Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Pierangelo Soldavini

(Primo) non comandare. I dieci comandamenti per il CEO del futuro

Pierangelo Soldavini, Francesco Pagano, Natalia Borri

Libro: Copertina morbida

editore: Il Sole 24 Ore

anno edizione: 2021

pagine: 208

"Il CEO del futuro non è, e non può più essere, l'infallibile uomo solo al comando. La complessità del mondo contemporaneo, tanto più alla luce dell'emergenza sanitaria del Covid-19, ha impresso un'improvvisa accelerazione a una trasformazione che cambia i paradigmi di interpretazione della realtà. L'evoluzione tecnologica, il valore della sostenibilità di fronte all'emergenza climatica, lo storytelling di brand condivisi con il pubblico, il cambio di mindset all'interno delle organizzazioni sono tutti fattori che impongono un ripensamento del ruolo del leader, anche e soprattutto a livello di business. Le sfide di oggi richiedono un CEO diverso e completamente tecnologico, sostenibile, comunicativo e aperto. Nel libro il lettore troverà un codice QR, che lo guiderà alla scoperta di CEOConfidential.it, la Web App dove, protetti dalla blockchain e da NFT, ovvero un non fungible token, si potranno scoprire i contributi esclusivi di altri 60 CEO, oltre alla possibilità di partecipare al dibattito con il proprio quote. Nuove tecnologie, sostenibilità, marketing e leadership. I paradigmi sono cambiati. Si tratta di veri e propri dilemmi. L'immobilità dell'azienda e del CEO di oggi di fronte a tecnologie esponenziali, ambiente, un diverso tipo di storytelling e di leadership non può originare solamente da mala fede, impreparazione, cecità o short-termism. Anche, ma c'è di più. Ci deve essere. I quattro dilemmi di oggi sono dilemmi a tutti gli effetti. Qualsiasi cosa decida il CEO, anche quello più lungimirante e visionario, vedrà effetti potenzialmente devastanti su azienda, comunità e mondo. Tutti hanno paura. Chi ha il coraggio di essere il primo?" (Frank Pagano).
14,90

Bikeconomy. Viaggio nel mondo che pedala

Gianluca Santilli, Pierangelo Soldavini

Libro: Copertina morbida

editore: Egea

anno edizione: 2021

pagine: 192

Mai come oggi il mondo delle due ruote rappresenta non sono un imprescindibile volano di sviluppo economico e turistico, ma anche il mezzo attorno a cui ripensare le nostre città per favorirne la mobilità interna. La bicicletta è diventata il pilastro insostituibile di una nuova economia, con un giro d'affari che in Italia sfiora gli 8 miliardi di euro all'anno, e di un nuovo modo di vivere la città, più sostenibile e a misura d'uomo. Soprattutto in Italia, le due ruote rappresentano un'incredibile occasione sia per rilanciare il turismo interno e dei piccoli borghi, sia per favorire l'innovazione dei prodotti e dei materiali, da sempre fiore all'occhiello del Made in Italy. Vecchia di duecento anni, la bicicletta sta dunque attraversando una fase di profonda evoluzione e si sta rivelando lo strumento ideale per rispondere alle sfide del presente e dell'immediato futuro, ancora di più dopo l'emergenza pandemica. Dopo il successo della prima edizione, il libro si presenta arricchito di moltissime parti tra cui un capitolo interamente dedicato alle nuove città e alla nuova organizzazione urbana, ripensate all'insegna della prossimità.
20,00

Bikeconomy. Viaggio nel mondo che pedala

Gianluca Santilli, Pierangelo Soldavini

Libro: Copertina morbida

editore: Egea

anno edizione: 2019

pagine: 166

Nella sola UE la bikeconomy ha un valore di oltre 500 miliardi di euro (fonte European Cyclist Federation - Osservatorio Bikeconomy). Dati recenti Ismart-Legambiente-Unioncamere indicano in oltre 7,5 miliardi di euro il valore generato in Italia nel 2018 dal solo cicloturismo, che ha coinvolto 6,7 milioni di persone. Se al cicloturismo si aggiunge l'utilizzo quotidiano della bici, si comprende quanto significativo sia il comparto della ciclabilità; così significativo da "meritarsi" anche un indice proprio, il PIB, Prodotto Interno Bici. Il libro esplora tutte le dimensioni del fenomeno, evidenziando aspetti, protagonisti e storie anche poco noti, ma di significativo impatto, come ad esempio il fattore inclusione: le ciclofficine diventano, ad esempio, un luogo di trasmissione di saperi artigianali e manuali, in cui i giovani diventano protagonisti. E c'è anche il caso di Ciclochard, un gruppo di ragazzi che fa volontariato di strada, scegliendo la bicicletta come strumento per insegnare un mestiere ai senza fissa dimora. Prefazione di Beppe Conti.
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento