogli di lavoro; le linee guida cliniche per la valutazione, l'identificazione degli obiettivi e l'intervento. L'atteggiamento terapeutico nella RO DBT Piuttosto che focalizzarsi su ciò che c'è di sbagliato nei perfezionisti iperfocalizzati sui dettagli che tendono a vedere errori ovunque (ovvero, i pazienti ipercontrollati), la Radically Open Dialectical Behavior Therapy inizia dall'osservare ciò che è salutare (in ognuno di noi) e poi utilizza questo elemento per guidare gli interventi di trattamento. Nella RO DBT si ipotizza che la salute psicologica, o benessere psicologico, coinvolga tre caratteristiche fondamentali e interagenti: la ricettività e l'apertura a nuove esperienze e a feedback contrastanti, al fine di apprendere; il controllo flessibile, utile per adattarsi alle mutevoli condizioni ambientali; l'intimità e la connessione sociale (con almeno un'altra persona), sulla base della premessa che la sopravvivenza della specie richiede la capacità di stabilire legami duraturi e di lavorare in gruppi o tribù. L'idea fondamentale è che i pazienti ipercontrollati abbiano maggiori probabilità di trarre beneficio da trattamenti che privilegiano il valore della ricerca del piacere, del lasciar andare il controllo e dell'unirsi agli altri rispetto ad approcci che danno priorità alla regolazione delle emozioni, al non evitamento, alla correzione dei deficit e alla tolleranza del disagio per poter raggiungere obiettivi a lungo termine.
39,00

Il potere del cane

Thomas Savage

Libro: Copertina morbida

editore: Neri Pozza

anno edizione: 2021

pagine: 304

Montana, 1924. Tra le pianure selvagge del vecchio West, a cui fa da sfondo una collina rocciosa che ha la forma di un cane in corsa, sorge il ranch piú grande dell'intera valle, il ranch dei fratelli Burbank. Phil e George Burbank, pur condividendo tutto da piú di quaranta anni, non potrebbero essere piú diversi. Alto e spigoloso, Phil ha la mente acuta, le mani svelte e la spietata sfrontatezza di chi può permettersi di essere sé stesso. George, al contrario, è massiccio e taciturno, del tutto privo di senso dell'umorismo. Insieme si occupano di mandare avanti la tenuta, consumano i pasti nella grande sala padronale e continuano a dormire nella stanza che avevano da ragazzi, negli stessi letti di ottone, che adesso cigolano nella grande casa di tronchi. Chi conosce bene Phil ritiene uno spreco che un uomo tanto brillante, uno che avrebbe potuto fare il medico, l'insegnante o l'artista, si accontenti di mandare avanti un ranch. Nonostante i soldi e il prestigio della famiglia, Phil veste come un qualsiasi bracciante, in salopette e camicia di cotone azzurra, usa la stessa sella da vent'anni e vive nel mito di Bronco Henry, il migliore di tutti, colui che, anni addietro, gli ha insegnato l'arte di intrecciare corde di cuoio grezzo. George, riservato e insicuro, si accontenta di esistere all'ombra di Phil senza mai contraddirlo, senza mai mettere in dubbio la sua autorità. Ogni autunno i due fratelli conducono un migliaio di manzi per venticinque miglia, fino ai recinti del piccolo insediamento di Beech, dove si fermano a pranzare al Mulino Rosso, una modesta locanda gestita dalla vedova di un medico morto suicida anni prima. Rose Gordon, si vocifera a Beech, ha avuto coraggio a mandare avanti l'attività dopo la tragica morte del marito. Ad aiutarla c'è il figlio adolescente Peter, un ragazzo delicato e sensibile che, con il suo atteggiamento effeminato, suscita un'immediata repulsione in Phil. George, invece, resta incantato da Rose, al punto da lasciare tutti stupefatti chiedendole di sposarlo e portandola a vivere al ranch, inconsapevole di aver appena creato i presupposti per un dramma che li coinvolgerà tutti. Perché Phil vive il matrimonio del fratello come un tradimento e, proprio come il «cane sulla collina» lanciato all'inseguimento della preda, non darà tregua a Rose, a Peter e anche al suo amato George, animato dall'odio nella sua forma più pura: l'odio di chi invidia.
17,00

Cantiere Terra. Come l'ingegneria climatica può salvare il pianeta

Thomas M. Kostigen

Libro: Copertina morbida

editore: Luiss University Press

anno edizione: 2021

pagine: 328

Entro il 2050 un miliardo di persone potrebbero diventare rifugiati climatici. Secondo Thomas Kostigen, però, il tempo dei movimenti, dell'attivismo e della sensibilizzazione è arrivato in drammatico ritardo, con un riscaldamento globale che dopo i picchi del settembre 2016 è giunto al punto di non ritorno. "Cantiere Terra" dimostra come l'unica speranza per invertire la tendenza sia da ricercare nell'innovazione tecnologica, in particolare nelle forme più avanzate di ingegneria climatica. Kostigen va alla ricerca di chi oggi nel mondo propone soluzioni innovative: sono investitori, scienziati, ingegneri e visionari che, tra foreste artificiali che assorbono anidride carbonica dall'atmosfera, terreni smart che programmano le condizioni ideali per lo sviluppo delle coltivazioni e innovativi sistemi di riutilizzo delle acque di scarico, stanno provando concretamente a cambiare le sorti del pianeta.
20,00

La lettera spagnola

Thomas C. Wolfe

Libro: Copertina morbida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2021

pagine: 164

Questi cinque racconti, ancora inediti in Italia, vennero pubblicati mentre Woolfe era ancora in vita; tutti tranne La lettera spagnola, un resoconto autobiografico sulla Germania nazista, apparso per la prima volta negli Stati Uniti nel 1987. Con stili differenti, in luoghi diversi, e attraverso molteplici protagonisti, Wolfe sviluppa una lunga allegoria. Un vecchio editore, un tempo un prestigioso critico letterario, non ammette di essere diventato "il passato"; un giovane poeta cede alla personificazione della Fama; due innamorati sono divisi da due culture gemelle ma terribilmente lontane. Dietro la sua penna, Wolfe osserva con sguardo perentorio, giudicando con ferrea severità la miseria dell'agire umano... e la sua.
10,00

La fontana rotta

Thomas Belmonte

Libro: Copertina rigida

editore: Einaudi

anno edizione: 2021

pagine: 192

«Di balcone in balcone la gente sussurrava: " L'americano, l'americano "». È la primavera del 1974 quando Thomas Belmonte si stabilisce in uno degli angoli più famigerati di Napoli che battezza Fontana del re. Questo è il punto di partenza della sua ricerca: giovane antropologo di New York, Belmonte è lì per indagare la vita nei quartieri poveri della città. Ha scelto l'osservazione partecipante come metodo di lavoro; raccoglierà informazioni vivendo insieme ai soggetti della sua ricerca, facendosi coinvolgere, adattandosi, ascoltando. Dopo qualche prima difficoltà, Belmonte conquista la fiducia di molti abitanti di Fontana del re e quel luogo diventa per lui una sorta di patria adottiva che impara a conoscere ogni giorno un po' di più. Belmonte ne documenta le dinamiche sociali ed economiche, la lotta quotidiana per la sopravvivenza, l'intraducibile arrangiarsi nella precarietà. Grazie in particolare alla collaborazione di Stefano ed Elena, genitori di sei figli, poi, lo studioso sarà in grado di osservare un ménage familiare dall'interno in vari momenti significativi del quotidiano. Da questa prospettiva privilegiata, con il talento del narratore, Belmonte traccia un ritratto unico, libero da luoghi comuni e generalizzazioni, di una Napoli di ieri immortalata negli anni della speranza di un riscatto sociale, e nel deludente periodo successivo, tra gli strascichi del terremoto e la diffusione della droga. Il valore intrinseco di questa ricerca sul campo, l'importanza delle intuizioni intorno a una realtà così complessa come quella di Napoli negli anni Settanta e Ottanta, la disponibilità di Belmonte a condividere sulla pagina le proprie reazioni ed emozioni hanno reso "La fontana rotta" un libro di culto dal fascino intramontabile, fonte di ispirazione per tutta una generazione di studiosi.
18,50

Riscoprire la psicoanalisi. Attraverso la lettura creativa

Thomas H. Ogden

Libro: Copertina morbida

editore: MIMESIS

anno edizione: 2021

pagine: 318

Freud, Isaacs, Klein, Fairbairn, Winnicott, Bion, Loewald, Searles. In questo saggio, Thomas H. Ogden rilegge e si confronta con il pensiero di alcuni celebri autori che hanno avuto a che fare con due temi spesso affrontati dalla ricerca dello psicoanalista americano: l'esperienza del leggere creativo e il modo in cui le più grandi intuizioni psicoanalitiche sono state comunicate dagli scopritori. Ogden ci invita a ricreare con lui il percorso di conoscenza che ci presenta. Si tratta di riconoscere e mettere in gioco la capacità dell'analista di "parlare sulla base delle qualità uniche della sua personalità", dell'uso che fa della sua esperienza di individuo che vive nella realtà, del suo aver compreso e appreso "la teoria e la tecnica psicoanalitica così completamente da poter essere in grado un giorno di dimenticarle" e della sua responsabilità di inventare una psicoanalisi nuova - di riscoprire la psicoanalisi - con ciascun paziente.
26,00

Quante storie per un giretto

Thomas Cogliati

Libro: Copertina morbida

editore: GRUPPO ALBATROS IL FILO

anno edizione: 2021

pagine: 72

Thomas Cogliati racconta la realizzazione di un suo grande progetto, la concretizzazione di un sogno in cui ha creduto a lungo: la circumnavigazione dell'Isola del Giglio a nuoto in solitaria. Da bambino "guerriero", uscito vincitore dalla lotta contro la leucemia, l'autore coltiva dentro di sé una tenacia incrollabile, una forza e un entusiasmo che lo guideranno anche alla conquista dei traguardi futuri. Nutre da sempre un amore indiscusso per il mare e, nonostante alcuni eventi sfortunati lo allontanano temporaneamente da questo habitat naturale per lui, prende vita l'obiettivo sopra menzionato, un'occasione per rimettersi in gioco, per dedicarsi a ciò che suggerisce il cuore. Ma nessun risultato è conseguibile senza il sostegno di chi ripone fiducia nelle proprie imprese. Sono diversi gli alleati che spronano o accompagnano Thomas Cogliati lungo il suo percorso e che arricchiscono queste pagine. Poi interviene un altro ingrediente immancabile: il coraggio che subentra nelle situazioni estreme ostacolando la paura. E quando arriva l'onda, dopo aver passato la risacca, tutto diviene più facile. Le imprese straordinarie le possono compiere anche le persone ordinarie e i limiti esistono solo nella testa.
9,90

Porte aperte. L'economia mondiale dal 1945 a oggi

Thomas W. Zeiler

Libro: Copertina morbida

editore: Einaudi

anno edizione: 2021

pagine: 272

In questo saggio, che incrocia esemplarmente storia, geopolitica ed economia, Thomas W. Zeiler ricostruisce la genesi e l'evoluzione dell'interdipendenza economica globale sottolineando il decisivo ruolo svolto dagli Stati Uniti nel promuovere un sistema commerciale, di investimenti e transazioni aperto e interconnesso (il «regime americano della open door»), che si sarebbe rivelato la vera e propria anticamera della globalizzazione economica contemporanea. Si trattò di una politica variamente intrecciata alla strategia americana dell'epoca della guerra fredda, finalizzata a consolidare la potenza economica degli alleati occidentali di contro alle nazioni del blocco sovietico, anche se talvolta i due obiettivi - economico e geopolitico -si dimostrarono tutt'altro che compatibili. Infatti, mentre la guerra fredda favoriva la divisione del globo in blocchi, le forze economiche mondiali dopo il 1945 stavano convulsamente premendo in direzione opposta. Se la liberalizzazione delle pratiche commerciali portò al rilancio economico e politico di grandi potenze devastate dal secondo conflitto mondiale, altri paesi emergevano prepotentemente in virtù di essa, imponendosi ormai come agguerriti concorrenti dell'invincibile gigante americano.
22,00

Heidegger e Michelstaedter. Un'inchiesta filosofica

Thomas Vasek

Libro: Copertina morbida

editore: MIMESIS

anno edizione: 2021

pagine: 320

Non appena pubblicato, "Essere e tempo", il capolavoro di Martin Heidegger, fu ritenuto una vera e propria rivelazione filosofica. Pochi, però, conoscevano allora il libro del giovane ebreo italiano Carlo Michelstaedter. Le sue pagine sembrano precorrere fin nei concetti lo scritto rivoluzionario di Heidegger. In quest'avvincente inchiesta filosofica Thomas Vasek, oltre a delineare le singolari corrispondenze tra i due pensatori, getta nuova luce sul testo di Heidegger, il quale ha ignorato a lungo quella fonte preziosa.
24,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento