Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Libri di Rossella Menegazzo

Iro. The essence of colour in Japanese design

Iro. The essence of colour in Japanese design

Rossella Menegazzo

Libro: Copertina morbida

editore: Phaidon

anno edizione: 2022

pagine: 288

La prima pubblicazione che racconta la storia del design giapponese attraverso il suo tradizionale spettro cromatico. Ogni colore è accompagnato da un breve testo descrittivo che ne spiega le origini e l'influenza nel mondo del design. Questa eccezzionale pubblicazione presenta una selezione di 200 colori, illustrando ogni tonalità con uno o più oggetti, dai kimono del XVI secolo alle sedie contemporanee, dai semplici utensili da cucina alle ceramiche più raffinate: un prezioso strumento per comprendere appieno il design giapponese.
69,95
Iro. L'essenza del colore nel design giapponese

Iro. L'essenza del colore nel design giapponese

Rossella Menegazzo

Libro: Libro rilegato

editore: L'Ippocampo

anno edizione: 2022

pagine: 288

Le origini dei colori tradizionali del Giappone si perdono nell’antichità. Dal fiore di ciliegio al bambù fuligginoso, dal verde aghi di pino alla vasta gamma dei marroni tè, i loro nomi evocano il fascino che da sempre la natura e il mutare delle stagioni esercitano sulla sensibilità giapponese. Inizialmente adottati nell’abbigliamento per indicare il rango, i colori tradizionali hanno visto i loro significati espandersi nel corso del tempo fino a includere oggi ogni sorta di oggetto di design. Questo volume celebra una selezione di 200 colori (iro, in giapponese), ciascuno esemplificato da uno o più oggetti che vanno dai kimono del XVI secolo alle sedute contemporanee, dagli utensili da cucina alle più raffinate ceramiche. Accanto a creatori quali Naoto Fukasawa, Issey Miyake e Reiko Sudo ritroviamo talenti meno noti o del tutto sconosciuti che hanno dato forma a una peculiare e durevole tradizione del design nipponico, tra tecniche artigianali ancestrali e tecnologie d’avanguardia. Ogni colore è contestualizzato da un breve testo descrittivo sulle sue origini e sull’influenza che ha esercitato in vari ambiti, con notizie sui pigmenti da cui venivano ricavate le pregiate tinture (come l’onnipresente blu indaco), o sui personaggi storici che hanno reso popolari alcune tonalità, come il maestro della cerimonia del tè Sen no Rikyu.
39,90
Hiroshige. Visioni del Giappone

Hiroshige. Visioni del Giappone

Rossella Menegazzo

Libro: Copertina rigida

editore: Skira

anno edizione: 2018

pagine: 287

Con Hokusai, Utamaro e Kuniyoshi, Utagawa Hiroshige (1797-1858) è uno dei grandi protagonisti dell'ukiyoe. Rispetto a Hokusai, con cui si confronta continuamente avendo una trentina d'anni di meno, Hiroshige riesce a portare il paesaggio e la natura al centro della sua opera donando all'osservatore quel senso di armonia, serenità e calma che ancora oggi tutti apprezzano e per le cui qualità spesso è maggiormente apprezzato e considerato il "maestro della natura". Hiroshige infatti tratta la figura umana con segni veloci, spediti che talvolta ricordano ai nostri occhi i bozzetti dei manga o delle animazioni (anime), semplificati ed essenziali. Pubblicata in occasione della mostra romana, la monografia presenta una selezione di circa 230 opere dalle più importanti serie di Hiroshige comprendenti vedute di luoghi celebri della capitale Edo così come delle province più lontane, ma anche un corpus di immagini di animali, fiori e insetti tra le più ammirate, oltre a disegni originali e matrici di stampa ancora intatte. La monografia, che traccia l'intero percorso artistico del maestro giapponese, è suddivisa in otto sezioni tematiche all'interno delle quali si affrontano le singole serie più significative in modo esemplificativo ed esaustivo: Le prime opere; Immagini di viaggio; Fiori, uccelli e luna; Vedute di luoghi lontani; Vedute della Capitale Orientale; Hiroshige: vita e opere; Hiroshige e la sua grafica: contemporanei e Occidente.
45,00
WA. L'essenza del design giapponese

