Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Giovanni Nadiani

A sgumbiëla. Ultimi versi

Giovanni Nadiani

Libro: Copertina rigida

editore: Il Ponte Vecchio

anno edizione: 2020

pagine: 56

Sono qui riunite, per la prima volta in volume, le poesie in dialetto romagnolo che Giovanni Nadiani ha scritto fra aprile e giugno 2016, anno della sua scomparsa, in parte già pubblicate in edizioni a tiratura limitata. Ritorna uno dei motivi centrali della poetica che aveva trovato espressione, fin dagli esordi, nella raccolta Dagli assetati campi (1984): la coralità della pena di esistere in tutte le forme di vita del creato, dal filo d'erba all'uomo. Alla banalità della chiacchiera, alla frastornante immersione nel web, il poeta contrappone ora la sua solitudine, albatro degli assetati campi che batte le ali sulle opposte prode di un fosso.
10,00

Ridente town. Scritture istantanee

Giovanni Nadiani

Libro: Copertina morbida

editore: Risguardi

anno edizione: 2017

pagine: 198

Il "meticciato" linguistico e dei generi che Nadiani da sempre persegue in poesia e nella scrittura detta (teatro, cabaret) nel suo dialetto bastardo, trova un naturale pendant nei brevi testi in italiano scritti in presa diretta negli ultimi anni per giornali, riviste, antologie e blog vari, oppure depositatisi nel corso di decenni in taccuini di viaggio. Le scritture istantanee qui raccolte, tutte attraversate da diverse forme di ironia, di humour e di registro, si sbizzarriscono in un percorso che va dal pungente e caustico spunto aforistico al racconto sulla spesso comico-amara provincia italica; dall'aneddoto alla nota lirica di viaggio; dal monologo o dialogo "da bar" al commento di costume. Tutte sono, in ogni caso, intenzionate a lasciare una traccia grafica e temporale, per quanto esigua, di un quotidiano fatto di persone oggetti eventi sentimenti minimi, già vecchio e scordato ancora prima di accadere.
13,00

E' Crech de' S-ciân. Lo schianto di ognuno

Giovanni Nadiani

Libro

editore: La Mandragora Editrice

anno edizione: 2017

pagine: 20

Una "storia da cabaret" di uno dei massimi poeti dialettali di Romagna, scomparso un anno fa. Recitata dall'autore nell'aprile 2016, esce ora per le cure di Loris Rambelli e non a caso: questa prosa dialettale narra infatti un viaggio immaginario dalla casa del poeta nella frazione faentina di Reda a quella del curatore a Belricetto di Lugo, nei cui dintorni scorre via Olmo, detta e' Crech. Una storia "sorridente e beffarda, eppure così calda di umanità".
10,00

Un deserto tutto per sé. Tradurre il minore. Ediz. italiana, francese e inglese

Giovanni Nadiani

Libro: Copertina morbida

editore: Homeless Book

anno edizione: 2015

pagine: 356

Il "deserto tutto per sé" del titolo del volume, contenente una miscellanea di saggi, articoli e interventi di oltre un decennio, si riferisce alla necessità dell'autore di affrontare particolari e poco studiate questioni traduttologiche, letterarie e socio-linguistiche da una prospettiva minoritaria. In una varietà di approcci, dimensioni e stili, il libro presenta originali riflessioni teoriche sulla realizzazione di nuovi prodotti traduttivi e le implicazioni dovute all'urgenza di tradurre e declinare nel nostro tempo generi testuali, lingue e linguaggi "less used and endangered".
31,50

La pipa di Tucholsky. Brogliaccio a vanvera (Giugno 2013-Ottobre 2015)

Giovanni Nadiani

Libro: Copertina morbida

editore: Homeless Book

anno edizione: 2015

pagine: 282

Il volume, che vuole essere un indegno omaggio al maggiore columnist della Repubblica di Weimar, Kurt Tucholsky, raccoglie una serie di "scritture istantanee" abbozzate dall'autore in presa diretta negli ultimi anni per giornali, riviste, antologie, blog vari. Questi testi più o meno brevi, declinati in forme e registri diversi e non di rado conditi da humour e (auto)ironia, si sbizzarriscono in un percorso che va dalle estemporanee ma serrate divagazioni sulla tragica condition humaine al pungente e caustico spunto aforistico; dalla freddura di giornata all'irriverente dialogo socratico o semplicemente "da bar"; dall'elzeviro all'articolo sociologico e al commento di costume.
10,00

Anmaecurd

Giovanni Nadiani

Libro

editore: L'Arcolaio

anno edizione: 2015

11,00

Leardo è re

Tinin Mantegazza, Giovanni Nadiani, Giampiero Pizzol

Libro: Copertina morbida

editore: Italic

anno edizione: 2017

pagine: 85

L'idea di un'ospitalità romagnola per le opere shakespeariane è di Tinin Mantegazza, disegnatore e scrittore ligure innamorato dell'Adriatico, che dal suo terrazzo di Cesenatico vedeva l'insegna dell'Hotel Britannia. Per la sua mente fervida è stato facile leggere sui muri dell'Hotel la storia di un Re degli albergatori con tre figlie, cui lasciare l'impero economico turistico costruito dal dopoguerra in poi facendo affari con tutti a partire dagli anglo-americani. Ecco King Lear, ovvero LEARdo e' Re, tragedia anglo-romagnola. Il soggetto era pronto, ma a dar parole al personaggio serviva un funambolo del verbo romagnolo. Ecco dunque Giovanni Nadiani, poeta e traduttore che ha forgiato un linguaggio inedito, fatto di una lega preziosa di inglese e romagnolo, con uno humor a volte malinconico, a volte esilarante, tragico e comico come la vita stessa. Il Re è uno dei tanti barboni che naufragano nei bar delle spiagge adriatiche e raccontano storie, mescolando fatti e fantasie, accompagnato dal fedele amico Cin Cin, un buffone da osteria - una coppia che ricorda due clowns felliniani, scatenati nel circo degli eventi. Ma per dare azione alla parola, ecco Giampiero Pizzol, attore, cabarettista e scrittore che, nei panni di Leardo, ha ripercorso la strada dei versi shakespeariani riportando alla luce i vari personaggi: Rosilda, regina della cucina e del cappelletto in brodo, le figlie Reganda, Gonilde e Cordelia, il Bagnino del Bagno Francia e altri ancora. Assieme a loro, ecco prendere corpo le principali situazioni in cui precipita il Re: il testamento, i viaggi, la tempesta, il processo, la locanda, la brughiera e infine il mare a cui tornare, il mare a cui parlare, il mare in cui è dolce naufragare. Perché il peggio che possa capitare è non aver mai parlato di nulla con nessuno, essere senza lingua e linguaggio, sconosciuti a se stessi e agli altri, "senza arcnòsar piò incion, senza che incion u s'arcurda piò gnit d'incion".
14,00

Guardrail

Giovanni Nadiani

Libro

editore: Pequod

anno edizione: 2010

pagine: 144

13,00

Low society. Storie da cabaret

Giovanni Nadiani

Libro: Copertina morbida

editore: CartaCanta

anno edizione: 2010

pagine: 144

Con il caratteristico stile ibrido, "bastardo" che da tempo contraddistingue la "scrittura orale" di Nadiani, "Low Society" presenta il meglio dell'ironica "bassa società" disegnata dalla penna pungente dello scrittore romagnolo: una serie di storie da dirsi ad alta voce dal tono cabarettistico, incentrate su una variegata galleria di common people che si ritrovano a vivere in un presente che indossa i lustrini modaioli del linguaggio sincretico anglo-italiano della televisione, di Internet e della pubblicità (dall'autore definito anglobo) e che cerca di nascondere in tutti i modi le ferite inferte a una varia umanità che, dedita alla ricerca di una pseudo felicità a ogni costo, si ritrova immersa nella più sconsolante solitudine o assenza di comunicazione. I toni usati da Nadiani per cogliere questa contemporaneità sfregiata sono pertinenti a un'ironia amara, che spesso sconfina nel comico inteso come forma sovversiva assoluta e messa in mora delle forme razionali, basata sull'incontro/scontro di lingua e dialetto (la lingua da bar) ad attraversare i "ragionamenti" ad alta voce, le ossessioni (lo sport, il sesso, il denaro, l'apparire, il senso della vita ecc.) dei personaggi, presi e persi nel conflitto tra i sessi o tra le generazioni, tra l'ipermodernità e un inconscio desiderio di una qualche identità.
15,00
15,00

Prosa breve tedesca. Il movimento della traduzione

Giovanni Nadiani

Libro

editore: Gedit

anno edizione: 2004

pagine: 48

16,00

La necessaria bellezza

Claudio Chieffo, Giovanni Nadiani

Libro: Copertina morbida

editore: Mobydick (Faenza)

anno edizione: 2011

pagine: 16

16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.