Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Marco Pellitteri

I manga. Introduzione al fumetto giapponese

Marco Pellitteri

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2021

pagine: 168

Il libro è un'introduzione teorico-critica alla storia, all'industria, all'arte e al ruolo sociale e mediale del fumetto nipponico. Costituisce un rigoroso avanzamento nelle indagini sul tema ed è uno strumento ideale per gli studenti e i ricercatori, nonché per gli amanti di fumetti e culture pop. Arricchito da 44 immagini e supportato dal ricorso a una vasta letteratura italiana e internazionale, il testo scandaglia la materia con i filtri della sociologia, degli studi sui media, della semiotica visiva e dell'analisi culturale. Oltre a discutere la storia del manga come medium e forma di editoria popolare, il volume spiega le connessioni fra il contesto di sviluppo originario e l'enorme e ormai consolidata popolarità in Italia e in Europa.
15,00

Mazinga nostalgia. Storia, valori e linguaggi della Goldrake-generation

Marco Pellitteri

Libro: Copertina rigida

editore: Tunué

anno edizione: 2018

pagine: 819

Che differenza c'è fra Capitan Harlock e il Corsaro Nero? Qual è lo scarto linguistico fra le avventure di Superman e quelle di Jeeg Robot d'Acciaio? Come inserire Candy Candy nella tradizione del romanzo d'appendice? Attraverso una minuziosa indagine incrociata che na fatto scuola fra gli studenti universitari, la stampa culturale e gli studiosi dei media, Marco Pellitteri s'interroga sui molteplici rapporti - e non di rado sulle tensioni - che intercorrono tra gli eroi dell'immaginario occidentale pre-televisivo e quelli delle generazioni cresciute con i personaggi televisivi e già pienamente multimediali provenienti dal Giappone dalla metà degli anni Settanta. "Mazinga nostalgia", edito per la prima volta nel 1999 e da allora opera cardine per gli studi sui linguaggi e l'impatto dell'immaginario cinetelevislvo giapponese, esamina gli eroi del pubblico giovanile in una fase cruciale della nostra storia, l'ultimo ventennio del Novecento, quando i cosiddetti anime - i disegni animati del Sol Levante - segnarono in maniera indelebile la nostra cultura evocarono uno scontro generazionale, portando il pubblico adulto a rifiutare in blocco la cosiddetta «invasione nipponica». il volume è qui presentato in una nuovissima edizione: ampiamente riveduta dall'autore, aggiornata ai più recenti sviluppi della popolarità dell'immaginario giapponese nel nostro paese e ricca di interventi di un folto gruppo di saggisti ospiti provenienti da diversi mondi professionali: l'università, il cinema, la pubblicità, il giornalismo, la letteratura, le comunità di appassionati e collezionisti. Con un taglio multidisciplinare che unisce sociologia dei processi culturali, studi sulla comunicazione, pedagogia dei media e analisi letteraria e cinematografica, il libro è unanimemente considerato la pietra miliare nella saggistica italiana per capire in modo approfondito e globale l'immaginario visuale e la varietà di contenuti dell'animazione giapponese, nonché per sfatare i luoghi comuni e i pregiudizi su di essa. L'opera passa in rassegna gli ambienti culturali, le estetiche, i generi, le tematiche e i personaggi che ancor oggi alimentano la mitologia televisiva della «Goldrake-generation», definizione coniata dall'autore già nella prima edizione dell'opera. A quasi vent'anni da allora e oggi con una fonazione più che triplicata rispetto alle versioni precedenti, dunque, "Mazinga nostalgia" è ancora e più che mai, insieme a "Il Drago e la Saetta" (Tunué 2008) dello stesso autore, il testo di riferimento con cui confrontarsi per comprendere il fenomeno dell'impatto culturale dell'animazione giapponese in Italia in tutta la sua complessità linguistica e sociale.
29,90

Mazinga nostalgia. Storia, valori e linguaggi della Goldrake-generation. Ediz. ampliata. Vol. 2

Marco Pellitteri

Libro: Copertina rigida

editore: Tunué

anno edizione: 2018

pagine: 704

Che differenza c'è fra Capitan Harlock e il Corsaro Nero? Qual è lo scarto linguistico fra le avventure di Superman e quelle di Jeeg Robot d'Acciaio? Come inserire Candy Candy nella tradizione del romanzo d'appendice? Attraverso una minuziosa indagine incrociata che na fatto scuola fra gli studenti universitari, la stampa culturale e gli studiosi dei media, Marco Pellitteri s'interroga sui molteplici rapporti - e non di rado sulle tensioni - che intercorrono tra gli eroi dell'immaginario occidentale pre-televisivo e quelli delle generazioni cresciute con i personaggi televisivi e già pienamente multimediali provenienti dal Giappone dalla metà degli anni Settanta. "Mazinga nostalgia", edito per la prima volta nel 1999 e da allora opera cardine per gli studi sui linguaggi e l'impatto dell'immaginario cinetelevislvo giapponese, esamina gli eroi del pubblico giovanile in una fase cruciale della nostra storia, l'ultimo ventennio del Novecento, quando i cosiddetti anime - i disegni animati del Sol Levante - segnarono in maniera indelebile la nostra cultura evocarono uno scontro generazionale, portando il pubblico adulto a rifiutare in blocco la cosiddetta «invasione nipponica». il volume è qui presentato in una nuovissima edizione: ampiamente riveduta dall'autore, aggiornata ai più recenti sviluppi della popolarità dell'immaginario giapponese nel nostro paese e ricca di interventi di un folto gruppo di saggisti ospiti provenienti da diversi mondi professionali: l'università, il cinema, la pubblicità, il giornalismo, la letteratura, le comunità di appassionati e collezionisti. Con un taglio multidisciplinare che unisce sociologia dei processi culturali, studi sulla comunicazione, pedagogia dei media e analisi letteraria e cinematografica, il libro è unanimemente considerato la pietra miliare nella saggistica italiana per capire in modo approfondito e globale l'immaginario visuale e la varietà di contenuti dell'animazione giapponese, nonché per sfatare i luoghi comuni e i pregiudizi su di essa. L'opera passa in rassegna gli ambienti culturali, le estetiche, i generi, le tematiche e i personaggi che ancor oggi alimentano la mitologia televisiva della «Goldrake-generation», definizione coniata dall'autore già nella prima edizione dell'opera. A quasi vent'anni da allora e oggi con una fonazione più che triplicata rispetto alle versioni precedenti, dunque, "Mazinga nostalgia" è ancora e più che mai, insieme a "Il Drago e la Saetta" (Tunué 2008) dello stesso autore, il testo di riferimento con cui confrontarsi per comprendere il fenomeno dell'impatto culturale dell'animazione giapponese in Italia in tutta la sua complessità linguistica e sociale.
29,90

Shooting star. Sociologia mediatica e filosofia politica di Atlas Ufo Robot

Marco Pellitteri, Francesco Giacomantonio

Libro: Copertina morbida

editore: Fondazione Mario Luzi

anno edizione: 2016

"Atlas Ufo Robot", con protagonista il robot gigante Goldrake, è la serie d'animazione televisiva giapponese che ha rivestito la maggiore importanza nell'immaginario giovanile italiano degli anni Settanta e Ottanta e che si è configurata nel tempo come un modello etico di pacifismo e integrità. Ancor oggi la popolarità di Atlas Ufo Robot è vivissima e alimenta la nostalgia di appassionati, collezionisti e quarantenni-o-giù-di-lì in generale: un folto gruppo anagrafico già denominato, oltre quindici anni fa, «Goldrake-generation». Shooting StAR, pubblicato a quarant'anni dalla creazione della serie (1975-77), è il frutto di un lavoro congiunto che abbina un approccio mediologico e sociologico a una prospettiva filosofico-politica. Marco Pellitteri delinea e analizza la vicenda mass-mediatica e il ruolo di Goldrake nella storia del costume nel contesto italiano e i suoi contenuti, valori e messaggi di natura estetica, simbolica, storica e geopolitica per come ideati all'origine in Giappone; Francesco Giacomantonio formula una riflessione filosofico-politica sulle implicazioni presenti in questa serie animata sui temi della guerra e della pace, dell'etica, della dialettica amico-nemico, delle relazioni interetniche, del cosmopolitismo.
24,90

Conoscere i videogiochi. Introduzione alla storia e alle teorie del videoludico

Marco Pellitteri, Mauro Salvador

Libro: Copertina morbida

editore: Tunué

anno edizione: 2014

pagine: 270

I videogiochi, nonostante una storia assai breve - cominciata a livello commerciale nei primi anni Settanta del secolo scorso - sono oggi una delle forme di divertimento e di cultura popolare più lucrative e fra le più presenti nella vita quotidiana di centinaia di milioni di persone. In un mondo in cui la potenza mediale del videogioco è sempre più pervasiva, anche il discorso pubblico e quelli privati su questo medium d'intrattenimento si fanno più presenti a livello sociale. Da un lato la saggistica popolare e divulgativa e dall'altro gli studi e le ricerche sul medium si sono occupati delle tante sfaccettature del videogioco: la sua vicenda storica e le sue dinamiche commerciali, i suoi pionieri e inventori, i personaggi e i titoli di maggior successo, la sua espansione in tanti luoghi e media diversi, le teorie psicologiche e sociologiche per interpretarne le caratteristiche e il successo, nonché l'intima relazione emotiva, fisica, a volte "viscerale" intrattenuta con essi dai videogiocatori. Questo libro presenta pertanto le due facce del discorso sui videogiochi: non solo una trattazione storica sul medium, ma anche una rassegna ragionata del dibattito critico e scientifico italiano e internazionale, articolata secondo le sue tematiche portanti: gli aspetti considerati positivi e negativi dei videogame, le loro implicazioni cognitive nei confronti degli utenti, la loro intrinseca natura di ludus, l'impatto sulla società. Prefazione di Emilio Cozzi
28,00

The dragon and the Dazzle. Models, stradegies, and identities of japanese imagination. A European perspective

Marco Pellitteri

Libro: Copertina morbida

editore: Tunué

anno edizione: 2010

pagine: 694

Un'analisi sociologica di come l'immaginario pop giapponese (dai disegni animati ai fumetti, dai robot ai cyborg, dalla tecnologia alla moda) sia giunto in vari paesi occidentali con strategie particolari (identificate nelle figure della macchina, dell'infante e della mutazione) e nell'arco di due fasi che l'autore, Marco Pellitteri, nomina in senso figurato il Drago e la Saetta. La prima si è svolta tra il 1975 e il 1995, la seconda dal '95 a oggi. Il saggio presenta un affresco teorico di grande ampiezza argomentativa che si configura come l'opera di assoluto riferimento per gli studi del settore. Prefazione di Kiyomitsu YuiCon un saggio di Jean-Marie Bouissou.
28,00

Mazinga nostalgia. Storia, valori e linguaggi della Goldrake-generation 1978-1999

Marco Pellitteri

Libro

editore: Coniglio Editore

anno edizione: 2008

Che differenza c'è tra Capitan Harlock e il Corsaro Nero? Qual è lo scarto linguistico fra le avventure di Superman e quelle di Jeeg Robot d'Acciaio? Come inserire Candy Candy nella tradizione del feuilleton? Attraverso una minuziosa indagine incrociata, Marco Pellitteri s'interroga sui molteplici rapporti (e talvolta sui conflitti) che intercorrono tra gli eroi della tradizione e quelli delle generazioni cresciute con personaggi multimediali spesso provenienti dal Giappone. "Mazinga Nostalgia", qui presentato in una nuova edizione riveduta e aggiornata, esamina gli eroi del pubblico giovanile in una fase cruciale della nostra Storia, l'ultimo ventennio del Novecento, quando gli anime - i disegni animati giapponesi - segnarono in maniera indelebile la nostra cultura e provocarono uno scontro generazionale portando il pubblico adulto a rifiutare in blocco la cosiddetta "invasione nipponica". Con una particolare attenzione alle strategie della comunicazione, il libro sfata definitivamente luoghi comuni e pregiudizi, e passa in rassegna ambienti culturali, generi narrativi e personaggi che ancora oggi alimentano la mitologia televisiva della "Goldrake-generation", come l'autore la definiva già nel 1999.
24,00

Il drago e la saetta. Modelli, strategie e identità dell'immaginario giapponese

Marco Pellitteri

Libro: Copertina rigida

editore: Tunué

anno edizione: 2008

pagine: 630

Nella circolazione transnazionale dei prodotti delle industrie culturali, un posto importante è occupato dall'ingresso della pop culture giapponese nei contesti europei. Le dinamiche di globalizzazione della cultura di massa a indirizzo giovanile si sono snodate, rispetto a questo "innesto" in Europa, nell'arco di due fasi. Marco Pellitteri le nomina, in senso figurato, il Drago e la Saetta. La prima si è svolta tra il 1975 e il 1995, la seconda dal '95 a oggi. Esse si distinguono per le modalità d'immissione e di consumo/rielaborazione di temi e prodotti nipponici nei paesi più ricettivi: Italia, Francia, Spagna, Germania e, al di là dell'oceano, gli Usa. Il volume analizza questo vasto processo di transito e rielaborazione transculturali.
35,00
10,00

Mazinga nostalgia. Storia, valori e linguaggi della Goldrake-generation

Marco Pellitteri

Libro: Copertina morbida

editore: Coniglio Editore

anno edizione: 2002

pagine: 521

Come sono cambiati in questi trent'anni gli eroi dei ventenni? Che differenza c'è tra Capitan Harlock e il Corsaro Nero? Qual è lo scarto linguistico fra le avventure di Superman e quelle di Jeeg robot d'acciaio? Attraverso un'indagine incrociata Marco Pellitteri s'interroga sui molteplici rapporti (e talvolta sui conflitti) che intercorrono fra gli eroi della tradizione classica e quelli delle ultime generazioni, cresciute con personaggi multimediali spesso provenienti dal Sol Levante. Ci troviamo evidentemente in presenza di un conflitto fra generazioni, che trova la sua chiave di volta nei linguaggi e che ha portato per vari motivi il pubblico adulto a rifiutare in blocco l'"invasione" nipponica.
17,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento