Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Silvia Piardi

Office design. Smart organization & layout: dall'analisi al progetto

Silvia Piardi, Silvia Tieghi, Vincenzo Natile

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2012

pagine: 224

Il testo, dedicato sia ai progettisti e agli studenti di progettazione, sia ai responsabili delle risorse umane e al management, avvia una riflessione sulle relazioni tra le persone, gli ambienti fisici e le attrezzature, all'interno dello spazio del lavoro contemporaneo. Frammentato in mille luoghi e disperso su tutte le ore del giorno e della notte, in bilico tra situazioni quasi domestiche e scenari alla "Blade runner", il lavoro non industriale si sta profondamente modificando, rivedendo continuamente i propri modelli organizzativi e relazionali. Risulta più lenta, invece, l'evoluzione degli spazi a esso dedicati, più viscosa la capacità di adattamento e di evoluzione. Gli autori, a partire da diverse competenze professionali e dall'occasione di un lavoro di ricerca congiunto, esplorano la complessità delle relazioni che si instaurano tra le organizzazioni, fatte di persone, con le loro peculiarità, desideri e motivazioni, e gli edifici dedicati agli uffici. Ne nasce un testo agile e ricco di indicazioni pratiche che guidano dall'analisi del caso concreto, alle soluzioni progettuali. Il testo è organizzato in quattro parti: la prima introduttiva; la seconda finalizzata a delineare il contesto contemporaneo; la terza presenta gli strumenti e le modalità di analisi; la quarta parla di progetto attraverso la presentazione di alcuni casi esemplificativi.
33,00

Yacht design

Silvia Piardi, Andrea Ratti

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2008

pagine: 155

Il progetto formativo che porta alla costruzione di conoscenze e di competenze nel campo del design di imbarcazioni è al centro dell'interesse degli autori. Questo libro descrive, attraverso le relazioni dei partecipanti, alcune esperienze di stage. Ogni relazione si svolge sul filo di un tema assegnato: ne deriva una narrazione che intreccia più livelli, da quello personale, a quello relazionale, a quello tecnico, che descrive, in ciascuna situazione, procedure, strumenti, metodi. I corsisti - tutti professionisti, laureati in discipline politecniche - sono diventati osservatori e narratori di una situazione, fornendo una testimonianza diretta e competente dello stato dell'arte. Testimonianza dall'interno, ma anche distaccata e filtrata dalla specifica formazione. Il "caso studio", e cioè il cantiere, l'azienda o la realtà professionale, diventa l'occasione per affrontare argomenti che attraversano tutto l'arco delle tematiche, dei rapporti con la committenza, alle relazioni all'interno dei team di progetto, agli strumenti di progetto e di rappresentazione, ai materiali e alle tecniche costruttive, alle procedure di controllo della qualità, all'analisi dei tempi. Il testo è aperto da una riflessione, svolta nei primi due capitoli, relativa alla formazione, e da un capitolo di chiusura, scritto da Umberto Felci, che descrive, attraverso l'esperienza diretta, il processo di progettazione di una imbarcazione destinata alle competizioni, dall'osservazione sul campo di regata, allo studio dei regolamenti, alle prime ipotesi di progetto, alla sperimentazione, all'esecuzione e, di nuovo, al campo di regata.
16,00

Progettazione ecocompatibile dell'architettura. Concetti e metodi, strumenti d'analisi e valutazione, esempi applicativi

Gianni Scudo, Silvia Piardi, M. Grosso, G. Peretti

Libro: Copertina morbida

editore: SISTEMI EDITORIALI

anno edizione: 2005

pagine: 509

Nella professione e nello studio l'approccio ecologico all'architettura ed all'edilizia è diventato, in questi ultimi anni, un percorso di conoscenza ed esperienziale obbligatorio. La progettazione ecocompatibile dell'ambiente costruito, infatti, è connotata da un rapporto con il contesto, inteso come sistema fisico e antropizzato, tale da garantire condizioni di benessere, con un ridotto consumo di risorse ambientali e un basso livello di inquinamento. Oggi l'ottimizzazione delle scelte funzionali, tecnologiche e morfologiche, che fa riferimento alle fasi di concezione, metaprogetto, progetto definitivo e progetto esecutivo, deve essere finalizzata, oltre che alla coerente integrazione con il clima, anche alla salvaguardia ambientale.
48,00

Racchette da neve in Dolomiti

Francesco Tremolada, Silvia Piardi

Libro

editore: ZetaBeta

anno edizione: 2003

pagine: 177

16,00
45,50
7,23

Il paradosso normativo

Silvia Piardi

Libro

editore: CittàStudi

anno edizione: 2003

pagine: 80

4,65
18,08

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento