Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Luigi De Magistris

Attraverso Napoli. 10 anni di passione

Luigi De Magistris

Libro: Copertina rigida

editore: Marotta e Cafiero

anno edizione: 2022

pagine: 156

In questo libro, con fotografie e racconti, ci sono pezzi della storia di Napoli dal 2011 al 2021. Gli anni con Luigi de Magistris sindaco. Napoli protagonista. Con il suo corpo, la sua anima, il suo cuore. E soprattutto con il popolo, con i napoletani. Dalla città dei rifiuti alla Napoli della cultura e del turismo. Dalla rassegnazione alla partecipazione popolare. Dall'abbandono dei luoghi al recupero degli spazi. La città dell'acqua pubblica, dei beni comuni, degli eventi internazionali, ma anche della sofferenza, dei delitti. La Napoli assediata, ma anche la città del riscatto: i cittadini che si ribellano alle prepotenze, la lotta contro il debito ingiusto, per i diritti e per le libertà civili. Da Maradona a Sophia Loren, passando per Pino Daniele, attraverso Napoli ritroviamo il cammino di una vita vissuta e da vivere, in una comunità con pregi e difetti, vizi e virtù. Con oltre ottanta foto e la prefazione di Valeria Parrella. Luigi de Magistris è nato a Napoli il 20 giugno 1967. Per quindici anni pubblico ministero e per due anni parlamentare europeo, è stato il sindaco più longevo della storia partenopea: dieci anni e mezzo di governo, dal 2011 al 2021.
20,00

Fuori dal sistema

Luigi De Magistris

Libro: Copertina rigida

editore: Piemme

anno edizione: 2022

pagine: 240

«Mi è stato impedito di proseguire il mio lavoro di magistrato fedele alla costituzione, ma mi sono rialzato, cercando di applicare la nostra carta fondamentale in un altro modo. Si può essere nelle istituzioni e fuori dal sistema: il potere può e deve essere messo al servizio dei senza potere.» La storia di Luigi de Magistris è la storia di un uomo delle istituzioni che è stato tradito, più volte, dalle istituzioni. Giovane magistrato fedele alla Costituzione, dalla prima linea della Calabria si ritrova a indagare su un inquietante intreccio di corruzione, mafie, logge e lobby radicate nello Stato. Un sistema che depreda il denaro pubblico e coinvolge politici sia di centrodestra sia di centrosinistra, grandi imprese, settori della magistratura e delle forze dell'ordine, con il collante della massoneria deviata. Giunto al cuore del sistema, de Magistris viene travolto da interrogazioni parlamentari, ispezioni, procedimenti disciplinari e penali, bombardamenti istituzionali fin dai vertici più alti dello Stato. E quando infine gli viene strappata la toga di dosso, l'allora presidente dell'Associazione nazionale magistrati Luca Palamara commenta: «Il sistema ha dimostrato di avere gli anticorpi». Ma de Magistris ha proseguito in direzione ostinata e contraria, dimostrando che si può stare nelle istituzioni ma fuori dal sistema. Nel 2011 viene eletto sindaco di Napoli contro tutto e tutti. Una rivoluzione che ha trasformato Napoli nella città dell'acqua pubblica, dei beni comuni, del riscatto culturale e turistico, sconfiggendo l'emergenza rifiuti, le infiltrazioni della camorra e l'ostilità dei partiti, dei governi e della regione Campania. "Fuori dal sistema" è il racconto di una vita dedicata al bene comune, senza mai cedere a compromessi. Ma è anche uno sguardo rivolto al futuro del Paese, oppresso non solo dal sistema criminale che de Magistris ha combattuto da pm, ma anche da un pensiero unico liberista a cui urge proporre un'alternativa. È tempo che tutti i non allineati al sistema si uniscano per l'ambiente, la dignità del lavoro, la pace, la lotta alle mafie, la sanità e la scuola pubblica. Prefazione di Nino Di Matteo. Postfazione di Pablo Iglesias.
18,90

Politica

Luigi De Magistris

Libro

editore: Marotta e Cafiero

anno edizione: 2020

10,00

La città ribelle. Il caso Napoli

Luigi De Magistris, Sarah Ricca

Libro: Copertina morbida

editore: Chiarelettere

anno edizione: 2017

pagine: 118

Quello di Luigi de Magistris e di Napoli è un caso clamoroso. Nessun miracolo. San Gennaro non c'entra. Ex magistrato, autore di coraggiose inchieste in Calabria, già parlamentare europeo, de Magistris è riuscito nel 2011 a vincere le elezioni contro tutti e nel 2016 a raddoppiare il suo mandato. Napoli invasa dai rifiuti, ostaggio della camorra, sull'orlo della bancarotta. Questa era l'immagine della terza città d'Italia dopo decenni di malapolitica. Ora molti problemi sono stati risolti, altri rimangono ma i napoletani non si vergognano più della loro città. E cambiato qualcosa che va al di là delle statistiche e che vale la pena raccontare: la voglia di partecipare, un modo di far politica che ha fatto sentire la gente vicina al potere, in controtendenza con quanto accade a Roma e in molte altre città. I napoletani sono accorsi a votare il loro sindaco, dai movimenti ai centri sociali, dai collettivi studenteschi alle associazioni dei cittadini, ai comitati di lotta. Vogliono conoscerlo i rappresentanti di città come Barcellona, Berlino, Atene, sapere come si fa "il sindaco di strada" e contrastare l'illegalità diffusa, la burocrazia, il boicotaggio del governo centrale, sostenendo al contempo un nuovo "movimento nazionale di liberazione". E soprattutto conquistando il cuore di una città così difficile. Ma chi è veramente Luigi de Magistris, sindaco "rischia tutto"?
13,90

La Costituzione e noi

Luigi De Magistris

Libro: Copertina morbida

editore: Loffredo

anno edizione: 2011

pagine: 192

6,00

Assalto al PM. Storia di un cattivo magistrato

Luigi De Magistris

Libro: Copertina morbida

editore: Chiarelettere

anno edizione: 2010

pagine: 295

Le sue indagini: legittime e fondate. La sua cacciata: illecita. Lo ha stabilito la Procura di Salerno: in questo libro dolente e appassionato, per la prima volta, de Magistris racconta tutto. Gli sgambetti dei superiori, come sono nate le inchieste, da quelle meno note ma importantissime ("Shock", "Artemide", "Splendor") fino alle più conosciute "Why not", "Poseidone" e "Toghe lucane". Ecco come opera la "nuova P2", nella complicità tra insospettabili e criminali. 'Ndrangheta, colletti bianchi e borghesia mafiosa. Oggi tanto si parla di riforma della giustizia, di durata dei processi, di stop alle intercettazioni. Questa storia esemplare dimostra cosa c'è dietro: la volontà politica di avere una magistratura programmata per servire. Conclude il testo la postfazione di Antonio Ingroia, procuratore aggiunto a Palermo. In appendice tutte le lettere e i documenti del caso de Magistris. (Prefazione di Marco Travaglio)
14,00

Giustizia e potere

Luigi De Magistris

Libro: Copertina morbida

editore: Editori Riuniti

anno edizione: 2009

pagine: 381

"Giustizia e potere non possono coincidere, in quanto la giustizia, per realizzarsi, si mette contro i poteri. I poteri di per sé tutto realizzano fuorché la giustizia. Basti pensare al potere economico, finanziario, a quello statuale, governativo o parlamentare, che realizzano anche le più profonde ingiustizie. La realizzazione della giustizia è qualcosa che non deve appartenere solo alla magistratura come ordine. Ma deve appartenere a un percorso di tutti, il perseguimento e le finalità di giustizia devono animare ognuno alla partecipazione alla vita pubblica".
15,00
12,00

Di lotta e di governo

Claudio Sabelli Fioretti, Luigi De Magistris

Libro: Copertina morbida

editore: Aliberti

anno edizione: 2011

pagine: 192

"Amm' scassat'!" Così, il 30 maggio 2011, il neosindaco di Napoli Luigi De Magistris si rivolgeva esultante ai suoi elettori. "È 'o sindaco nostro!" gli faceva eco la gente in festa da piazza Municipio. Ed è vero: De Magistris ha scassato. Ha fatto il miracolo, meglio di san Gennaro. Quello che molti speravano avvenisse, ma su cui nessuno sarebbe stato pronto a giurare: superare Lettieri al primo turno e sconfiggerlo definitivamente al ballottaggio. Da quando, messo in difficoltà dopo la chiusura delle inchieste da lui aperte in Calabria, ha deciso di abbandonare la magistratura e di entrare nell'Italia dei valori di Di Pietro, l'ascesa politica di Luigi De Magistris è stata rapida e intensa. Già parlamentare europeo - "quello più seguito su facebook" - ha collezionato una serie di successi culminati con l'elezione a sindaco della sua città. "Perché il popolo è dalla mia parte" afferma lui. In questa intervista Claudio Sabelli Fioretti lo mette alla prova attraverso domande incalzanti, precise e mai banali: l'ostracismo di Beppe Grillo, la sinistra di Vendola e quella dei movimenti; il rapporto con il "fratello maggiore" Antonio Di Pietro, con il Csm e con Magistratura democratica, infine quello con i rivali più acerrimi - Berlusconi, Alfano, Bondi, Daniela Santanchè - ma anche con il fascino che sa bene di esercitare.
16,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.