Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Giorgio Triani

È scoppiato il futuro. Virale, digitale, ibrido

Giorgio Triani

Libro: Copertina morbida

editore: UNI.NOVA

anno edizione: 2021

pagine: 118

Nel 2036 il Nobel per la medicina potrebbe essere assegnato a una applicazione di Intelligenza Aritificiale. Covid-19 ha impresso una forte accelerazione all'avanzamento tecnologico. A partire dai tempi record impiegati per ottenere vaccini efficiaci e disponibili su larga scala. La pandemia ci ha costretti anche a cambiare vita da un giorno all'altro. Smart working, pagamenti elettronici e conferenze online sono entrati nelle nostre esistenze, Vederci senza incontrarci è diventato normale. È una condizione ibrida, "figitale" (fisico + digitale), il nostro nuovo status. Convenzionalmente si parla ormai di un pre e di un post pandemia, di un mondo e una società, ora e ancor più nei prossimi anni, nel pieno di una rivoluzione epocale. Che prospetta tempi difficili, conflitti e resistenze violente. Ma ogni crisi è anche una straordinaria opportunità di scelta. L'occasione per decidere cosa della nostra storia personale e collettiva vogliamo abbandonare o portarci appresso. Questo saggio è un invito a farlo con fiducia, apertura e un po' di ottimismo.
14,00

Allegre apocalissi. Il (passato) futuro ci attende

Giorgio Triani

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2018

pagine: 94

Automobili, ma anche autobus, metro e camion che si guidano da soli; test genetici consegnati via e-mail e droni per il trasporto delle persone e non solo della pizza; verdure e frutta prodotte senza terra; Internet delle cose (loT) e industria 4.0: il futuro è vicino. È adesso, ma ha un forte sapore retrò. Come se fossimo tornati all'Ancien Régime, il lavoro scarseggia e la mobilità sociale s'è fermata. A tornare sono anche i luddisti, gli oppositori a tutto. Viviamo nell'epoca del "No 2.0" (No-TAV, No-Triv, No-Vax e No-Tax). Se poi le fake news ci riportano ai tempi dei regimi totalitari, i talent show e i reality attualizzano i circenses romani. Non c'è nulla di nuovo sotto il sole, ma anche tanto di nuovo. Siamo infatti entrati nel pieno di un sommovimento epocale che ha tutta l'aria di un cambio di era. Avrebbe quindi più senso immaginare e progettare il futuro che è alle porte, magari con quel pizzico di allegria che anche nei momenti peggiori aiuta a vivere (meglio), anziché attardarci nella difesa di un presente che non ha futuro.
12,50

Il futuro è adesso. Società mobile e istantocrazia

Giorgio Triani

Libro: Copertina morbida

editore: San Paolo Edizioni

anno edizione: 2013

pagine: 134

La nostra società è caratterizzata dalla velocità. Il nostro futuro è un futuro "presentizzato", pieno/strapieno di cose (ci vorrebbero 820 anni per consumare tutti i prodotti in commercio) e mosso da un'incontenibile urgenza. La "società mobile", materializzata da smartphone e tablet e percorsa dai social network, è lo sfondo/contesto di un racconto che vede ciò che è sempre stato "fisso" (dal lavoro al matrimonio, dalle vacanze agli "oggetti di una vita") mettersi in movimento, e ciò che era già mobile andare sempre più veloce (dall'ADSL al ciclo di vita dei prodotti e alle mode). Le nostre vite sono scandite dal desiderio del tutto e subito. Le "prove di futuro" sono già ben visibili. Con tutte le urgenze, gli smarrimenti e i deliri del caso. Con la consapevolezza di essere a fine corsa e in vista di un mutamento epocale. Un saggio che "anticipa" il futuro prossimo.
12,00

L'ingorgo. Sopravvivere al troppo

Giorgio Triani

Libro: Copertina morbida

editore: Elèuthera

anno edizione: 2009

pagine: 189

Insalatona, tramezzone, regalone, quizzone, allo stesso modo di Mokona e di Illyssimo o dei 2.300 miliardi di sms spediti nel 2008, esprimono bene questa realtà dell'eccesso, dove, in auto o davanti alla tv, a tavola o sulla spiaggia, a una conferenza o a uno snack-bar, in volo o alle prese con il carrello della spesa, ci si trova invariabilmente a fare i conti con un'irreparabile abbondanza. Ma la cosa più drammatica e preoccupante è che questo ingorgo sociale ed economico, tecnologico e mediatico, ambientale e domestico non dà segno di rallentare; il numero di merci continua ad aumentare, insieme alle superfici di vendita, e fare la fila è sempre più comune, così come affogare la propria quotidianità in tempi e spazi di vita, di lavoro, di divertimento sempre più densi e intensi, veloci e stordenti. L'ingorgo, raccontando questa realtà con abbondanza di dati, esempi e situazioni, ma con stile sempre scorrevole, intende anche indicare alcune vie di fuga e modi di salvarsi. Offrendo in conclusione un manuale minimo di sopravvivenza, che è un invito a riflettere. A considerare che chi si ferma non è perduto. Ma è sulla buona strada per salvarsi.
14,00

Album della pubblicità. Con le top ten campagne e spot memorabili dell'ultimo decennio

Giorgio Triani

Libro: Copertina morbida

editore: Monte Università Parma

anno edizione: 2006

pagine: 107

I dieci spot e le dieci campagne pubblicitarie più memorabili degli ultimi dieci anni sono presentate in altrettante schede e commentate da articoli del sociologo Giorgio Triani. Ne esce una storia dell'immaginario di questo nostro ultimo decennio tra sponsorizzazioni sportive e pubblicità progresso. Una riflessione per tutti coloro che vogliono saperne di più sull'argomento e per coloro che trovano la pubblicità più bella dei programmi che interrompono.
19,00

Sedotti e comprati. La pubblicità nella società della comunicazione

Giorgio Triani

Libro

editore: Elèuthera

anno edizione: 2002

pagine: 159

Ma che razza di mondo è quello pubblicitario? Com'è stato possibile che quel mondo sia venuto imponendo le sue suggestioni alla realtà? In base a quali processi ha potuto accreditarsi come forte produttore di senso comune, di valori e modelli di vita socialmente condivisi? Sono alcune delle domande alle quali l'autore cerca di dare risposta, ripercorrendo l'essenziale e recente trama storico-sociale.
12,00

Casa e supermercato. Luoghi e comportamenti del consumo

Giorgio Triani

Libro

editore: Elèuthera

anno edizione: 1998

pagine: 144

La casa e il supermercato come luoghi polari del consumo. Gioco di opposizioni ma anche di relazioni che si snoda fra spazi domestici e luoghi pubblici, scelte familiari e comportamenti collettivi, intimità e pubblicità. Usi e consumi (ma anche costumi) con un occhio al passato prossimo e un occhio agli scenari di fine millennio caratterizzati da robot che faranno i lavori di casa e da supermarket virtuali. Il volume raccoglie gli interventi, le riflessioni, le discussioni che hanno animato l'omonimo ciclo di seminari che si è tenuto presso l'Istituto di Sociologia dell'Università di Parma nel dicembre 1995.
10,00

Bar sport Italia. Quando la politica va nel pallone

Giorgio Triani

Libro

editore: Elèuthera

anno edizione: 1994

pagine: 104

Il "Bar Sport" di Stefano Benni e il "Bar Casablanca" di Giorgio Gaber, il "Processo del lunedì" e la "chiacchiera sportiva" di Umberto Eco, il teatro del quotidiano di Goffmann e il quotidiano la "Gazzetta" che fa testo nei bar, il "gioco a tutto campo" di Ochetto e la "scesa in campo" di Berlusconi. Ecco alcuni dei referenti culturali e simbolici di cui si occupa il libro di Triani in cui si riflette sulla trasformazione del "parlare di sport" da linguaggio settoriale a modello di comunicazione, a pulsione generalizzata all'opinione usa e getta. Si parli di sport o di politica, di economia o di sentimenti. Perché gli eventi calcistici sono diventati fatti di primaria importanza sociale e perché il bar sport reale è ora soppiantato da quello televisivo.
10,00

La società dello zapping

Giorgio Triani, Giuseppe Padovani

Libro: Copertina morbida

editore: Monte Università Parma

anno edizione: 2005

pagine: 123

12,00
12,91

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.