Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Libri di Silvio Raffo

Esserci. 366 quartine per un anno bisestile

Esserci. 366 quartine per un anno bisestile

Silvio Raffo

Libro: Libro in brossura

editore: De Piante Editore

anno edizione: 2023

pagine: 140

Questo libro nasce dall’esigenza di favorire l’ingresso della Poesia nella vita di ogni giorno, come una sorta di vademecum o vangelo quotidiano, suggerendo riflessioni e risvegliando ricordi, nella convinzione che la bellezza debba sempre restare un faro che illumina, o almeno una luce che offre conforto e compagnia nel cammino quotidiano. In quest’opera di “illuminazione”, Silvio Raffo si avvale del prezioso supporto della sua madrina Emily Dickinson, che presiede con versi immortali l’incipit di ogni mese.
16,00
L'ultimo poeta

L'ultimo poeta

Silvio Raffo

Libro: Libro in brossura

editore: Elliot

anno edizione: 2023

pagine: 160

All’aeroporto di un’isola spagnola à la mode atterra un insolito viaggiatore. Chi sia veramente e da dove venga resta un mistero, finché apprendiamo che una donna, denominata Madame, gli ha affidato un incarico speciale: eliminare i partecipanti a un convegno internazionale – che sta per tenersi in un lussuoso albergo dell’isola – durante il quale scrittori e editori decideranno le sorti della letteratura e il definitivo genocidio della poesia sul pianeta Terra. Ma chi è veramente Donatien (questo il nome scelto dal protagonista)? Avrà il coraggio di compiere la sua missione di angelo sterminatore? E soprattutto, chi sono gli enigmatici personaggi che incontra, al cospetto dei quali prova una confusa sensazione di déjà vu? Le risposte a questi interrogativi sono nell’ultima pagina, come si conviene a un perfetto mystery. Se è possibile ai nostri giorni inventare una favola catturante tanto magica quanto eticamente impegnata, Silvio Raffo ci riesce, col suo ironico garbo e la sua prosa impeccabile, coadiuvati dalla rara capacità di emozionare e commuovere, prerogative specifiche degli “ultimi poeti”.
17,50
Gli specchi della luna. Poesia femminile del Novecento

Gli specchi della luna. Poesia femminile del Novecento

Silvio Raffo

Libro: Copertina morbida

editore: Bertoni

anno edizione: 2022

pagine: 218

"In corrispondenza con la crisi del Positivismo, movimento "maschile" per eccellenza, si assiste - dal Decadentismo in avanti - al potenziamento più o meno conscio, in tutte le espressioni artistiche, dell'elemento "femminile". L'intimismo, la sensitività, il misticismo, e quel peculiare gusto estetico che induce l'anima (più che l'animo) a soffermarsi sulle sfumature più sfuggenti e su tutte le (im)percettibili manifestazioni del mistero - ciò che, insomma, certuni amano chiamare "il lato oscuro della luna" -, sono queste qualità, eminentemente femminili, a caratterizzare marcatamente la poesia del nostro secolo: una poesia tutta lampi, illuminazioni, timori e tremori, spesso ripiegata su se stessa e rivolta agli strati più nascosti dell'io, a quel mondo dell'inconscio che Freud denomina appunto ambiguamente "il regno delle streghe". Non bisogna dunque stupirsi della copiosa rappresentanza femminile nel panorama poetico del Novecento: sono forse proprio loro, le donne, ad esprimere con voce via via più sicura lo spirito dei tempi nuovi" (tratto dalla Presentazione di Silvio Raffo).
18,00
L'incanto delle tenebre. Romanzi e racconti neogotici italiani: La pupilla della tigre-La sposa della morte-Le insidie celesti

L'incanto delle tenebre. Romanzi e racconti neogotici italiani: La pupilla della tigre-La sposa della morte-Le insidie celesti

Silvio Raffo

Libro: Libro in brossura

editore: Robin

anno edizione: 2022

pagine: 578

Cultore di un filone fantastico-visionario di cui è forse l'unico esponente nella letteratura italiana contemporanea, Silvio Raffo trova in questi brevi, agghiaccianti romanzi – come nei racconti arricchiti da nuovi testi inediti – piena e compiuta espressione. "La pupilla della tigre": Consuelo Bannister, cieca dalla nascita, è la figlia del console inglese a San Sebastian. La ragazza ha la possibilità di percepire il mondo grazie all'aiuto del fedele servitore Manolito. Alla morte dei genitori Consuelo viene affidata alla tutela di Iris Regueiro, amica della madre ed ex suora laica appartenente a una setta di fanatiche religiose che ha la sua sede segreta in un villaggio vicino a Glendalough, in Irlanda. Sfigurata in gioventù dall'artiglio di una tigre, Iris le propone un viaggio alla volta di una fontana miracolosa, dove potrà riacquistare la vista. La ragazza accetta l'invito; ma forse dietro quel gesto all'apparenza generoso si cela una sinistra macchinazione della setta... Il racconto è un'ambigua contraddanza tra realtà e visione; ambiguità che suggella inesorabilmente anche l'inatteso finale. "La sposa della morte": Un'opera d'arte difficile da decifrare attrae l'anima delle persone travolgendola fino allo stordimento. Raffigura un cavaliere e una strana coppia di sposi sullo sfondo di una campagna minacciata dall'alta marea ed esercita sui personaggi questa inspiegabile attrazione. Il titolo – La Sposa della Morte – non aiuta a rivelare il significato; si conosce solo il nome dell'autore, un certo Markus Eberden, vissuto in un convento a Lonely Island, nelle regioni delle maree, a sud della Gran Bretagna e la storia si svolge in un presente non definito. Le voci dei personaggi narranti si alternano nel tempo che passa, raccontando la loro esperienza confondendosi con l'alzarsi e l'abbassarsi della marea, in un ritmo incessante a ricomporre infine un mosaico talmente perfetto da riproporre un nuovo insondabile enigma. "Le insidie celesti": 12 racconti fantastici in cui le categorie di spazio e di tempo travalicano i confini del reale per condurci nel regno del perturbante e nella dimensione della sincronicità junghiana.
19,50
Io sono nessuno. Vita e poesia di Emily Dickinson

Io sono nessuno. Vita e poesia di Emily Dickinson

Silvio Raffo

Libro: Libro in brossura

editore: Elliot

anno edizione: 2022

pagine: 256

“Io sono nessuno” è un’ampia e singolare biografia di Emily Dickinson. Basandosi rigorosamente sui testi poetici e le lettere, Silvio Raffo – fecondo traduttore in Italia dell’opera dickinsoniana – cerca di fare luce sui tratti più inesplorati di un personaggio eccezionale da tutti i punti di vista. A partire dai testi di Dickinson che aprono ogni capitolo, si affronta col lettore la scalata verso l’interiorità dell’autrice cercando di ricostruire le fasi di formazione della sua coscienza poetica. Particolare attenzione è riservata al rapporto di Emily con la scrittura e il suo «abitare nel Possibile,/ una casa più bella della Prosa» e alle sue relazioni, ad esempio con la cognata Susan (“liaison” di recente rilanciata e qui ridiscussa), con il reverendo Wadsworth e soprattutto con l’invisibile «shapeless Friend», il «Compagno senza forma», e con la Morte, di cui si designa «Sposa senza il Segno». Suggella la parte biografica una breve appendice critica.
20,00
Il taccuino del recluso

Il taccuino del recluso

Silvio Raffo

Libro: Libro in brossura

editore: Interno Poesia Editore

anno edizione: 2021

pagine: 108

L’effimero e l’eterno, l’attualità storica e la ricerca esistenziale, condotta in un’aura rarefatta di nietzschiana inattualità, rappresentano le architravi dell’opera di Silvio Raffo, voce unica del panorama contemporaneo che, come sottolinea Silvio Aman nella prefazione, “potremmo a buon diritto definire principe della melodia”. "Non tiratelo fuori, non salvatelo, non provate nemmeno a disturbarlo, questo recluso che ha il nome e le idee, la penna incantata e lo slancio melodico di Silvio Raffo: lui, nella sua clausura, ci sta da dio, anzi, meglio – ci sta da Poeta", chiosa Sacha Piersanti nella postfazione.
13,00
Gli angeli della casa

Gli angeli della casa

Silvio Raffo

Libro: Libro in brossura

editore: Elliot

anno edizione: 2021

pagine: 160

Immersa nell’atmosfera tra il gotico e la Nouvelle vague della costiera bretone si trova la Casa dell’Incontro, casa-famiglia che ospita un gruppo di ragazzi “difficili”. Vi lavora un’équipe di medici e insegnanti alquanto variegata, guidata da un losco direttore, che, si scoprirà, usa i pazienti come cavie mediche. Il narratore è Vladi, ragazzo taciturno di eccezionale intelligenza, il quale con la complicità di Mirage, adolescente autistica, compie quotidiane trasgressioni. Accanto alla Casa si trovano i resti di un’antica clinica, la Beau Rivage, nella quale dorme clandestinamente un ex paziente tornato in cerca di vendetta. La miccia esplode quando Vladi scopre l’esistenza dell’uomo: seguiranno due delitti e un finale inaspettato.
16,00
Il giovane dolore

Il giovane dolore

Silvio Raffo

Libro

editore: Puntoacapo

anno edizione: 2021

pagine: 76

Sembra tutta giocata, strutturata, da qualsiasi prospettiva analitica la si voglia guardare, sulla classica e però (perciò!) mai risolta tematica del doppio, intonata ed eseguita tutta d’un fiato in chiave di due, [questa] raccolta di versi. Un titolo, come si vede, tradizionale, forte d’immediatezza lirica, descrittivo a suo modo e a suo modo evocativo, che sembra non nasconder nulla ma che in realtà ci pone già di per sé di fronte a una doppia interpretazione: che vorrà dire, davvero, “giovane dolore”? Istintiva e automatica, una prima chiave di lettura ci sembra essere questa: il giovane dolore è quello che si prova da giovani, è quello del giovane, anzi: di un giovane: Raffo stesso, il ragazzo Raffo, come conferma subito il contenuto della raccolta. (Dalla Postfazione di S. Piersanti) Nella raccolta, Raffo, e certo con lo charme che da sempre lo distingue, rimemora appunto il suo dolore giovane rappresentandolo però come addirittura sorridente, e la ragione di tale sorridere, in grado di rendere cangiante questo dolore, dipende dal suo convivere con la svagatezza, mentre una volta isolato nell’apparir del vero (per citare Leopardi) (Dalla postfazione di S. Aman)
12,00
In voce. 64 poesie lette dall'autore

In voce. 64 poesie lette dall'autore

Silvio Raffo

Libro

editore: Petite Plaisance

anno edizione: 2021

pagine: 88

L'opera poetica di Silvio Raffo è la testimonianza forse più evidente della sopravvivenza, anzi della necessità, della musa lirica nel panorama contemporaneo, così lontano dalla melodia e dal verso "alato", quello della Parola che luzianamente "vola alta" ed è in grado di "reveillér le coeur". Per otto secoli, grazie all'endecasillabo e al settenario, la poesia ha svolto questa duplice funzione: illuminare e "commuovere" attraverso la parola musicale. Si può essere grati a Silvio Raffo per la sua capacità di adattare rime e metri classici alla modernità di un lessico attuale e alle tematiche dell'introspezione e della disappartenenza al reale, che costituiscono le novità più interessanti della produzione letteraria novecentesca. Il suo è un canzoniere pervaso di tenerezza, di grazia e "arcangelica" saggezza, ma anche di finissima e quasi impietosa ironia. "Livre de chevet" per gli intenditori ma anche per chiunque voglia accostarsi ad un'autentica, inattuale, poesia.
15,00
Lo specchio attento

Lo specchio attento

Silvio Raffo

Libro: Libro in brossura

editore: Elliot

anno edizione: 2020

pagine: 160

Giorgino ricostruisce con lucidità spietata una malattia dello spirito vissuta nella stagione più delicata dell’esistenza: un’infanzia e un’adolescenza irrigidite nel cerchio magico di un incantesimo, stregate da una figura materna immateriale e impenetrabile. Per il ragazzo, l’unica possibilità di sopravvivenza è la creazione di un’altra vita, una favola dell’immaginario, in cui l’io ribaltato e riflesso nel suo doppio femminile sembra poter interpretare un ruolo finalmente attivo e dinamico. Presto però il gioco degli equilibri si incrina, e la vicenda dell’alter ego si complica nelle reti dell’ambiguità e del delitto. Postfazione di Sacha Piersanti.
16,50
Il segreto di Marie-Belle. Diario di un’ombra

Il segreto di Marie-Belle. Diario di un’ombra

Silvio Raffo

Libro: Libro in brossura

editore: Elliot

anno edizione: 2019

pagine: 142

Un nodo indissolubile lega l’istitutrice Aurelia e la sua pupilla Marie-Belle, la cui complicità quotidiana origina una spirituale quanto morbosa liaison dangereuse, costellata da una catena di morti apparentemente naturali. Un ricordo dietro l’altro, Aurelia ci rivela il susseguirsi degli eventi, talvolta drammatici, che hanno segnato le loro esistenze, ma le lacune del suo racconto ci portano a chiederci se possiamo credere davvero alle sue parole e se riusciremo infine a conoscere "Il segreto di Marie-Belle".
16,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.