Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Libri di Peter Hince

Queen uncovered

Queen uncovered

Peter Hince

Libro: Libro rilegato

editore: Il Castello

anno edizione: 2024

pagine: 256

Entra nel mondo dei Queen: questo volume ti aprirà le porte di una straordinaria raccolta di fotografie, rarità e memorabilia. Per undici anni Peter Hince ha vissuto il sogno del rock. Capo roadie dei Queen, ha avuto libero accesso al backstage di alcuni dei più importanti momenti della storia della musica, sempre al fianco della band mentre questa registrava, andava in tournée e folleggiava in giro per il mondo. Oggi ha deciso di divulgare uno straordinario archivio di fotografie private e rarità, gran parte inedite, che mostrano com’era la vita a fianco di quella che è stata una delle più grandi rock band di tutti i tempi.
34,95
Queen unseen. La mia vita con il più grande gruppo rock del ventesimo secolo

Queen unseen. La mia vita con il più grande gruppo rock del ventesimo secolo

Peter Hince

Libro: Libro in brossura

editore: Arcana

anno edizione: 2012

pagine: 312

Immaginate di essere al fianco della più grande band della storia del rock mentre è in tour ih giro per il pianeta e si esibisce nelle maggiori città di tutto il mondo. Peter Hince non ha avuto bisogno di immaginarlo: per più di un decennio ha condotto una vita che gli altri potevano solo sognare, lavorando a capo della crew di tecnici dei Queen. Nel 1973 i Queen erano il gruppo spalla dei Mott The Hoople, di cui Peter era un roadie. All'epoca, i Queen si dovettero accontentare di comparire per secondi nel programma della serata e il mondo non aveva ancora potuto accorgersi dell'esuberante talento di Freddie Mercury. Peter cominciò a lavorare a tempo pieno per i Queen proprio mentre registravano "A night at the opera", l'album che li avrebbe lanciati sulla scena musicale internazionale. In questo libro intimo e affettuoso, Peter ripercorre gli eventi salienti dei suoi anni con la band. Era con Freddie quando scrisse "Crazy Little ThiDg Called Love", era responsabilità sua assicurarsi che filasse tutto liscio quando Mercury si esibiva sul palco ed era lui che spesso si trovava a stare dietro ai famosi capricci della rockstar. Partecipava anche alle feste a base di sesso, droga e rock'n'roll che facevano inevitabilmente parte della vita on the road al fianco di una rockband. Sono stati scritti molti libri sui Queen e su Freddie Mercury, ma questo è il primo raccontato da chi ha vissuto tutto dall'interno.
18,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.