Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Manuel Sirignano

Mezzogiorno pedagogico. Le Lettere meridionali di Pasquale Villari e altri scritti sulla questione sociale in Italia (1861-1878)

Manuel Sirignano, Salvatore Lucchese

Libro: Copertina morbida

editore: Francesco D'Amato

anno edizione: 2020

pagine: 250

La riedizione delle Lettere meridionali di Pasquale Villari, reinterpretate in chiave pedagogica, si colloca nel filone delle "pedagogie sommerse", ossia, di quelle riflessioni e pratiche formative che non sono state ancora adeguatamente valorizzate dal punto di vista educativo. A più di cento anni dalla sua scomparsa, è opportuno riproporre la lezione etico-politica di Villari, in quanto lo studioso napoletano ha avuto sia il merito di profondere il suo impegno civile per il superamento della questione sociale e territoriale nell'ottica dell'effettiva unificazione nazionale, sia la capacità, grazie al suo approccio globale, di inquadrare le tematiche scolastiche, educative e pedagogico-civili nel più ampio contesto dei processi sociali, economici politici e culturali.
15,00

Il grande esule di Acquafredda. Francesco Saverio Nitti tra pedagogia, politica e impegno civile

Fabrizio Manuel Sirignano

Libro: Copertina morbida

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 148

Il volume, introdotto da uno scritto di Domenico Fisichella, rintraccia nel pensiero di Francesco Saverio Nitti un modello di pedagogia civile in cui i valori di libertà, uguaglianza e giustizia rappresentano i fondamenti della sua azione fortemente delineata da un intransigente rigore morale. Da Acquafredda di Maratea, il Grande Esule dopo l'ascesa del fascismo al potere pone le basi per un impegno in difesa della democrazia contro ogni forma di totalitarismo, lanciando l'idea di un'Europa basata sulla pace e sulla solidarietà tra i popoli che oggi, a distanza di quasi un secolo, si presenta più attuale che mai.
19,00

Pedagogia della decrescita. L'educazione sfida la globalizzazione

Fabrizio Manuel Sirignano

Libro: Copertina morbida

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2020

Individuando alcuni nodi problematici dell'attuale modello di sviluppo economico dalla Rivoluzione industriale fino all'odierna globalizzazione, il volume, giunto alla sua seconda edizione, evidenzia i limiti di un sistema basato unicamente sulla logica del PIL e ipotizza una possibile pedagogia della decrescita, che consideri il pensiero critico, l'apertura verso culture altre, l'educazione alla democrazia e alla politica come assi portanti di un impegno per una società più giusta, solidale ed ecologica. Il volume è stato insignito del Premio Italiano di Pedagogia della SIPED (2012).
20,00

L'intercultura come emergenza pedagogica. Modelli e strategie educative

Fabrizio Manuel Sirignano

Libro: Copertina morbida

editore: ETS

anno edizione: 2019

pagine: 140

Partendo da una disamina delle radici storico-economiche alla base delle grandi migrazioni da e verso l'Europa, il volume affronta il tema dell'educazione interculturale come emergenza a cui la pedagogia può - e deve - rispondere sia attraverso la dimensione politica sia mettendo in campo strategie formative in grado di rispondere ai bisogni dei minori e degli adulti. Vengono, perciò, individuate, come metodologie privilegiate per favorire la relazione educativa con le culture altre, l'approccio autobiografico e quello delle storie di vita. Nell'ambito di una idea pedagogica di ampio respiro si auspica, quindi, il passaggio dall'attuale società multiculturale a una società interculturale, in cui la differenza sia considerata fattore di arricchimento e di crescita per tutti.
13,00

La formazione pedagogica. Modelli e percorsi

Fabrizio Manuel Sirignano

Libro: Copertina morbida

editore: LIGUORI

anno edizione: 2019

pagine: 139

Il volume ricostruisce criticamente il complesso percorso storico-teorico compiuto dalla pedagogia per l'acquisizione di un autonomo statuto epistemologico a carattere scientifico, in cui la formazione emerge come categoria reggente, in grado di fornire agli individui gli strumenti per raccogliere le sfide dalla società complessa e multiculturale. L'autore focalizza la riflessione, inoltre, sui modelli formativi della contemporaneità, sulla crisi della democrazia e sulle nuove emergenze educative del nostro tempo. Con un saggio di Elisa Frauenfelder.
15,99

«La prise de parole» e le pedagogie «sommerse» del sud Italia. Napoli e la Mensa dei bambini proletari

Fabrizio Manuel Sirignano, SALVATORE LUCCHESE

Libro

editore: LIGUORI

anno edizione: 2016

Il volume propone una prima ricostruzione storico-critica delle pedagogie sommerse del Mezzogiorno d'Italia, alla luce di quella tensione emancipativa che a cavallo tra gli anni Settanta ed Ottanta del Nocevento determinò la prise de parole da parte di quanti erano stati tenuti ai margini della società. Il lavoro, quindi, attraverso una ricerca basata anche su inedite fonti d'archivio ed emeroteca, presenta la genesi e l'evoluzione della Mensa dei bambini proletari di Napoli come exemplum organico e coerente di una pedagogia dell'impegno sociale tesa al riscatto dell'infanzia negata.
25,99

Per una pedagogia della politica

Fabrizio Manuel Sirignano

Libro

editore: Editori Riuniti Univ. Press

anno edizione: 2015

Il lungo itinerario storico-teoretico della riflessione pedagogica, dalla paideia greca alla pedagogia scientifica, fatto di accelerazioni improvvise e di brusche frenate sul piano epistemologico, fa emergere l'intimo nesso che lega il sapere pedagogico alla politica. In particolare, la Resistenza prima e la Ricostruzione poi hanno dato linfa nuova alla pedagogia accentuandone la declinazione sociale e quella politica. L'opposizione al fascismo e la voglia di ricostruire un Paese che il fascismo stesso aveva lacerato sul piano morale e distrutto sul piano materiale, aprono nel dibattito pedagogico un filone di ricerca volto all'impegno civile e in prima linea nella battaglia per l'alfabetizzazione di massa e per la formazione di una nuova coscienza democratica. Il volume, prendendo atto dell'attuale disinteresse dei cittadini nei confronti della sfera pubblica e, nel contempo, della crisi delle istituzioni, riflette sulla necessità di aprire un dibattito serrato sul rapporto pedagogia-politica, ipotizzando nuove forme di educazione alla politica, intesa anche come educazione alla cittadinanza e alla vita democratica.
15,00
15,00

Gesuiti e Giansenisti. Modelli e metodi educativi a confronto

Fabrizio Manuel Sirignano

Libro: Copertina morbida

editore: LIGUORI

anno edizione: 2012

pagine: 120

19,99

Pedagogia civile e questione meridionale. L'impegno di Francesco Saverio Nitti e Gaetano Salvemini

Fabrizio Manuel Sirignano, Salvatore Lucchese

Libro: Copertina morbida

editore: Pensa Multimedia

anno edizione: 2012

pagine: 210

Il volume intende offrire uno spaccato storico e pedagogico-sociale sul rapporto tra meridionalismo, educazione e politica. Individua quindi nelle riflessioni e nell'azione di Francesco Saverio Nitti e di Gaetano Salvemini una pedagogia civile che, pur con differenti declinazioni e sensibilità, fa emergere due modelli educativi che, ancora oggi, possono apportare un notevole contributo all'analisi e alla soluzione dei problemi che affliggono il Mezzogiorno d'Italia.
18,00
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.