Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Libri di Paolo E. Balboni

Sguardi

Sguardi

Paolo Balboni

Libro: Libro in brossura

editore: Persiani

anno edizione: 2024

pagine: 308

Una raccolta di fotografie, realizzate da Paolo Balboni dal 2003 ad oggi, che comprende i reportage fotografici di viaggio in Asia, Europa, Africa e Sud America e i progetti concettuali esposti in diverse gallerie e mostre d'arte in Italia e all'Estero.
24,90
Fare educazione linguistica. Attività per l'educazione linguistica: italiano, lingue straniere e lingue classiche

Fare educazione linguistica. Attività per l'educazione linguistica: italiano, lingue straniere e lingue classiche

Paolo E. Balboni

Libro: Libro in brossura

editore: UTET Università

anno edizione: 2023

pagine: 224

Il concetto di educazione linguistica indica l’insieme di attività che si svolgono nell’arco della scolarizzazione a riguardo della lingua «materna», delle lingue «seconde», delle lingue «straniere» e di quelle «classiche». Sono ambiti che possono apparire molto differenti tra loro, ma in realtà poggiano sulle stesse basi: i processi di acquisizione, sviluppo, potenziamento e perfezionamento della competenza comunicativa. È proprio attorno a questi aspetti di costruzione e miglioramento che ruota la nuova edizione ampliata del testo, la cui parola chiave è quel «fare» del titolo, che molto dice sugli aspetti applicativi dell’opera. Questo è un volume operativo, ma l’operatività non si traduce in una serie di mere «ricette» su come costruire il lessico, la grammatica, le abilità, la competenza culturale, pragmatica ecc. Piuttosto indica, per ognuna delle decine e decine di attività didattiche descritte, la natura, da un lato, e gli scopi linguistici, cognitivi, di sviluppo delle soft skills necessarie per un apprendimento continuo e autonomo, dall’altro. "Fare educazione linguistica" è un testo maneggevole, ricco di attività, box e spunti che trovano i loro fondamenti scientifici in quanto discusso nei due volumi di (auto)formazione per i docenti di italiano (Insegnare l’italiano lingua materna nelle società «liquide») e per quelli di lingue (Le «nuove» sfide di Babele: insegnare le lingue nelle società «liquide»), entrambi nella stessa collana.
23,00
Le «nuove» sfide di Babele. Insegnare le lingue nelle società «liquide». Manuale di (auto)formazione per insegnanti di lingue straniere

Le «nuove» sfide di Babele. Insegnare le lingue nelle società «liquide». Manuale di (auto)formazione per insegnanti di lingue straniere

Paolo E. Balboni

Libro

editore: UTET Università

anno edizione: 2023

pagine: 192

A un quarto di secolo dalle prime Sfide, il mondo è cambiato: gli insegnanti sono diversi da quelli cui si rivolgeva la prima edizione; le scuole non sono più quelle, come ambiente sociale, umano e anche fisico; la tecnologia non è più un supporto, ma è entrata sottopelle agli studenti (e a molti docenti), che vivono in una società «liquida». Questa è la chiave delle «Nuove» sfide di Babele: lavorare sulla cosa più complessa creata dall’uomo, la lingua, sapendo che chi studia non conosce e non vuole gestire la complessità. Il volume è, e vuole rimanere, un manuale di formazione sull’insegnamento delle lingue seconde e straniere, ma può diventare uno strumento per riflettere sulla società in cui viviamo e sul modo in cui, in questa liquidità, si comunica e si insegna a comunicare. La tecnologia, comunque, ha reso un grande servizio a questa nuova edizione, totalmente riscritta: ogni capitolo è accompagnato da un video dell’autore, che ne spiega la ratio; e per ogni singolo paragrafo ci sono saggi, volumi, siti di approfondimento gratuiti e direttamente cliccabili: 25 anni fa, questo non era pensabile, e almeno questa nuova sfida è stata vinta.
18,00
Insegnare l'italiano lingua materna nelle società «liquide». Manuale di (auto)formazione per insegnanti di italiano

Insegnare l'italiano lingua materna nelle società «liquide». Manuale di (auto)formazione per insegnanti di italiano

Paolo E. Balboni

Libro: Copertina morbida

editore: UTET Università

anno edizione: 2023

pagine: 176

«Perché dovrei studiare italiano? Io l'italiano lo so già!»: è la convinzione degli studenti che costituisce il principale ostacolo al lavoro dell'insegnante di italiano L1. Questo manuale di (auto)formazione per docenti di italiano L1 affronta il problema della demotivazione degli studenti, puntando sul modo di dimostrare loro che hanno bisogno di perfezionare quel che sanno già fare, di imparare a fare una grande quantità di cose che non sanno ancora fare - e che questo lavoro può pure essere piacevole. Il percorso è duplice: da un lato, saper fare con l'italiano: saper argomentare e discutere senza picchiare l'avversario, saper raccontare senza annoiare chi ascolta, e così via; dall'altro, sapere sull'italiano, presentando l'analisi logica e grammaticale come allenamento cognitivo, educazione all'intelligenza prima che alla lingua. Il manuale è assolutamente nuovo nella struttura: da un lato, presenta una serie di video in cui l'autore illustra la logica sottostante a ogni capitolo; dall'altro, oltre alla bibliografia cartacea, principalmente italiana e quindi reperibile, c'è una bibliografia di saggi e libri gratuiti online, aggiornata ogni anno con le nuove pubblicazioni open access in italiano e in inglese.
18,00
Geografia italiana per stranieri
19,20
Storia italiana per stranieri. Dall'antica Roma ai giorni nostri
19,20
Letteratura italiana per stranieri. Storia, testi, analisi, attività. Livello B2-C2

Letteratura italiana per stranieri. Storia, testi, analisi, attività. Livello B2-C2

Paolo E. Balboni

Libro: Prodotto composito per la vendita al dettaglio

editore: Edizioni Edilingua

anno edizione: 2019

pagine: 248

22,40
Parole per fare. Dalla lingua parlata a quella scritta. Grammatica facile. Per le Scuole superiori

Parole per fare. Dalla lingua parlata a quella scritta. Grammatica facile. Per le Scuole superiori

Paolo E. Balboni, Maria Voltolina

Libro: Prodotto composito per la vendita al dettaglio

editore: Loescher

anno edizione: 2022

pagine: 96

Parole per fare è un corso di grammatica dal taglio operativo e pratico con un profilo essenziale e inclusivo, una trattazione condotta su pagine bloccate e un approccio che muove dalla comunicazione orale e scritta per arrivare alla regola grammaticale. Il corso, particolarmente adatto per l'insegnamento della grammatica in classi composte da alunni con livelli linguistici differenti, è arricchito da dieci UdA interdisciplinari incentrate su temi di educazione linguistica e di educazione civica (Agenda 2030, integrazione, Costituzione).
7,20
Parole per fare. Dalla lingua parlata a quella scritta. Con La grammatica a colpo d'occhio. Per le Scuole superiori

Parole per fare. Dalla lingua parlata a quella scritta. Con La grammatica a colpo d'occhio. Per le Scuole superiori

Paolo E. Balboni, Maria Voltolina

Libro: Libro in brossura

editore: Loescher

anno edizione: 2022

pagine: 524

Parole per fare è un corso di grammatica dal taglio operativo e pratico con un profilo essenziale e inclusivo, una trattazione condotta su pagine bloccate e un approccio che muove dalla comunicazione orale e scritta per arrivare alla regola grammaticale. Il corso, particolarmente adatto per linsegnamento della grammatica in classi composte da alunni con livelli linguistici differenti, è arricchito da dieci UdA interdisciplinari incentrate su temi di educazione linguistica e di educazione civica (Agenda 2030, integrazione, Costituzione).
20,50
Perché insegnare l'italiano ai ragazzi italiani. E come

Perché insegnare l'italiano ai ragazzi italiani. E come

Paolo E. Balboni

Libro: Libro in brossura

editore: Marsilio

anno edizione: 2018

pagine: 160

Nel 2017 il solito appello degli intellettuali e giornalisti denuncia che i giovani non sanno più l'italiano e propone dettati, analisi logica e grammaticale. Il volume offre tre risposte più utili: distingue tra saper usare l’italiano (comprendere, parlare, scrivere, riassumere ecc.), che va consolidato perché gli studenti ne hanno una competenza limitata, e sapere sull'italiano, che serve pochissimo per la qualità della lingua, ma è fondamentale, essenziale e irrinunciabile per imparare a ragionare, a creare categorie e a classificare quello che i ragazzi sanno meglio: la loro lingua. Ma loro oggi non vogliono farlo: «L’italiano lo so già!». Ecco perché il nucleo del volume è la riflessione su come motivare dei (pre)adolescenti e come realizzare in maniera coinvolgente delle attività di riflessione sulla lingua (ma anche sui gesti e gli altri linguaggi).
12,00
Il Balboni. Corso comunicativo di italiano per stranieri. Livello B2

Il Balboni. Corso comunicativo di italiano per stranieri. Livello B2

Paolo E. Balboni

Libro

editore: Bonacci

anno edizione: 2017

pagine: 192

La tradizione: lezioni dal passo breve, organizzate secondo i tre momenti fondamentali di sviluppo dell'unità di apprendimento: comprensione, analisi e sintesi. Innovazione: la preminenza data alla comprensione orale, all’approccio induttivo, allo sviluppo lessicale.
19,90
Il Balboni. Corso comunicativo di italiano per stranieri. Livello A1-B2

Il Balboni. Corso comunicativo di italiano per stranieri. Livello A1-B2

Paolo E. Balboni

Libro: Libro rilegato

editore: Loescher

anno edizione: 2016

pagine: 192

Ogni Unità è divisa in Passi. Ogni Passo è un’unità di acquisizione, cioè un blocco minimo di contenuti che può essere affrontato in 2-3 ore, più lavoro domestico, organizzato secondo il percorso naturale di acquisizione: una fase di comprensione globale, intuitiva, generale, con molto ricorso alla memoria visiva; lentamente la percezione da globale si fa analitica, focalizzata su alcuni punti; molto spesso l’analisi riguarda elementi che sono stati introdotti intuitivamente nei Passi precedenti; una sintesi che nelle prime unità è necessariamente minima, ma che dall’Unità 3 diviene uno spazio di riflessione e sistematizzazione. Le sezioni Guardiamoci intorno, che sono una o due per Unità, sono pagine di civiltà, che nelle prime Unità sono necessariamente molto sintetiche, ma che poi arrivano a discutere il tema del lavoro, del sistema scolastico, del paesaggio e delle città. Nelle sezioni Guardiamoci intorno non ci sono attività grammaticali, ma solo lessicali. La Palestra di italiano è una batteria di esercizi ricapitolativi, che rimanda anche agli esercizi supplementari online.
19,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.