Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di T. Ciuffoletti

Comprendere la storia. Scoprire le differenze, interpretare i cambiamenti. Dalla Belle époque al disordine mondiale. Per le Scuole superiori

CIUFFOLETTI

Libro

editore: D'ANNA

anno edizione: 2014

pagine: 792

Un corso che affronta la dimensione storica della realtà partendo dal presupposto che futuro significhi recuperare il passato per maturare un'opinione sul presente e crescere in consapevolezza e responsabilità. - Cittadinanza e costituzione - CLIL - Didattica per competenze - Didattica inclusiva
35,70

Il pane fra sacro e umano. Dal Medioevo cristiano al Novecento

Zeffiro Ciuffoletti

Libro: Copertina morbida

editore: Le Lettere

anno edizione: 2020

pagine: 204

"Carlo Levi scrisse che il pane costituisce «la prima prova della civiltà e la più profonda delle sue espressioni». Questa frase mi colpì molto mentre scrivevo un saggio sulle Origini della «dieta mediterranea» per il terzo volume della Storia dell'Agricoltura Italiana dell'Accademia dei Georgofili (Firenze, 2002). Da qui il mio interesse per la storia plurisecolare del pane e da qui nasce questo lavoro che si concentra sulla concatenazione fra le carestie, le guerre e le pestilenze che hanno caratterizzato la storia dell'Europa dal Medioevo alla Prima guerra mondiale. Non si tratta di stabilire una gerarchia, come spesso si è fatto, all'interno di questo ciclo infernale, ma di dimostrare che queste disgrazie si presentano sempre intrecciate e che, nonostante le terribili conseguenze sociali e demografiche, non è mai venuta meno la spinta ad andare avanti. Spesso senza fare tesoro dell'esperienza del passato. Le pandemie, ad esempio, hanno sempre accompagnato il processo di espansione della civiltà europea, che tuttavia, nonostante gli sviluppi delle conoscenze scientifiche e della potenza economica, non è mai riuscita ad interrompere il ciclo infernale. Ciclo che, infatti, si è presentato con il suo intreccio tragico nella "grande guerra". Il dopo è oggi, ma già la Seconda guerra mondiale, sorta dai "demoni" scaturiti dalla Prima, dimostrò che era possibile spezzare, con lo sviluppo dello stato sociale, quel ciclo demoniaco, che, speriamo, oggi non si ripresenti con quest'ultima pandemia." (Zeffiro Ciuffoletti)
16,00

La globalizzazione imprevidente. Mappe nel nuovo (dis)ordine internazionale

Zeffiro Ciuffoletti, Danilo Breschi, Edoardo Tabasso

Libro: Copertina morbida

editore: C&P Adver Effigi

anno edizione: 2021

pagine: 368

La globalizzazione è davvero morta? Oppure sta cambiando solo padrone? Ma è davvero possibile guidarla? E ancora: cosa ha significato la presidenza Trump? Cosa sarà l'America di Biden? La Cina di Xi sarà il nuovo impero e l'Europa la sua ancella? Cosa resterà di una civilizzazione, quella occidentale, sempre più attratta dalla cancel culture e dalle retoriche del politicamente corretto? Mentre la cultura europea pare imprigionata tra purificazione ed autoepurazione della propria storia passata, il resto del mondo si muove a velocità supersonica e lo sguardo degli analisti è annebbiato, la loro mente confusa da una folla di domande suscitate da sfide epocali. Sono passati poco più di trent'anni dal crollo del Muro di Berlino e oggi possiamo affermare che il mondo è così profondamente mutato che di questo trentennio, a suo modo rivoluzionario, è giunto il momento di trarre un primo bilancio. Inedite potenze ideologiche e militari emergono, gli spazi del conflitto internazionale aumentano, il disorientamento culturale avanza mentre tutto diventa digitale, la comunicazione soffoca tra social media e fake news, la geografia politica è stravolta: nuove mappe sono dunque necessarie. Il libro offre tre punti di vista sulla crisi, differenti per sensibilità e formazione (filosofico-politologica, storica, geopolitica), che convergono su un punto: le classi dirigenti occidentali devono possedere almeno una virtù, la lungimiranza, ovvero una certa capacità di previsione per non condannare le società da esse guidate a far la fine dei sonnambuli.
18,00

