Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Libri di Silvia Zullo

La didattica del diritto. Metodi, strumenti e prospettive

La didattica del diritto. Metodi, strumenti e prospettive

Valeria Marzocco, Silvia Zullo, Thomas Casadei

Libro: Copertina morbida

editore: Pacini Giuridica

anno edizione: 2021

pagine: 219

Il volume, a partire da una ricostruzione dei principi costituzionali e delle norme vigenti nella legislazione scolastica, affronta le principali questioni che ricadono sulle metodologie e sulle prassi della didattica del diritto. Particolare rilievo è dato, sullo sfondo dei principali orientamenti pedagogici del Novecento, all'organizzazione della didattica nella scuola secondaria superiore, ove le discipline giuridico-economiche sono contraddistinte da obiettivi formativi legati all'acquisizione delle competenze sociali e civiche, nel rispetto delle differenze e della pari dignità. Ad emergere sono i caratteri essenziali, gli strumenti, le finalità di una disciplina al centro di profonde trasformazioni che evidenziano concrete prospettive di ampliamento della sua presenza nei curricoli scolastici.
19,00
La didattica del diritto. Metodi, strumenti e prospettive

La didattica del diritto. Metodi, strumenti e prospettive

Valeria Marzocco, Silvia Zullo, Thomas Casadei

Libro: Libro in brossura

editore: Pacini Giuridica

anno edizione: 2019

pagine: XII-139

Il volume, a partire da una ricostruzione dei principi costituzionali e delle norme vigenti nella legislazione scolastica, affronta le principali questioni che ricadono sulle metodologie e sulle prassi della didattica del diritto. Particolare rilievo è dato, sullo sfondo dei principali orientamenti pedagogici del Novecento, all'organizzazione della didattica nella scuola secondaria superiore, ove le discipline giuridico-economiche sono contraddistinte da obiettivi formativi legati all'acquisizione delle competenze sociali e civiche, nel rispetto delle differenze e della pari dignità. Ad emergere sono i caratteri essenziali, gli strumenti, le finalità di una disciplina al centro di profonde trasformazioni che evidenziano concrete prospettive di ampliamento della sua presenza nei curricoli scolastici. Prefazione di Carla Faralli.
16,00
La dimensione normativa dei diritti sociali. Aspetti filosofico-giuridici

La dimensione normativa dei diritti sociali. Aspetti filosofico-giuridici

Silvia Zullo

Libro: Libro in brossura

editore: Giappichelli

anno edizione: 2013

pagine: VI-182

Uno dei problemi più urgenti relativamente ai diritti sociali, intesi come istanze etiche e pretese di giustizia a tutela degli interessi dell'individuo e della società, riguarda la questione della loro esigibilità: il fatto che a questi diritti non corrispondano tutele reali, li espone costantemente al rischio di essere considerati meri obiettivi programmatici o "diritti di carta", cioè proclamati e affermati in trattati, dichiarazioni, costituzioni, ma costantemente violati o inattuati, spesso dagli stessi governi che dovrebbero garantirli. A partire dall'indagine sulla componente normativa riferita alle nozioni di diritto-pretesa {right-claim), doveri, interessi, bisogni, questo volume si interroga sulla possibilità di considerare i diritti sociali come diritti umani e diritti fondamentali la cui effettività è vincolata, in prima istanza, a ragioni morali sostanziali. Ne deriva che l'esigibilità dei diritti sociali non può dipendere esclusivamente da condizioni quali la disponibilità di risorse e lo sforzo di legittimazione sostanziale da parte degli apparati pubblici, sebbene occorrano prestazioni e risorse in grado di consentire alle istituzioni pubbliche di realizzarne i contenuti reali. Sullo sfondo di questa indagine, a titolo esemplificativo, vi è il diritto alla salute e all'assistenza sanitaria che, in quanto diritto sociale umano e fondamentale, si presenta altamente problematico per quel che riguarda la sua esigibilità.
22,00
Eguaglianza e politiche egualitarie il caso del diritto alla salute
18,00
Biotecnologie e modificazioni genetiche. Scienza, etica, diritto

Biotecnologie e modificazioni genetiche. Scienza, etica, diritto

Maurizio Balistreri, Giovanni Capranico, Matteo Galletti, Silvia Zullo

Libro: Libro in brossura

editore: Il Mulino

anno edizione: 2020

pagine: 196

Secondo una prospettiva al tempo stesso etico-filosofica e socio-giuridica, e senza tralasciare la spiegazione scientifica, il volume affronta le potenzialità e le criticità bioetiche che contraddistinguono l'accesso alle biotecnologie e la loro applicazione. Gli scenari della biomedicina cambiano così velocemente che le conclusioni bioetiche vanno ripensate a partire dai nuovi dilemmi morali. La questione che si pone non è più se sia moralmente accettabile interferire con i processi naturali, ma se abbiamo il diritto di impiegare le nuove tecnologie che permettono di correggere il genoma per ridisegnare le caratteristiche delle generazioni future, degli animali non umani e dell'ambiente.
18,00
L'Aiuto a morire. Eutanasia e diritto nell'orizzonte della filosofia di Emmanuel Lévinas
14,00
Filosofia del diritto e nuove tecnologie. Prospettive di ricerca tra teoria e pratica
27,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.