Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Fabrizio Pesando

Rileggere Pompei. L'insula 10 della Regio VI

Fabrizio Pesando, Filippo Coarelli

Libro: Copertina morbida

editore: L'ERMA DI BRETSCHNEIDER

anno edizione: 2006

pagine: 528

504,00

Pompei, Oplontis, Ercolano, Stabiae

Fabrizio Pesando, Maria Paola Guidobaldi

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2018

pagine: 543

Il panorama completo e aggiornato dei siti archeologici e delle raccolte museali d'Italia, in una trattazione organica e sistematica. Sulla base di fonti storiche autorevoli e degli esiti più aggiornati della ricerca, queste guide, articolate per aree geografiche e itinerari, raccontano le antiche civiltà che hanno abitato il nostro territorio e vi hanno lasciato traccia nell'intero arco della loro esistenza.
28,00

Arte romana

Fabrizio Pesando

Libro

editore: Giunti Editore

anno edizione: 2010

pagine: 52

Un dossier dedicato all' Arte romana. Nel sommario: Il fenomeno ''arte romana''; Le espressioni artistiche in età arcaica e repubblicana; Una produzione caratteristica: i ritratti; L'arte e l'impero; Gli ultimi influssi ellenistici e il nuovo linguaggio di età tardo-antica. Come tutte le monografie della collana ''Dossier d'art'', una pubblicazione agile, ricca di belle riproduzioni a colori, completa di un utilissimo quadro cronologico e di una ricca bibliografia.
4,90

La casa dei Greci

Fabrizio Pesando

Libro: Copertina morbida

editore: LONGANESI

anno edizione: 2006

pagine: 274

Il libro offre una panoramica delle attuali conoscenze sulla casa greca, considerandola non solo un "tipo edilizio", ma anche un luogo centrale nella vita delle "poleis" greche, nel quale all'accumulazione dei beni familiari si associava una funzione di distinzione sociale e di coesione fra gli esponenti delle élite cittadine. Accanto alla documentazione archeologica, negli ultimi decenni sempre più abbondante e attenta, sulle dinamiche del "privato" nel mondo antico, il testo propone una lettura critica delle principali fonti letterarie in cui la casa compare come scenario di fatti ed azioni, attribuendo ad esse un ruolo di primo piano nella ricostruzione del mondo reale in cui si muovevano i proprietari. La storia dell'abitazione in Grecia viene così ricostruita cronologicamente a partire dalle abitazioni dei cosiddetti "secoli bui" (XI-VIII secolo a.C.) fino a giungere all'apogeo dell'età ellenistica (II secolo a.C.). Un'appendice contiene infine un riferimento bibliografico critico delle più frequenti acquisizioni su forme e modi dell'abitare nel mondo greco, nel quale un ruolo di primo piano è rivestito dalla documentazione proveniente dalle colonie di Magna Grecia e Sicilia.
18,00
215,00

Oikos e ktesis. La casa greca in età classica

Fabrizio Pesando

Libro

editore: Quasar

anno edizione: 1987

pagine: 206

15,49

Pompeii. The art of living

Fabrizio Pesando

Libro: Copertina rigida

editore: 24 ORE CULTURA

anno edizione: 2013

pagine: 96

Le città vesuviane costituiscono la più ampia fonte di conoscenza sul modo di abitare nel mondo antico. Con le sue centinaia di case, le sue ville residenziali e le sue piccole fattorie sparse fino a raggiungere le falde del Vesuvio, Pompei è stata da sempre al centro degli studi sulla casa romana e di ogni tentativo di far rivivere con la fantasia del romanziere, del drammaturgo o del regista i suoi abitanti. Ma la casa romana era molto più di un tipo architettonico o di un contenitore di reperti per antiquari e per archeologi: era la cellula fondamentale di un sistema sociale complesso, il cuore di una religiosità diffusa, il contenitore di una visione estetica del mondo. Ciò che l'eruzione del '79 ha fermato per sempre è un frammento di quel mondo, la cui conoscenza non avrebbe cessato di stupire le generazioni future.
22,90

Pompei. L'arte di abitare

Fabrizio Pesando

Libro: Copertina rigida

editore: 24 ORE CULTURA

anno edizione: 2013

pagine: 96

Le città vesuviane costituiscono la più ampia fonte di conoscenza sul modo di abitare nel mondo antico. Con le sue centinaia di case, le sue ville residenziali e le sue piccole fattorie sparse fino a raggiungere le falde del Vesuvio, Pompei è stata da sempre al centro degli studi sulla casa romana e di ogni tentativo di far rivivere con la fantasia del romanziere, del drammaturgo o del regista i suoi abitanti. Ma la casa romana era molto più di un tipo architettonico o di un contenitore di reperti per antiquari e per archeologi: era la cellula fondamentale di un sistema sociale complesso, il cuore di una religiosità diffusa, il contenitore di una visione estetica del mondo. Ciò che l'eruzione del '79 ha fermato per sempre è un frammento di quel mondo, la cui conoscenza non avrebbe cessato di stupire le generazioni future.
22,90

Pompeii. The ages of Pompeii

Fabrizio Pesando

Libro: Copertina morbida

editore: 24 ORE CULTURA

anno edizione: 2012

pagine: 95

Pompei è uno dei grandi miti del mondo moderno. Si dice "Pompei" e, immediatamente, si pensa a quel giorno del 79 d.C. quando l'eruzione del Vesuvio distrusse la vita della città. Tragici scheletri e calchi di fuggiaschi ingombrano il nostro immaginario pompeiano. Non è dunque ovvio ricordare che la storia di Pompei era già, in quel momento, assai lunga. Eletta a luogo di soggiorno da molti esponenti dell'elite dell'Urbe (come Cicerone, che lì aveva una villa) e ricordata da Seneca come una delle più popolose città della Campania, Pompei era stata sotto, l'influenza degli Etruschi e dei Sanniti prima di entrare nell'orbita romana e di essere infine conquistata da Silla nell'89 a.C. Il trascorrere delle epoche lascia la propria traccia nell'evoluzione non solo della pittura (i ben noti quattro "stili" pompeiani) ma anche dell'aspetto degli edifici e dei modi di costruirli: una varietà che è affascinante riconoscere in un panorama di rovine che solo a un primo superficiale sguardo può apparire uniforme. Oltre a raccontare la storia di Pompei, questo volume intende appunto accompagnare il lettore alla scoperta di tali tracce e tale varietà, trasformando la sua "passeggiata" in una serie di interessantissime sorprese.
22,90

Pompei. Le età di Pompei

Fabrizio Pesando

Libro: Copertina rigida

editore: 24 ORE CULTURA

anno edizione: 2012

pagine: 95

Pompei è uno dei grandi miti del mondo moderno. Si dice "Pompei" e, immediatamente, si pensa a quel giorno del 79 d.C. quando l'eruzione del Vesuvio distrusse la vita della città. Tragici scheletri e calchi di fuggiaschi ingombrano il nostro immaginario pompeiano. Non è dunque ovvio ricordare che la storia di Pompei era già, in quel momento, assai lunga. Eletta a luogo di soggiorno da molti esponenti dell'elite dell'Urbe (come Cicerone, che lì aveva una villa) e ricordata da Seneca come una delle più popolose città della Campania, Pompei era stata sotto, l'influenza degli Etruschi e dei Sanniti prima di entrare nell'orbita romana e di essere infine conquistata da Silla nell'89 a.C. Il trascorrere delle epoche lascia la propria traccia nell'evoluzione non solo della pittura (i ben noti quattro "stili" pompeiani) ma anche dell'aspetto degli edifici e dei modi di costruirli: una varietà che è affascinante riconoscere in un panorama di rovine che solo a un primo superficiale sguardo può apparire uniforme. Oltre a raccontare la storia di Pompei, questo volume intende appunto accompagnare il lettore alla scoperta di tali tracce e tale varietà, trasformando la sua "passeggiata" in una serie di interessantissime sorprese.
22,90

Pompei, Oplontis, Ercolano, Stabiae

Fabrizio Pesando, Maria Paola Guidobaldi

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2006

pagine: 502

Il panorama completo e aggiornato dei siti archeologici e delle raccolte museali d'Italia, in una trattazione organica e sistematica. Sulla base di fonti storiche autorevoli e degli esiti più aggiornati della ricerca, queste guide, articolate per aree geografiche e itinerari, raccontano le antiche civiltà che hanno abitato il nostro territorio e vi hanno lasciato traccia nell'intero arco della loro esistenza.
24,00

Libri e biblioteche

Fabrizio Pesando

Libro

editore: Quasar

anno edizione: 1994

pagine: 96

Indice del volume:Libri: Le più antiche scrittorie. Il papiro. La pergamena; Il volumen: Problemi di definizione. La predisposizione del volumen alla scrittura e gli strumenti scrittori. L'aspetto del volumen. Conservazione e trasporto. Dopo la lettura; Il codice: L'affermazione del codice. Note tecniche sul codice. Altre tipologie del libro antico: rotoli riutilizzati, opistografi, palinsesti, libri illustrati, itinerari; Biblioteche: I precedenti ellenistici. Le biblioteche di Roma, le biblioteche private. Le biblioteche di Roma. Le biblioteche pubbliche. Le biblioteche nelle città dell'Impero.
10,32

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.