Increspature

Roberto Ciuffoletti

Libro: Copertina morbida

editore: STREETLIB

anno edizione: 2020

"Fenomenologia, esistenzialismo, ermeneutica, yoga e zen: con queste passioni coltivate per decenni, cerco di scrivere quel che continuamente si presenta in esperienza. Tento di riconoscere in ogni momento la dimensione che i saperi più profondi e avanzati della contemporaneità stanno indicando come vera, essenziale, fondamentale, elementare, originaria. Ed è una dimensione preoggettiva, prescientifica, post-strutturalista. È il principio, l'istante, quando ancora l'incanto non ha avuto tempo per irrigidirsi, oggettivarsi, tecnicizzarsi, e la metafora effervescente sboccia luminosa."
12,99

Il socialismo riformista e la grande guerra

Zeffiro Ciuffoletti

Libro: Copertina morbida

editore: Il Pozzo di Micene

anno edizione: 2018

pagine: 256

Un piccolo dossier storico sulle ragioni che condussero al tragico conflitto mondiale, segnate da eventi cruciali come l'attentato di Sarajevo che nel giro di pochi giorni coinvolse cinque dei sei Stati su cui si era basato l'equilibrio continentale. Un'analisi rigorosa sulle classi dirigenti, sul socialismo della II Internazionale, sul mancato rispetto degli impegni contro la guerra. Questo volume, ricco di documenti, ci aiuta a riflettere su un fenomeno come la grande guerra che sconvolse l'Europa e il mondo, davanti al quale il movimento socialista italiano, nonostante i vasti consensi, fu travolto dal mito della rivoluzione e frantumato dalle divisioni, favorendo la reazione e l'ascesa del fascismo.
15,00

Ugo Pagliali. L'enologo sceso dalla montagna

Zeffiro Ciuffoletti

Libro: Copertina morbida

editore: C&P Adver Effigi

anno edizione: 2018

pagine: 46

"L'enologo sceso dalla Montagna" racconta la vita di un enologo, Ugo Pagliai, che si è identificato per molta parte nel suo lavoro. In questo senso si racconta la storia di aziende, di territori, di vini, di cantine che costituiscono l'universo lavorativo di questa affascinante professione.
8,00

Craxi. Le riforme e la Governabilità (1976-1993)

Zeffiro Ciuffoletti, Edoardo Tabasso

Libro: Copertina morbida

editore: Il Pozzo di Micene

anno edizione: 2019

pagine: 312

Questa antologia di scritti e discorsi su un leader politico e un uomo di governo su cui ha pesato la demonizzazione e poi l'oblio è frutto di una finissima e accurata ricostruzione storica condotta da Zeffiro Ciuffoletti e Edoardo Tabasso, noti docenti universitari. I grandi cambiamenti sociali e culturali, costi legali e illegali della politica in un contesto internazionale di progressivo sfaldamento degli equilibri della Guerra Fredda e le tensioni prodotte dagli "anni di piombo", le ragioni dell'esplosione di "Tangentopoli", pagine "saltate" di Storia qui oggettivamente ricomposte.I documenti qui presenti sono opportunamente inquadrati in un saggio introduttivo di ampio respiro e in puntuali contestualizzazioni individuali.
16,00

