Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Libri di Ignazio M. Marino

Nelle tue mani. Medicina, fede, etica e diritti

Ignazio R. Marino

Libro: Copertina rigida

editore: Einaudi

anno edizione: 2009

pagine: 226

Quante volte un medico si sente dire: "Dottore, mi metto nelle sue mani". Di fronte a questa totale fiducia, deve mettere in campo non solo le proprie competenze tecniche e professionali, ma anche quelle umane, rivolgendo l'attenzione al recupero della salute del paziente come al suo equilibrio psicofisico e alla sua serenità. Così le sue "mani" si stringeranno idealmente a quelle del malato nel segno di una condivisione di responsabilità, di consapevolezza e di coscienza. Ignazio Marino attinge alla sua esperienza per sviluppare una riflessione profonda e articolata, costellata di storie di vita vissuta, attraverso diversi aspetti dell'etica medica: dalla ricerca alla sperimentazione, dalla vita ospedaliera alla malasanità, fino alle nuove frontiere della scienza. Se quarant'anni fa dialisi e trapianti erano ancora in fase sperimentale, oggi il potere di vita e di morte dei medici è cresciuto in maniera esponenziale: si può far nascere un bambino in provetta, trapiantare cellule staminali, e prolungare artificialmente l'esistenza di una persona. Come è emerso dal dibattito intorno alle vicende di Piergiorgio Welby e di Eluana Englaro e alla legge sul testamento biologico, ripreso nel corso del libro, sono temi che toccano in prima persona tutti noi, chiamati a comprendere l'intreccio complesso fra la medicina, la bioetica e la politica. Senza dimenticare l'intreccio fra il corpo e l'anima, la libertà e la coscienza, i diritti dei singolo e il bene comune.
18,00 17,10

Credere e curare

Ignazio R. Marino

Libro: Copertina morbida

editore: Einaudi

anno edizione: 2005

pagine: 113

Credere nella scienza, nelle opportunità di curare le malattie, di restituire la salute. Credere nella medicina come missione, nella quale il medico mette le proprie competenze al servizio degli altri. Ma anche credere in un Dio e nella possibilità di testimoniare la propria fede nell'esercizio della professione medica. E possibile tenere insieme tutto questo? E possibile credere e curare? Ignazio R. Marino, da medico e da credente, si interroga sui limiti di una professione in piena crisi d'identità. Tra esperienze personali e riflessioni maturate in venticinque anni di lavoro sul campo, in Europa e negli Stati Uniti, Marino guarda allo smarrimento che sembra avere preso la medicina contemporanea.
10,00 9,50

Credere e conoscere

Carlo Maria Martini, Ignazio R. Marino

Libro: Copertina morbida

editore: Einaudi

anno edizione: 2012

pagine: 84

L'uomo di fede - una delle massime autorità spirituali del nostro tempo incontra l'uomo di scienza - un chirurgo di fama internazionale impegnato per la difesa dei diritti delle persone. Attraverso un dialogo sincero e aperto all'ascolto, essi ragionano intorno ad alcuni dei temi etici oggi più rilevanti, su cui esiste una divergenza apparentemente incolmabile tra il mondo cattolico e la comunità scientifica. Ne nasce una discussione proficua su temi che riguardano da vicino la realtà quotidiana di molte persone: l'inizio della vita e le sue implicazioni nella fecondazione artificiale e nella ricerca sulle cellule staminali embrionali, le posizioni della Chiesa sulla sessualità, sul celibato per i sacerdoti cattolici, sull'omosessualità e sui diritti civili. Il testo si conclude con un lungo approfondimento sulla fine della vita: partendo dal principio irrinunciabile che vada difesa la dignità della persona in ogni fase della sua esistenza, l'eutanasia può essere considerata ammissibile in alcune circostanze?
10,00 9,50
Un marziano a Roma

Un marziano a Roma

Ignazio Marino

Libro: Copertina rigida

editore: Feltrinelli

anno edizione: 2016

pagine: 301

A distanza di pochissimi mesi dal clamoroso epilogo del suo mandato, Ignazio Marino ha scritto la sua verità. Un racconto, duro e senza censure, che rivela le resistenze che ha trovato e svela quelle che alla fine lo hanno eliminato; l'analisi, punto per punto, di una stagione del governo di Roma che voleva marcare un cambiamento assoluto; il ricordo, commosso e grato, di tutti coloro (cittadini e assessori) che hanno partecipato insieme a lui a questa avventura e lo hanno sostenuto fino in fondo. La sua visione di una città che può uscire dalla palude e presentarsi al mondo come grande capitale europea proiettata nel futuro. Il sogno spezzato della sua amministrazione, da quando strappò la guida di Roma a Gianni Alemanno, fino alle firme da un notaio dei consiglieri del Pd con alcuni della destra, che insieme ne determinarono la caduta. Una vicenda che ha tenuto banco per mesi su tutti i media nazionali e internazionali, in un crescendo di attenzione che ha reso il sindaco Marino una delle figure pubbliche più riconoscibili e dibattute. Eppure, non è mai stato semplice incasellarlo in una definizione: un sindaco fuori posto, non capito da tutti i romani e accoltellato dal suo stesso partito? O un sindaco onesto, assediato dal sistema di potere di Mafia Capitale, sostenuto dai cittadini e tradito da chi lo doveva difendere? Un sognatore ingenuo, un puro e duro, un tecnico, un politico, un marziano a Roma?
18,00
Il corpo, la malattia, la cura. La cura responsabile

Il corpo, la malattia, la cura. La cura responsabile

Ignazio R. Marino

Libro: Copertina morbida

editore: ASMEPA Edizioni

anno edizione: 2012

pagine: 44

5,00
Professionisti & studi, associarsi per competere

Professionisti & studi, associarsi per competere

Giuseppe Bernoni, Ignazio Marino

Libro: Prodotto composito per la vendita al dettaglio

editore: Ipsoa

anno edizione: 2016

pagine: XIV-165

Le professioni intellettuali si trovano oggi di fronte ad eventi economico-sociali di grande portata (oltre, naturalmente, alla crisi economica). Il nuovo secolo ha introdotto fenomeni come la globalizzazione, l'avvento di nuove potenze industriali (Cina, India, Brasile, seguite da Russia, Sudafrica, Vietnam, Venezuela, Turchia, Polonia, ecc.), nonché modelli organizzativi riguardanti lo "studio professionale" la cui origine è riconducibile agli USA, anni '60 del XX secolo. Tutto ciò richiede un rinnovamento dell'esercizio professionale in termini che vanno dal passaggio studio monocratico/studio associato (o società di professionisti), all'esercizio di nuove funzioni, cioè campi di attività inediti e forse inesplorati con cui i professionisti devono cimentarsi se vogliono rispondere alle mutate esigenze delle aziende. Questa edizione aggiornata corrisponde e risponde a questo quadro, segnato, per le professioni attuali, da una forte necessità d'innovazione. Bernoni tratteggia la situazione attuale delle professioni di commercialista, avvocato, consulente del lavoro, lumeggiandone le esigenze organizzative e funzionali, e fornisce una cassetta degli attrezzi utile per ogni professionista interessato a competere in un mercato sempre più esigente. È una tematica attualissima, trattata con semplicità e rigore, nella consapevolezza che per le professioni attuali occorre rispondere prontamente ai bisogni d’un pubblico vasto ed esigente, per essere rispettate e importanti nelle società industriali contemporanee.
20,00
Passaggi. Storia ed evoluzione del concetto di morte cerebrale

Passaggi. Storia ed evoluzione del concetto di morte cerebrale

Ignazio R. Marino, Howard R. Doyle, Giovanni Boniolo

Libro: Copertina rigida

editore: Il Pensiero Scientifico

anno edizione: 2012

pagine: 200

Il tema della definizione della morte solleva inquietudini, polemiche e incertezze non solo in ambito bioetico, ma anche scientifico. Questo libro è nato per invitare a riflettere in modo costruttivo per giungere ad una visione condivisa che supporti la revisione delle linee guida che oggi regolano la materia.
30,00
La guerra del lavoro

La guerra del lavoro

Walter Passerini, Ignazio Marino

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli

anno edizione: 2014

pagine: 409

Precari contro pensionati, uomini contro donne, autonomi contro statali, dipendenti contro professionisti: negli ultimi anni il mondo del lavoro italiano si è trasformato in un vero e proprio campo di battaglia, in cui tra giovani in fuga, cinquantenni licenziati e imprese al collasso - la scarsità di posti disponibili e l'assenza di riforme efficaci hanno causato una pericolosa spirale di tensioni e reciproche accuse. Dopo aver indagato per anni le realtà dell'universo occupazionale, Passerini e Marino denunciano contraddizioni e assurdità del sistema attuale e spiegano come districarsi nella giungla lavorativa italiana: dal ruolo cardine della formazione alle molteplici possibilità per reinventare il proprio mestiere, dai profili più richiesti alle migliori occasioni di impresa e investimento, fino alle potenzialità connesse alla rivoluzione delle nuove professioni, gli autori spiegano come uscire dalla guerra assurda in cui siamo imprigionati e, soprattutto, mostrano quali sono le idee e i progetti già oggi esistenti in Italia e in Europa per creare lavoro e costruire così un futuro dignitoso per noi stessi e il Paese.
13,00
Comunicare le professioni. Economia, istituzioni e società. Il lavoro nell'Italia che cambia

Comunicare le professioni. Economia, istituzioni e società. Il lavoro nell'Italia che cambia

Rosario De Luca, Ignazio Marino

Libro: Libro in brossura

editore: Novecento Media

anno edizione: 2010

pagine: 118

"Se il capitale sociale del nostro Paese è elevato, e molti altri ce lo invidiano, lo dobbiamo anche al ruolo svolto dal mondo professionale, consulenti del lavoro compresi, e dalle piccole imprese. Rosario De Luca, responsabile dell'ufficio stampa della categoria, in questo libro spiega bene le sfide che attendono lui e i suoi colleghi, la battaglia condotta contro il decreto Bersani, le incomprensioni con l'Autorità garante della concorrenza e con il suo presidente Antonio Catricalà. Non nasconde limiti, errori e contraddizioni, che a volte caratterizzano l'attività di ordini e categorie; ammette che molto c'è da fare. Ma il messaggio più significativo appare quello sulla terzietà dei professionisti del lavoro. Non sono alleati né dell'impresa, né del sindacato. Applicano la legge e si propongono di migliorarla, dopo averla provata ogni giorno, senza ambire a riscriverla direttamente. E basterebbe già questo per ringraziarli della loro opera professionale e civica".
12,00
L'uso del territorio

L'uso del territorio

Ignazio M. Marino, Sebastiano Licciardello, Antonio Barone

Libro

editore: Giuffrè

anno edizione: 2004

pagine: VIII-274

19,00
Idee per diventare chirurgo dei trapianti. Una corsa tra la vita e la morte

Idee per diventare chirurgo dei trapianti. Una corsa tra la vita e la morte

Ignazio R. Marino

Libro

editore: Zanichelli

anno edizione: 2012

I trapianti d'organo sono le operazioni chirurgiche più complesse e richiedono abilità tecniche, scientifiche e umane. Coraggio, determinazione e sangue freddo sono ingredienti indispensabili per chi deve passare rapidamente dall'aereo che trasporta l'organo alla sala operatoria. Ma il fattore più importante è il desiderio di stabilire un rapporto umano sincero e diretto con i pazienti che, grazie alla disponibilità di un organo, possono tornare a condurre una vita quasi normale. Con il chirurgo che ha cambiato la loro esistenza i pazienti instaurano una relazione straordinaria, capace di ripagare il medico di tutti i sacrifici imposti dalla scelta di lavorare alla frontiera fra la vita e la morte.
13,10
Un sorso di veleno

Un sorso di veleno

Ignazio Marino

Libro

editore: L'Autore Libri Firenze

anno edizione: 2009

pagine: 96

Nel cuore di Siena un bar, due ragazzi e la storia di un'amicizia assurda e appassionata, divisa tra rancorosa voglia di vendetta e totale venerazione. Da una parte Angelo, la sua vita "programmata" e rigidamente regolata sui "valori" di oggi, costruita però su un castello di carte pronto a crollare al primo soffio di vento. Dall'altra Filippo, detto "Veleno", provocatore caustico e mordace, nato apposta per insinuare negli altri il seme del dubbio, con un segreto affidato a poche pagine di appunti "dimenticati" in mezzo ai libri dati in prestito all'amico. Su tutto e tutti, uno straripante desiderio di libertà, di ricerca della propria identità, di quell'attimo per cui sia davvero possibile affermare che la vita vale la pena di essere vissuta.
9,80

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.