WA. L'essenza del design giapponese

Rossella Menegazzo, Stefania Piotti

Libro: Copertina rigida

editore: L'Ippocampo

anno edizione: 2018

pagine: 288

"Wa", in giapponese, rimanda al concetto di armonia e pace, ma è anche sinonimo del Giappone e della sua cultura. Per questo è stato scelto come chiave di lettura per riferirsi a quella "giapponesità" che l'Occidente identifica come paradigma di bellezza e che nel campo del design si traduce nella semplicità delle forme, nell'utilizzo di materiali naturali, ma anche in un'attitudine interiore nei confronti dell'artigianato, dell'arte e della vita in generale. Dai kimono alle scatole da cibo laccate, dai ventagli alle ceramiche Raku, passando per i pezzi classici di maestri come Shiro Kuramata e Sori Yanagi senza tralasciare le produzioni di stilisti contemporanei e designer emergenti, le 250 opere si susseguono tracciando deliziosi parallelismi tra passato e presente, tra forme e materiali, in un gioco di irregolarità e asimmetrie, di pieni e vuoti, per guidare il lettore in un bellissimo viaggio alla scoperta dello spirito del Sol Levante.
39,90
Hokusai, Hiroshige, Utamaro

Hokusai, Hiroshige, Utamaro

Rossella Menegazzo

Libro: Libro rilegato

editore: Skira

anno edizione: 2016

pagine: 288

Il volume racconta l'arte ukiyo-e, la pittura del Mondo Fluttuante che all'etica del samurai contrappone il godimento di ogni singolo momento, il piacere e il divertimento in ogni sua forma. Tante furono le scuole e gli artisti che si specializzarono in questi temi, tuttavia tre sono i maestri che ancora oggi rimangono punti di riferimento indiscussi: Katsushika Hokusai (1760-1849), Utagawa Hiroshige (1797-1858) e Kitagawa Utamaro (1753-1806). Attraverso una selezione di oltre 200 silografie policrome - tra cui l'iconica Grande onda e la serie delle Trentasei vedute del monte Fuji di Hokusai - e libri illustrati provenienti dalla prestigiosa collezione della Honolulu Academy of Arts, il volume mette in luce da una parte le peculiarità tecniche, l'abilità e l'eccentricità dei singoli artisti, dall'altra il mercato dell'immagine dell'epoca che richiedeva di trattare soggetti precisi, luoghi e volti ben noti al pubblico, temi e personaggi alla moda. Una domanda intorno alla quale crescevano inevitabilmente rivalità, prima ancora che tra gli stessi artisti, incisori e stampatori per dar vita a serie di stampe sempre diverse per soddisfare un mercato dell'editoria sempre più esigente e ampio, ricorrendo a espedienti come formati originali (verticali, orizzontali, in forma di ventaglio, in formato di libro) e inquadrature differenti dei soggetti.
45,00
WA: the essence of Japanese design

WA: the essence of Japanese design

Rossella Menegazzo, Stefania Piotti

Libro: Copertina rigida

editore: Phaidon

anno edizione: 2014

pagine: 287

69,95
Lost Japan. Felice Beato e la fotografia di Yokohama

Lost Japan. Felice Beato e la fotografia di Yokohama

Rossella Menegazzo

Libro: Libro rilegato

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2017

pagine: 157

Le vicissitudini di Felice Beato (1832-1909) — il fotografo veneziano sbarcato in Giappone nel 1863 — e la bellezza dei suoi scatti sono lo specchio di un'epoca di fermento e incroci culturali. L'Europa guarda al lontano ed esotico Oriente con curiosità, anche grazie alle immagini straordinarie di Beato e degli altri fotografi giapponesi e stranieri residenti nell'arcipelago, mentre il Giappone si apre e accoglie nelle sue zone portuali, specialmente a Yokohama, le novità della scienza europea. A partire dal 1860 e fino al 1900 le elegantissime stampe all'albumina colorate a mano secondo l'insegnamento di Beato mostreranno al mondo i paesaggi e le architetture, gli usi e i costumi, le mode e le bellezze di un Paese tutto da scoprire.
99,00
Giappone

Giappone

Rossella Menegazzo

Libro: Copertina morbida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2007

pagine: 384

Tra le civiltà extraeuropee quella del Sol Levante rappresenta certamente una delle realtà più affascinanti per il complesso intreccio di storia, religione, filosofia, arte, e per le tradizioni centenarie ancora oggi presenti nella società giapponese nonostante la spettacolare fuga in avanti del Giappone contemporaneo. Il periodo trattato va dalle origini al periodo Edo, quando il Giappone si apre all'Occidente. La struttura segue fedelmente la falsariga della collana, con diversi capitoli dedicati ai personaggi, al potere e alla vita pubblica, agli aspetti religiosi e al culto dei morti, alla vita quotidiana. L'iconografia riunisce quanto di più interessante ha prodotto la cultura giapponese in tutte le sue sfaccettature, e il lettore vi troverà una profusione di rotoli, maschere, stoffe, giade, incisioni, porcellane, architetture e oggetti della cultura materiale.
9,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.