Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Libri di M. Onza

Roma nera. Viaggio nel cuore del movimento neonoir romano

Roma nera. Viaggio nel cuore del movimento neonoir romano

Massimo Onza

Libro: Copertina morbida

editore: WriteUp

anno edizione: 2021

pagine: 236

Roma, luglio 1993. Al tavolino di un bar di Trastevere, all'aperto, davanti a freddi boccali di birra, siedono Dario Argento con la figlia Asia e un gruppo di giovani scrittori, registi e sceneggiatori. Da quell'incontro nasce un movimento letterario e culturale destinato a durare oltre un decennio: il neonoir. Attraverso numerose antologie, collane editoriali, trasmissioni radiofoniche, spettacoli ed eventi, quel movimento ha saputo inventare un metodo creativo specifico attraverso il genere nero e la sua reinterpretazione, un modo di leggere e criticare il presente per dare forma alle nuove ossessioni della contemporaneità, mettendone a nudo i limiti e sviscerandone con violenza le ipocrisie.
23,00
Auditing and management control

Auditing and management control

D'ONZA RAKIPI

Libro: Copertina morbida

editore: McGraw-Hill Education

anno edizione: 2021

pagine: 638

49,00
Estinzione dell'obbligazione pecuniaria e finanziamento dei consumi. Il pagamento con la carta
24,00
L'apporto d'opera e servizi nelle società di capitali. Strutture e funzioni

L'apporto d'opera e servizi nelle società di capitali. Strutture e funzioni

Maurizio Onza

Libro

editore: CEDAM

anno edizione: 2008

pagine: XIV-238

L'opera si pone l'obiettivo di analizzare i regimi giuridici specifici delle società di capitali per 'apportare l'industria' ovvero per acquisire opere e servizi
23,00
La prevenzione delle frodi aziendali. Alle radici della responsabilità sociale

La prevenzione delle frodi aziendali. Alle radici della responsabilità sociale

Giuseppe D'Onza

Libro: Libro in brossura

editore: Franco Angeli

anno edizione: 2014

pagine: 172

La frode è un fenomeno patologico che caratterizza le aziende socialmente irresponsabili e può pregiudicare la loro caratteristica fondamentale di "istituti economici atti a perdurare". I casi Enron e Arthur Andersen, due imprese che per effetto degli illeciti hanno cessato la loro attività, evidenziano inequivocabilmente la pericolosità del fenomeno e le sue conseguenze negative in termini di distruzione di ricchezza per una pluralità di portatori di interessi. Questi due casi sono la punta di un iceberg dalle dimensioni indefinite e gli illeciti, anche quando non determinano la disgregazione dell'azienda e producono un incremento dei risultati nel breve termine, costituiscono una minaccia per l'equilibrio economico durevole. Emerge, dunque, l'importanza di gestire un tema complesso come le frodi, attraverso un approccio proattivo in cui la politica di prevenzione è l'aspetto fondamentale. Come analizzato nel testo, molte realtà sembrano carenti sotto questo profilo e maturano una coscienza del problema soltanto dopo la manifestazione dell'illecito. La prevenzione richiede, invece, lo sviluppo di un processo accurato di analisi delle cause delle frodi, delle loro modalità di manifestazione per individuare le leve di gestione più efficaci.
39,00
Waste management. Un'analisi delle aziende dell'area lucchese

Waste management. Un'analisi delle aziende dell'area lucchese

Marco Allegrini, Giuseppe D'Onza

Libro: Libro in brossura

editore: Franco Angeli

anno edizione: 2013

pagine: 162

Il lavoro analizza le aziende che operano nel ciclo integrato della gestione dei rifiuti della Provincia di Lucca. Lo studio, realizzato grazie ad un finanziamento ottenuto dalla Cassa di Risparmio di Lucca, intende esaminare in una prospettiva economico-aziendale gli assetti istituzionali, la struttura tecnico-produttiva, i meccanismi di funzionamento e le innovazioni introdotte dalle unità produttive che intervengono nelle fasi di raccolta, trasporto, trattamento, smaltimento e recupero dei rifiuti. La finalità dell'indagine è prevalentemente descrittiva e, partendo dai dati raccolti nel corso dell'analisi empirica, questo lavoro propone una chiave di lettura su tre fattori chiave che caratterizzano il profilo manageriale delle aziende operanti nel settore dei rifiuti: la natura e la dinamica delle relazioni intercorrenti fra le imprese che costituiscono la rete del valore; la gestione dell'innovazione, che nelle sue molteplici sfaccettature (di servizio, di processo, manageriale ecc.), rappresenta una variabile chiave per migliorare i risultati delle unità aziendali e le esternalità prodotte per il sistema socioambientale; in ultimo, l'analisi delle performance, secondo una logica Triple Bottom Line, nell'ottica di valutare la validità delle innovazioni e delle strategie implementate e di favorirne, ove necessario, un nuovo orientamento.
22,00
Il sistema di controllo interno nella prospettiva del risk management
30,00
Buddhismo

Buddhismo

Mariangela D'Onza Chiodo

Libro

editore: Queriniana

anno edizione: 2000

pagine: 144

Uno sguardo storico (i precedenti storico-religiosi e la vita del Buddha) apre questa prospettiva sul buddhismo; il libro passa poi ad analizzare la dottrina, le regole del sanga, le fonti di questa religione, terminando con un confronto tra buddhismo ed occidente.
9,00
L'internal auditing. Profili organizzativi, dinamica di funzionamento e creazione del valore

L'internal auditing. Profili organizzativi, dinamica di funzionamento e creazione del valore

Giuseppe D'Onza

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli

anno edizione: 2013

pagine: 192

L'internal auditing costituisce un'attività che nel corso degli ultimi anni ha vissuto una fase di intenso sviluppo in numerosi Paesi, tra i quali l'Italia. Nella nostra Penisola la sua presenza si riscontra in un numero sempre più elevato di aziende di medio-grande dimensione, anche non quotate nei mercati azionari, e la sua operatività presenta delle caratteristiche sensibilmente diverse rispetto al passato. Se la scelta di istituire l'internal auditing (IA), in molti casi, sembra essere stata dettata dall'esigenza di dar risposta ad alcuni cambiamenti normativi, in una prospettiva di medio-lungo termine le sue possibilità di sviluppo dipendono dalla capacità di riuscire a creare valore per l'organizzazione in cui è inserita, contribuendo a migliorare la qualità dei sistemi di controllo interno, di risk management e di corporate governance. Tale capacità diviene maggiormente importante nei periodi di crisi come quello attuale, in cui le organizzazioni sono portate a ridurre i costi di struttura tra i quali rientrano anche quelli sostenuti per l'IA.
21,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.