Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Flavio Maria Tarolli

Gabriele Feliciani. In cucina veritas. Biografia, filosofia, celebri incontri

Flavio Maria Tarolli

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2021

pagine: 192

Gabriele Feliciani in cucina veritas è un libro "à la carte". Episodi di vita, il pensiero, la filosofia dello chef trasfigurato negli ingredienti che danno vita al racconto. La narrazione di celebri incontri con grandi personalità della terra, guarniti da gossip, segreti svelati e curiosità che concludono un'esperienza bella e affascinate, una storia incredibile e talvolta rocambolesca. Il volume ha per protagonista un grande chef internazionale italiano che, con una fantasiosa iperbole, viene servito sulla tavola del lettore come pasto da assaporare, gustare, digerire e metabolizzare. La lettura, accompagnata da coloratissimi piatti, talvolta sgranati o sfumati, sprigiona profumi e sapori inebrianti che si mescolano infondendo metafisiche sensazioni di caldo e freddo, di dolce e salato. La vita e le avventure di un uomo eclettico che si svela nella sua unicità e compiuta interezza.
20,00

Il passe-partout del Novecento. 100 anni del mondo visti dalla bicicletta

Flavio Maria Tarolli

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2021

pagine: 320

Un cambiamento epocale pari a un salto evolutivo della specie umana: l'ascesa della donna al ruolo di protagonista nelle vicende che coinvolgono le scelte del mondo. Le invenzioni della lavatrice, della lavastoviglie, del frigorifero e dell'aspirapolvere si ricorderanno come fatti che hanno cambiato radicalmente la storia. Sollevata delle cure parentali, la donna ha il tempo per esprimere le proprie potenzialità nella cultura, nella filosofia, nell'arte, nella scienza, nella politica, nell'economia e in tutti i settori che in precedenza le erano preclusi. Marie Curie, prima donna ad essere insignita di due premi Nobel della fisica e della chimica, è la testimone di un mutamento poi diventato permanente. La bicicletta è eletta a simbolo dell'emancipazione e della nuova libertà femminile. La "due ruote" cambia di nome e di genere: dal biciclo, a bicicletto fino al definitivo bicicletta. L'evoluzione della bicicletta accompagna la trasformazione del mondo divenendo Passe-partout per conoscere il secolo passato e capire i tratti del nuovo millennio. La pillola contraccettiva, le battaglie per l'aborto e per il divorzio rappresentano la definitiva liberazione del mondo femminile che conquista il diritto di portare sia i pantaloni che la minigonna. Cento anni della storia del mondo raccontati insieme allo sviluppo tecnico del mezzo di locomozione più efficiente inventato dall'uomo.
19,00

Memorabile impresa. Giro d'Italia d'Epoca

Flavio Maria Tarolli

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2020

pagine: 235

Paesaggi incantati, castelli fatati, esperienze irripetibili, fatica, soddisfazione, paura, sono vissuti intensamente da un uomo comune impegnato a pedalare le strade, i sentieri e i territori d'Italia attraversati dalle 11 tappe del Giro d'Italia d'Epoca giunto alla sua decima edizione. Il museo della bicicletta del Ghisallo, il Centenario di Coppi, L'Artica di Lonigo, il Criterium d'Altri Tempi di Bassano, La Croda, La 33 Trentini, La Vasto di Goito, la Trento-Mantova, biciclette d'epoca, i campioni del ciclismo di ieri e di oggi si mescolano nel racconto di una storia che si svolge nello scenario delle città, dei borghi, dei territori, dei laghi, dei monti e del mare del Bel Paese. L'incredibile avventura è costellata di suspense e colpi di scena che, inaspettati e rocamboleschi, dietro ad ogni curva si susseguono improvvisi. Scritte in uno stile fresco ed ironico, 240 pagine colorate conducono il lettore in una sfida che ha come palcoscenico il Paese più bello del Mondo: l'Italia.
15,00

