Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Libri di Giorgio Sgubbi

Li amò fino alla fine. Le ultime parole di Gesù dalla croce

Li amò fino alla fine. Le ultime parole di Gesù dalla croce

Giorgio Sgubbi

Libro: Libro in brossura

editore: Itaca (Castel Bolognese)

anno edizione: 2024

pagine: 128

Alle parole pronunciate negli ultimi istanti della vita, un uomo affida il senso della propria esistenza. Così è per le parole che Gesù ha pronunciato «dalla croce», sintesi reale della sua storia e della sua missione. Esse esprimono la sua passione per l'uomo, il suo libero donarsi per strapparci dal dominio del male e della morte e introdurci alla vita stessa di Dio. Dalla croce, luogo di supplizio, dove apparentemente trionfa il mistero del male, giunge a noi un annuncio di redenzione, un "Exultet" che vuole attirarci a un Dio «che non teme né si preoccupa della propria debolezza, che ci invita a non vergognarci neanche delle nostre mancanze», ad ascoltare un Dio che «si consegna a noi e ci insegna così a consegnarci a lui», a lasciarci afferrare e penetrare dal Suo «ho sete» di te, dal Suo grande amore «fino alla fine». Attraverso queste meditazioni, l'Autore ci accompagna a scoprire quanto sia smisurato e desiderabile il dono di Dio e ci invita amorosamente a contemplare la Vita per divenire assetati di vita.
12,00
Itinerari verso Dio. Filosofia e teologia in dialogo

Itinerari verso Dio. Filosofia e teologia in dialogo

Giorgio Sgubbi

Libro: Copertina morbida

editore: EDB

anno edizione: 2020

pagine: 184

Questo libro raccoglie saggi composti in tempi e occasioni diversi, sostenuti da un preciso «filo rosso»: l'impossibilità della teologia di fare a meno della filosofia. È infatti solo nell'orizzonte della quaestio de veritate che la teologia può sottrarsi all'inverificabilità e all'arbitrio, può discutere e dialogare con le opposizioni critiche e praticare la propria comunicabilità. La natura filosofica, teologica e storica dei testi, che spaziano dalla questione di Dio a quella dell'anima, passando attraverso il confronto con autori del passato e pensatori contemporanei, testimonia la responsabilità di un sapere teologico chiamato a riproporre in un cambiamento d'epoca le grandi questioni che accompagnano da sempre l'esistenza dell'uomo. Prefazione di Erio Castellucci.
20,00
Il grande affare. La fede, la perla, il tesoro

Il grande affare. La fede, la perla, il tesoro

Giorgio Sgubbi

Libro: Copertina morbida

editore: Itaca (Castel Bolognese)

anno edizione: 2014

pagine: 192

Queste meditazioni teologiche ci offrono un originale approccio alla fede come il "grande affare". Gesù stesso amò parlare del regno di Dio con immagini di tipo economico: la perla preziosa o il tesoro nascosto per i quali vale la pena lasciare tutto in vista del centuplo. Del resto come può essere credibile e desiderabile il dono della fede se esso non si mostra conveniente, "capace di colmare la vita di un nuovo splendore e di una gioia profonda anche in mezzo alle prove?" (Francesco), se esso non risulta utile per affrontare le sfide del vivere, a compiere ciò che di più vero e di più profondo il cuore desidera?
14,00
Pensare sul confine. Saggi di teologia fondamentale

Pensare sul confine. Saggi di teologia fondamentale

Giorgio Sgubbi

Libro: Copertina morbida

editore: EDB

anno edizione: 2013

pagine: 368

Inviata a offrire risposte conformi al carattere libero e gratuito della fede cristiana, la teologia si trova a fare i conti con il riaffermarsi variegato, disomogeneo e talvolta ambiguo del fenomeno religioso, con la sfida dei nuovi ateismi, che congedano la fede accusandola di intrinseca violenza e irrazionalità, e con i tentativi di liberare il discorso su Dio da ogni vincolo di razionalità dimostrativa. La secolare discussione del rapporto ragione-fede si estende oggi, grazie anche alle riflessioni di Benedetto XVI, a una più approfondita determinazione del rapporto ragione-amore, Logos e Agape: perché non è possibile al credente far valere l'amore di Dio come dispensa dall'esercizio razionale? Perché il Logos è e rimane un'essenziale dimensione dell'Agape? Perché non è cristianamente accettabile il principio «Credo, dunque non penso»? Perché, come sostiene l'autore, è proprio la fede nel Dio-Agape a esigere l'esercizio rigoroso e severo della ratio? I saggi raccolti in questo volume intendono offrire spunti ragionati, documentati e propositivi all'attuale dibattito sulla fede e sulla sua capacità di attestarsi pubblicamente come atto degno dell'uomo e a lui conveniente; interlocutori dell'autore sono pertanto tutti coloro che, filosofi e teologi, discutono sulla fede, sulla sua consistenza teoretica e sulla sua credibilità esistenziale. Il libro si rivolge non solo agli studenti di teologia e filosofia, o ai cultori specialisti della materia, ma anche a tutti coloro che sono interessati ad approfondire la dinamica della fede, a comprenderne il suo carattere responsabile e cogliere l'indistruttibile armonia che congiunge il dono della ragione al dono della fede.
31,00
Il gratuitamente necessario

Il gratuitamente necessario

Giorgio Sgubbi

Libro: Libro in brossura

editore: Eupress-FTL

anno edizione: 2010

pagine: 178

15,00
Metafisica ed etica della non-violenza. Discussione sul fideismo
14,50
L'intelligenza del mistero. Dialogo con Eberhard Jüngel
29,95
Il risveglio della ragione. Proposte per un pensiero credente
15,49

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.