Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Gaetano Oliva

Educazione alla teatralità. Le origini: il teatro antico

Gaetano Oliva, Serena Pilotto, Mara Rasi

Libro: Copertina morbida

editore: Mama

anno edizione: 2021

pagine: 256

Il volume affronta in primo luogo il rapporto tra teoria e scienza nel processo teatrale e un percorso nel teatro antico partendo dalle origini; in secondo luogo un'analisi delle problematiche inerenti lo spazio scenico, la messa in scena, il testo e la tecnica dell'attore a partire dall'indagine relativa alla comunicazione teatrale. L'intento è di offrire un modo per certi aspetti insolito di entrare in contatto con la storia del teatro, educando a un'arte tanto vicina all'uomo da sempre, ma oggigiorno così poco conosciuta. Prefazione di Marco Zago.
20,00

Educazione alla teatralità. Il gioco drammatico

Gaetano Oliva

Libro: Copertina morbida

editore: XY.IT

anno edizione: 2018

pagine: 314

Il presente testo è indirizzato ad un ampio pubblico di lettori: non solo esperti di teatro, ma anche e soprattutto educatori, insegnanti e operatori sociali, affinché possano acquisire conoscenze riguardanti la scienza dell'Educazione alla Teatralità. Inoltre, vuole approfondire la valenza pedagogica dell'esperienza teatrale del gioco drammatico, partendo da alcuni aspetti fondamentali appartenenti alla storia del teatro del Novecento. Il gioco drammatico, definito come valido strumento per facilitare la relazione con se stessi e con gli altri, acquista una valenza pedagogica espressiva, un valore e un compito educativo. Questo impianto educativo, prende spunto dal sistema pedagogico teatrale che, all'origine, era destinato alla formazione degli attori: esso prende avvio verso i primi anni del Novecento attraverso alcune figure come quelle di Jacques Copeau e Lèon Chancerel. Il gioco drammatico è un'attività espressiva, ludica, cognitiva ma è anche una corretta gestione da parte del bambino e del ragazzo del proprio corpo e delle sue espressioni, verso gli altri e nell'ambiente. Non solo, costituisce un momento molto importante anche nella formazione degli adulti, nell'ottica di una possibile educazione permanente fondata sull'essere e sulla necessità di una concreta progettualità in ambiti educativi.
20,00

Educazione alla teatralità. La teoria

Gaetano Oliva

Libro: Copertina rigida

editore: XY.IT

anno edizione: 2017

pagine: 592

21,00

Il mio amore fragile. Storia di Francesco

Catia Cariboni, Gaetano Oliva, Adriano Pessina

Libro: Copertina morbida

editore: Mama

anno edizione: 2022

pagine: 178

Un libro corale e fuori canone che intreccia narrazioni tra loro differenti per tonalità: una voce materna, una filosofica e una teatrale che tutte assieme offrono un'articolata riflessione sulle costitutive dimensioni della vita umana che si delineano nell'esperienza dell'essere generati e generanti, dell'essere, cioè, uomini, persone umane. Un lavoro di scrittura scandito anzitutto da una voce femminile, quella di Catia Cariboni, che, attraverso un diario materno, racconta la storia di suo figlio Francesco, l'amore fragile, che fa da filo rosso agli altri testi corifei: una riflessione filosofica sul significato del venire al mondo, proposta da Adriano Pessina, un saggio sull'Educazione alla Teatralità e una trasposizione drammaturgica scritte da Gaetano Oliva.
16,00
20,00

La musica nella formazione della persona

Gaetano Oliva

Libro: Copertina rigida

editore: XY.IT

anno edizione: 2010

pagine: 216

16,50

L'amore per la mia terra

Gaetano Oliva

Libro: Copertina morbida

editore: Anthelios

anno edizione: 2008

pagine: 158

10,00

La letteratura teatrale italiana e l'arte dell'attore 1860-1890

Gaetano Oliva

Libro: Copertina morbida

editore: UTET Università

anno edizione: 2007

pagine: 329

Oggi siamo abituati a considerare il teatro come la fusione di diversi aspetti: il testo, la regia e la recitazione. In realtà, quanto adesso ci appare scontato, è frutto di una radicale trasformazione che maturò in Italia alla fine dell'Ottocento (per la precisione tra il 1860 e il 1890). Come mostra Gaetano Oliva in questo libro, infatti, prima era l'attore a dominare: si costruiva le parti, si organizzava la regia e spesso modificava come meglio credeva il testo in modo da poter primeggiare. Era molto comune che i testi di Shakespeare o Ibsen o Cechov venissero tagliati e riassemblati in funzione delle esigenze dell'attore. Fu solo nella seconda metà del XIX secolo che cominciò a delinearsi la nuova figura del drammaturgo professionista, che non era al servizio stabile di una compagnia, né voleva scrivere per attori o per capocomici, ma intendeva produrre testi originali. Il tramonto del Grande Attore lasciò lo spazio alla nascita di una nuova figura: quella del regista. Questi era l'esperto addetto alla supervisione generale dell'opera ed era colui che acquisiva il compito di interpretare l'idea dell'autore, ponendosi come intermediario tra il testo e l'attore.
26,00
36,00
14,98
26,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.