Ciclo tour Trentino

Flavio Maria Tarolli

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2020

pagine: 188

Paesaggi incantati, castelli fatati, esperienze irripetibili, fatica, soddisfazione, sono vissuti intensamente dalla mente e dal corpo della persona impegnata a pedalare sulle strade, sui sentieri e sulle numerose piste ciclabili del Trentino. Specchi d'acqua incantati le cui acque si colorano di verde smeraldo e rosso rubino; l'isola che non c'è; le palafitte della Val di Ledro e Fiavè; i massicci dell'Adamello e del Brenta; le cascate del Nardis e del Varone; le fantastiche Dolomiti delle Valli di Fiemme e di Fassa; l'orrido del fiume Sarca, le marocche di Dro e il Becco dell'Aquila della Valle dei Laghi; i fortilizi della Grande Guerra, il torrente Giulis della Valle del Chiese; i rapper nuovi poeti moderni; il Museo del Paracarro di Cirè di Pergine sono alcune delle ambientazioni di avventure narrate in una fiaba che si mescola con i luoghi virtuali dello scambio e dell'innovazione e del web. L'orso, il lupo, le lucciole e le farfalle, la Luna, i pianeti e le Stelle accompagnano le avventure del ciclista irriducibile. Appaiono i nomi de La 33Trentini, La Moserissima, La Valsugana, la Top Dolomites Vintage e L'Alpina le ciclo-storiche trentine capaci di evocare incredibili gesta d'altri tempi ancor oggi rivissute grazie all'amore, alla passione e alla determinazione di tante persone che promuovono il ciclismo, la cultura, i prodotti, le bellezze, i sapori e i profumi della terra trentina. Irrompono i grandi Musei del Muse, del Mart e dell'Aeronautica Gianni Caproni, le tecniche di comunicazione strategica, il Polo della Meccatronica e il Progetto Manifattura della città di Rovereto, best case di affermate realtà come la Fondazione Mach, Cantine Ferrari, Rotary e Cavit, Sant'Orsola Piccoli Frutti, Melinda. Passo Rolle e la val Venegia, la scalata del leggendario Monte Bondone, del Menador, del Passo della Mendola e del Ballino, Luserna la Machu Picchu trentina, Comano Terme e la Sibilla Cumana, la Millegrobbe appaiono nel racconto quando incontrati in occasione delle numerose uscite in bicicletta. Pedalando, i ricordi del bambino si affiancano alle riflessioni dell'adulto. Gioia e dolore, passione e forza, speranza e certezza sono il sale di una story travolgente e costellata di colpi di scena come l'incontro con la Furba, la paura delle cavalle rosse, la Danza Macabra. Fatti di vita vissuta, talvolta rocamboleschi da suscitare ammirazione, curiosità e talvolta qualche dubbio.
15,00

Leggendarie emozioni. Le ciclostoriche più suggestive d'Italia

Flavio Maria Tarolli

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2019

pagine: 336

Le più belle ciclostoriche italiane, gli incontri ravvicinati con i campioni del ciclismo di ieri e di oggi si svolgono nello scenario delle più belle regioni e città d'Italia. Trento, Rovereto, Soave, Belgioioso, Arezzo, Montalcino divengono, per un giorno, il palcoscenico di grandi nomi del ciclismo: Felice Gimondi, Aldo e Francesco Moser, Gianbattista Baronchelli, il Re Leone Mario Cipollini, Gilberto Simoni, Paolo Savoldelli. Specchi d'acqua incantati le cui acque si colorano di verde smeraldo e rosso rubino, l'isola che non c'è, le palafitte di Fiavè, Madonna di Campiglio e i massicci dell'Adamello e del Brenta, le fantastiche Dolomiti dall'UNESCO dichiarate patrimonio dell'umanità, l'orrido del fiume Sarca, i fortilizi della Grande Guerra, i rapper nuovi poeti moderni, l'oscuro numero 666, il Museo del Paracarro, sono le ambientazioni di avventure narrate in una fiaba che si mescola con i luoghi virtuali dello scambio e dell'innovazione di internet e del web. Le rane, le lucciole e le farfalle, la Luna, i pianeti e le Stelle accompagnano le gesta, talvolta epiche, del ciclista irriducibile. L'Ardita, La Polverosa, La 33 Trentini, La Moserissima, La Valsugana, la Top Dolomites Vintage, La Scaligera, La Viscontea, L'Eroica, La Lacustre, L'Olimpica, L'Alpina sono i nomi delle ciclostoriche capaci di evocare incredibili gesta d'altri tempi che oggi sono rivissute grazie all'amore, alla passione e alla determinazione di tante persone che promuovono il ciclismo, la cultura, i sapori (segue dalla prima aletta) e i profumi della terra d'Italia, il Paese più bello del mondo. Irrompono l'Effetto Maria, le tecniche di comunicazione strategica, le armi della persuasione, il Polo della Meccatronica e il Progetto Manifattura della città di Rovereto, best case di affermate realtà come la Fondazione Mach, i grandi Musei del Muse, del Mart e dell'aeronautica Gianni Caproni. Passo Rolle e la val Vaneggia, la scalata del mitico Passo della Mendola, le strade di Roma capitale appaiono nel racconto quando incontrati in occasione delle numerose uscite in bicicletta. Pedalando, i ricordi del bambino si affiancano alle riflessioni dell'adulto diventato padre. Gioia e dolore, passione e forza, speranza e certezza sono il sale di una story travolgente e costellata di colpi di scena come l'incontro con il grande chef Gabriele Feliciani, la paura del lupo e delle cavalle rosse, la Danza Macabra e la Morte. Fatti di vita vissuta, talmente rocamboleschi da suscitare nei lettori ammirazione, curiosità e qualche dubbio sul loro reale accadimento. Scritte in uno stile fresco ed ironico, 336 pagine colorate conducono il lettore in un'avvincente awentura che culmina con la volontà dichiarata di partecipare alla mitica Maratona dles Dolomites e al Giro d'Italia d'Epoca.
18,00

Destinazione Eroica. Pedalando fra le meraviglie del Trentino

Flavio Maria Tarolli

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2018

pagine: 235

L'incontro casuale di un cinquantenne con una vecchia bicicletta trasforma la vita quotidiana in una fantastica avventura fatta di molte biciclette diventate protagoniste. Una irrefrenabile passione attraversata da cartoni animati, astronavi che vibrano nel cielo, il Sole e la Luna, le stelle ed i pianeti del firmamento, fate turchine e pericolosi incontri ravvicinati avvengono nelle più belle vallate del Trentino. Le città di Trento, Bolzano, Rovereto, Padova, Verona, Vienna, Berlino, le palafitte dei primi uomini della Valle di Ledro e le fantastiche Dolomiti oggi dall'UNESCO dichiarate patrimonio dell'umanità, la scalata del mitico Monte Bondone compiuta dal grande Charly Gaul, Otzi la mummia del ghiacciaio del Similaun, il Becco dell'Aquila dal quale si lanciano con tuta alare i matti base jumper, il Sentiero del Ponale a picco sul Lago del Garda, le cascate di Ghiaccio della Val Daone e il sentiero dei Lupi di Toscana con i fortilizi della Prima Grande Guerra Mondiale, sono alcune ambientazioni di avventure narrate in questa fiaba che si mescola con i luoghi virtuali di ricerca, scambio e innovazione di Internet e del web. Irrompono nella storia della bicicletta italiana, i grandi marchi e i nomi di illuminati imprenditori che hanno contribuito all'affermazione del Made in Italy oggi nel mondo diventato sinonimo indiscusso di qualità, di buono e di bello. Anche grazie ai Bianchi, Cinelli, Colnago, Campagnolo... tutti i giovani della Terra, quando sentono pronunciare la parola Italia, sollevano il pollice e dicono WOW!!! Best case di affermate realtà come Salewa, La Sportiva, La Pasta Felicetti, la Fondazione Mach, i musei del Muse e del Mart, le cantine Ferrari, Rotari e Cavit, il Porfido della Valle di Cembra l'oro rosso del Trentino senza pari nel Mondo, la Marmolada, le Terme della Sibilla di Coma-no, i famigerati passi alpini Pordoi, Sella, Gardena, Campolongo, Gavia e Mortirolo, appaiono nel racconto quando incontrati nelle numerose uscite in bicicletta. Pedalando in bike i ricordi del bambino riemergono portando alle riflessioni di un adulto che, partendo dalla creazione di una app gratuita per smartphone Beli and Light for Bike, promuovendosi doctor bike delle bici vintage italiane, finisce con l'avviare una nuova impresa: una bike beauty farm. Una spy story travolgente e piena di colpi di scena come l'incontro in una notte con il temporale, il cervo e l'orso trentino. Fatti talmente fantasmagorici da suscitare perfino dubbi sul loro reale accadimento. Scritte in uno stile fresco ed ironico, 200 pagine conducono il lettore in un'avvincente avventura che culmina con l'iscrizione tragicomica, gli allenamenti "specifici" e la partecipazione dei protagonisti alla gara di cicloturismo vintage più bella e mitica del Mondo: l'Eroica di Gaiole in Chianti!
15,00

Non mollare

Flavio Maria Tarolli

Libro

editore: Reverdito

anno edizione: 2022

Il sottotitolo: "Storie e pedalate in libertà" precisa meglio il contenuto del libro. Si tratta di una trama inconsueta in un volume che parla di ciclismo vintage, di uomini che vanno in bicicletta. Non campioni professionisti ma amanti della bicicletta quale mezzo di svago e divertimento, di ricerca di un hobby e di un modo nuovo di vivere il proprio tempo libero in allegria, salute, compagnia di altri personaggi che hanno gli stessi desideri e interessi. Uno splendido mondo descritto in modo simpatico e pregevole, come tutti i libri di Tarolli. Poi il tragico risveglio voluto dal Covid: leggerete pagine di somma drammaticità nel resoconto di ciò che è capitato nel mondo da due anni a questa parte. Ora il ritorno alla normalità (!?) alla ricerca di scacciare le conseguenze del dramma subito. Tarolli riprende il discorso interrotto delle Ciclostoriche che diventano anche Ciclostorie, ovvero dialoghi e colloqui in bicicletta, pedalando e parlando con un unico scopo: Non mollare!
19,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.