Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Leonardo Padura Fuentes

L'uomo che amava i cani

Leonardo Padura Fuentes

Libro: Copertina morbida

editore: Bompiani

anno edizione: 2021

pagine: 624

Nei primi anni duemila Iván, aspirante scrittore e veterinario per necessità all'Avana, ricorda l'amicizia nata trent'anni prima con un uomo misterioso incontrato sulla spiaggia in compagnia di due levrieri russi. L'uomo che amava i cani gli rivela nel tempo segreti e dettagli sulla morte del politico e rivoluzionario russo Lev Trockij e sulla vita di Ramón Mercader, l'uomo che ha messo fine alla sua esistenza. Padura ci porta per mano alla scoperta di due uomini diversissimi accomunati dalla fede in un ideale e dalla determinazione a non rinunciarvi. Pagina dopo pagina si delinea la parabola umana e politica di Lev Trockij: da protagonista della Rivoluzione d'ottobre a comandante dell'Armata rossa fino all'espulsione dal Partito comunista sovietico e, in piena rotta di collisione con Stalin, al lungo e doloroso esilio prima dell'approdo in Messico nel 1937. Poi la morte per mano di Mercader, repubblicano in prima linea nella lotta al franchismo, che dopo la sconfitta rivoluzionaria diventerà un agente sovietico in attesa della missione in grado di riscattarlo.
20,00

Maschere

Leonardo Padura Fuentes

Libro: Copertina morbida

editore: Marco Tropea Editore

anno edizione: 2012

pagine: 222

In un parco alla periferia dell'Avana viene scoperto il cadavere di un giovane travestito, Alexis Arayán, strangolato con la cintura di seta della sua vestaglia rossa. Le indagini sull'omicidio vengono affidate al tenente Mario Conde, per l'occasione liberato dal lavoro d'ufficio cui lo avevano relegato le sue intemperanze. Seguendo le tracce dell'assassino, il poliziotto si trova immerso nell'ambiente ambiguo in cui si svolgeva la vita segreta di Arayán, un labirinto di trappole dominato dal travestimento e dalle maschere, in cui realtà e apparenza si confondono e si rispecchia l'intera società cubana con tutte le sue contraddizioni. Conde affronta questo viaggio allucinante insieme ad Alberto Marqués, vecchio artista omosessuale che ha sofferto sulla propria pelle la stretta del moralismo di Stato. La forte personalità e l'ironia raffinata di Alberto dissolvono i pregiudizi del tenente e lo accompagnano, passo dopo passo, fino alla soluzione del caso.
16,50

Paesaggio d'autunno

Leonardo Padura Fuentes

Libro: Copertina morbida

editore: Marco Tropea Editore

anno edizione: 2012

pagine: 218

Mario Conde ha deciso di chiudere con la sua vita di poliziotto, soprattutto ora che il suo capo, l'integerrimo maggiore Antonio Rangel, è stato allontanato dal servizio. La lettera di dimissioni è già sul tavolo del nuovo comandante, il colonnello Alberto Molina, che gli detta una condizione in cambio della libertà: le dimissioni saranno accolte solo se Conde accetterà di collaborare ancora una volta con la polizia per risolvere, nel giro di tre giorni, un caso molto "caldo". Il mar dei Caraibi ha infatti restituito il cadavere mutilato di Miguel Forcade. L'uomo, un ex funzionario di governo fuggito negli Stati Uniti, era tornato da pochi giorni a Cuba, forse con il desiderio di visitare per l'ultima volta il padre malato, e forse anche per un altro, inconfessabile motivo. L'indagine che ne segue coinvolge innanzitutto la vedova, la bellissima Miriam. E poi gli amici della vittima: l'uomo politico decaduto cui il potere ha lasciato un ricco souvenir, l'antico rivale in amore, e il socio che avrebbe dovuto accompagnarlo nella fuga. Il disilluso Mario Conde si scontrerà con l'universo della corruzione politica e con il tradimento degli ideali rivoluzionari, negli stessi giorni in cui l'Avana attende con ansia l'abbattersi di un terribile uragano.
16,50

