Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Luca Gaeta

La civiltà dei confini. Pratiche quotidiane e forme di cittadinanza

Luca Gaeta

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2018

pagine: 179

La civiltà dei confini che conosciamo da molti secoli è giunta al termine? Nel mondo globale ci sono e ci saranno confini? Quali sono i loro effetti sulla vita quotidiana dei cittadini? Ponendo al centro dell'attenzione le pratiche in movimento della quotidianità, il libro propone una teoria del confine che abbandona ogni divisione categorica del mondo materiale dal mondo sociale. Il confine non è una linea che divide o unisce, ma l'orizzonte di una pratica in movimento. Pensare così aiuta a comprendere meglio il rapporto tra spazio e società. Per poter giungere a questo risultato, il volume esamina tre tecniche antiche e moderne per il tracciamento di confini: l'agrimensura usata per dividere il suolo agricolo; lo zoning per dividere il suolo urbano e il "boundary making" per dividere i territori degli Stati. Nei tre casi le tecniche insegnano come tracciare confini, ricalcando pratiche consuetudinarie, per farne forme di cittadinanza.
19,00

Governo del territorio e pianificazione spaziale

Luca Gaeta, Umberto Janin Rivolin, Luigi Mazza

Libro

editore: CittàStudi

anno edizione: 2017

pagine: 468

Per insediarsi e convivere stabilmente le società umane organizzano e controllano lo spazio. Devono cioè distribuire le attività e gli edifici che le accolgono, distinguere i luoghi destinati alle attività private da quelli destinati alle attività comuni, consentire gli spostamenti, regolamentare la costruzione di edifici e infrastrutture. Da sempre lo strumento usato per l'organizzazione e il controllo dello spazio è il piano. La pianificazione spaziale è dunque il sapere tecnico che elabora gli strumenti e le modalità di configurazione dello spazio: modelli insediativi, piani, parametri e regole d'uso del suolo, progetti. Il governo del territorio - espressione che dal 2001 ha sostituito il termine "urbanistica" nella Costituzione italiana - è il processo decisionale col quale il potere politico assegna i diritti d'uso e di trasformazione del suolo, servendosi della pianificazione spaziale. In un tempo d'incertezza e, per molti aspetti, di crisi della cultura della pianificazione spaziale, accademica e professionale, questo manuale mette in evidenza le ragioni e le funzioni sociali, economiche e istituzionali dei piani e dei sistemi di governo del territorio, e ne descrive criticamente caratteri e contenuti attraverso l'esame di casi italiani e stranieri, antichi e recenti.
45,00

Il mercato immobiliare. Beni, diritti, valori

Luca Gaeta

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2009

pagine: 135

Il mercato immobiliare è oggetto di crescente attenzione anche da parte del pubblico non specialistico. Adatto a un utilizzo didattico, il volume si propone come guida alla conoscenza dei principali argomenti connessi al funzionamento del mercato immobiliare con un linguaggio chiaro e conciso. Dalla valutazione all'investimento, dallo sviluppo alla gestione, dalle tecniche finanziarie agli aspetti giuridici e fiscali, al lettore è offerto un panorama completo del mercato che realizza un imperfetto e dinamico adattamento tra spazio e società.
15,70

Il seme di Locke. Interpretazioni del mercato immobiliare

Luca Gaeta

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2006

pagine: 112

La storia del mercato immobiliare è anche la storia dello spazio di cui abbiamo più diretta esperienza. In tal senso il mercato immobiliare va interpretato come snodo permanente delle relazioni tra terra e società, relazioni che chiamano in causa complesse dinamiche regolative di carattere convenzionale.
17,50
25,00

Il suono di Narciso

Luca Gaeta

Libro: Copertina morbida

editore: RIPOSTES

anno edizione: 2007

pagine: 45

8,00

Governo del territorio e pianificazione spaziale

Luca Gaeta, Umberto Janin Rivolin, Luigi Mazza

Libro: Copertina morbida

editore: CittàStudi

anno edizione: 2013

pagine: 581

Per insediarsi e convivere stabilmente le società umane organizzano e controllano lo spazio. Devono cioè distribuire le attività e gli edifici che le accolgono, distinguere i luoghi destinati alle attività private da quelli destinati alle attività comuni, consentire gli spostamenti, regolamentare la costruzione di edifici e infrastrutture. Da sempre lo strumento usato per l'organizzazione e il controllo dello spazio è il piano. La pianificazione spaziale è dunque il sapere tecnico che elabora gli strumenti e le modalità di configurazione dello spazio: modelli insediativi, piani, parametri e regole d'uso del suolo, progetti. Il governo del territorio - espressione che dal 2001 ha sostituito il termine "urbanistica" nella Costituzione italiana - è il processo decisionale col quale il potere politico assegna i diritti d'uso e di trasformazione del suolo, servendosi della pianificazione spaziale. In un tempo d'incertezza e, per molti aspetti, di crisi della cultura della pianificazione spaziale, accademica e professionale, questo manuale mette in evidenza le ragioni e le funzioni sociali, economiche e istituzionali dei piani e dei sistemi di governo del territorio, e ne descrive criticamente caratteri e contenuti attraverso l'esame di casi italiani e stranieri, antichi e recenti.
43,00

Urbanistica contrattuale

Luca Gaeta

Libro: Copertina morbida

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2021

16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento