Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di F. Zago

Tua madre è qui. Con Maria in Terra Santa

Paolo Zago

Libro: Copertina morbida

editore: Ancora

anno edizione: 2021

pagine: 253

«Tua madre è qui», dissero un giorno a Gesù. «Tua madre è qui», dice oggi a noi Gesù. Queste pagine ci propongono un itinerario geografico e spirituale, biblico ed esperienziale, sulle orme di Maria in Terra Santa. Senza cadere nel devozionalismo o nella retorica, l'autore ci fa «camminare» con Maria a Nazareth, a Betlemme, a Ain Karem, a Cana, in Galilea, fino a Gerusalemme; entriamo con lei nel Tempio, la seguiamo al Cal- vario, al Sepolcro, alla Dormizione, nel Cenacolo, fino alla tomba nel Cedron. Il percorso si snoda in dodici tappe; la meta finale è incontrare Gesù attraverso Maria, ma risulta affascinante anche questa scoperta della Madre attraverso il Figlio, alla luce della pagine del Van- gelo che la vedono protagonista. È così che Maria ci si fa incontro nei luoghi in cui visse il suo cammino di fede, inserita nel tempo storico che attraversò, in continuità con la storia della Prima Alleanza. Ne esce un quadro fresco, attualissimo e affascinante. Discepola e Madre, figlia del suo popolo e figura emblematica dell'esperienza della fede per gli uomini e le donne del terzo millennio, Maria risalta come modello credente, nel suo singolare e specialissimo rapporto con Dio. È lei a indicarci la direzione del cammino, il senso del disegno di Dio, il volto autentico dell'essere Chiesa. Spetta a noi, oggi, rivivere la sua presenza nella nostra esistenza ed incontrarla nella Parola, quella Parola che, sulle strade della Terra Santa, diventa più viva che mai. Prefazione di Margaret Karram.
16,00

Gesualdo Bufalino e la tradizione dell'elzeviro

Nunzio Zago

Libro: Copertina rigida

editore: Euno Edizioni

anno edizione: 2020

pagine: 240

Si dice elzevirismo e subito si pensa al prezioso laboratorio formale di matrice rondesca, allo scintillante calligrafismo di un Antonio Baldini, di un Bruno Barilli, di un Emilio Cecchi. La tradizione dell'elzeviro non si lascia rinchiudere, però, nel perimetro esclusivo della "prosa d'arte" degli anni Venti e Trenta. Il caso di Gesualdo Bufalino, allo scadere del secolo scorso, dimostra retrospettivamente (un po' come Gadda con l'espressionismo scapigliato nell'interpretazione di Contini) che quella lezione non era così effimera e autoreferenziale quanto s'è voluto credere: attiva nello scrittore siciliano già nelle fasi più remote della sua sofisticata "anagrafe" intellettuale e contaminandosi, via via, con infiniti altri pimenti culturali, essa ha contribuito - nel saggista, nell'autore di aforismi, nel narratore - alla nascita d'uno stile «insieme esuberante e contratto», di un "tono" inconfondibile, fantasioso, ironico, brillantemente iperletterario, inquieto e pensoso. Nel volume curato dal prof. Nunzio Zago ne trattano: Massimo Onofri, Gino Ruozzi, Raffaello Palumbo Mosca, Francesca Caputo, Andrea Manganaro, Massimo Schilirò, Giuseppe Traina, Emanuele Cutinelli Rendina, Giancarlo Alfano e Marina Paino.
14,00
18,00
18,00
18,00
18,00

Manuale di sopravvivenza per genitori 3.0. Avanzato

Zampier Zago

Libro: Copertina morbida

editore: Echos Edizioni

anno edizione: 2018

pagine: 154

Figli, nipoti e, più in generale, i nostri ragazzi sono senza dubbio il bene più prezioso che abbiamo. In un mondo sempre più globalizzato e sempre più virtuale, i livelli di attenzione e di controllo hanno dovuto intraprendere un percorso di adeguamento. I pericoli consolidati, che per le generazioni ora genitori erano legati all'ambiente esterno, alla strada, alle città, non sono certo scomparsi, ma a essi, attualizzati, si sono unite nuove e potenti insidie. L'elettronica, l'informatica e il mondo virtuale, che ha trovato terreno fertile di sviluppo attorno all'evoluzione continua delle tecnologie, sono certamente elemento di stimolo e di crescita, ma contemporaneamente generatori di nuovi fattori di rischio per i ragazzi e per le loro famiglie. Fattori che non possono e non devono essere mai trascurati. In questo breve manuale Zampier Zago ci conduce direttamente ai metodi per rendere "monitorabile", quindi meno vulnerabile, il percorso di crescita dei ragazzi che si affacciano al mondo della tecnologia e dei "social media" per mezzo dei terminali (smartphone e tablet) Android e iOS.
12,00

Manuale di educazione comparata. Insegnare in Europa e nel mondo

Nicola S. Barbieri, Angelo Gaudio, Giuseppe Zago

Libro

editore: Scholè

anno edizione: 2020

pagine: 224

La comparazione educativa è una disciplina pedagogica e un aspetto qualificante del discorso pubblico sull'educazione. Questo manuale vuole essere uno strumento per affrontarla in modo consapevole e informato, collegandosi alla letteratura scientifica italiana e internazionale e tenendo conto della dimensione storica e di quella sistematica. Il volume presenta la tradizione disciplinare dell'educazione comparata, la sua identità a cavallo tra ambito accademico e applicazioni concrete, il suo rapporto con l'ambito formale e con quello non formale, la sfida della globalizzazione, l'analisi delle variabili politiche: la dimensione nazionale, il totalitarismo, la democrazia. I destinatari sono gli insegnanti in formazione nei diversi percorsi di formazione iniziale, ma anche i docenti in servizio e tutti coloro che sono interessati o comunque coinvolti nel discorso pubblico sui sistemi e sui processi educativi.
17,00

Cento sicilie. Testimonianze per un ritratto

Gesualdo Bufalino, Nunzio Zago

Libro: Copertina morbida

editore: Bompiani

anno edizione: 2008

pagine: 527

"Dicono gli atlanti che la Sicilia è un'isola e sarà vero, gli atlanti sono libri d'onore. Si avrebbe però voglia di dubitarne, quando si pensa che al concetto d'isola corrisponde solitamente un grumo compatto di razza e costumi, mentre qui tutto è dispari, mischiato, cangiante, come nel più ibrido dei continenti. Vero è che le Sicilie sono tante, non finiremo mai di contarle. Vi è la Sicilia verde del carrube, quella bianca delle saline, quella gialla dello zolfo, quella bionda del miele, quella purpurea della lava..." Il volume, scritto a quattro mani da Gesualdo Bufalino e Nunzio Zago, è il viaggio, pieno di fascino e calore, in una serie di testimonianze letterarie, antiche e moderne, umili e colte, per tentare il ritratto di quest'isola magica di cui tanti hanno parlato e della quale tanto, ancora, resta da dire.
16,00

Cambiare lavoro, cambiare vita. Quando il disastro è la cosa migliore che potesse succederti

Raffaele Zago

Libro: Copertina morbida

editore: bookabook

anno edizione: 2022

pagine: 111

Come individuare le proprie competenze? Come realizzare quel progetto ambizioso? Si possono trarre conseguenze positive da un evento critico? Perché reinventarsi sembra impensabile? Sono alcune delle domande alle quali è fondamentale saper rispondere per pianificare un cambiamento professionale o per reagire a una battuta d'arresto improvvisa. Pensieri stroncanti, alibi e mancanza di strategia, però, spingono a continuare a guardare laddove si è fallito o a visualizzare situazioni troppo simili a quelle già sperimentate. La soluzione c'è: farsi guidare da esercizi mirati e da un solido impianto teorico per cambiare punto di vista e identificare gli ostacoli reali e le abilità possedute.
11,00

Raffinata matericità. Architettura sostenibile: la Villa e il Lago. Ediz. italiana e tedesca

Michele Zago Architetti

Libro: Copertina rigida

editore: Michele Zago Architetti

anno edizione: 2021

pagine: 144

I progetti di qualità si distinguono per la perfezione dei dettagli, questa perfezione è ciò che ricerchiamo sempre in ogni nostro progetto.
30,00

Altre sicilianerie

Nunzio Zago

Libro: Copertina rigida

editore: Euno Edizioni

anno edizione: 2021

pagine: 320

Sono riunite, qui, pagine critiche di argomento siciliano che non avevano trovato posto in un volume analogo, Sicilianerie, del 1997 e altre, più numerose, nate successivamente. Pagine riconducibili sia ad alcuni dei temi, non soltanto i principali, che hanno scandito la quasi cinquantennale ricerca accademica dell'Autore, ormai conclusa, sia ai "valori di vita provinciale" a cui egli è sempre rimasto fedele, pur evitando, con scrupolo, ogni angustia municipalistica e coltivando, anzi, la più viva e tenace curiosità per le sperimentazioni letterarie e artistiche più avanzate, nazionali ed estere. Anche per questo, soprattutto nella seconda parte del volume, si ripropongono degli interventi che, al di là della loro intrinseca rilevanza, possono documentare un fervore di cultura per il quale, in passato, la provincia iblea e Comiso, particolarmente, il paese dove l'Autore è nato e vissuto, si sono distinti (attraverso figure d'intellettuali, riviste, iniziative editoriali, d'arte, ecc.) e che oggi, purtroppo, sembra essersi spento o appannato. Nella speranza che le giovani generazioni vogliano e sappiano recuperarlo e rilanciarlo, magari innovandolo profondamente.
20,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.