Tre storie, una storia. Italia, Europa, mondo

Zeffiro Ciuffoletti

Libro: Copertina morbida

editore: Mauro Pagliai Editore

anno edizione: 2017

pagine: 16

"È tempo di tornare a pensare e discutere le vicende dell'Italia repubblicana alla luce dei venticinque anni trascorsi dalla conclusione di quella che, giornalisticamente e poi anche storiograficamente, si è stabilito di chiamare "Prima repubblica". Un autentico vaso di Pandora si è aperto tra il 1992 e il 1994, un periodo di intensità travolgente, che si inscrive di diritto nella storia del nostro Stato-nazione quale passaggio epocale, di drammatica e profonda cesura, analogo al più noto "biennio rosso" (1919- 1921) per la dirompenza dei suoi effetti sulla tenuta dell'intero sistema politico-istituzionale. Molti mali sono fuoriusciti dalla rottura di quel vaso. Beninteso, mali in gran parte nati e cresciuti nel ventre di quello stesso sistema politico sorto nel secondo dopoguerra. A venticinque anni di distanza da un tale spartiacque della nostra storia nazionale resta il dubbio se a quei mali siano stati posti rimedi adeguati, oppure se si sia al danno aggiunta pure la beffa." (dall'introduzione di Danilo Breschi)
12,00

Breve storia sociale della comunicazione

Zeffiro Ciuffoletti, Edoardo Tabasso

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2018

pagine: 235

Alla fine del Quattrocento le innovazioni tecnologiche, l'invenzione della stampa a caratteri mobili di Gutenberg e, nel campo dei trasporti, l'evoluzione delle tecniche di navigazione e delle reti stradali segnarono in Europa l'avvio della prima fase della globalizzazione. L'avvento di Internet sta oggi contrassegnando la globalizzazione contemporanea. Questa nuova edizione esce nel pieno degli effetti più clamorosi della rivoluzione della Rete, mentre è in corso un ripensamento dell'intero universo della comunicazione, oramai dominata dalle grandi piattaforme della big tech. Un cambio di passo che coinvolge anche gli altri media: Tv, cinema, radio e giornali. Se da un lato sono noti gli effetti benefici di Internet, quelli ambigui sono meno visibili, ma non per questo meno virali e dirompenti. Il libro accompagna il lettore curioso e attento alle dinamiche della società attuale in un viaggio attraverso le varie tappe cronologiche che le differenti modalità di comunicazione hanno vissuto e offre elementi d'approfondimento per accrescere il senso critico e gli aspetti conoscitivi utili a un uso consapevole delle straordinarie risorse offerte dalla Rete.
21,00

Guida alla Berlino ribelle

Teresa Ciuffoletti, Roberto Sassi

Libro: Copertina morbida

editore: Voland

anno edizione: 2017

pagine: 268

Fin dagli anni '20 del secolo scorso Berlino si è guadagnata la fama di città ribelle e trasgressiva. Dai caffè e cabaret della Repubblica di Weimar alle provocazioni dei dadaisti, dagli squatter degli anni '80-'90 alla scena della musica elettronica, la capitale tedesca ha saputo offrire un terreno fertile a ogni forma di capriccio e controcultura. Neanche il regime nazista e il Muro sono riusciti a sopire lo spirito anarchico della città, che ha dato prova del suo carattere sovversivo anche prima del '900. A Berlino personalità del calibro di Bertolt Brecht, Karl Marx, Albert Einstein, Edvard Munch, Filippo Tommaso Marinetti, David Bowie e tanti altri hanno trovato il clima ideale per esprimere il loro genio indomabile.
18,00
16,50

Minima culinaria. Riflessioni e piccole storie intorno al cibo

Zeffiro Ciuffoletti

Libro: Copertina morbida

editore: Sarnus

anno edizione: 2015

pagine: 152

Mangiare è un atto semplice ma con una forte valenza culturale: un fenomeno identitario, al pari della lingua e della religione. La storia dell'umanità è legata in modo indissolubile a quella del cibo, come dimostra questa raccolta di aneddoti e racconti brevi sul mondo della cucina e dell'alimentazione dall'antichità fino ai giorni nostri. L'autore, da sempre appassionato ricercatore e conoscitore del gusto, ci invita a riflettere sulle origini di prodotti, ricette e tradizioni, prendendo spunto da eventi e personaggi celebri. Scopriremo così che Noè fu probabilmente il primo viticoltore (e il primo a ubriacarsi...), leggeremo del grande pranzo offerto da Montezuma ai conquistadores spagnoli, e potremo indagare sulle curiose abitudini alimentari di Napoleone Bonaparte. E forse, la prossima volta che mangeremo qualcosa, ci sentiremo un po' più... importanti.
7,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento