Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Mimmo Cangiano

Cultura di destra e società di massa. Europa 1870-1939

Mimmo Cangiano

Libro: Copertina morbida

editore: Nottetempo

anno edizione: 2022

pagine: 528

In questo volume Mimmo Cangiano disegna una mappa dettagliata della cultura della destra europea così come si evolve e consolida tra gli ultimi decenni dell'Ottocento e la vigilia della Seconda Guerra Mondiale: con le sue linee di intreccio e i tracciati divergenti che solcano un territorio di idee e prassi delineato, dopo la "morte di Dio", da topoi-snodi ricorrenti (Kultur, comunità, tradizione, tecnica, anti-materialismo, lavoro, guerra, nazionalismo, razzismo, atomizzazione delle masse) e fiancheggiamenti o controversie rispetto ai partiti e ai vari governi fascisti che prendono forma in Europa in quel periodo. Nell'ampio spazio compreso tra storia, letteratura e filosofia, Cangiano esplora la produzione culturale fitta di scambi dell'intellighenzia di destra - una nutrita pattuglia intergenerazionale che va da Hofmannsthal a Malaparte, da Guénon a Ju?nger, da Benn a Evola - scavando e ricostruendo, alle origini del Secolo Breve, un'"archeologia" del fenomeno che potrà essere utile anche a chi riflette sugli sviluppi della cultura di destra nelle nuove forme della "società di massa" della nostra epoca.
22,00

La nascita del modernismo italiano. Filosofie della crisi, storia e letteratura (1903-1922)

Mimmo Cangiano

Libro: Copertina morbida

editore: Quodlibet

anno edizione: 2018

pagine: 640

Questo lavoro rappresenta il primo studio organico che indaga la genesi delle idee del modernismo italiano, ossia di quel fecondo momento della letteratura italiana, nei primi decenni del secolo scorso, in cui si è verificata una definitiva crisi e un rovesciamento dei valori tradizionali. Mimmo Cangiano ricostruisce accuratamente in questo saggio le influenze europee e americane di tale crisi, che non è solo letteraria ma anche epistemologica e politica, giungendo in questo modo a rinvenire la specificità e la complessità della letteratura italiana di quel periodo. Le opere di Pirandello e di Papini, di Soffici o di Michelstaedter, in dialogo costante con il pensiero di Nietzsche, di Mach o di Croce, si rivelano preziose anche per comprendere le vicende storico-politiche che segnarono l'Italia durante gli anni che precedettero la dittatura.
30,00

L'uno e il molteplice nel giovane Palazzeschi (1905-1915)

Mimmo Cangiano

Libro: Copertina rigida

editore: Società Editrice Fiorentina

anno edizione: 2011

pagine: 224

Un'analisi dell.intera produzione letteraria del giovane Palazzeschi nell'ambito della crisi filosofica di inizio Novecento. In questo volume, l'autore restituisce a Palazzeschi la statura europea che gli compete, ricostruendo una poetica in grado di rivaleggiare, per complessità e consapevolezza, con quella di alcuni maestri del modernismo d'oltralpe.
16,00

Nel frattempo

Mimmo Cangiano

Libro: Copertina morbida

editore: Kolibris

anno edizione: 2009

12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.