Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Gianluca Morelli

Strumenti statistici e informatici per applicazioni aziendali

Marco Riani, Fabrizio Laurini, Gianluca Morelli

Libro: Copertina morbida

editore: Pitagora

anno edizione: 2013

pagine: 328

Nessuno può credere di poter trattare i dati statistici in campo economico e/o di marketing senza venire in contatto con i dati effettivi. Ovviamente, è necessaria una descrizione delle tecniche disponibili per trattare i dati; tale descrizione è tanto più utile quando è accompagnata passo passo da applicazioni e da software che consentano di verificare se i concetti sono stati appresi. In questo testo gli autori hanno cercato di seguire questa regola: una volta che un determinato argomento è stato descritto, il lettore si trova di fronte a dati reali in cui si richiede di applicare le tecniche studiate. Nel capitolo 1 si mostra come è possibile gestire i dati utilizzando Excel. Il capitolo 2 contiene un riassunto delle principali tecniche di statistica inferenziale che generalmente sono trattate in un corso introduttivo di statistica. Nel capitolo 3, le tecniche inferenziali di stima per intervallo di confidenza e di verifica di ipotesi trattate nel capitolo 2 vengono applicate al modello di regressione lineare semplice. Il capitolo 4 affronta il tema della regressione lineare multipla. Il capitolo 5 contiene le estensioni al modello di regressione lineare multiplo. Il capitolo 6 contiene una serie di esercizi riassuntivi sugli argomenti trattati. L'obiettivo del capitolo 6 non è quello di introdurre nuovi concetti, ma consolidare le conoscenze acquisite dalla lettura dei primi 5 capitoli esplorando piccole varianti agli argomenti trattati in precedenza.
31,00

Senso e misura. La valutazione nelle organizzazioni

Ugo Morelli, Gianluca Cepollaro

Libro: Copertina morbida

editore: ETS

anno edizione: 2016

pagine: 103

Nelle istituzioni pubbliche e nelle imprese si è ripreso recentemente a parlare di valutazione: più si avverte la crisi dei modelli tradizionali di gestione, più scarseggiano le risorse, più si riducono i margini economici e più la valutazione acquisisce centralità sulla scena. La valutazione è stata caricata di crescenti aspettative ed è spesso proclamata come soluzione di tutti i problemi legati al funzionamento delle organizzazioni. Da qui il rischio di essere trasformata in un mito sostenuto da un'ideologia non manifesta. Di volta in volta la valutazione è stata presentata come opportunità per migliorare la gestione, per sollecitare il cambiamento, per premiare il merito, per garantire equità. Tante di queste promesse però non sono state mantenute, o forse si è trattato solo di false promesse che non era possibile mantenere. In questo libro si propone un'idea di valutazione come processo relazionale, che non si esaurisce nella trasmissione di misurazioni certe dai valutatori ai valutati, ma si qualifica in termini di partecipazione alla costruzione di senso e significato mentre si lavora. Partendo dalla critica alle fallimentari retoriche del management, che sembrano non riconoscere il lavoro come esperienza fondamentale della vita delle persone e delle comunità, la valutazione può diventare occasione per orientare le decisioni, riflettere sull'esperienza organizzativa, progettare il futuro: un momento di riconoscimento reciproco, uno spazio di scoperta e di invenzione.
10,00

Un'introduzione elementare all'inferenza statistica per le discipline aziendali

Andrea Cerioli, Maria Adele Milioli, Aldo Corbellini, Gianluca Morelli

Libro: Copertina morbida

editore: UNI.NOVA

anno edizione: 2022

pagine: 196

Si propone di fornire in maniera semplice i concetti principali dell'inferenza statistica (o statistica induttiva). L'esposizione degli argomenti è orientata ai problemi di analisi e di ricerca concreti, piuttosto che alla formalizzazione matematica, in modo che il lettore possa farsi un'idea delle applicazioni dell'inferenza nel mondo reale.
18,90
17,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.