Addio Hemingway

Leonardo Padura Fuentes

Libro: Copertina morbida

editore: Il Saggiatore

anno edizione: 2008

pagine: 192

Il tenente Mario Conde ha lasciato la polizia per dedicarsi alla sua passione di sempre: la scrittura. Ma un ciclone estivo che si abbatte su Cuba lo spinge a indossare di nuovo i panni dell'investigatore, questa volta privato. Le piogge hanno danneggiato la dimora habanera di Ernest Hemingway, ora casa-museo, e hanno riportato alla luce il cadavere di un uomo morto oltre quarant'anni prima, apparentemente ucciso da due colpi di fucile. I sospetti ricadono sul famoso scrittore, nei suoi ultimi anni preda di crisi e manie di persecuzione. Il Conde, coinvolto nell'indagine da un suo vecchio collega, non riesce a sottrarsi al compito ingrato e si sente quasi in dovere di salvare la memoria del suo mito letterario da un'accusa tanto infamante.
9,00

La nebbia del passato

Leonardo Padura Fuentes

Libro: Copertina morbida

editore: Marco Tropea Editore

anno edizione: 2008

pagine: 350

L'Avana, estate del 2003. Sono trascorsi quattordici anni da quando il tenente Mario Conde, deluso dalla professione e dalla vita, si era dimesso dalla polizia. In questo periodo Cuba ha assistito a molti cambiamenti, e Mario Conde, con più anni e più cicatrici sulla pelle e nel cuore, si guadagna da vivere dedicandosi alla compravendita di libri usati. Il ritrovamento fortuito di una preziosa biblioteca lo mette nelle condizioni di concludere un affare per lui grandioso, in grado di sistemare, almeno per qualche tempo, le sue finanze sempre sull'orlo del tracollo. Ma, in un volume di questa biblioteca, appare la pagina di una rivista dove una cantante di bolero degli anni Cinquanta, Violeta del Rio, all'apice della carriera annuncia il suo ritiro dalla scene. Attratto dalla bellezza della donna e incuriosito da questa decisione misteriosa, Conde inizia a indagare per proprio conto, senza prevedere che risveglierà un passato turbolento che, come la favolosa biblioteca, è rimasto nell'ombra per più di quarant'anni.
16,90

Maschere

Leonardo Padura Fuentes

Libro

editore: Tropea

anno edizione: 1997

pagine: 248

Estate 1989. Nella periferia dell'Avana viene scoperto il cadavere di un travestito avvolto in una strana tunica rossa. Le indagini sull'assassinio vengono affidate al tenente Mario Conde che, seguendo le tracce della vittima, finisce col perdersi in un mondo dominato dal travestitismo e dalle maschere, dove nulla è mai ciò che pare essere.
13,43

Passato remoto

Leonardo Padura Fuentes

Libro: Copertina morbida

editore: Marco Tropea Editore

anno edizione: 2011

pagine: 222

La sparizione di Rafael Morin Rodriguez, dirigente di un'azienda legata al ministero dell'Industria di Cuba ed ex compagno di scuola del tenente Mario Conde, sembra destinata a restare un mistero: l'uomo apparentemente non aveva nemici, non è fuggito con un'amante, non ha tentato di lasciare l'isola. L'indagine è affidata al riluttante Conde, con l'ordine di trovare una veloce risoluzione senza disturbare troppo le alte sfere che Rodriguez era solito frequentare. Ma è proprio lì che le indagini finiscono per concentrarsi, dopo aver portato alla luce alcuni aspetti non proprio limpidi nella carriera del dirigente scomparso.
16,50

Venti di Quaresima

Leonardo Padura Fuentes

Libro: Copertina morbida

editore: Marco Tropea Editore

anno edizione: 2011

pagine: 214

In un'afosa domenica pomeriggio, il tenente Mario Conde sta tornando a casa dopo una visita all'amico di gioventù Carlos il Magro - che magro non è più quando rimane folgorato da una visione ultraterrena: una donna stupenda risplende sotto il sole primaverile. Si chiama Karina, fa l'ingegnere, è separata dal marito, ama il jazz e suona il sassofono. Per il detective, inguaribile romantico, è amore a prima vista. Ma quando il maggiore Rangel lo convoca per affidargli un nuovo caso, la realtà lo riporta con i piedi per terra. Una giovane professoressa, che insegnava nel liceo frequentato anni prima dal Conde, è stata uccisa brutalmente. L'investigatore si trova così a indagare su un mondo corrotto, dove, perfino in una scuola, l'arrivismo, il traffico di droga, i favori sessuali e gli interessi personali rivelano il lato oscuro della società cubana. Fra le mura del vecchio liceo, il Conde viene assalito dai ricordi, sopiti da tempo, che lo portano a confrontare le illusioni giovanili con la dura realtà del presente. Troverà conforto solo fra le braccia di Karina, tumultuosa come i venti che si abbattono sull'Avana nel periodo di Quaresima.
16,50

L'uomo che amava i cani

Leonardo Padura Fuentes

Libro: Copertina morbida

editore: Marco Tropea Editore

anno edizione: 2010

pagine: 604

Nel 2004, alla morte della moglie, il giovane Ivan, aspirante scrittore e responsabile di una clinica veterinaria a L'Avana, ritorna con la mente a un episodio avvenuto nel 1977, quando conobbe un uomo misterioso che passeggiava sulla spiaggia in compagnia di due magnifici levrieri russi. Tra i due nacque una profonda amicizia, tanto che a ogni incontro "l'uomo che amava i cani" gli svelava dettagli sempre nuovi relativi all'assassinio di Trotskij. I contenuti di quelle rivelazioni sconvolgeranno l'esistenza di Ivan e i suoi giudizi su Cuba, ma ne faranno anche il depositario involontario delle verità sulla vita di Lev Davidovic Bronstejn, più noto come Trotskij, e su quella di Ramon Mercader, e sul modo in cui divennero la vittima e il carnefice di uno dei delitti più emblematici del Ventesimo secolo. Dall'esilio dell'acerrimo oppositore di Stalin - in Turchia, Francia, Norvegia e Centro America - al sofferto passato del suo omicida - la militanza nella Guerra civile spagnola e la dedizione assoluta alla causa sovietica - Leonardo Padura Fuentes racconta questi due protagonisti della storia con una prosa magistrale, e ne fa materia di quel romanzo che da tempo attendeva di essere scritto.
22,00

Il romanzo della mia vita

Leonardo Padura Fuentes

Libro: Copertina morbida

editore: Tropea

anno edizione: 2005

pagine: 375

Fernando Terry è un professore universitario cubano espulso dall'isola in seguito a una delazione. Dopo diciotto anni d'esilio in Spagna, decide di tornare un mese all'Avana sulle tracce di un antico manoscritto: Terry spera di ritrovare "Il romanzo della mia vita", autobiografia del poeta romantico cubano José María Heredia sul quale sta scrivendo la tesi di dottorato. La narrazione si sviluppa intrecciando tre livelli temporali differenti: la breve, tortuosa esistenza di Heredia (1803-39), costretto a un esilio involontario negli Stati Uniti e in Messico; gli sforzi di suo figlio José de Jesús che si preoccupò di nascondere il romanzo per proteggere la reputazione del padre; e infine la ricerca di asilo politico di Terry.
17,50

Passato remoto

Leonardo Padura Fuentes

Libro: Copertina morbida

editore: Net

anno edizione: 2004

pagine: 216

La sparizione di Rafael Morin Rodriguez, dirigente di un'azienda legata al ministero dell'Industria di Cuba ed ex compagno di scuola del tenente Mario Conde, sembra destinata a restare un mistero: l'uomo apparentemente non aveva nemici, non è fuggito con un'amante, non ha tentato di lasciare l'isola. L'indagine è affidata al riluttante Conde, con l'ordine di trovare una veloce risoluzione senza disturbare troppo le alte sfere che Rodriguez era solito frequentare. Ma è proprio lì che le indagini finiscono per concentrarsi, dopo aver portato alla luce alcuni aspetti non proprio limpidi nella carriera del dirigente scomparso.
7,80

Maschere

Leonardo Padura Fuentes

Libro

editore: Net

anno edizione: 2003

pagine: 247

Estate 1989. Nella periferia dell'Avana viene scoperto il cadavere di un travestito avvolto in una strana tunica rossa. Le indagini sull'assassinio vengono affidate al tenente Mario Conde che, seguendo le tracce della vittima, finisce col perdersi in un mondo dominato dal travestitismo e dalle maschere, dove nulla è mai ciò che pare essere.
7,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento